Botticelli in asta da Sotheby's - Pagina 7
Titolo Zoom resta sulla breccia a Wall Street, vaccini e valutazioni monstre con +600% Ytd non fanno paura. Test conti in arrivo
Con il 2020 che sta per volgere al termine è tempo di fare bilanci. Tra i grandi vincitori di questo anno segnato dalla pandemia Covid-19 senza dubbio si segnala Zoom, …
Corsa al vaccino con sponda filantropica di Bill Gates. I numeri dell’ascesa delle tedesche BioNTech e CureVac
La corsa per un vaccino contro il coronavirus si gioca nei laboratori di tutto il mondo così come a Wall Street cavalcando l’ascesa delle realtà biotech. C’è però chi ha …
Cashback di Natale: dall’App IO allo Spid, ecco cosa fare per arrivare pronti all’appuntamento
Conto alla rovescia per l’avvio dell’operazione extra cashback di Natale che permetterà di recuperare fino a 150 euro degli acquisti effettuati nell’ultimo mese dell’anno. Quello che molti hanno ribattezzato il …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #61
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,119
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    906 Post(s)
    Potenza rep
    39133048
    @pcosta... oibò il Botticellian gothic ci sta di brutto!!!

  2. #62
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    5,509
    Mentioned
    188 Post(s)
    Quoted
    1879 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da eelle25 Visualizza Messaggio
    @pcosta... oibò il Botticellian gothic ci sta di brutto!!!
    Siamo a cavallo!!

  3. #63
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,579
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7105 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    visto che queste milionarie case d'asta per milionari uomini di mondo
    amano il marketing

    tanto vale che invitino costei a presentare il presunto Botticelli
    certo è che se fosse un quadro così farebbe altro effetto.

    O forse l'influencer in questo sistema conta più della sostanza?
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Botticelli in asta da Sotheby's-chiara-ferragni-venere-di-botticelli-uffizi-1200x900.jpg  

  4. #64
    L'avatar di ginogost
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    16,563
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    2132 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da pcosta Visualizza Messaggio
    A me sembra un falso di epoca ottocentesca, il divertissement di un preraffaelita.
    O, nel migliore dei casi, restaurato in modo talmente invasivo da aver snaturato l'originale.
    Vorrei complimentarmi per queste due righe tue.
    Non solo e non tanto per l'acuta definizione di divertissement preraffaellita, che non è detto sia rispondente al vero (forse lo è di più l'ipotesi dello snaturamento, ma il quadro ce l'hanno in mano solo loro).
    Ma per il coraggio intellettuale dimostrato nel ragionare con i tuoi occhi e con la tua testa. E nel rischiare ipotesi ardite quanto fertili, comunque non basate su preconcetti o su affermazioni di persone non si sa se più qualificate o corrotte.
    Sono caratteristiche che distinguono il ricercatore dal gregge, l'individuo dal suddito. Il libero pensatore dallo schiavo.
    In altri tempi il livore degli invidiosi ti avrebbe scatenato contro una robusta Inquisizione. Il Piccolo Uomo non ammette che altri possa vedere oltre a quello cui la sua miopia lo costringe. in tal caso facilmente scatena il suo odio. Alla fine, si parva licet, molti Giordano Bruno incontrarono il loro Mocenigo.
    Oggi il rischio è diminuito, ma non certo annullato. A parte i casi in stile antico, dall'uccisione del nipote di Van Gogh alla strage di Charlie Hebdo, dalla manina di Putin alle varie fatwa pendenti in ogni punto del globo, in ambiti meno sanguinolenti si va dalla cancellazione al ban , dal richiamo all'ordine all'interruzione maleducata (come nelle trasmissioni TV).
    Per esempio, vi è un presentatore in Radio 24 (e in molte altre trasmissioni, chissà come mai) che a chiunque esprima un'idea, un opinione che egli, nella sua testolina, non riesce a sopportare, pur proclamandosi "progressista" dà subito del pazzo al malcapitato, regredendo appunto di 2 o 300 anni in un batter di ciglia, come se un certo Basaglia (& C.) non fosse mai esistito.
    Ora, tutto questo non è OT, come non è OT ricordare la quantità di falsi esistente non solo nelle private collezioni, ma anche nei musei di tutto il mondo (+ o - del 50%, non è vero @Kiappo?). A me la storia raccontata da @Sirswatch non ha stupito affatto, per quanto conosco quell'ambiente. Non solo: succede anche il contrario: che un'opera da tutti considerata quasi spazzatura venga improvvisamente capita e rimessa al suo assai più dignitoso posto. In piccolo, ambito mercatini, ne ho viste di mille. Allenando l'occhio non solo in mostre e musei, come chi impari la lingua non nelle aule, ma all'università della strada (il grande Conrad, per esempio, era polacco, Józef Teodor Konrad Korzeniowski).

