Agostino Bonalumi 3 mostre a Milano
E’ crypto crash: bitcoin -50% dai massimi ed Ethereum -33% a gennaio. Che sta succedendo?
Nuovo tonfo del bitcoin e della altre principali criptovalute. L’ennesimo tonfo di Wall Street, anche ieri vittima di corposi ribassi a partire dall’indice Nasdaq, testimonia una fuga dal rischio da …
L’incastro perfetto per Quirinale e governo che farebbe gioire BTP e Piazza Affari
Con l’avvicinarsi del 24 gennaio, giorno della prima votazione per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica, si è progressivamente acuita l?incertezza sulle prospettive per lo spread Btp-Bund, che ondeggia in …
‘Il grande crollo è iniziato, S&P 500 andrà giù del 45%’. Jeremy Grantham non ha dubbi ed elenca tutti i sintomi della super bolla
Jeremy Grantham, investitore celebre per le chiamate delle scoppio di bolle di mercato,  ieri ha affermato che lo storico crollo delle azioni che aveva previsto un anno fa è in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    592
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    198 Post(s)
    Potenza rep
    4826786

    Agostino Bonalumi 3 mostre a Milano

    Cari amici del forum
    Mi sono fatto questa domanda a cui vorrei delle risposte
    Dopo Palazzo Reale del 2018 completamente dimenticato e ora, tre importanti gallerie milanesi inaugurano in concomitanza tre mostre personali
    Galleria Cardi
    Galleria 10 AMART
    Galleria Cortesi

    Mostra Small Gems. Agostino Bonalumi - Milano - Cose di Casa

    10 A.M. ART Gallery - Exhibition - Nelle pieghe della storia

    Ricucire la tela (Restitching the canvas)

    Cosa sta succedendo?
    Voluto?
    Casuale?
    Organizzata un’operazione di rilancio su Bonalumi?
    Qualcuno mi spieghi qualcosa se sa

  2. #2
    L'avatar di Marione_
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    2,584
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    1112 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Provare a riaccendere i riflettori per “scaricare” i magazzini in una fase in cui il mercato di Bonalumi certo non è in crescita?

    Sicuramente Sono lontani i tempi in cui si leggevano sul Fol lodi esagerate e commenti entusiastici ai record e pompaggi in asta...

    Fermo restando che Bonalumi resta un ottimo Artista.

  3. #3
    L'avatar di roberts
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    489
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    77 Post(s)
    Potenza rep
    22137258
    Lo stesso castellani come giusta osservazione di artbrixia e caduto in un cono d'ombra, ingiustificato direi ...mà il mercato e questo bisogna cavalcarlo sempre al giusto momento anticipando ...oppure si è collezionisti puri senza pretese di rivalutazioni .

  4. #4
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,893
    Mentioned
    204 Post(s)
    Quoted
    8238 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da pozzi55 Visualizza Messaggio
    Casuale?
    Organizzata un’operazione di rilancio su Bonalumi?
    Qualcuno mi spieghi qualcosa se sa
    eppoi ci sta Biagio che ancora ritiene che il mercato lo fanno i collezionisti.

    ma quando mai, ragazzacci miei ... suvvia

  5. #5
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,612
    Blog Entries
    17
    Mentioned
    167 Post(s)
    Quoted
    4643 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    eppoi ci sta Biagio che ancora ritiene che il mercato lo fanno i collezionisti.

    ma quando mai, ragazzacci miei ... suvvia
    Mah... secondo te le gallerie cosa devono fare se non esattamente organizzare mostre e proporre/valorizzare gli artisti in cui credono?
    Loro lo fanno.
    Dopo di che sono i collezionisti che determinano il mercato, comperando o meno.

    Diversamente non esisterebbero artisti che salgono o che scendono, se il mercato lo facessero le gallerie.
    Ma forse sono concetti troppo semplici, o troppo complicati... chissà.

  6. #6
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,893
    Mentioned
    204 Post(s)
    Quoted
    8238 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da pozzi55 Visualizza Messaggio
    tre importanti gallerie milanesi inaugurano in concomitanza tre mostre personali
    Galleria Cardi
    Galleria 10 AMART
    Galleria Cortesi
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Diversamente non esisterebbero artisti che salgono o che scendono, se il mercato lo facessero le gallerie.
    Ma forse sono concetti troppo semplici, o troppo complicati... chissà.

    ti consiglio la lettura di
    Paolo Maggi, Elogio dell'induzione... e della magia, Edizioni Mediterranee.

    Chiamasi induzione, molto semplice

    le gallerie sono imprese e sanno fanno il loro lavoro, suvvia, sanno anche che i collezionisti sbavano se vedono buoni risultati in asta, pertanto le gallerie "investono" anche in quel settore.

