un mercato tanto prevedibile ? - Pagina 2
L?esposizione sostenibile anche negli ETF obbligazionari High Yield
Tre nuovi ETF con la firma di Lyxor con un’esposizione sostenibile alle obbligazioni High Yield (segmenti USD High Yield, EUR High Yield e Global High Yield). I tre ETF, quotati …
Gentiloni: ‘Italia ancora in squilibrio macroeconomico eccessivo, debito non cala’. Su coronavirus attenti al panico
L'Italia rimane in una condizione di squilibrio macroeconomico eccesivo, con il debito pubblico che continua a non scendere. "In Italia il rapporto debito pubblico-Pil è ancora in aumento, sebbene i …
Effetto coronavirus non risparmia nessuno, travolta anche Enel ma il quadro grafico resiste
Nemmeno le utilities non riescono a schivare l?ondata di vendite che ha travolto Piazza Affari nelle ultime sedute per la diffusione del coronavirus in Italia, seppur evidenziando maggior resilienza. Il …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4,229
    Mentioned
    78 Post(s)
    Quoted
    2202 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Direi che quelle poste da Politi sono precondizioni che danno un "aiutino" all'affermazione dell'artista e una certa "tranquillità psicologica" al collezionista.
    A monte credo che l'approccio di @smw sia il più ragionevole e praticato, altrimenti parliamo di altre figure, speculatore, mercante, rivenditore, arredatore e così via.

    C'è anche da dire che se con le gallerie internazionali gli artisti "spiccano il volo" iniziano a volare anche le quotazioni, il vero collezionista dovrebbe anticipare i tempi e arrivarci prima!

  2. #12
    L'avatar di smw85
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,690
    Mentioned
    54 Post(s)
    Quoted
    650 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Loryred Visualizza Messaggio
    il vero collezionista dovrebbe anticipare i tempi e arrivarci prima!
    Qui ti devo contraddire, anticipare è il lavoro dello speculatore, del mercante o della galleria commerciale.
    Il collezionista non anticipa ma già sa chi e cosa deve comprare, chi colleziona Calderara di certo non ha dovuto aspettare che lo prendesse la Lisson per comprarlo...l'ha già comprato indipendentemente se lo trattava una galleria di New York una galleria di provincia.

    Sa già cosa deve comprare non perchè è un genio ma perchè è un collezionista ovvero un soggetto che studia, approfondisce, guarda, si confronta e finalizza l'acquisto e poco gli interessa se domani l'artista che ha in collezione raddoppia il prezzo. Purtroppo tanti apprezzano l'artista ma aspettano la galleria che lo valorizzi, aspettano la grande retrospettiva...quello non è collezionare ma pensare di fare il furbo con chi è più furbo di te.

    Poi...qui stiamo parlando di grandi nomi difatti mi chiedo spesso cosa c'è da pensare a comprare certi nomi... al massimo si può pensare a quale opera scegliere o magari farsi trattare bene sul prezzo. Non c'è niente da scoprire. Pensa a Panza di Biumo, andava negli stati uniti a comprare i Rothko quando le persone non sapevano neanche come si scriveva Rothko. Lo chiamavano mister 1000 dollari perchè lui comprava tutto a 1000 dollari non di più perchè erano artisti sconosciuti e lui chiaramente più di quello non voleva spendere ed erano Judd, Nauman, Lewitt.... Quello è collezionismo, noi qui parliamo semplicemente di acquistare storicizzati di cui sappiamo già vita morte e miracoli facendoci dei voli pindarici su quanto costerà tra 30 anni. A me viene da ridere.

  3. #13

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    8,446
    Mentioned
    107 Post(s)
    Quoted
    2837 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da smw85 Visualizza Messaggio

    Sa già cosa deve comprare non perchè è un genio ma perchè è un collezionista ovvero un soggetto che studia, approfondisce, guarda, si confronta e finalizza l'acquisto
    Penso che Lory intendesse proprio questo

    Purtroppo tanti apprezzano l'artista ma aspettano la galleria che lo valorizzi, aspettano la grande retrospettiva...quello non è collezionare ma pensare di fare il furbo con chi è più furbo di te.
    Assolutamente vero! Quando il Grande Gallerista scopre il suo gioco, i giochi sui pezzi che contano sono già fatti.

