Filatelia
Confronto conti correnti: arriva l’Indicatore dei costi complessivi (ICC), cos’é e a cosa serve
Le nuove norme sulla trasparenza bancaria vedono l'introduzione del nuovo Indicatore dei costi complessivi (ICC) che mostra il costo indicativo annuo del conto corrente, espresso in euro, e sostituisce il …
Ftse Mib vola, Saipem si scuote con +6%. Per analisti è tempo di ‘buy the dip’ sulle azioni
Avvio di settimana dirompente per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha chiuso con uno sprint di +2,47% a quota 19.160 punti. Assist importante arriva dal balzo di Wall Street che …
Certificates Room: performance e sostenibilità, un binomio possibile
Domani martedì 29 settembre ore 17.30 si terrà l?evento Wall Street Italia dedicato al mondo degli investimenti ESG e dei certificati: iscriviti subito al link. Temi trattati Gli investimenti ESG …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    541
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    20644401

    Filatelia

    ho visto solo adesso l'area del forum dedicata all'investimento DIVERSIFICATO.
    per quanto mi riguarda, ho due grandi passioni.
    la finanza e la filatelia.
    per la finanza sono approdato qui.
    per la filatelia ho invece frequentato assiduamente (ora scrivo molto di rado) su uno dei più importanti forum di filatelia italiani.
    si è molto dibattuto, online e al di fuori, della filatelia come investimento.
    sia chiaro sin da subito, io parlo di filatelia seria, non delle etichette che vendono negli uffici postali.
    diciamo che mi fermo al 1950 circa (e siamo già fin troppo avanti, a parte qualche esemplare che riscatta le annate più recenti).
    se qualcuno volesse avere notizie, informazioni varie o, meglio, ci fosse qualche collezionista nel fol che volesse confrontarsi, io sono qui.
    giusto per presentarmi in merito allo specifico settore della filatelia, colleziono da 25 anni italia regno/rsi, occupazioni italiane e straniere WWI e WWII, uffici all'estero, emisioni locali, annulli di navigazione legati agli uffici all'estero e spazio dai francobolli singoli (nuovi principalmente ma anche usati e/o su frammento) alla storia postale e dagli interi postali fino agli annulli su frammento.
    Ultima modifica di corfu; 16-06-08 alle 15:21

  2. #2
    L'avatar di 7072
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    14,015
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    9 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da corfu Visualizza Messaggio
    ho visto solo adesso l'area del forum dedicata all'investimento DIVERSIFICATO.
    per quanto mi riguarda, ho due grandi passioni.
    la finanza e la filatelia.
    per la finanza sono approdato qui.
    per la filatelia ho invece frequentato assiduamente (ora scrivo molto di rado) su uno dei più importanti forum di filatelia italiani.
    si è molto dibattuto, online e al di fuori, della filatelia come investimento.
    sia chiaro sin da subito, io parlo di filatelia seria, non delle etichette che vendono negli uffici postali.
    diciamo che mi fermo al 1950 circa (e siamo già fin troppo avanti, a parte qualche esemplare che riscatta le annate più recenti).
    se qualcuno volesse avere notizie, informazioni varie o, meglio, ci fosse qualche collezionista nel fol che volesse confrontarsi, io sono qui.
    giusto per presentarmi in merito allo specifico settore della filatelia, colleziono italia regno, occupazioni italiane e straniere WWI e WWII, uffici all'estero, emisioni locali, annulli di navigazione legati agli uffici all'estero e spazio dai francobolli singoli (nuovi principalmente ma anche usati e/o su frammento) alla storia postale e dagli interi postali fino agli annulli su frammento.
    Anche io mi sono interessato di filatelia.
    Qualche anno fa ho recuperato una vecchia collezione di francobolli di mia madre; niente di speciale, c'era un po' di tutto italiani e paesi europei ed extraeuropei, ma quasi tutto dei primi decenni del '900.
    Dopo un paio d'anni di interessamento ho rimesso l'album nella libreria dove ancora giace.......

