Televendite oo - Pagina 78
Bce e tassi, Deutsche Bank più hawkish: inflazione rallenterà meno delle attese, rialzo tassi già quest’anno. Il rischio stretta 50 pb
Primo rialzo dei tassi da parte della Bce a dicembre di quest'anno: è l'outlook firmato dagli economisti di Deutsche Bank che, in un momento in cui i mercati percepiscono il …
Bitcoin e Nasdaq vanno a braccetto, si scalfisce il mito della decorrelazione delle crypto dalle asset classs tradizionali
Tentativo di stabilizzazione dei prezzi per le criptovalute dopo la grande caduta dell’ultima settimana. Rimane comunque alta l’attesa per la Fed in quanto toni hawkish della banca centrale Usa potrebbero …
Ica 2021: a Leonteq il Premio per il Certificato dell?Anno
Quest?anno è stata Leonteq ad aggiudicarsi con un suo prodotto il prestigioso Premio per il Certificato dell?Anno degli ICA 2021, un riconoscimento che è stato commentato dalle parole di Marco Occhetti. La quindicesima edizione dell?Italian Certificate Awards (ICA) si …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #771

    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    503
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    33 Post(s)
    Potenza rep
    17856350
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Il tuo discorso dà di nuovo per scontato che il mercato dell'arte sia lo specchio del Fol, con tutti i collezionisti che stiano lì a sfogliare mille cataloghi d'asta. Ma questa non è la realtà.
    L'errore di fondo è quello di dare per assunto che tutto il mondo comperi in asta e solo in asta. Ma appunto non è per niente così.
    Altrimenti non esisterebbero nè le fiere nè le gallerie, non ti pare?
    Quella che tu chiami "legge economica" è proprio quella che hai descritto, ossia che il Mercato è fatto di persone che comprano e che vendono. Ma queste persone non sono solo quelle che comperano in asta. La maggiorparte delle persone compera in gallerie o in fiera.
    Fino a prima del Covid solo in Italia c'erano decine di fiere, e migliaia di gallerie. Moltiplica per ogni Paese al mondo per avere un'idea di tutta la parte del Mercato che con questo ragionamento in molti saltano a piè pari.
    Tantissimi collezionisti ogni anno andavano a comperare alle fiere di Bologna, Verona, Torino, Padova, Vicenza, Bergamo, Basilea, Parigi, Londra, Colonia ecc...
    Solo Artefiera faceva oltre 30.000 ingressi. E oltre ai semplici spettatori, in molti andavano per comperare. Io in fiera ad esempio ho comperato moltissime volte.
    E' questo che intendo per "paraocchi", tutti qui sono perfettamente consapevoli che esistono fiere/gallerie/televendite che sono operatori di settore, eppure si decide di non metterli nel calderone del mercato. Lì ci si mettono solo i database, dove si trovano prevalentemente dei prezzi di realizzo e non dei valori di mercato.

    Se lo stesso Kiappo vende mediamente la sua opera 100x100 a 2.000 euro, quello è il suo valore di mercato, mentre i 250 è un prezzo di realizzo che qualcuno ha pagato.
    Non è che in base a quella aggiudicazione ad esempio Kiappo modifichi i suoi listini e inizi a vendere a 250 euro.

