conseguenze Covid19 mercato arte
Tesla sfreccia senza soste (+545% Ytd) e analisti Wall Street alzano il tiro: target a 1.000 $ se 2021 segnerà boom dell’elettrico
Nuovi record a Wall Street per Tesla. Il colosso delle auto elettriche ha superato per la prima volta la valorizzazione in Borsa dei 500 miliardi di dollari e si è …
Global Finance presenta le 50 banche più sicure in Europa. Neanche una è italiana: quanto pesa esposizione ai BTP?
Aiuti Bce con il Pepp, stimoli fiscali lanciati dai vari governi per arginare la pandemia COVID-19, Recovery Fund, decisione dell’Eba di rinviare gli stress test almeno fino al gennaio 2021: …
Unicredit e Mps insieme, ecco impatti su capitale e sinergie secondo Credit Suisse (che consiglia di puntare su Intesa Sanpaolo)
La febbre da M&A impazza nel settore bancario. Spagna e Italia sono i mercati dopo il consolidamento va avanti a ritmo forsennato con l’Opa di Credit Agricole su Credito Valtellinese che …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,550
    Mentioned
    185 Post(s)
    Quoted
    7093 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    conseguenze Covid19 mercato arte

    Eggià, gli effetti saranno inevitabili

    Coronavirus: il mercato dell'arte reagisce e le fiere vanno online

    Coronavirus, Sotheby's cancella l'asta primaverile ad Hong Kong

    L'impatto del Coronavirus sul sistema dell'arte | Collezione da Tiffany


    foto ipotetica ingresso Miart a settembre : destra padiglione moderna - sinistra padiglione contemporanea.

    per provare a scherzare un pò, anche se da Brescia non è facile
    Immagini Allegate Immagini Allegate conseguenze Covid19 mercato arte-a23.jpg 

  2. #2
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    6,908
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    1310 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Giustamente molto tesi per questi momenti difficili i membri del C.d.A. dell'ente Fiera e la città tutta si rivolgono a uno dei suoi simboli in cerca di conforto e una direzione da prendere...
    Ciao!!

    Ps, brano del maestro Giovanni D'Anzi, ricordate Giovanni D'Anzi.


  3. #3
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    1,539
    Mentioned
    68 Post(s)
    Quoted
    487 Post(s)
    Potenza rep
    21100552
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    Eggià, gli effetti saranno inevitabili

    Coronavirus: il mercato dell'arte reagisce e le fiere vanno online

    Coronavirus, Sotheby's cancella l'asta primaverile ad Hong Kong

    L'impatto del Coronavirus sul sistema dell'arte | Collezione da Tiffany


    foto ipotetica ingresso Miart a settembre : destra padiglione moderna - sinistra padiglione contemporanea.

    per provare a scherzare un pò, anche se da Brescia non è facile
    Una premessa anzitutto: per me la chiusura o il differimento di una fiera d'arte sono l'ultimo dei problemi e dei disagi.
    Ciò detto, di problemi e disagi ne sta creando parecchi, pure all'economia. Poi ci sono le esagerazioni, e quelle spero proprio che rientrino in fretta, perché francamente pure io non ne posso più di guardare in cagnesco magari una vicino a me "colpevole" di avere gli occhi lucidi da raffreddore. Per dire. Mi dicevano che la birra Corona non la compra più nessuno... per il nome.... Capisci? Siamo alla frutta
    Poi ci sono i fenomeni tipo quelli dell'istituto gerente la mia previdenza, che comunicano la sospensione di pagamenti già scaduti, e al contempo consapevoli delle difficoltà che ci sta creando il coronavirus dichiarano che appresteranno fondi testualmente "nelle prossime settimane". Ari capisci?
    Cioè aspettano che il virus muoia per il caldo, e nel frattempo chissenefrega se noi c'abbiamo i nostri problemi organizzativi. Ma vaccaghèr

  4. #4
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    1,539
    Mentioned
    68 Post(s)
    Quoted
    487 Post(s)
    Potenza rep
    21100552
    Citazione Originariamente Scritto da Antipole Visualizza Messaggio
    Giustamente molto tesi per questi momenti difficili i membri del C.d.A. dell'ente Fiera e la città tutta si rivolgono a uno dei suoi simboli in cerca di conforto e una direzione da prendere...
    Ciao!!