    Una volta riaperta la strada i collezionisti poi la frequentano e ricomincia il traffico.
    E si va avanti così fino al primo semaforo giallo.

    Raccontarci le favole non è buona cosa in un forum libero, mica siamo una rivista di settore

    Un concetto molto semplice: chiedi ai tanti galleristi in una fiera qual'è la domanda più diffusa che gli pongono i collezionisti, ti diranno "ritiene sia un buon investimento?"
    E' su questo principio che di conseguenza gli imprenditori (galleristi in questo caso) poi si muovono di conseguenza. Si faccia il possibile per indurli all'investimento

  7. #7
    L'avatar di Cris70
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    5,040
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    908 Post(s)
    Potenza rep
    0
    In Arte come in tutti i settori occorre metterci "cuore" e "testa". Alcune scelte si fanno con il primo ed altre con la testa (leggasi portafoglio).
    Nulla di strano anche qui.

  8. #8
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,612
    Blog Entries
    17
    Mentioned
    167 Post(s)
    Quoted
    4643 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    ti consiglio la lettura di
    Paolo Maggi, Elogio dell'induzione... e della magia, Edizioni Mediterranee.

    Chiamasi induzione, molto semplice

    le gallerie sono imprese e sanno fanno il loro lavoro, suvvia, sanno anche che i collezionisti sbavano se vedono buoni risultati in asta, pertanto le gallerie "investono" anche in quel settore.

    Una volta riaperta la strada i collezionisti poi la frequentano e ricomincia il traffico.
    E si va avanti così fino al primo semaforo giallo.

    Raccontarci le favole non è buona cosa in un forum libero, mica siamo una rivista di settore

    Un concetto molto semplice: chiedi ai tanti galleristi in una fiera qual'è la domanda più diffusa che gli pongono i collezionisti, ti diranno "ritiene sia un buon investimento?"
    E' su questo principio che di conseguenza gli imprenditori (galleristi in questo caso) poi si muovono di conseguenza. Si faccia il possibile per indurli all'investimento
    Ma scusa Ale, che i galleristi e mercanti facciano il loro lavoro mi pare una banalità disarmante che nessuno ha mai negato. Cosa dovrebbero fare, gare di atletica?
    E' ovvio che da sempre cercano di promuovere gli artisti in cui credono, è il loro mestiere! E per fortuna che lo fanno.

    Ma che questo determini un mercato è tutto da dimostrare. Fosse così, tutti i galleristi sarebbero tutti ricchi, invece in tanti (anche di primo piano) hanno avuto grosse difficoltà economiche.
    Perchè? Perchè gallerie e mercanti possono mettercela tutta, ma quelli che determinano un andamento di mercato sono i collezionisti nel loro insieme: se comprano le quotazioni sono stabili o salgono, se non comprano le quotazioni scendono.

    Diversamente, visto che la tua tesi è che le gallerie determinino il mercato, prova a spiegare il meccanismo per cui le quotazioni di tanti artisti - anche trattati da ottime gallerie - invece che salire scendono.

    Semplicemente perchè gallerie e mercanti possono fare un magnifico lavoro e proporre cose eccezionali, ma il successo e il mercato lo determinano i collezionisti comperando o non comperando.
    Altrimenti basterebbe chiedere mille milioni per un artista anche se nessuno te lo compra. Peccato che poi invece guardacaso fallisci...

    Per stare al 3D, Bonalumi è un ottimo artista.
    Le sue quotazioni però negli ultimi anni sono crollate.
    Eppure è trattato da gallerie di primo piano, che certamente non avevano interesse che le quotazioni crollassero...
    Dunque le gallerie non hanno modo di determinare un mercato se i collezionisti non comperano.

    Possono provare, come in questo caso, a tornare a dare visibilità ad un grande artista come Bonalumi, anche in modo sinergico, cercando evidentemente (come è normale che sia!) anche di risollevare il suo mercato.
    Ma tutto dipenderà dai collezionisti, ossia se torneranno a comperare o meno.

  9. #9
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    7,433
    Mentioned
    330 Post(s)
    Quoted
    3485 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    sono appena tornato dallo spolvero dei miei Bonalumi

  10. #10
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,893
    Mentioned
    204 Post(s)
    Quoted
    8238 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Ma tutto dipenderà dai collezionisti, ossia se torneranno a comperare o meno.



    ma qui nessuno ha mai letto Lo squalo da 12 milioni di dollari, di Donald Thompson ?

    o se più facile chiedete a cris70 cosa significa biscotto

Accedi