Monica Bonvicini - Pagina 2
Schianto del Dogecoin durante il SNL, ecco cosa ha detto Musk sulla cripto meme
Dopo aver toccato picchi record nell’attesa dell’apparizione di Elon Musk al Saturday Night Live (SNL), la celebre cripto meme è precipitata repentinamente nel corso del programma comico andato in onda …
Dogecoin senza freni, stasera il SNL. Elon Musk prima invita alla cautela, poi nuovo tweet con Shiba Inu scatena i cripto trader
E’ a dir poco frenetica l’attesa tra i trader di Dogecoin in vista dell’apparizione di stasera di Elon Musk al “Saturday Night Live”. Il numero uno di Tesla non ha …
La crisi dei chip tocca tutti, semiconduttori nuovo petrolio? Prospettive del settore e società più interessanti
La carenza globale di chip durerà un altro paio di anni secondo il CEO di Intel Pat Gelsinger che nel corso di un’intervista al Wall Street Journal ha previsto un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    125
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    1581578
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    ... e mi tocca ancora citare Massimo Minini, qui da Brescia, visto che la sua prima personale la fece qui nel 2013 ...

    poi Massimo non la seguì più.

    So che ora è egregiamente gestita da
    Works | Monica Bonvicini | Galerie Krinzinger
    a Vienna.

    da
    Works | Monica Bonvicini | Konig Galerie
    a Berlino

    In Italia mi pare da
    Monica Bonvicini | Galleria Raffaella Cortese
    Si giusto e in Svizzera da:
    Peter Kilchmann

    Che comunque sono 4 gallerie molto molto importanti nei loro 4 paesi.... Diciamo che lei vivendo e lavornado a Berlino è molto ben introdotta in tutto il mondo che parla Tedesco, che comunque oggi nel mondo dell'arte contemporanea ha un peso specifico non indifferente....

  2. #12

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    125
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    1581578
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    in effetti ho menzionato Lucio Pozzi solo perchè casualmente avevo aperto il 3d proprio l'altro giorno e quindi mi è venuto spontaneo far notare l'assonanza in quell'opera.
    Per il resto la Bonvincini come del resto la Marisaldi (che poi Minini ha tenuto in galleria ) fanno parte di quelle artiste (ma pure al maschile ci sta) che spaziano molto nella loro concettualità con linguaggi e tecniche molto differenti fra loro.

    Ciò spesso non li caratterizza in una facile riconoscibilità (che al mercato tanto piace) ed è anche inevitabile "cadere" magari inconsapevolmente in messaggi se non in immagini legati ad altri concettuali.

    Se per Cattelan può essere un atto di peccato (ma sicuramente simpaticamente voluto) come anche per Paola Pivi, per tanti altri è un atto in buona fede.

    Detto ciò, quando personalmente non percepisco una chiara continuità di un modo di fare arte (ed è un mio limite, eh) trovo tanti tentativi di esprimere un messaggio per cogliere l'attenzione ma anche se l'attenzione si coglie io perdo il carattere del protagonista, ossia dell'artista.

    Mia opinione, eh?
    Alessandro, condivido la tua opinione se si prendono le sue opere in modo unico a se stante. Era questo anche un mio grande dubbio....
    Guardando da più vicino cicli completi, installazioni e cataloghi si capisce molto bene che ci sono alcuni fili conduttori molto chiari che si sviluppano negli anni e che hanno una grande forza poetica, di messaggi e artistica... per di più quello che trovo eccezionale è il passaggio da un medium all'altro, sullo stesso tema, senza perdere forza e con una bella intensità.

    Se si vedono poi qualche interviste su Youtube o su Instagram è visibile che è un vulcano d'idee e di energia e in questi casi è molto più complicato canalizzare l'arte in una sola direzione....

    Comunque lo scopo dell'apertura di questa discussione era proprio questo dibattito che trovo interessante....

  3. #13
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,350
    Mentioned
    59 Post(s)
    Quoted
    1006 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    in effetti ho menzionato Lucio Pozzi solo perchè casualmente avevo aperto il 3d proprio l'altro giorno e quindi mi è venuto spontaneo far notare l'assonanza in quell'opera.
    Per il resto la Bonvincini come del resto la Marisaldi (che poi Minini ha tenuto in galleria ) fanno parte di quelle artiste (ma pure al maschile ci sta) che spaziano molto nella loro concettualità con linguaggi e tecniche molto differenti fra loro.

    Ciò spesso non li caratterizza in una facile riconoscibilità (che al mercato tanto piace) ed è anche inevitabile "cadere" magari inconsapevolmente in messaggi se non in immagini legati ad altri concettuali.

    Se per Cattelan può essere un atto di peccato (ma sicuramente simpaticamente voluto) come anche per Paola Pivi, per tanti altri è un atto in buona fede.

    Detto ciò, quando personalmente non percepisco una chiara continuità di un modo di fare arte (ed è un mio limite, eh) trovo tanti tentativi di esprimere un messaggio per cogliere l'attenzione ma anche se l'attenzione si coglie io perdo il carattere del protagonista, ossia dell'artista.

