Televendite oo - Pagina 77
Italia, cresce l?ottimismo sull?economia: fiducioso l?89% degli investitori
Aumenta l’ottimismo nei confronti dell’economia italiana: l’89% degli investitori del Bel Paese infatti si dice fiducioso, facendo segnare così un +6% rispetto al primo trimestre del 2021. Un trend emerso …
UniCredit lancia la nuova gamma di Cash Collect Worst of con Maxi Premio iniziale condizionato
UniCredit lancia una nuova emissione di 15 certificati Cash Collect Worst Of Maxi Premio Iniziale Condizionato. Questi prodotti si aggiungono agli altri Cash Collect emessi dalla banca italiana negli ultimi …
Banche, sta per scoccare gong bilanci: preview Banco BPM, Bper & Co. I nuovi target price con focus stress test, M&A e dividendi
Banche sempre più protagoniste, tra rumor di M&A - che vedono protagoniste, in particolare, quelle che vengono considerate come gli anelli deboli del sistema bancario del made in Italy, ovvero …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #761
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    4,729
    Mentioned
    93 Post(s)
    Quoted
    1122 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    black scusami ma fammi capire un attimo e a fattor generale che tipo di collezione hai ?
    Con quali galleristi italiani ed internazionali hai contatti ?
    Questo non è irrilevante per capire bene il senso dei tuoi interventi.

  2. #762

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    104
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    5512972
    Avrei bisogno quindi di un chiarimento per capire dove e se ho sbagliato.
    Per un anno ho seguito il mercato di un'artista a 360° (almeno credo, mi mettete più dubbi che certezze ),
    chiesto prezzi a gallerie,televendite e seguito tutte le aggiudicazione in asta. Alla fine della ricerca sono arrivato alla seguente conclusione: a parità di qualità,dimensione e datazione dell'opera ciò che in asta veniva aggiudicato a 10k-11k, le gallerie lo proponevano a 15k-16k e le televendite a 19k-20k. Inoltre dall'analisi non ho escluso la considerazione, seppur banale, secondo il quale se in molti chiedono tanto è perché c'è qualcuno disposto a spendere tanto. Questo "tanto" non è sicuramente il valore di mercato reale, esattamente come non lo è l'aggiudicazione minima in asta, ma è un indicatore,a mio avviso, non trascurabile. Alla fine ho comprato in galleria l'opera che mi piaceva, instaurato un ottimo rapporto con il gallerista pagando un prezzo leggermente superiore a quello che avrei pagato se avessi dovuto aggiungere i diritti d'asta ad un eventuale aggiudicazione. Dove sta quindi l'errore?

  3. #763
    L'avatar di satiricon
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    1,131
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    461 Post(s)
    Potenza rep
    33580225
    Citazione Originariamente Scritto da Davy81 Visualizza Messaggio
    Avrei bisogno quindi di un chiarimento per capire dove e se ho sbagliato.
    Per un anno ho seguito il mercato di un'artista a 360° (almeno credo, mi mettete più dubbi che certezze ),
    chiesto prezzi a gallerie,televendite e seguito tutte le aggiudicazione in asta. Alla fine della ricerca sono arrivato alla seguente conclusione: a parità di qualità,dimensione e datazione dell'opera ciò che in asta veniva aggiudicato a 10k-11k, le gallerie lo proponevano a 15k-16k e le televendite a 19k-20k. Inoltre dall'analisi non ho escluso la considerazione, seppur banale, secondo il quale se in molti chiedono tanto è perché c'è qualcuno disposto a spendere tanto. Questo "tanto" non è sicuramente il valore di mercato reale, esattamente come non lo è l'aggiudicazione minima in asta, ma è un indicatore,a mio avviso, non trascurabile. Alla fine ho comprato in galleria l'opera che mi piaceva, instaurato un ottimo rapporto con il gallerista pagando un prezzo leggermente superiore a quello che avrei pagato se avessi dovuto aggiungere i diritti d'asta ad un eventuale aggiudicazione. Dove sta quindi l'errore?
    Ineccepibile...