    Nel mercato dell'arte gli operatori di settori sono numerosi e di diverso tipo, e i valori di mercato sono una media tra tutti, ossia si l'Offerta va guardata nel suo complesso.
    Se poi uno vuole guardare solo i database, avrà solo i parametri delle aste, che funzionano all'interno del solo settore delle aste, e per chi in quelle specifiche occasioni ha partecipato e comperato. Non per chi ha semplicemente un abbonamento ad Artprice ed è convinto che siccome qualcuno ha comperato un Kiappo a 250 euro allora lo vuole pagare anche lui 250 euro.
    Kiappo continuerà a proporlo a 2.000.
    Altrimenti bisogna concretamente registrarsi in asta, partecipare, aggiudicarselo e vedere a quanto arriva. Ma appunto, in ogni caso questo meccanismo funziona solo all'interno del segmento delle aste, e non in tutto il resto del mercato.
    Forse non ci capiamo evidentemente. io non do affatto per scontato che esista solo il mercato delle aste, sto dicendo che se tu dici a me su una base che non si capisce da dove venga, che un certa opera abbia un "Valore di mercato" di 2000 Euro e poi questa opera partendo da un'asta faccia 250 euro, il tuo "Valore di Mercato" è semplicemente fittizio e sovrastimato. Non conta se tu pensi che quell'opera valga 2000 euro o che abbia sentito dire sia stata venduta per quella cifra, non hai alcuna prova a parte il fatto che qualcuno, gallerista o altri ti dicano tale cosa. Il risultato dell'asta è un fatto tangibile. Poi, naturalmente io parlo evidentemente dando scontate cose che forse non sono così scontate; è chiaro che parlo di trend non di una cosa singola, ma il problema è che il "Valore di Mercato" deve essere oggettivato con dei dati certi; e tu insisti invece ad essere fumoso su questo, ma è naturale, perché se prendi diverse gallerie non ti diranno MAI la stessa identica cosa sulle loro vendite magari riguardo ad alcuni artisti in comune. La cosa che non si vuol capire è che il valore di mercato lo fanno appunto i compratori e le cifre che elargiscono su uno o più artisti nel tempo, le "quotazioni" si basano su questo, non su parametri fittizi automaticamente assegnati come ho visto personalmente fare non poche volte da alcune gallerie. Nessuno nega che ci siano le fiere con 30.000 visitatori, poi magari i compratori sono molti di meno ovviamente ma questo non c'entra e non va in contrasto col discorso mi pare semplice, che sto facendo. I dati per verificare realmente il "Valore di Mercato" lo possono dare le aste naturalmente con un trend medio e lungo termine per definirne realisticamente l'andamento. Pongo una provocazione: secondo me tutte le opere dovrebbero partire in qualsiasi asta pubblica a offerta libera, perché quello è il vero indice del "Valore di mercato" del momento; naturalmente non in Un'asta singola, ma in tutte le aste spalmate in un tempo di alcuni mesi; si toccherebbe con mano il reale valore di mercato attuale. Se metti un Picasso degli anni 20 ad offerta libera, certamente arriverà al suo valore di mercato che è vicino o magari superiore a quello delle sue ultime battute; si parte da un prezzo base ovviamente molto alto per non perdere tempo eh eh, ma certamente non farebbe un prezzo molto diverso da quello registrato in altre aste con partenza base da molte decine di Milioni di Dollari. Io non so tu da quanto tempo segui Gallerie, televendite e aste. Ti dico un cosa; oggi le Televendite, diciamo pure negli ultimi 4-5 anni rispetto al passato, hanno notevolmente abbassato le loro richieste adeguandosi sempre più ai listini dei risultati che tu sembri proprio non voler considerare; perché questo, perché naturalmente hanno iniziato a capire che molte persone rispetto al passato sono divenute più scaltre se vuoi e forse meno fesse. A parte la crisi pandemica, ma ora su Telemarket ormai si vedono solo svendite mediocri a prezzi da "Liquidazione", opere che vanno da loro in conto vendita insieme ad opere fondi di magazzino che "svendono" per liberarsene e monetizzare il più possibile. Ma alcune di quelle opere io le ricordo bene andando indietro di alcuni anni, venivano proposte a prezzi assurdi e incredibili, qualcuno le comprava pure. Anche Orler, negli ultimi anni ha ridimensionato i suoi prezzi, proponendo costi sempre più vicini e competitivi rispetto a quelli che praticava anche dieci anni fa; questo sempre perché la clientela con internet e con i database si è smaliziata e il volume d'affari che prima poteva contare su un certo numero di "sprovveduti" si è andato molto a limitare. Tutti, hanno comunque in testa i passaggi d'asta relativi agli artisti che possono interessare, se ti dicono il contrario mentono, in primis molti galleristi. Concludendo e chiedo scusa per la lunghezza, il valore di mercato non è un termine fittizio che si possa basare sul sentito dire o sulle dichiarazioni verbali di qualche gallerista; primo perché come già scritto il prezzo di vendita spuntato NON E' MAI quello dichiarato, si applicano quasi automatici sconti, per cui se a te ti dicono che il valore di mercato di pinco pallino è 5000 Euro ma poi lo vendono a 3000 senza ammetterlo è chiaro che c'è l'intoppo. Per cui, per valutare il reale valore, ci vogliono dati OGGETTIVI valutati nel tempo, quindi certificati, e questo volente o nolente le aste lo devono fare per forza; ripeto, lasciando stare i giochetti e le vendite non vendite farlocche. Come hai detto che ci sono decine di fiere e tante gallerie nel mondo, ci sono anche non poche aste astine e astone nel globo; quindi il problema non è il numero, ma i dati. Saluti a tutti.
    Ultima modifica di Diabolus; 11-06-21 alle 00:46