  3. #3
    L'avatar di 7072
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    14,015
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    9 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da 7072 Visualizza Messaggio
    Anche io mi sono interessato di filatelia.
    Qualche anno fa ho recuperato una vecchia collezione di francobolli di mia madre; niente di speciale, c'era un po' di tutto italiani e paesi europei ed extraeuropei, ma quasi tutto dei primi decenni del '900.
    Dopo un paio d'anni di interessamento ho rimesso l'album nella libreria dove ancora giace.......
    però mi ricordo che c'erano alcuni pezzi interessanti:
    Un francobollo delle indie con l'effige della regina Vittoria.....
    Un vecchio francobollo del capo di buona speranza.....
    Un francobollo di re vitt. emanuele II giudicato raro dal catalogo bolaffi.....

    e altri francobolli stranieri dei quali non ho mai verificato su catalogo la loro rarità/valore..........

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    2,910
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    ho una collezione ereditata dal padre di mio padre....esiste un catalogo completo per stimarne la rarità/valore?

  5. #5
    L'avatar di 7072
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    14,015
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    9 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da giogiopic Visualizza Messaggio
    ho una collezione ereditata dal padre di mio padre....esiste un catalogo completo per stimarne la rarità/valore?
    Il mondo dei francobolli è molto vasto e
    un unico catalogo non penso che esista.....

    Per quello che so qualche anno fa (20 anni fa ) la casa Bolaffi era nota per essere tra le migliori produttrici di cataloghi per francobolli, ma naturalmente i cataloghi erano suddivisi per paesi, area geografica, periodo.......

    Non ho più seguito l'argomento, ma credo che dovrebbero avere un sito con maggiori dettagli.

  6. #6

    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    541
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    20644401
    lascia stare la bolaffi, che vive di luce propria in quanto edita il catalogo in relazione ad uno standard qualitativo che non corrisponde al reale mercato.
    quindi potrebbe falsare notevolmente l'eventuale stima.
    i cataloghi più usati sono il sassone e l'unificato.
    su ebay puoi acquistarne uno usato, per verificare se la collezione è degna di essere commerciata.
    certo, dipende dal settore collezionato dal nonno.
    il sassone quota l'area italiana, mentre l'unificato edita vari volumi rivolti alle diverse aree geografiche.
    io, comunque, mi interesso solo di area italiana.

  7. #7
    L'avatar di raga
    Data Registrazione
    Oct 1999
    Messaggi
    5,360
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    458 Post(s)
    Potenza rep
    42949693

    il gronchi rosa a rate

    lo vende Bolaffi a 1700 euro, 85 euro al mese a tasso zero.
    premesso che di quotazioni non ne so niente,che ne pensate??
    l'idea di un bel pac per l'acquisto di un francobollo mi piace(sempre se il prezzo è "giusto")

  8. #8
    L'avatar di amostupper
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    950
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    54 Post(s)
    Potenza rep
    34445634
    Il gronchi rosa, per chi ama collezionare francobolli, è sicuramente un pezzo da avere!! Dal punto di vista dell'investimento, non vorrei dire fesserie, si è sempre rivalutato. Personalmente ti consiglio di guardare anche ebay perchè ci sono aste che offrono il rosa a meno di 900 euro: qui naturalmente è importantissima l'affidabilità del venditore, se quel rosa è nuovo o usato, la centratura e tutta una seria di cose che bisogna sapere prima di procedere all'acquisto di un tale pezzo raro (giusto per non prendere la classica bidonata).
    Un altro consiglio che ti posso dare è quello di vedere quale prezzo praticano i negozi di filatelia della tua zona, così da avere un altro indicatore utile.
    Ciao
    Amos

  9. #9

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    5,251
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    il gronchi rosa e' uno dei francobolli piu' rari...
    per quanto riguarda la rivalutazione non sono daccordo.....
    20 anni fa valeva 4.500.000 lire oggi si e' molto ridimensionata la quotazione,
    meglio puntare sulla cartamoneta italiana
    a quel prezzo acquisterei una 50 lire buoi

  10. #10
    L'avatar di hal
    Data Registrazione
    Dec 1999
    Messaggi
    5,520
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    703 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da euromandrake Visualizza Messaggio
    il gronchi rosa e' uno dei francobolli piu' rari...
    per quanto riguarda la rivalutazione non sono daccordo.....
    20 anni fa valeva 4.500.000 lire oggi si e' molto ridimensionata la quotazione,
    meglio puntare sulla cartamoneta italiana
    a quel prezzo acquisterei una 50 lire buoi
    infatti mi ricordo che da ragazzo mi ero appassionato alla filatelia e questo pezzo era il più pregiato, ma aveva dei costi proibitivi.
    mi meraviglio di ritrovarlo ora a prezzi ben più contenuti, qualcuno riesce a dare una spiegazione?

Accedi