Stefano Di Stasio
Salva-spread Draghi al Quirinale: outlook BTP e consigli su Piazza Affari con rebus Italia
Elezioni presidenziali e incognita Draghi tra market mover principali degli asset made in Italy, spread BTP-Bund e Piazza Affari in primis. Analisti ed economisti continuano a focalizzarsi sui temi cruciali …
Iliad spiazza la concorrenza con l’offerta sul fisso e smentisce l’accordo con Vodafone
Il lancio della nuova offerta su rete fissa da parte di Iliad oggi ha scosso il mercato delle telecomunicazioni italiano. L’operatore francese con un’offerta da 15,99 € al mese per …
Bce e tassi, Deutsche Bank più hawkish: inflazione rallenterà meno delle attese, rialzo tassi già quest’anno. Il rischio stretta 50 pb
Primo rialzo dei tassi da parte della Bce a dicembre di quest'anno: è l'outlook firmato dagli economisti di Deutsche Bank che, in un momento in cui i mercati percepiscono il …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    234
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    120 Post(s)
    Potenza rep
    8312445

    Stefano Di Stasio

    Ho provato a cercare ma non mi sembra che ci sia un thread a lui dedicato.
    Classe 1948. Napoletano più di carta d’identità che di fatto in quanto sin da bambino é sempre vissuto a Roma. Eppure la città partenopea é sempre molto presente nelle sue opere contrassegnate da una fortissima dimensione onirica.
    Vanta due partecipazioni con sala personale alla Biennale e varie alla quadriennale di Roma. Un discreto curriculum espositivo.
    Artista sicuramente anacronista, personalmente fui molto colpito nel 2018 da una sua opera enorme e bellissima in mostra alla GNAM di Roma in occasione di SCORRIBANDA una collettiva che metteva in mostra le opere della collezione Fabio Sargentini.
    Da allora ho iniziato a pensarci...anche perché i suoi soggetti hanno su di me...come dire, una certa presa (anche io sono napoletano trapiantato a Roma).
    Quotazioni in galleria tutto sommato accettabili in linea con il suo cv. Pochi passaggi in asta. Mi pare di capire artista serio, non ha iperprodotto e non “vanta” collaborazioni con televendite (per quel che ne so).
    Che ne pensate?
    Ultima modifica di Goldmine74; 14-05-20 alle 07:29

  2. #2
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,705
    Mentioned
    221 Post(s)
    Quoted
    1486 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Ne aveva scritto @marte2 qui messaggio #11
    Italo Mussa e la pittura colta

    E dato che è tornato lascio a lui proseguire...

    Ubi Mayor minor cessat
    Ciao!!

    Ps, posto solo due opere.

    Stefano Di Stasio-stefano-di-stasio.jpg

    Stefano Di Stasio-stefano-di-stasio-staying-leaving-1999.jpg
    Ultima modifica di Antipole; 14-05-20 alle 11:44

  3. #3

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    234
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    120 Post(s)
    Potenza rep
    8312445
    Grazie mille Anti. Sempre sul pezzo. L’ho letto con grande piacere.

  4. #4
    L'avatar di marte2
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    906
    Mentioned
    33 Post(s)
    Quoted
    492 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Antipole Visualizza Messaggio
    Ne aveva scritto @marte2 qui messaggio #11
    Italo Mussa e la pittura colta

    E dato che è tornato lascio a lui proseguire...

    Ubi Mayor minor cessat
    Ciao!!

    Ps, posto solo due opere.

