Televendite oo - Pagina 74
Mps: senza Unicredit previsto aumento capitale da 2,5 mld, ma con incertezze
Per il suo futuro Mps vede la soluzione Unicredit come quella più fattibile. Ma nel caso in cui non si realizzasse nel breve/medio termine, il piano prevede il rafforzamento patrimoniale …
Mps: nel I semestre ricavi saliti del 7,7% grazie a crescita commissioni
Banca Mps ha chiuso il primo semestre dell’anno con ricavi pari a 1,56 miliardi di euro, in crescita del 7,7% rispetto allo stesso periodo dell?anno precedente, grazie soprattutto all’aumento delle …
Moderna: ricavi aumentano di 66 volte e risultato netto torna positivo grazie al vaccino Covid
Deciso rialzo del titolo Moderna a Wall Street in scia alla trimestrale diffusa oggi. Il gruppo biotech americano ha riportato nel secondo trimestre dell’anno un utile netto di 2,8 miliardi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #731
    L'avatar di Galak
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    583
    Mentioned
    33 Post(s)
    Quoted
    326 Post(s)
    Potenza rep
    12430915
    I risultati delle aste sono UNO dei parametri da tener conto per la valutazione di un’opera di un artista assieme agli altri
    ( parametri ) che afferiscono agli operatori del settore( leggasi : gallerie, televendite, fiere, ecc.).
    È quasi una banalità, ma è così!
    Io, piuttosto, rimango perplesso per ALCUNE aggiudicazioni che ogni tanto si notano nei risultati delle aste che proprio NON mi convincono!
    Per questo, a mio avviso, va preso in considerazione il TREND,per quel dato autore, delle
    aggiudicazioni ( plurale!).
    Le “pompate “( di solito singole o, quantomeno, limitate e non numerose per ovvi motivi di ... economia nell’investimento pubblicitario ) esistono e lo sappiamo tutti,inutile far finta di nulla!
    Per questo parlo di “trend” per le aggiudicazioni: devono essere omogenee , credibili e verificabili e devono afferire a diverse e plurime case d’asta , meglio se di un certo peso e respiro internazionali!

  2. #732
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,186
    Mentioned
    208 Post(s)
    Quoted
    2108 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Adesso, sul canale 125, Galleria Colonna (?).. bella presentazione di un Arman.. bella perché fanno vedere l'opera in dettaglio.. un sax annegato nella resina e plexiglass.. Prima volta che li vedo.

  3. #733

    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    500
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    33 Post(s)
    Potenza rep
    17856349
    Citazione Originariamente Scritto da blackcity Visualizza Messaggio
    I riferimenti di mercato sono i prezzi ottenuti alle aste pubbliche, chi parla di listini si riferisce a valori aleatori di eventuali transazioni private non verificate nè verificabili e pertanto non utili dal punto di vista statistico nel prendere in esame il valore di un dato oggetto in un preciso lasso di tempo.
    Concordo!! Mi sembra si stiano facendo dei discorsi abbastanza fumosi basati su personale conoscenza non verificabile. Non è verificabile in maniera oggettiva sapere quale sia la vendita di una galleria con un cliente e quale reale cifra spunti quest'ultimo; lo si può sapere in via privata o per sentito dire ma certo non può essere quello considerato un parametro certo, proprio perché ogni galleria potrebbe applicare prezzi e sconto diversi su una valutazione oltretutto personale. Le aste volenti o nolenti hanno dei dati di riscontro oggettivi che determinano un volere. Tutti i galleristi di questo mondo sono a conoscenza dei risultati d'asta di alcuni artisti proprio perché possono suggerire un parametro di vendita certo; naturalmente nel discorso escludiamo i possibili giochetti di alcuni casi che però non fanno testo nel discorso generale. Il problema principale ed eterno è proprio la disparità di valore e range economico che indubbiamente c'è da sempre o comunque da moltissimo tempo tra le Aste e il circuito delle gallerie o similari. Non è che una sia "Il Mercato" rispetto all'altra, sono proprio due cose che a mio parere non dovrebbero avere questa disparità o disomogeinità tra valori e prezzi. Le Aste sono Mercato, negarlo mi pare inutile, è un posto dove la gente compra e vende opere d'arte in continuazione. I dati sono riscontrabili, quindi in qualche modo oggettivi rispetto ad aleatori e non certificabili dati e volumi di vendita dei commercianti del settore.

