Pittura figurativa del '900: su chi puntare nel 2020?
Apple, Microsoft e Tesla alla prova dei conti per tornare a ruggire a Wall Street. Ecco cosa si attende il mercato
L’earnings season americana è cominciata a circa metà gennaio con i colossi del comparto bancario come Jp Morgan, Citi Group e Wells Fargo. Questa settimana fari puntati su Apple, Microsoft …
Mercati, economia e vaccini: il grafico più incoraggiante del mondo viene da Israele
I dati in arrivo da Israele, il paese che più sta premendo sull’acceleratore per una vaccinazione capillare della popolazione, fanno ben sperare. La somministrazione del vaccino sta infatti scongiurando casi …
Italian Certificate Awards 2020: UniCredit vince il premio Emittente dell’Anno
Si è svolta il 20 gennaio, in modalità online, la cerimonia di premiazione dei migliori Certificati, Emittenti e Reti distributrici del 2020 per la quattordicesima edizione dell?Italian Certificate Awards (ICA). …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    56
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    1717989

    Pittura figurativa del '900: su chi puntare nel 2020?

    Buongiorno, apro questa discussione per "cultura" personale, in quanto da neofita vorrei conoscere un po il parere generale di chi è più esperto di me: in tema "pittura figurativa del 900", ad oggi su quale artista avreste la certezza di puntare???
    (artisti fino a 5.000€ ed artisti fino a 10.000€)

  2. #2
    L'avatar di Klee
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    2,978
    Mentioned
    73 Post(s)
    Quoted
    616 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Con 10.000 euro tra qualche mese potresti " puntare " su un nome dei figurativi italiani anni ' 90 più importanti e magari trovare un bel pezzo anche per qualità e dimensioni . Tra aste e gallerie varie . Missione non impossibile credo 😉

  3. #3
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    9,417
    Blog Entries
    15
    Mentioned
    146 Post(s)
    Quoted
    4095 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Premesso che la prima cosa è comprare per collezionare ciò che a ognuno di noi piace, con 5-10.000 euro difficilmente si può ambire ad un'opera significativa di uno dei Big del primo Novecento figurativo.

    Se quello è l'ambito artistico che si predilige, personalmente per quel bidget vedrei tre possibilità
    1) Tela tarda e bruttina di buon artista
    2) Tela di qualità di artista di seconda fila
    3) Carta di qualità di artista Big


    Scarterei la prima possibilità, perchè quello è il tipico acquisto del "collezionista di firme";
    troverei interessante l'idea di un'opera estramemente significativa seppur di un artista meno importante;
    personalmente mi orienterei sulla terza possibilità, che consentirebbe di avere un'opera di qualità di un nome Top anche se su un supporto minore, ma pur sempre un'opera di livello.

    Prendendo in considerazione la terza possibilità, con un budget di 5-10.000 euro si potrebbe aspirare ad una bella carta di quasi tutti i principali Artisti del Novecento figurativo italiano.
    (Chiaramente non un Boccioni o un De Chirico del 1913 o similari, ma le possibilità sono molto ampie).

  4. #4

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    56
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    48 Post(s)
    Potenza rep
    1717989
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Premesso che la prima cosa è comprare per collezionare ciò che a ognuno di noi piace, con 5-10.000 euro difficilmente si può ambire ad un'opera significativa di uno dei Big del primo Novecento figurativo.

    Se quello è l'ambito artistico che si predilige, personalmente per quel bidget vedrei tre possibilità
    1) Tela tarda e bruttina di buon artista
    2) Tela di qualità di artista di seconda fila
    3) Carta di qualità di artista Big


    Scarterei la prima possibilità, perchè quello è il tipico acquisto del "collezionista di firme";
    troverei interessante l'idea di un'opera estramemente significativa seppur di un artista meno importante;
    personalmente mi orienterei sulla terza possibilità, che consentirebbe di avere un'opera di qualità di un nome Top anche se su un supporto minore, ma pur sempre un'opera di livello.

    Prendendo in considerazione la terza possibilità, con un budget di 5-10.000 euro si potrebbe aspirare ad una bella carta di quasi tutti i principali Artisti del Novecento figurativo italiano.
    (Chiaramente non un Boccioni o un De Chirico del 1913 o similari, ma le possibilità sono molto ampie).
    Sicuramente tra le possibilità elencate, credo che la seconda sia la più sensata: scommettere su un artista di seconda fila che magari con il tempo potrebbe diventare di prima fascia (o anche di terza...ma il gusto di scommettere su un opera comunque di qualità superiore rispetto la media)

