collezionismo di nicchia - Pagina 2
Tutti in fila per il primo green bond UK, domanda supera i 100 miliardi di sterline
L'esordio inglese  Il debutto del green bond inglese è da record, con gli investitori che si sono letteralmente fiondati sulla vendita obbligazionaria più attesa dell’anno. L’Inghilterra ha collocato 10 miliardi …
Borsa Usa, per Morgan Stanley più probabile scenario ‘Ice’ che ‘Fire’. JP Morgan getta acqua sul fuoco
Le vendite che si sono abbattute su Wall Street dall’inizio di settembre sono per caso solo l’antipasto di ciò che accadrà alla borsa Usa da qui alla fine dell’anno? In …
Mps-UniCredit: per Letta non a tutti i costi, mentre Salvini sogna terzo polo con Pop Bari, Carige e Bper. Che farà il Mef?
Settembre 2020: Mps e Popolare di Bari insieme per creare un polo bancario molto forte al Sud. Carla Ruocco, presidente della commissione parlamentare d'inchiesta sul sistema bancario, 5 Stelle, suggerisce …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di DiegoS
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    2,451
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    246 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Diabolus, bollinerei ogni tuo singolo messaggio di questo 3d ma me lo fa fare solo una volta

  2. #12
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,243
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7933 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    io un bollino sono riuscito a piazzarlo a Diabolus

  3. #13
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4,924
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    2578 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    @Diabolus credo che il mio msg sia passato proprio all'opposto e non c'entra nulla con l'investimento. Mi trovo in buona sostanza d'accordo con quanto hai scritto e da sempre "peso" la qualità dell'opera ultimamente forse anche più dell'autore.

    Prendersi il rischio significa andare su un artista quando non ci va il mercato, con riferimento al vecchio 3D Griffa non ora ma quando ci ha creduto Acci o Christo quando Agrati lo ha sostenuto nei primi interventi, dal suo giardino ai progetti pubblici, ovviamente a diversi livelli di possibilità. Sempre mi riferisco ad artisti con curriculum/storicizzati forse perché sono "vecchia dentro".

    Eviterei comunque il dualismo godimento-investimento e spesso anche una buona dose di ipocrisia annessa, perché a meno di puri speculatori che comprano per rivendere (ma è altro mestiere) la maggioranza delle persone "normali" acquista quello che piace e cerca di non buttare il denaro.
    Ultima modifica di Loryred; 24-05-21 alle 14:42

  4. #14
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,288
    Blog Entries
    17
    Mentioned
    161 Post(s)
    Quoted
    4514 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Loryred Visualizza Messaggio
    la maggioranza delle persone "normali" acquista quello che piace e cerca di non buttare il denaro.
    Ma infatti... qui secondo me si fa molta confusione sul tema "investimento", in parte credo anche volutamente in modo un po' strumentale, dando al concetto un'accezione negativa/speculativa, cosa che è solo nella mente di chi ha questo tipo di visione.
    Evidentemente piace l'idea che da una parte ci siano gli eletti che amano le cose con passione mentre dall'altra dei brutti/sporchi/cattivi speculatori.

    Per fortuna non è così, nè da una parte nè dall'altra, ossia non esiste nè l'eletto da una parte nè lo speculatore dall'altra. Parliamo di COLLEZIONISMO, non di mercantismo.
    Il che vuol dire che ognuno in base alla propria sensibilità inserisce in collezione ciò che più lo appaga. Questo è.
    Non vuole dire nulla se un artista o un'opera abbia maggiori o minori chances di crescere sul mercato. Questo è un discorso veramente ridicolo.

    Ad esempio io amavo Boetti 20 anni fa e lo amo oggi.
    Il mio primo arazzino l'ho magato 2.000 euro, e dopo 20 anni è ancora in collezione.
    Che si sia rivelato un investimento non c'entra nulla, è la stessa opera di prima e lo stesso artista di prima, magari mi sono accorto della grandezza di Boetti in anticipo rispetto a tanti altri. Ed è questo che maggiormente mi gratifica, oltre al fatto che oggi valga di più (che mi fa cmq molto MOLTO piacere! ).
    Ma anche se vale di più, non l'ho venduto e finchè non sarà venduto (forse mai...) sarà stato esattamente un esborso di 2.000 euro, come per tutti coloro che comprano un'opera di un artista che amano e la mettono in collezione. "Contabilmente" è una spesa, come qualunque cosa uno acquisti e possieda...
    Degli artisti che colleziono ho anche opere "di nicchia" ossia opere che ritengo conoscano/capiscano in pochi, ma le ho acquistate per la qualità e la "completezza" della collezione, non certo per accomodarmi in una nicchia
    Può essere che in termini economici si rivalutino o anche no. A me gratificano a prescindere! Ma se dovessero rivalutarsi, certamente non verrò a lamentarmene.

    Quindi "investimento" e/o "rivalutazione" sono concetti validi solo se e quando uno eventualmente vende o ha necessità di vendere qualcosa. In quel caso si che c'è differenza. E anche se uno vuole fare crescere la propria collezione (ma magari questo è un argomento più articolato e diventa off topic).