  4. #764
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,020
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7845 Post(s)
    Potenza rep
    42678879
    Citazione Originariamente Scritto da Davy81 Visualizza Messaggio
    Avrei bisogno quindi di un chiarimento per capire dove e se ho sbagliato.
    ................ Dove sta quindi l'errore?
    Sicuramente per Biagio avrai fatto un affare.

    per conto mio magari se invece del gallerista diventato poi amico fosse stata una strabella gallerista
    magari avresti ridotto l'errore.

    scherzo, eh?

  5. #765

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    104
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    41 Post(s)
    Potenza rep
    5512972
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    Sicuramente per Biagio avrai fatto un affare.

    per conto mio magari se invece del gallerista diventato poi amico fosse stata una strabella gallerista
    magari avresti ridotto l'errore.

    scherzo, eh?
    Suggerimento aggiunto tra i parametri da tenere sotto osservazione

  6. #766
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    4,729
    Mentioned
    93 Post(s)
    Quoted
    1122 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Davy81 Visualizza Messaggio
    Avrei bisogno quindi di un chiarimento per capire dove e se ho sbagliato.
    Per un anno ho seguito il mercato di un'artista a 360° (almeno credo, mi mettete più dubbi che certezze ),
    chiesto prezzi a gallerie,televendite e seguito tutte le aggiudicazione in asta. Alla fine della ricerca sono arrivato alla seguente conclusione: a parità di qualità,dimensione e datazione dell'opera ciò che in asta veniva aggiudicato a 10k-11k, le gallerie lo proponevano a 15k-16k e le televendite a 19k-20k. Inoltre dall'analisi non ho escluso la considerazione, seppur banale, secondo il quale se in molti chiedono tanto è perché c'è qualcuno disposto a spendere tanto. Questo "tanto" non è sicuramente il valore di mercato reale, esattamente come non lo è l'aggiudicazione minima in asta, ma è un indicatore,a mio avviso, non trascurabile. Alla fine ho comprato in galleria l'opera che mi piaceva, instaurato un ottimo rapporto con il gallerista pagando un prezzo leggermente superiore a quello che avrei pagato se avessi dovuto aggiungere i diritti d'asta ad un eventuale aggiudicazione. Dove sta quindi l'errore?
    Nessun errore.
    Anche io compro prevalentemente in questo modo.
    Le aste sono per me l’ultima ratio e per opere in genere di minor importanza.
    Saluti

  7. #767
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    2,060
    Mentioned
    95 Post(s)
    Quoted
    719 Post(s)
    Potenza rep
    34712971
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Provo con un esempio di fantasia ma un po' più plastico e forse la cosa diventa un po' più chiara. Cifre e proporzioni altrettanto di fantasia, volutamente ampliate ma utili a esemplificare il concetto.

    Ipotizziamo che Kiappo venda mediamente una sua opera 100x100 cm a 2.000 euro (= valore medio di mercato)
    Ipotizziamo che l'erede di suo collezionista ne metta in asta una senza riserva e venga venduta a 250 euro.
    Ipotizziamo che l'acquirente sia la mercante Techne, la quale il giorno dopo rivende l'opera a Biagio (che non ha seguito l'asta) a 500 euro.

    Morale: è vero che Techne ha fatto un affare e intascato un guadagno, ma anche Biagio a 500 euro ha fatto un affare visto che il valore medio di un'opera di Kiappo è 2.000 euro.

    Viceversa se uno non ha contezza del mercato di Kiappo, non ha comperato nè a 250 nè a 500. Non solo, ma è convinto che Biagio abbia pagato caro solo perchè il giorno prima Techne ha pagato la metà e ha venduto guadagnandoci.

    Invece da un lato Techne ha pagato 250 e incassato 500, ma Biagio, che è un conoscitore di Kiappo e del suo mercato, ha pagato 500 un'opera da 2000. Pur avendo pagato di più di Techne quindi ci può essere quindi la possibilità addirittura di una plusvalenza maggiore.

    Ripeto, le cifre e le proporzioni sono volutamente forzate per rendere più evidente il punto centrale, che è apprezzare l'opera e saperne comprendere il valore e il mercato.
    E' ovvio che se uno poteva pagarla 250 invece che 500 era ancora meglio, ma il punto è che se l'opera vale mediamente 2000, va benissimo ugualmente, caspita!

