conseguenze Covid19 mercato arte - Pagina 162
Posizioni nette corte: Saipem il titolo più shortato di Piazza Affari e con più posizioni ribassiste aperte, nella top 4 anche Maire e Banca Mps
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 5 posizioni short aperte per una quota pari …
Intesa Sanpaolo non è più la preferita indiscussa tra le banche a Piazza Affari, sempre più analisti virano su Unicredit
Giornata opaca oggi per Intesa Sanpaolo (-0,57% a 2,425 euro), peggior performer tra le banche del Ftse Mib. E’ stata una settimana interlocutoria per la maggiore banca italiana che nelle …
Draghi si gioca davvero la faccia. Nel 2021 Bankitalia vede Pil che sfiora +5%. ‘Crescita fortemente dipendente da PNRR’
Bankitalia migliora le stime sulla crescita del Pil italiano del 2021 e del 2022 e anche dell'inflazione, limando contestualmente l'outlook relativo al tasso di disoccupazione. E' quanto emerge dalle proiezioni …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1611
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,097
    Mentioned
    206 Post(s)
    Quoted
    2076 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Qui dove abito io, due paesi con, complessivamente, meno di 10.000 abitanti... oltre 100 casi nell'ultimo periodo... è un casino, ospedale di Vimercate un'altra volta pieno, intubano pazienti di 45/50 anni...

  2. #1612

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    842
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    347 Post(s)
    Potenza rep
    24570421
    Puo essere poco 'elegante' ma io ragionerei sui numeri, che riporto, fonte istat, etrapolati da vari articoli tra ieri e oggi:

    Nel 2020 il totale dei decessi per il complesso delle cause è stato il più alto mai registrato nel nostro Paese dal secondo dopoguerra: 746.146 decessi, 100.526 decessi in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso).
    Nella classe di età 0-49 anni, considerando l’intero anno 2020, i decessi totali sono inferiori a quelli medi degli anni 2015-2019.
    Il più rilevante eccesso dei decessi dell’anno 2020, rispetto alla media degli anni 2015-2019, è dovuto all’incremento delle morti della popolazione con 80 o più anni, che spiega il 76,3% dell’eccesso di mortalità complessivo.
    L'incremento della mortalità nella classe di età 65-79 anni spiega un altro 20% dell’eccesso di decessi.

  3. #1613
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4,802
    Mentioned
    99 Post(s)
    Quoted
    2513 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Anch'io trovo che i numeri siano l'unico dato oggettivo. L'incremento di morti in età avanzata si spiega con la relativa fragilità ma anche con l'applicazione dell'odiosa politica delle "risorse limitate". La medicina territoriale depotenziata e i tagli successivi senza ridurre gli sprechi hanno fatto il danno già prima della pandemia.

    Due sono gli aspetti di gestione che mi lasciano perplessa, un protocollo che non mi pare il risultato delle "migliori prassi" di chi ha curato con migliore efficacia la malattia a livello domiciliare e la composizione del CTS senza esperti dei territori che hanno affrontato per primi il virus e con membri spesso assenteisti. Esiste poi una rilevazione non organica nè pubblica di dati come contagi scolastici, n° in/out da terapie intensive e relativi esiti etc.

    Sul tema vaccini non so cosa può sottintendere la tabella (occorerebbe capire l'entità degli eventi avversi registrati), differenza di rilevazione, conservazione/somministrazione non corretta, popolazione di partenza meno sana, vaccino diverso?
    In merito ai vaccini ho avuto da adolescente un'esperienza non proprio positiva, per alcuni anni mi sono sottoposta a vaccinazione per allergia ai pollini che mi aveva dato pb. di asma, temendo si cronicizzase. Ho rischiato lo shock anafilattico che mi ha portata al pronto soccorso con flebo di cortisone. La modalità di somministrazione sotto controllo medico era parecchio "empirica", salivi col dosaggio se avevi avuto reazione nulla o limitata e lo ripetevi se la reazione era stata significativa in sede. La terapia seguiva prescrizioni di massima che dovevano essere personalizzate sulle caratteristiche del soggetto ed in quel caso il vaccino aveva seguito le regolari prassi autorizzative.
    Nell'attuale situazione "provvisoria" le case farmaceutiche nemmeno rispondono della sicurezza dei propri prodotti, si guarda al male minore privilegiando la legge dei "grandi numeri" rispetto all'incolumità del singolo.
    Ultima modifica di Loryred; 06-03-21 alle 14:15

  4. #1614
    L'avatar di artista ?
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1,275
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    378 Post(s)
    Potenza rep
    25722664
    se il primo lockdown lo tiravano avanti finchè serviva e senza andare poi in vacanza,discoteca etc etc ora ne saremmo fuori anche senza vaccini.

