Lawrence Weiner
Investimenti, scocca l'”età dell’oro”: un asset strategico, tra inflazione e volatilità
La capacità dell’oro di sfidare la gravità in mezzo all’aumento dei rendimenti reali statunitensi continua e martedì ha raggiunto il massimo da due mesi mentre gli investitori continuano a riscoprire …
Non solo Super bolla: pianeta Terra a secco di commodities, boom inflazione, crescita più lenta. Jeremy Grantham presenta la sua (nostra) Apocalisse
Jeremy Grantham, investitore celebre noto per i suoi alert sulle bolle speculative, ha già scioccato trader e investitori di tutto il mondo, parlando di super bolla a Wall Street, e …
Musk dà in pasto agli investitori solo il robot umanoide e il titolo Tesla crolla. Nuovo tweet di fuoco contro Biden
In fumo oltre 100 milioni di market cap in una singola seduta. Tesla torna agli onori della cronaca questa volta per un crash post-conti dell’11%. Un’accoglienza così fredda a dati …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,922
    Mentioned
    204 Post(s)
    Quoted
    8253 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    Lawrence Weiner

    tanto per cambiare aria

    Lawrence Weiner
    Nel 1978 scrisse su una parete del Centre Pompidou di Parigi "Various liquids carried by virtue of their own weight from various points to form a pool of various liquids at a point of accumulation", scrisse la stessa frase anche in francese.

    (per non farvi andare sul traduttore di google: Diversi liquidi portati da diversi punti, in virtù del loro singolo peso, per formare un insieme di diversi liquidi a un punto d'accumulazione).

    “L'opera non ha bisogno di essere costruita”, una famosa dichiarazione di Laurence Weiner, fa molto per spiegare l'Arte concettuale, di cui ne è un guru fondatore. Uno dei primi artisti americani ad abbandonare la visione stantia dell'arte come oggetto materiale, smise di dipingere nel 1968 e iniziò ad usare un quaderno, dove "smaterializzò" la visione creando un oggetto del linguaggio stesso.
    La lingua, nel suo modo di pensare, può essere considerata come una scultura al livello di quella realizzata con materiali e metodi più tradizionali. Uno degli scopi del suo lavoro è quello di utilizzare materiali comuni e universali per un'arte più legata all'uomo, senza la necessità di una conoscenza approfondita per decifrarla.
    Sei libero, ad esempio, di giocare con la sua affermazione “MANY COLORED OBJECTS PLACED SIDE BY SIDE TO FORM A ROW OF MANY COLORED OBJECTS”, una versione del 1982 dipinta a caratteri cubitali lungo la parte superiore di un vecchio muro di mattoni sul terreno di una collezione privata a Gent, in Belgio. Prendila, modificala, in qualsiasi modo ti piaccia.

    Pensa all'ingegnoso signor Weiner, più ricercato in Europa di quanto non sia qui, come a un bizzarro poeta-designer con un imperativo morale. È difficile fare una critica al suo lavoro; per parafrasare Gertrude Stein, c'è un lì lì, ma analizzarlo non ti porterà da nessuna parte.”

    Tradotto da NYT, Grace Glueck 18 marzo, 2005.

    Peraltro segnalo sue presenze a Documenta Kassel nel 1964, 1978 e 2012


    Per gli amanti del mercato
    Lawrence Weiner | Gagosian
    Lawrence Weiner - Galerie Thaddaeus Ropac
    Lawrence Weiner | Marian Goodman
    Lawrence Weiner | Artists | Lisson Gallery
    Lawrence Weiner | Giorgio Persano
    http://www.alfonsoartiaco.com/web/in...809E85A2AA671B
    Immagini Allegate Immagini Allegate Lawrence Weiner-1a.jpg Lawrence Weiner-1b.jpg 

  2. #2
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,705
    Mentioned
    221 Post(s)
    Quoted
    1486 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    A proposito del non bisogno di costruire...
    Ciao!!

    I principi del proprio lavoro artistico enunciati nel 1969 sono:
    1 L’artista puo’ costruire l’opera.
    2 L’opera puo’ essere fabbricata.
    3 L’opera non deve essere necessariamente costruita.

    Ciascuna proposizione essendo pari e conforme all’intenzione dell’artista, la decisione sulle condizioni compete a chi riscuote il compenso non appena avvenuta la riscossione.