    Invece qui sul FOL, siccome si seguono principalmente le aste e siccome quell'opera di Kiappo è andata aggiudicata in asta a 250 euro, l'idea più diffusa è che allora quello sia il suo valore.
    E come ulteriore step immaginario si vorrebbe a quel punto anche che in base a quella aggiudicazione tutte le opere 100x100 di Kiappo sul mercato costassero 250 euro.

    Per come ragiono io, al di là delle soggettive valutazioni in termini di gusto, nel mio modo di ragionare e che ho cercato di condividere, parto appunto dal valore che secondo me un'opera che mi piace potrebbe avere sul mercato.
    Se ritengo che qull'opera di Kiappo che mi piace tanto valga 2.000, e posso comprarla 500, non mi importa veramente nulla se Techne l'abbia pagata 250 il giorno prima in asta. Ben per lei e ben per me.
    A conti fatti, anche se avessi pagato l'opera di Kiappo dopo altri due passaggi tra mercanti a 1.000 o 1.500 sarebbe stata ugualmente comperata benissimo, decisamente un affare.

    L'altro aspetto che finisce poi un po' sotto traccia, è che anche se avessi pagato l'opera di Kiappo al suo pieno valore medio di mercato, ossia 2.000 euro, la differenza sostanziale starebbe nell'averla quell'opera o nel non averla.
    Perchè è bello e divertente (a volte anche un po' meno) chiacchierare, confrontarsi o dibattere, ma in fin dei conti quello che si gode l'opera di Kiappo a parete è chi l'ha comperata, gli altri, se interessati, dovranno aspettare che capiti qualche altra occasione, ammesso ce ne siano prima che Kiappo inizi a costare milioni...
    Ho capito il tuo discorso, è chiaro
    Sotto questo "versante", quoto tutti gli interventi di @blackcity (sostanzialmente pure a me riesce difficile una ricostruzione di quello che definisci "valore medio di mercato" senza prendere i dati cd. "oggettivi", come tali riferibili a ciò che risulta essere stato effettivamente SPESO. Il tutto con le criticità di cui si è già parlato in altra sede - e di qui per me l'importanza di un mercato delle aste il più possibile trasparente. Ma tralascio questo discorso perché c'è già chi lo ha spiegato meglio di me ).

    Il mio discorso era rovesciato, stessa medaglia, altro alto . Ipotizziamo che io compri al Ponte l'opera di Vasarely a 20k, e (pochissimi giorni dopo) la rimetta in televendita proponendola a 29k. Ho supposto una commissione della televendita pari a circa un terzo del prezzo, magari (non lo so ) potrà essere di un poco inferiore (ma credo non di tanto).

    Dove starebbe il mio guadagno ad avere mobilitato 20k euro?

    P.S. Poi queste domande, uno che compra, può anche benissimo evitare di farsele, e valutare che per lui, come dici tu, se sia comunque un affare.... Io comunque me la farei

  8. #768
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4,888
    Mentioned
    101 Post(s)
    Quoted
    2555 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Condivido l'intervento di @davy "strabellezza" del gallerista a parte!

    Anche i "rapporti/disparità" tra diversi canali di vendita sono tutto sommato plausibili perché includono servizi e costi aggiuntivi, come da considerare sono i rapporti interconnessi tra operatori economici che agiscono in tutti i contesti.

  9. #769

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    246
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    111 Post(s)
    Potenza rep
    12137951
    Il bello di questo stadio/forum è che nessuno, dico nessuno, arretra di un millimetro e c'è qualcuno che proprio non rinuncia ad avere l'ultima parola...parola per dire, paginata!
    Davvero divertente!

  10. #770
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,020
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7845 Post(s)
    Potenza rep
    42678879
    Citazione Originariamente Scritto da leiris Visualizza Messaggio
    Il bello di questo stadio/forum è che nessuno, dico nessuno, arretra di un millimetro e c'è qualcuno che proprio non rinuncia ad avere l'ultima parola...parola per dire, paginata!
    Davvero divertente!
    hai ragione

    arretro io di un metro

    però mi dici di un affare?
    (perchè io agli affari in arte ci credo ben poco, ma arretro e mi arrendo)
    Immagini Allegate Immagini Allegate Televendite oo-a46.jpg 

Accedi