  4. #734
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,426
    Mentioned
    59 Post(s)
    Quoted
    1037 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Vi consiglio la lettura di un bel testo di A. Madesani "Le intelligenze dell'arte" Gallerie e galleristi a Milano 1876-1950. Oltre a presentare una piu' che esaustiva panoramica su gallerie, galleristi, critici, mercanti ed autori che andavano per la maggiore riporta anche alcune considerazioni sul mercato, sulle gallerie, sui collezionisti e sulle case d'asta...

    "Gian Ferrari vuole aprire un dibattito tra mercanti, artisti e critici sulla opportunità di definire la professionalità del mercante, affinché [..]sia basata sui requisiti di preparazione tecnica e culturale.[..] Il proliferare indiscriminato di gallerie non favorisce certo gli artisti più impegnati, che, in mancanza di un'azione selezionatrice del mercante, vedranno privilegiare la peggior pittura, quella manierata e superficiale, piacevole e compiacente, perché più facilmente collocabile e succube di un gusto del pubblico non educato". E qui siamo nel 1940..
    Poi, anche prima, nel '29, R. Giolli in un articolo su "Cronache Latine" Le grandi case d'asta stabilirono addirittura un cartello, non solo rilevando molte opere messe in vendita - che non infrequentemente venivano a loro volta alienate dagli stessi mercanti presso altre gallerie-; ma anche stabilendo prezzi minimi e massimi []."

    ..insomma... il difficile rapporto mercato, collezionismo, aste etc etc.. e' decisamente senza tempo e la finanziarizzazione dell'arte non ha fatto che aggravare il quadro complessivo.
    L'unica salvezza e' il pubblico educato e direi anche informato (a 360 gradi)

  5. #735
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,052
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7863 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da eelle25 Visualizza Messaggio
    V
    Poi, anche prima, nel '29, R. Giolli in un articolo su "Cronache Latine" Le grandi case d'asta stabilirono addirittura un cartello, non solo rilevando molte opere messe in vendita - che non infrequentemente venivano a loro volta alienate dagli stessi mercanti presso altre gallerie-; ma anche stabilendo prezzi minimi e massimi []."
    dal 1929 ad oggi il "cartello" è sempre più evidente, tant'è che per le due majors sono emerse indagini e provvedimenti delle Autorità Antitrust US.

    Rimando qui:
    http://www.cestart.it/wp-content/upl..._Allemandi.pdf

  6. #736
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    6,998
    Mentioned
    322 Post(s)
    Quoted
    3276 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    il mercato dell'arte in Italia è in mano ad un centinaio di persone, che lavorano tutte insieme.

  7. #737
    L'avatar di artista ?
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1,283
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    382 Post(s)
    Potenza rep
    25722664
    Le aste dovrebbero proporre cose eccezionali tipo Leonardo su cui è impossibile o sconveniente fare un prezzo, il resto coefficiente

  8. #738
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    6,998
    Mentioned
    322 Post(s)
    Quoted
    3276 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    il coefficiente?
    Ma per favore.

  9. #739
    L'avatar di artista ?
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1,283
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    382 Post(s)
    Potenza rep
    25722664
    Citazione Originariamente Scritto da mmt Visualizza Messaggio
    il coefficiente?
    Ma per favore.
    Come lo fai il prezzo a seconda della qualità , tipo entri in galleria e ti dicono questo è bruttino ti faccio lo sconto

  10. #740
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,186
    Mentioned
    208 Post(s)
    Quoted
    2108 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    È, mi pare, quasi un'Oligarchia.. c'è una " Cricca" che fa il bello e cattivo tempo... se la cantano e suonano come gli conviene. Agli altri.. le classiche briciole, almeno questa è la mia impressione, dopo un po' di frequentazione del FOL...

Accedi