    Ps, brano del maestro Giovanni D'Anzi, ricordate Giovanni D'Anzi.


    C'è qualcosa da leggere tra le righe?

  5. #5
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    6,908
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    1310 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Era per sdrammatizzare e identificare il Joe Dancing citato all'inizio della canzone...
    Oltre Melegnano non credo sia molto noto...
    Ciao!!

    Ps, approfitto per un meritato ricordo.

    Nacque a Milano, nel popolare quartiere di Porta Genova, il 1ºgenn. 1906.
    Dotato di grande musicalità, probabilmente fu autodidatta e si affidò sempre ai naturali doni di melodista piuttosto che ad una seria e compiuta preparazione musicale.

    Particolarmente precoce, iniziò la sua carriera nel cinema milanese Franco-Belga di viale Monza dove, a soli dodici anni, si esibì come pianista, eseguendo brani di vario genere quale commento sonoro ai film muti; fu poi all'albergo Palace dove intratteneva il bel mondo meneghino dei thè danzanti.

    Quando nel 1920 morì il padre, dovette assumersi la responsabilità della famiglia e accettò di suonare, per cinque lire l'ora, nella scuola di ballo di certa signora Marzuni in via Cavallotti...

    D'ANZI, Giovanni in "Dizionario Biografico"


  6. #6
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,550
    Mentioned
    185 Post(s)
    Quoted
    7093 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    in termini più grezzi e sinceri

    di questo tempi del calcio e del mercato dell'arte me ne strafotto

  7. #7
    L'avatar di Cris70
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    4,505
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    620 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Io invece, come spesso mi accade, sono di altro avviso e penso che questo problema porterà a valorizzare ancora di più molte opere d'arte come "bene rifugio". In questi giorni che la borsa crollava e molti han provato (invano) a ricollocare i propri investimenti finanziari, passeggiare per casa e in ufficio e vedere la collezione era un gran sospiro di sollievo.

  8. #8

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    8,959
    Mentioned
    134 Post(s)
    Quoted
    3219 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Cris70 Visualizza Messaggio
    Io invece, come spesso mi accade, sono di altro avviso e penso che questo problema porterà a valorizzare ancora di più molte opere d'arte come "bene rifugio". In questi giorni che la borsa crollava e molti han provato (invano) a ricollocare i propri investimenti finanziari, passeggiare per casa e in ufficio e vedere la collezione era un gran sospiro di sollievo.
    Anch'io la penso così. Non nell'immediato, ma tra qualche tempo, passata la bufera, penso che si verificherà una maggior attenzione all'Arte come motivato investimento. Ogni investitore farà i conti con sè stesso, con le sue perdite e con le sue paure, e magari cercherà di diversificare (finalmente) il più possibile. E magari anche non amandola particolrmente, vedrà che l'Arte vera, quella importante, tutto sommato può risultare un rifugio conveniente per una parte (non esagerata) del suo patrimonio. Torniamo però per l'ennesima volta sulla necessità di maturare la giusta competenza e sul tema di cosa, dove, come e a quanto comprare.

  9. #9

    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1,488
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    712 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    In situazioni come queste il mio pensiero: cash is King


  10. #10
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    9,237
    Blog Entries
    15
    Mentioned
    140 Post(s)
    Quoted
    4028 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Il presupposto è che il bene più importante su questo pianeta è la vita. E per noi, quella umana.
    Tutto il resto viene dopo.

    Fatta questa premessa, per quel che riguarda il mercato dell'arte, ci potrà essere un rallentamento o anche una discesa, pazienza. Ce ne sono state altre in passato e passerà anche questa, e successivamente le opere e gli artisti di qualità torneranno a salire.
    L'importante innanzitutto è campare!

    Quello a cui con il coronavirus stiamo assistendo sul settore dell'arte - rallentamenti, cancellazione eventi ecc - è una briciola rispetto a quello che succede in tutti gli altri settori economici e finanziari. A questo va aggiunto che il contesto economico globale è da tempo depresso mentre quello finanziario e azionario è da anni in bolla.
    Si darà al virus la colpa di tutto, ma in realtà i problemi erano già strutturali e sistemici.
    Se non ci saranno forti cambiamenti di orientamento, non ne usciremo facilmente o in ogni caso le medesime problematiche si ripresenteranno nel futuro prossimo.

Accedi