    Poi...qui stiamo parlando di grandi nomi difatti mi chiedo spesso cosa c'è da pensare a comprare certi nomi... al massimo si può pensare a quale opera scegliere o magari farsi trattare bene sul prezzo.
    Il fatto è che praticamente tutti non 'studiano' l'Artista. Lo osservano e attendono, attendono, attendono... Quando costa poco non lo comprano perchè non si fidano, quando costa di più lo vorrebbero pagare come quando costava poco, e così via. C'è sempre una scusa per non comprare e vivere di rimpianto. Non raramente vita e curriculum parlano chiaro già molti anni prima del botto, eppure...

    noi qui parliamo semplicemente di acquistare storicizzati di cui sappiamo già vita morte e miracoli facendoci dei voli pindarici su quanto costerà tra 30 anni. A me viene da ridere.
    e a cercare di liberarsene al primo risultato sotto le attese alla prima astina di periferia. Questo fa ancora più ridere!

  4. #14
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    4,229
    Mentioned
    78 Post(s)
    Quoted
    2202 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Non so quale senso hai dato alle mie parole... Toglierei il "non" scrivendo "Il collezionista anticipa perchè già sa chi e cosa comprare e non aspetta la galleria etc.... " lasciando invariato tutto il resto che sottoscrivo. Non mi pare nella sostanza ci sia una grossa differenza.

    Il collezionista non aspetta che arrivi la galleria perchè segue e conosce l'artista e ne ha valutato potenzialità/prospettive. Contando sul fatto che il nome non è ancora dato in pasto al mercato "bello ripulito e con l'abitino delle grandi occasioni" può ancora acuistarlo a condizioni favorevoli.

    La lista di Black era un giochino per parlare di tempi di latenza e possibile rivalutazione, tanto alla fine visto che i votanti erano "in chiaro" i risultati hanno scontato le preferenze personali, abbastanza esplicite.

    P.S. Mon amour devo eleggerti a mio portavoce o interprete autentico, ma già si sapeva no? A conferma delle ns. "affinità elettive" buon San Valentino... Ma quanto sto diventando "caramellosa"!
    Ultima modifica di Loryred; 13-02-20 alle 21:37

  5. #15
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    28,683
    Mentioned
    165 Post(s)
    Quoted
    6156 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da IlCastigatore Visualizza Messaggio
    Giulio Paolini | Marian Goodman
    E come Paolini potrei fare un lungo elenco.......

    Ancora Paolini???!!!!
    Sei peggio di un gallerista...!
    Pubblicità occulta!
    tutt'altro caro mio.

    Questa opera poteva meritare molto di più:
    Giulio Paolini (b. 1940)
    , Copia dal vero (Copy from Truth)
    | Christie's


    quindi non dare MAI retta al sottoscritto quando menziona qualche artista, perché butti via i tuoi denari. Credimi

  6. #16

    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    120
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    47 Post(s)
    Potenza rep
    9169141
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    tutt'altro caro mio.

    Questa opera poteva meritare molto di più:
    Giulio Paolini (b. 1940)
    , Copia dal vero (Copy from Truth)
    | Christie's


    quindi non dare MAI retta al sottoscritto quando menziona qualche artista, perché butti via i tuoi denari. Credimi
    Quanto è vero...opera fondamentale.

  7. #17
    L'avatar di artista ?
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    853
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    250 Post(s)
    Potenza rep
    19138235
    i collezionisti e i galleristi bravi vedono se uno sconosciuto ha i numeri per emergere, gli speculatori sono furbacchioni che però si muovono in un mondo di furbacchioni professionisti

Accedi