  5. #1615

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    16,705
    Mentioned
    48 Post(s)
    Quoted
    2205 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da artista ? Visualizza Messaggio
    se il primo lockdown lo tiravano avanti finchè serviva e senza andare poi in vacanza,discoteca etc etc ora ne saremmo fuori anche senza vaccini.
    Pare plausibile, però poi occorrerebbe bloccare le frontiere.
    Di terra, di aria, di mare (cit.)

  6. #1616

    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    99
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    30 Post(s)
    Potenza rep
    1698953
    Citazione Originariamente Scritto da artista ? Visualizza Messaggio
    se il primo lockdown lo tiravano avanti finchè serviva e senza andare poi in vacanza,discoteca etc etc ora ne saremmo fuori anche senza vaccini.
    Concordo

  7. #1617
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    2,000
    Mentioned
    88 Post(s)
    Quoted
    697 Post(s)
    Potenza rep
    32066873
    Citazione Originariamente Scritto da artista ? Visualizza Messaggio
    se il primo lockdown lo tiravano avanti finchè serviva e senza andare poi in vacanza,discoteca etc etc ora ne saremmo fuori anche senza vaccini.
    Penso che se avessero creato restrizioni per anziani e categorie a rischio (basta guardare i dati ISTAT per rendersi conto) e ora si dessero una mossa coi vaccini anziché buttar via soldi pubblici inutilmente saremmo sicuramente più a buon punto. Sta facendo molti danni anche a chi particolari problemi di salute non ne ha.
    Chiedo venia per lo sfogo, se vogliamo un pò egoistico. Ma è il mio pensiero.

  8. #1618

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    842
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    347 Post(s)
    Potenza rep
    24570421
    Quelle che non ho mai capito veramente e perché non si sia sfruttato un 'grande vantaggio' che si aveva e che i numeri istat hanno confermato: fin falle prime settimane era evidente che il virus fosse letale o comunque estremamente pericoloso per una certa fascia d'età. Nonostante questo si e sempre insistito su restrizioni geografiche e non anagrafiche.
    Cioe, abbiamo cercato di congelare un Paese disperdendo in cio tutte le risorse ed inducendo effetti collaterali devastanti (si perché di chi ha perso il lavoro o riceve la cassa integrazione dopo mesi facendo la fame o di chi e costretto a prendere psicofarmaci antidepressivi si parla ben poco) quando forse avrebbe avuto piu senso concentrarsi seriamente su determinate categorie (che avrebbero si sofferto ma goduto di tutto il supporto possobile) evitando una paralisi totale. Evidentemente qualcosa mi sfugge.

  9. #1619
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4,802
    Mentioned
    99 Post(s)
    Quoted
    2513 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da artista ? Visualizza Messaggio
    se il primo lockdown lo tiravano avanti finchè serviva e senza andare poi in vacanza,discoteca etc etc ora ne saremmo fuori anche senza vaccini.
    Esiste comunque una mobilità anche internazionale che non puoi azzerare, poi basta vedere che non appena si allenta un pò pare un liberi tutti, guarda caso la Romagna dove pochi we fa struscio e ristoranti pieni ora è zona rossa. Aggiungiamo che anche annullando il Carnevale e altre manifestazioni pubbliche non hanno impedito l'organizzazione di feste private. Basta vedere la ressa dei tifosi dell'Atalanta per la Coppa Italia nonostante un anno fa la partita Atalanta-Valencia a San Siro abbia creato un focolaio di diffusione del virus nella Bergamasca.

  10. #1620
    L'avatar di artista ?
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    1,275
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    378 Post(s)
    Potenza rep
    25722664
    Gli anziani erano a rischio ma si comportavano in maniera responsabile, chi diceva è un influenza e non si può chiudere tutto ha contribuito alla diffusione.
    Adesso siamo punto a capo e non è escluso un nuovo lockdown visto che è tutto arancione

Accedi