    Lawrence Weiner-75505_6_rose_f_kennedy_greenway_mural_boston_2015_photo_geoff_hargadon1200x801-300x186.jpg

  3. #3
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,705
    Mentioned
    221 Post(s)
    Quoted
    1486 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Il tutto nasce da...

    "Non ho avuto il vantaggio di una visione tipica della classe media.
    Per me l'arte erano le notazioni sul muro, oppure i messaggi lasciati dai passanti nei luoghi pubblici.
    Sono cresciuto in una città in cui abitualmente c'erano scritte sulle pareti.
    E ho letto le pareti."

    Weiner considera la sua pratica come scultura, " poiché anche il linguaggio è un materiale da costruzione."

    Lawrence Weiner-unnamed.jpg

  4. #4
    L'avatar di cap.Harlock
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    260
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    110 Post(s)
    Potenza rep
    24385495
    Di Weiner ne parliamo poco xk è difficile da collezionare, come ha gia anticipato Antipole, essendo un artista che lavora su certi presupposti..

    ... I suoi lavori più conosciuti consistono in interventi testuali sulle pareti dello spazio espositivo. In essi i testi descrivono processi, materiali e strutture che ogni spettatore può immaginare liberamente. Le sue parole – diversamente dalla letteratura che descrive stati esistenziali – fanno riferimento alla realtà oggettiva, a materiali esistenti in natura, ma eludono qualsiasi definizione specifica identificabile. A partire dal 1969 egli accompagna i suoi lavori con la seguente dichiarazione: 1) l’artista può realizzare l’opera; 2) l’opera può essere realizzata da altri; 3) l’opera non ha bisogno di essere eseguita. E’ dunque l’acquirente dell’opera a scegliere tra le tre possibilità che rispondono in maniera equivalente alla volontà dell’artista. L’esecuzione materiale dell’opera non è necessaria, l’originale dell’opera consiste nell’idea, nella formulazione linguistica che, una volta pubblicata, diventa di dominio pubblico.

  5. #5
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,922
    Mentioned
    204 Post(s)
    Quoted
    8253 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Vi ringrazio


    ecco qualche scatto di Giorgio Colombo
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Lawrence Weiner-1c.jpg   Lawrence Weiner-1d.jpg   Lawrence Weiner-1e.jpg  

  6. #6

    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    5,057
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    211 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    eppure quello dell'altro giorno ha fatto gara

  7. #7
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,922
    Mentioned
    204 Post(s)
    Quoted
    8253 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da rothko Visualizza Messaggio
    eppure quello dell'altro giorno ha fatto gara
    mi sono perso qualcosa ... dove?

  8. #8

    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    5,057
    Mentioned
    29 Post(s)
    Quoted
    211 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    my fault
    quello era più datato

  9. #9

    Data Registrazione
    Oct 2020
    Messaggi
    65
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    38 Post(s)
    Potenza rep
    858995

    Talking Lawrence Weiner

    Buonasera. Sono nuovo del forum e vorrei dare un mio piccolo contributo.
    Weiner è, certamente, un grande dell'arte concettuale, basti pensare alle diverse partecipazioni a Documenta ( io ho la fortuna di possedere un piccolo lavoro su carta), ed ha raggiunto anche delle buone quotazioni anche se ancora al di sotto del suo effettivo valore ma ci sono anche altri grandi nomi come Robert Barry e Dan Graham ancora abbondantemente sottostimati dal mercato. Voi che ne pensate?

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    944
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    394 Post(s)
    Potenza rep
    26339949
    Citazione Originariamente Scritto da jonnyct Visualizza Messaggio
    Buonasera. Sono nuovo del forum e vorrei dare un mio piccolo contributo.
    Weiner è, certamente, un grande dell'arte concettuale, basti pensare alle diverse partecipazioni a Documenta ( io ho la fortuna di possedere un piccolo lavoro su carta), ed ha raggiunto anche delle buone quotazioni anche se ancora al di sotto del suo effettivo valore ma ci sono anche altri grandi nomi come Robert Barry e Dan Graham ancora abbondantemente sottostimati dal mercato. Voi che ne pensate?
    Penso che sono grandissimi artisti con poche speranze di rivalutarsi in maniera significativa in un prossimo futuro.

Accedi