  2. #772
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,496
    Mentioned
    214 Post(s)
    Quoted
    2195 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    C'è da dire anche che... io posso anche fare un quadro brutto, come capita a tutti, e viene giustamente venduto a poco o nulla.. oppure, se sono " ispirato" posso realizzare il mio piccolo capolavoro che verrà venduto a cifre molto più alte.. come ha scritto qualcuno, bisogna capire cosa si sta comprando, e da li partire con il discorso del costo.. se, beninteso, chi compra ne capisce qualcosa.." Mettersi in piazza " non è proprio facilissimo, e ci sono tanti aspetti da considerare, almeno io la vedo così

  3. #773
    L'avatar di smw85
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    2,136
    Mentioned
    70 Post(s)
    Quoted
    1053 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Posso dire una cosa? E' evidente che la quasi totalità degli utenti che interviene con questi post assurdi non abbia mai acquistato un quadro ne' in asta ne' in galleria e probabilmente neanche lo acquisterà mai.

    p.s. per quadro intendo quadro, non crosta

  4. #774
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    2,127
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    653 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da smw85 Visualizza Messaggio
    Posso dire una cosa? E' evidente che la quasi totalità degli utenti che interviene con questi post assurdi non abbia mai acquistato un quadro ne' in asta ne' in galleria e probabilmente neanche lo acquisterà mai. p.s. per quadro intendo quadro, non crosta
    , magari Te ne sarai accorto anche prima, ...

  5. #775

    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    503
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    33 Post(s)
    Potenza rep
    17856350
    Citazione Originariamente Scritto da smw85 Visualizza Messaggio
    Posso dire una cosa? E' evidente che la quasi totalità degli utenti che interviene con questi post assurdi non abbia mai acquistato un quadro ne' in asta ne' in galleria e probabilmente neanche lo acquisterà mai.

    p.s. per quadro intendo quadro, non crosta
    Ne sono abbastanza convinto anch'io; però specifica con chi ce l'hai, perché se ti riferisci ai miei commenti toppi alla grande proprio eh eh...
    Ultima modifica di Diabolus; 11-06-21 alle 09:07

  6. #776
    L'avatar di artista ?
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1,342
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    407 Post(s)
    Potenza rep
    29210179
    Dire che chi non compra non può discutere di mercato è come dire che chi non dipinge non può criticare l' arte

  7. #777
    L'avatar di artista ?
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1,342
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    407 Post(s)
    Potenza rep
    29210179
    E visto che siete fenomeni ci dite la rivalutazione massima di una vostra opera e in quanto tempo?
    Va bene anche senza autore e prezzo

  8. #778
    L'avatar di Ostenda
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    3,761
    Mentioned
    38 Post(s)
    Quoted
    1034 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da artista ? Visualizza Messaggio
    E visto che siete fenomeni ci dite la rivalutazione massima di una vostra opera e in quanto tempo?
    Va bene anche senza autore e prezzo
    Irma Blank, acquisto settembre 2013 a 1.500 Euro, vendita Aprile 2016 a 15.500 Euro

  9. #779
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    5,950
    Mentioned
    103 Post(s)
    Quoted
    3246 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da artista ? Visualizza Messaggio
    Dire che chi non compra non può discutere di mercato è come dire che chi non dipinge non può criticare l' arte
    Infatti, mi sembrano considerazioni da chi butta la palla in tribuna, anche perché le opinioni di chi non compra sul punto sono divise, esattamente come quelle di chi colleziona.

    Poi resto in attesa dei collezionisti che autodenunciano quante brutture hanno assemblato.
    Per quel poco che ho capito leggendo il Fol l'autocompiacimento e l'essere un tantino egoriferiti sono dati piuttosto comuni alla categoria e qui generalizzo anch'io.

  10. #780

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2,265
    Mentioned
    25 Post(s)
    Quoted
    983 Post(s)
    Potenza rep
    33682253
    Citazione Originariamente Scritto da artista ? Visualizza Messaggio
    E visto che siete fenomeni ci dite la rivalutazione massima di una vostra opera e in quanto tempo?
    Va bene anche senza autore e prezzo
    Non devi chiedere al Fol. Rimani davanti alla TV, ascolta e segui i consigli. Negli ultimi 20 anni i milionari sono aumentati in modo esponenziale.

Accedi