    Stefano Di Stasio-stefano-di-stasio.jpg

    Stefano Di Stasio-stefano-di-stasio-staying-leaving-1999.jpg
    Colgo al volo l'assist dell'eccellente Antipole per raccontare qualche storiella (il secondo dipinto di Di Stasio postato, "Restare e partire", è nella collezione di un mio caro amico).
    C'è chi si avvicina all'arte seguendo pittori "facili" e pupazzari, io entrai dalla nicchia sul retro, appassionandomi ai cosiddetti anacronisti.
    La prima mostra che visitai di Di Stasio fu al Museo laboratorio università la Sapienza di Roma, nel 1999: grandi quadri dominati dal mistero e dall'ambiguità, dal simbolismo e dai rimandi concettuali, silenziosi ma scossi dal fragore del colore. Un viaggio dal destino incerto all'interno dei nostri meandri più inaccessibili. Su tutti "I destinati", una tela dove un uomo e una donna si allacciavano all'interno di una periferia metafisica, sotto la luce pigra di un lampione, in un passo enigmatico che poteva sembrare di danza, di lotta, d'amore.
    Quando decisi di acquistare un suo quadro mi rivolsi all'Attico, che mi fissò un appuntamento: il Grande Cerimoniere della galleria mi accolse in una grande sala con soli otto quadri poggiati per terra, faccia al muro; mi lasciò consapevolmente solo in quella sala, scarna e sufficientemente oscura, per almeno un quarto d'ora: "deve disintossicarsi dalle sovrastrutture esterne", la curiosa motivazione.
    Il quadro di Di Stasio non lo acquistai (lo feci poco più tardi al Polittico di Roma), ma quella performance fu sufficiente per chiarirmi la precarietà e le trappole disseminate sul mercato delle arti, popolato da galleristi e mercanti che aspirano a farlo più strano dei loro stessi artisti.

    Saluti da Marte

  5. #5

    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    234
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    120 Post(s)
    Potenza rep
    8312445

    Il gran cerimoniere era proprio Sargentini? Quindi in quell'occasione non ti sei disintossicato?
    Comunque...bellissimo episodio!

  6. #6
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,705
    Mentioned
    221 Post(s)
    Quoted
    1486 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Il "destino", cinico e baro, non vuole farci vedere la coppia che probabilmente non danza più...

    Resta il ricordo "Lontano" dell'uomo che vaga ramingo nei vicoli delle periferie dell'anima...
    Ciao!! a entrambi.

    Lontano. 1993.

    Stefano Di Stasio-stefano-di-stasio-lontano.jpg
    Ultima modifica di Antipole; 14-05-20 alle 11:47

  7. #7
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,705
    Mentioned
    221 Post(s)
    Quoted
    1486 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    E lontano, lontano nel tempo
    Qualche cosa negli occhi di un altro
    Ti farà ripensare ai miei occhi
    I miei occhi che t'amavano tanto

    E lontano, lontano nel mondo
    In un sorriso sulle labbra di un altro
    Troverai quella mia timidezza
    Per cui tu mi prendevi un po' in giro

    E lontano, lontano nel tempo
    L'espressione di un volto per caso
    Ti farà ricordare il mio volto
    L'aria triste che tu amavi tanto

    E lontano, lontano nel mondo
    Una sera sarai con un altro
    E ad un tratto, chissà come e perché
    Ti troverai a parlargli di me
    Di un amore ormai troppo lontano...


  8. #8
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,611
    Mentioned
    61 Post(s)
    Quoted
    1124 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    @marte2 "Quella performance fu sufficiente per chiarirmi la precarietà e le trappole disseminate sul mercato delle arti, popolato da galleristi e mercanti che aspirano a farlo più strano dei loro stessi artisti"... fantastica, una vera chicca!

  9. #9

    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    1
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Colgo l'occasione per segnalarvi la prossima mostra personale di Stefano Di Stasio al Museo Ettore Fico di Torino (dal 24 Settembre al 19 Dicembre)

    Stefano Di Stasio. Un attimo di eternita - MEF

  10. #10

    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    109
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    104 Post(s)
    Potenza rep
    578665
    Non mi aspettavo di trovare qui notizie riguardo a Di Stasio, un pittore che amo moltissimo. Complimenti per la scelta!

Accedi