Alighiero Boetti III - Pagina 39
Sei uno studente universitario appassionato di economia e finanza? Ecco il concorso che fa per te
Secondo il Rapporto OCSE-PISA 2018, che misura l?alfabetizzazione finanziaria degli studenti, l?Italia si colloca al 12mo posto su un campione di 20 Paesi, con il 20,9% dei giovani italiani che …
McDonald’s: l’addio alla Russia di Putin dopo 32 anni. Fine di un’era: con guerra Ucraina ‘business non più sostenibile e coerente con i nostri valori’
E’ la fine di un’era, durata 32 anni, che ha visto McDonald’s prosperare in Russia: un’era iniziata nel 1976, in occasione delle Olimpiadi di Montreal, quando la catena di fast …
Le opportunità in Borsa: Politiche monetarie sotto i riflettori
È da oggi disponibile il nuovo numero di ?Le opportunità in Borsa?, la quindicinale dedicata a consulenti finanziari ed esperti di Borsa. Si è conclusa un?altra settimana difficile per i …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #381
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    7,803
    Mentioned
    330 Post(s)
    Quoted
    3559 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    kounellis ha un potenziale superiore a Boetti, tutto dipenderà da come lavorerà l'archivio.

  2. #382
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    5,120
    Mentioned
    105 Post(s)
    Quoted
    1203 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da arte2011 Visualizza Messaggio
    Mi spiace contraddirti ma paolini è kounellis non avranno mai l’appeal di Boetti.
    Perché? Perché non sono artisti facili, non sono decorativi, non piacciono a tutti.
    Non ci farei conto quindi.
    D’accordo

  3. #383
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    5,120
    Mentioned
    105 Post(s)
    Quoted
    1203 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da mmt Visualizza Messaggio
    kounellis ha un potenziale superiore a Boetti, tutto dipenderà da come lavorerà l'archivio.
    Non sono d’accordo

  4. #384
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    33,269
    Mentioned
    205 Post(s)
    Quoted
    8262 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da arte2011 Visualizza Messaggio
    Mi spiace contraddirti ma paolini è kounellis non avranno mai l’appeal di Boetti.
    Perché? Perché non sono artisti facili, non sono decorativi, non piacciono a tutti.
    Non ci farei conto quindi.
    invece fai bene a contraddirmi, mica possiamo pensarla tutti allo stesso modo, eh.

    non proseguo con lunghi pipponi biageschi ma nemmeno Penone (sempre ed ancora in tema arte povera)
    è decorativo ed estetico (tutt'altro) eppure fa delle bombe in asta.

    In sostanza il mio intervento voleva intendere che dietro i sipari di queste operazioni cicliche del mercato ci sta sempre un nutrito nucleo di soggetti
    che spingono a manetta il sistema, dagli archivi (molto bravi a sapersi muovere) ai galleristi.

    In assenza di tali presupposti il teatro del mercato non regge

  5. #385

    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    6,539
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    918 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    invece fai bene a contraddirmi, mica possiamo pensarla tutti allo stesso modo, eh.

    non proseguo con lunghi pipponi biageschi ma nemmeno Penone (sempre ed ancora in tema arte povera)
    è decorativo ed estetico (tutt'altro) eppure fa delle bombe in asta.

    In sostanza il mio intervento voleva intendere che dietro i sipari di queste operazioni cicliche del mercato ci sta sempre un nutrito nucleo di soggetti
    che spingono a manetta il sistema, dagli archivi (molto bravi a sapersi muovere) ai galleristi.

    In assenza di tali presupposti il teatro del mercato non regge
    Ale occorre fare dei distinguo e secondo me Penone esula dal tuo discorso.
    Ha un mercato bloccato/controllato da pochissime gallerie e lui produce da anni solo x istituzioni museali.
    Ovvio che quando arriva qualcosa in asta poi è guerra.
    Per non parlare dei suoi lavori fine anni '60 e primi '70. Quasi una chimera trovare qualcosa.

  6. #386
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    33,269
    Mentioned
    205 Post(s)
    Quoted
    8262 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    certamente Cris

    ma prima che si arrivi alla solita conclusione della favola in cui sono i collezionisti a decidere le sorti del mercato
    mi preme sottolineare il peso dei fondi d’investimento, che considerano questo settore palesemente "illiquido".

    Non peraltro il più famoso dei fondi è forse quello lanciato nell’ormai lontano 2000 dal guru Philip Hoffman, già chief financial officer di Christie’s. ma va?

    Tanto per anticipare quelli che pensano siano i collezionisti a fare i bonifici milionari perchè adorano un specchio di Pistoletto, una mappa di Boetti o sette tagli di Fontana
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alighiero Boetti III-leone-di-lernia-2.jpeg 

  7. #387

    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    6,539
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    918 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    certamente Cris

    ma prima che si arrivi alla solita conclusione della favola in cui sono i collezionisti a decidere le sorti del mercato
    mi preme sottolineare il peso dei fondi d’investimento, che considerano questo settore palesemente "illiquido".

    Non peraltro il più famoso dei fondi è forse quello lanciato nell’ormai lontano 2000 dal guru Philip Hoffman, già chief financial officer di Christie’s. ma va?

    Tanto per anticipare quelli che pensano siano i collezionisti a fare i bonifici milionari perchè adorano un specchio di Pistoletto, una mappa di Boetti o sette tagli di Fontana
    Certamente il peso dei grandi gruppi finanziari incide nell'Arte come in tutte le altre attività. Pensa solo cosa sta accadendo nel mondo del calcio.
    Non sottovalutare però il Collezionismo che a parer mio pesa di più e comunque è l'humus che tiene vivo tutto il sistema.
    Scusate siamo OT

  8. #388
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    9,761
    Mentioned
    131 Post(s)
    Quoted
    1998 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da mmt Visualizza Messaggio
    kounellis ha un potenziale superiore a Boetti, tutto dipenderà da come lavorerà l'archivio.
    Assolutamente no

  9. #389
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    7,803
    Mentioned
    330 Post(s)
    Quoted
    3559 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    ne sei sicuro? Vedremo.

  10. #390
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    33,269
    Mentioned
    205 Post(s)
    Quoted
    8262 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    vero che il collezionismo abbia il suo peso
    ma altrettanto vero che l'archivio Boetti e i galleristi di riferimento sanno fanno il loro lavoro
    in maniera impeccabile.

    Se molto dipendesse dal collezionismo uno come Bruno Munari lo vedremmo in Sotheby's ... per esempio
    invece i riflettori guardano altrove.

    Bruno Munari (1944) Bruce McLean (1971) Didier Faustino (2009)
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Alighiero Boetti III-1.jpg  

Accedi