    Non è che Spinelli sia più o meno interessante in base al fatto che non si rivaluti... mica se si rivaluta perde qualcosa... ma che discorsi assurdi sono?
    Se piace Spinelli, uno compra Spinelli, uno compra Music, uno Campigli, uno De Pisis, uno Scipione, uno Cattelan, uno Christo, uno Boetti, uno Opalka ecc. Dai su...

    Poi ci sono artisti che sono più o meno importanti, opere più o meno significative. Opere da intenditore destinate a diventare mainstream o a essere dimenticate.
    Alcune cose (nessuno può sapere quali!) nel tempo verranno valorizzate e altre scompariranno dal radar, a volte può essere anche in modo ingiusto, altre in modo anche doveroso.

    Quindi, tornando a concetti di una banalità disarmante, ognuno colleziona ciò che lo gratifica e non è che entri o esca da una presunta nicchia a seconda degli andamenti del mercato nel tempo o se gli artisti che piacciono a lui sono meno immediati

  5. #15
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,243
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7933 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Non è che Spinelli sia più o meno interessante in base al fatto che non si rivaluti... mica se si rivaluta perde qualcosa... ma che discorsi assurdi sono?

    Quindi, tornando a concetti di una banalità disarmante........

    ultimamente faccio solo discorsi assurdi ed esprimo banali concetti.
    Forse hai davvero ragione tu.

    un sincero saluto

  6. #16
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,288
    Blog Entries
    17
    Mentioned
    161 Post(s)
    Quoted
    4514 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    ultimamente faccio solo discorsi assurdi ed esprimo banali concetti.
    Forse hai davvero ragione tu.

    un sincero saluto
    Eh no, mi spiace ma il primato della banalità (disarmante) dell'ultimo concetto espresso nel mio post precedente è tutto mio, c'è pure scritto...

    Come anche il fatto che sono sempre io a trovare assurdo - come ho scritto nel medesimo post - che un artista "sia più o meno interessante in base al fatto che non si rivaluti o che se si rivaluta perda qualcosa." Ma ciò che vale per me e che io trovo assurdo, mica deve valere per tutti... ma per me evidentemente rimane un discorso assurdo.

  7. #17
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,243
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7933 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    ecco uno dei motivi per cui amo certi periodi di contestazione e di controcultura
    e perdonatemi se la considero di nicchia

    "[Ho] imparato a distinguere tra arti di godimento e arti di conoscenza, a vedere che l'andatura che presiede a un'opera è importante almeno quanto la realizzazione. Ci ho provato, ho esplorato le tracce. Bisogna rimettersi nel contesto di quegli anni, quando regnava un incredibile smosso di contestazione dell'arte.
    Allora volevamo dinamitare i musei e plasticare la Venere di Milo. E in questo contesto, un gruppo di artisti mostrava una nuova forma d'arte che negava talento e soggettività.
    È questo che mi ha affascinato. Deploro oggi, addirittura aborro, le opere cosiddette spettacolari, gigantesche, come quella di Kapoor al Grand Palais. Sono come gli iguanodon e spariranno. E il concetto può essere magnifico. Chi ne dubita vada alla Dia Foundation a Beacon, vicino a New York, piena di opere concettuali sublime. Se non si ha un museo d'arte moderna, bisognerebbe obbligare i giovani ad andare alla Dia Beacon, come altri fanno pellegrinaggio a La Mecca."


    Herman Daled in discussione con André Cadere, Gand, novembre 1977
    Immagini Allegate Immagini Allegate collezionismo di nicchia-a25.jpg 

  8. #18

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    878
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    370 Post(s)
    Potenza rep
    25429415
    Citazione Originariamente Scritto da Diabolus Visualizza Messaggio
    Ciao Alessandro, non è detto che sia sempre una perdita l'acquisto di artisti storici momentaneamente "dimenticati" o poco valutati dal mercato; in genere sono "stabili" o poco meno, cioè quello che si paga comprandoli si recupera spesso, al massimo con piccola perdita; ma a volte può capitare una certa seppur piccola rivalutazione. In ogni caso io dico sempre che questa situazione avvantaggia proprio noi, che possiamo comprare a volte veri pezzi di storia e di valore artistico a prezzi quasi "stracciati". Un abbraccio.
    Hai detto che non vendi mai...o quasi.
    Ecco, prova a vendere e poi ne riparliamo

    Con simpatia, eh.

  9. #19
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,243
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7933 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    la mia musa nel collezionismo rimane Herman Daled

    leggete la sua visione di bellezza in arte

    520 Origin Error

  10. #20
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,243
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7933 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    ringrazio l'amico Tony77 che ha letto con attenzione la storia di Herman Daled

    se riflettiamo un pochetto TUTTI noi (o quasi) - comunque il sottoscritto non è da meno - non siamo collezionisti
    ma dei semplici compratori di storia.

    Ora Biagio si incazzerà e pure Diabolus?

Accedi