  5. #5

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    9,057
    Mentioned
    138 Post(s)
    Quoted
    3276 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Danilo88juve Visualizza Messaggio
    Sicuramente tra le possibilità elencate, credo che la seconda sia la più sensata: scommettere su un artista di seconda fila che magari con il tempo potrebbe diventare di prima fascia (o anche di terza...ma il gusto di scommettere su un opera comunque di qualità superiore rispetto la media)
    Mah! Non è il mio settore di interesse, però farei osservare una cosa semplice semplice: un artista che dopo tanti anni (tu ti riferisci al primo Novecento) è ancora di 'seconda fascia' è molto molto ma molto improbabile che con il tempo diventi di 'primo livello'. Un tempo una disattenzione del mercato poteva trovare giustizia anche a distanza di tanti anni. Oggi però con i mezzi che ci sono e con il mercato che le prova tutte, questo tipo di riscoperte sono sempre e solo di tipo commerciale. Lasciano il tempo che trovano. A mio parere è molto meglio puntare sui nomi veramente storicizzati che magari cresceranno poco, ma che un valore vero ce l'hanno, riconosciuto e per lo più concreto. In sintesi: sceglierei un nome di grande spessore, con una storia alle spalle consolidata e un curriculum eccellente. Cercherei un pezzo di ottimo livello, al giusto prezzo, e poco importa se con un budget ridotto viene solo una carta. Se tale carta è di grande qualità sarà sempre preferibile ad una bella tela di un comprimario già mezzo sparito che è destinato a sparire del tutto.

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    36
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    858998
    Ciao perchè proprio "figurativo del 900"? E' difficile che tra quegli artisti ci saranno difficili variazioni nelle quotazioni...

  7. #7

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    9,057
    Mentioned
    138 Post(s)
    Quoted
    3276 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da PalArt091 Visualizza Messaggio
    Ciao perchè proprio "figurativo del 900"? E' difficile che tra quegli artisti ci saranno difficili variazioni nelle quotazioni...
    Anch'io penso che sia praticamente impossibile. E ho tralasciato di dire che chi compra 'scommettendo' è la preda ideale di coloro che hanno merce ferma da sbolognare e che fanno leva su argomentazioni del tutto aleatorie del tipo: 'vale quanto Xxxxxx, era suo amico, avevano lo studio nella stessa via, facevano le vacanze insieme, ecc. ecc.' Tutte sciocchezze senza peso ovviamente: bisogna valutare solo la storia e il curriculum. Altro argomento di un'assurdità pazzesca: le somiglianze. Se un artista assomiglia ad un altro 'famoso' è proprio un buon metro per capire che scommettere su di lui è tutt'altro che un 'investimento'. Ma forse queste cose si capiscono solo con l'esperienza.

  8. #8
    L'avatar di gabriban
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    1,307
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    393 Post(s)
    Potenza rep
    39123068
    Troppo ampio il riferimento.

    Parliamo di un secolo.

    Non e’ nemmeno chiaro il concetto di figurativo (o figurazione?).

    In questo ambito, se trascuro la prima meta’ 1900, ci sono molti movimenti, figurativi, come, per citarne alcuni, la pop art (in Italia, scuola di piazza del popolo), la transavangurdia, die neue wilde, la figuration libre, i pittori cinesi, il movimento di murakami, mr, ecc., pittori tipo Daniel Richter, Neo Rauch, in Italia Pessoli.

    E’ veramente ampio il discorso, ma comunque mi sento di fare una constatazione: di investimenti sicuri e di certezze in generale non ce ne sono.

    Se si accetta questo, con un budget sino a 10000 eur, si puo’ gia’ trovare qualcosa di interessante, con passione, studio e ricerca, seguendo una propria via.

    Punterei piu’ sulla qualità di un’opera che sul nome.
    Ultima modifica di gabriban; 12-04-20 alle 19:21

  9. #9
    L'avatar di gabriban
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    1,307
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    393 Post(s)
    Potenza rep
    39123068
    Citazione Originariamente Scritto da Danilo88juve Visualizza Messaggio
    Buongiorno, apro questa discussione per "cultura" personale, in quanto da neofita vorrei conoscere un po il parere generale di chi è più esperto di me: in tema "pittura figurativa del 900", ad oggi su quale artista avreste la certezza di puntare???
    (artisti fino a 5.000€ ed artisti fino a 10.000€)
    Forse ho inteso male.

    Intendevi figurativo del primo 900?

    Sarebbe allora piu’ delimitato.

    Se e’ cosi’ allora non saprei cosa potresti trovare con quel budget.

    Io avevo inteso nel senso figurativo, nel senso riconoscibile come raffigurazione di qualcosa di immediatamente riconoscibile, contrapposto, in termini generali e semplicistici all’astratto in generale.

  10. #10

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    9,057
    Mentioned
    138 Post(s)
    Quoted
    3276 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da gabriban Visualizza Messaggio
    Forse ho inteso male.

    Intendevi figurativo del primo 900?

    Sarebbe allora piu’ delimitato.

    Se e’ cosi’ allora non saprei cosa potresti trovare con quel budget.

    Io avevo inteso nel senso figurativo, nel senso riconoscibile come raffigurazione di qualcosa di immediatamente riconoscibile, contrapposto, in termini generali e semplicistici all’astratto in generale.
    Io ho capìto così.

Accedi