    Ma questi sono discorsoni. E noi continueremo a giocare fregandocene rumoresque senum severiorum
    che
    omnes unius aestimemum assis.

    Botticelli in asta da Sotheby's-panzerkrapfen.png

    Panzerkrapfen , © @pcosta
    Ultima modifica di ginogost; 28-10-20 alle 00:01

  5. #65
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    5,509
    Mentioned
    188 Post(s)
    Quoted
    1879 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    " come non è OT ricordare la quantità di falsi esistente non solo nelle private collezioni, ma anche nei musei di tutto il mondo (+ o - del 50%, non è vero @Kiappo? "

    Non vorrei riaprire una vecchia querelle.. non mi interessa farlo. Comunque posso solo ribadire quello che mi fu detto da una persona molto dentro il" sistema Arte ".. 30% delle opere Moderne /Contemporanee sono, effettivamente, false. Se lo sentissi ancora... potrei anche chiedergli che ne pensa del Botticelli.. ma non lo sento più, peccato!!

  6. #66
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,579
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7105 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da ginogost Visualizza Messaggio
    come non è OT ricordare la quantità di falsi esistente non solo nelle private collezioni, ma anche nei musei di tutto il mondo (+ o - del 50%
    non so dirti che sia intorno al 50% ma lo stesso Daverio fece una dichiarazione analoga, i musei sono colmi di opere false

  7. #67

    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    373
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    31419318
    Citazione Originariamente Scritto da ginogost Visualizza Messaggio
    Vorrei complimentarmi per queste due righe tue.
    [...]
    Grazie Gino, però devo dire che non ci vuole poi molto coraggio a spararle grosse su un forum...
    In effetti è più realistico pensare a un pesante restauro che ha trasformato una mediocre tela di (o copia dal) Botticini in un Botticelli che sembra aderire a canoni hollywoodiani.

    Però il santo vecchietto perplesso, dentro il medaglione, che fa le corna al patinato giovinotto, potrebbe benissimo essere la firma (e magari l'autoritratto) di un falsario spiritoso che spacciava Botticelli falsi ai milordini inglesi di passaggio per il Grand Tour...


  8. #68
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    5,509
    Mentioned
    188 Post(s)
    Quoted
    1879 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Mah.. quella manina, così sproporzionata, vedremo come andrà a finire.. Io non mi sbilancio, non ho la competenza necessaria
    in materia.

  9. #69
    L'avatar di ginogost
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    16,563
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    2132 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da pcosta Visualizza Messaggio
    Però il santo vecchietto perplesso, dentro il medaglione, che fa le corna al patinato giovinotto, potrebbe benissimo essere la firma (e magari l'autoritratto) di un falsario spiritoso che spacciava Botticelli falsi ai milordini inglesi di passaggio per il Grand Tour...
    C'è un altro elemento che non abbiamo considerato, e che tu sfiori sagacemente. La copia dal Bulgarini appare rispettare molto bene lo stile dell'autore, già antico per l'epoca del Botticelli. Ciò presuppone una coscienza, diciamo, storica, una capacità di entrare nell'ottica attiva dell'antico autore, cioè proprio nel modo di dipingere, che non credo proprio (oddio, dovrei andare a cercare) si possa attribuire al Botticelli, o a qualunque artista della sua epoca. Pertanto questa sì potrebbe essere una curiosa provocazione, se fosse un falsario moderno, cui la conoscenza storica e la voglia (e capacità di mimesi) di immedesimarsi non sarebbe certo mancata. Più comune, a quanto so, era il ricreare in pittura statue, anche antiche, dal medaglione di altro ritratto botticelliano fino ai falsi del giovane Michelangelo. Copiare pitture era comunque un'attività di scuola, con cui si formavano i giovani. Non so quanto poi un maestro affermato avesse voglia o occasione di copiare nei suoi quadri qualcun altro.

    Curioso che nessuno degli esperti abbia sottolineato o spiegato questo punto - a meno che io mi sbagli e all'epoca fosse comune imitare alla perfezione gli antichi - ma non mi risulta. Ovvero, l'unico di cui abbia notizia è il Pollaiuolo che copiò proprio ... Botticelli.

  10. #70
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,579
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7105 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Ringrazio sentitamente pcosta e Ginogost per le interessanti peculiarità che stanno evidenziando.

    Ammetto la mia ignoranza e tali contributi sicuramente mi porteranno ad approfondire qualche vecchio libro ormai dimenticato

    Continuate così, grazie

Accedi