    Mia opinione, eh?
    Apprezzo in particolare questo tuo punto, " inevitabile "cadere" magari inconsapevolmente in messaggi se non in immagini legati ad altri concettuali.", anche se ne vedo i limiti perché la questione di fondo sull'originalità dopo 2000 anni e più di arte e' sostanzialmente irrisolvibile.
    Certo, il bel neon da te citato poteva essere di altri ma proprio per questo, come si fa per altri autori, bisogna puntare a quanto sia innegabilmente suo... insomma lo stesso motivo per cui avevo detto più di pancia che mi piace molto, ma non sempre...
    La ritengo comunque ancora in evoluzione e inevitabilmente ci saranno opere più o meno riuscite e in esse la riconoscibilità sara' chiara...
    Per esempio le cinture, piuttosto che gli oggetti in vetro (non ho detto apposta f...i per evitare i commenti stupidini!!! ), i disastri... sono inequivocabilmente suoi... i neon (ma non le scritte)...

  4. #14
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    31,630
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7624 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    personalmente ritengo che l'essenza di un artista sia fondamentale
    pertanto la "riconoscibilità" è soltanto una questione di "mercato" e di percezione dei collezionisti.

    Ritengo anche che oggi la forza di un artista dipenda tutto dalle gallerie alle sue spalle,
    e Monica certo ne ha di toste.

    Però un cosa la dobbiamo sempre considerare : sono artisti che costano un botto proprio per le gallerie da cui dipendono
    e riusciranno a mantenere queste quotazioni visto che raramente poi si concretizzano nel mercato delle aste?

    A 'sto punto vanno presi se l'essenza è veramente di rilievo, ma senza troppe illusioni ... anche i galleristi cambiano gli abiti talvolta

  5. #15

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    125
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    1581578
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    personalmente ritengo che l'essenza di un artista sia fondamentale
    pertanto la "riconoscibilità" è soltanto una questione di "mercato" e di percezione dei collezionisti.

    Ritengo anche che oggi la forza di un artista dipenda tutto dalle gallerie alle sue spalle,
    e Monica certo ne ha di toste.

    Però un cosa la dobbiamo sempre considerare : sono artisti che costano un botto proprio per le gallerie da cui dipendono
    e riusciranno a mantenere queste quotazioni visto che raramente poi si concretizzano nel mercato delle aste?

    A 'sto punto vanno presi se l'essenza è veramente di rilievo, ma senza troppe illusioni ... anche i galleristi cambiano gli abiti talvolta
    Beh diciamo che l'essenza di un artista dal mio punto di vista è data da molte cose che vanno dall'innovazione alla coerenza, dal movimento in cui si evolve al riconoscimento di premi e mostre e quindi alla comunicazione che ne deriva che ci abitua e la rende "famigliare".

    Nel caso di Monica trovo che ci siamo un "essenza" chiara e definita e anche molta sostanza... ma è una mia opinione...

    Sicuramente anche i galleristi di rilievo cambiano gli abiti, ma ritengo generalmente meno degli altri ...

  6. #16
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,350
    Mentioned
    59 Post(s)
    Quoted
    1006 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    personalmente ritengo che l'essenza di un artista sia fondamentale
    pertanto la "riconoscibilità" è soltanto una questione di "mercato" e di percezione dei collezionisti.

    Ritengo anche che oggi la forza di un artista dipenda tutto dalle gallerie alle sue spalle,
    e Monica certo ne ha di toste.

    Però un cosa la dobbiamo sempre considerare : sono artisti che costano un botto proprio per le gallerie da cui dipendono
    e riusciranno a mantenere queste quotazioni visto che raramente poi si concretizzano nel mercato delle aste?

    A 'sto punto vanno presi se l'essenza è veramente di rilievo, ma senza troppe illusioni ... anche i galleristi cambiano gli abiti talvolta
    Beh alcune relazioni (con i galleristi) nella fattispecie durano da anni, quindi cambi di abito non sono poi tanto comuni e si' sicuramente costa un botto, ma ne più ne meno di tanti altri artisti internazionali mid-carrer.
    Peter Halley costa un botto (molto di piu'), e' riconoscibile alla noia (scherzo eh), ed e' di 10 anni più vecchio di Bonvicini. Non ditemi che la sua ricerca e' ancora fresca, come lo e' stata 20 anni fa appunto...
    Ma era solo un elemento di confronto, non un accostamento di poetiche...
    Comunque e' chiaro che l'acquisto deve essere fatto ben considerando anche l'elemento $$... ma al solito piuttosto che 4 pescetti in un anno, meglio un bel sarago! .. si vede che ho una voglia matta di mare???

  7. #17
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    31,630
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7624 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    scusatemi ma non avevo specificato che nel caso di Monica Bonvicini la sua essenza è molto impattante e per questo la trovo comunque assolutamente interessante.

    Peter Halley
    non pervenuto

Accedi