Arte Padova 2019 piccolo report
CreVal sposa perfetta per quattro motivi, mentre Banco BPM per analisti rischia di perdere treno M&A
Tengono banco a Piazza Affari le sirene di M&A sul settore bancario. Ieri a fare rumore è stata l’indiscrezione Bloomberg secondo cui Credit Agricole ha acceso i fari sulle banche …
MPS patata bollente, per UniCredit meglio nozze con Banco BPM? Così Mustier ‘rimetterebbe in riga’ Intesa SanPaolo
Nozze UniCredit-MPS per garantire il futuro della banca senese una volta che il Mef sarà uscito dal suo capitale. Anzi no, nozze tra UniCredit e Banco BPM. Il risiko bancario …
Musica e finanza: fan in delirio, i BTS sbarcano in Borsa a Seoul con Ipo record ultimi tre anni
I fan sono già in delirio: poter accapparrarsi anche solo un titolo di Big Hit Entertainment, significa per loro avere un pezzo della loro adorata band BTS, avvicinarsi in qualche …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di markov
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    324
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    42949681

    Arte Padova 2019 piccolo report


    La trentesima edizione di Arte Padova si è svolta dal 15 al 18 novembre 2019 nel disinteresse totale del forum. Provo, con notevole ritardo, a rimediare.

    I dati ricavati dal sito sono buoni: padiglioni 1, 7 e 8 di Padova Fiere, una tra le più longeve manifestazioni nel mondo dell’Arte in Italia, oltre 15.000 opere in mostra su 28.000 mq di superficie, partecipazione di oltre 300 espositori e una media di 26.000 visitatori per anno.

    Ho visitato la manifestazione di domenica ed era abbastanza affollata. A tal proposito occorre dire che di fatto l’ingresso alla manifestazione è gratuito.

    Manifestazione generalista, fortemente orientata alla vendita con la cospicua presenza di opere piccole o brutte di artisti affermati in modo da proporre buoni nomi a basso prezzo.

    Confermata la formula del padiglione 1, dedicato al Contemporary Art Talent Show, riservato alle opere dal costo inferiore ai 5.000 euro. Nei padiglioni 7 e 8 erano presenti tutte le correnti dell’Arte Moderna e Contemporanea con la giusta presenza di artisti locali.

    Nota positiva, in diversi stand, la presenza di corner o dell’intera esposizione dedicata a un singolo artista.

    Vediamo cosa c’era.

    Consueta elevata qualità per lo stand di Tornabuoni.

    Matta



    Gastone Novelli, Omaggio all’indecenza, 1959



    Burri



    Alberto Magnelli, Deux femmes, 1924-1928, 141 x 93, opera emozionante!



    De Chirico



    Da Daliano Ribani Arte

    Adami



    Carlo Mattioli



    Ha destato interesse Save the Mask, artista ignoto, presentato da Galleria E.F. Arte



    La Cina da Madeinartgallery



    Guttuso da Galleria de’ Bonis



    Marica Fasoli da Zanini Arte



    Da ArteNetwork – Orler

    Grattage di Mario Deluigi



    Sanfilippo



    Galleria Poggiali

    Giovanni Frangi



    Luca Pignatelli



    Zorio



    Roberto Barni da Armanda Gori Arte



    Mazzoleni

    Splendida coppia di opere di Casorati del 1955. Andrebbero vendute insieme come dittico!



    Cotani



    Hartung



    Capogrossi





    Coraggiosa esposizione tutta di De Lutti da Antigallery



    Prosegue la meritoria opera di Nunziante di salvare dall’oblio i grandi del passato



    Sempre cose piacevoli e interessanti da Galleria Punto sull’Arte

    Federico Infante



    Johannes Nielsen



    Mario Schifano da Galleria Ess&rre



    Alberto Biasi da Studio d’Arte GR





  2. #2
    L'avatar di markov
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    324
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    42949681

    La quintessenza di Rabarama da Vecchiato Arte



    Da Lara & Rino Costa due splendidi Perilli

    L’umore del sole, 1960



    Senza titolo, 1958



    Galliani e Rotella da Artecentro





    Da Galleria d’Arte Tonelli

    Mario Schifano







    Sergio Fermariello



    Opere scelte con cura da Sirio

    Verna, 100 x 100



    Santomaso, Suite friulana n. 11, 1964, 130 x 162



    Bacci, Immagine di fabbrica, primi anni 50, 28 x 52,5 - opera venduta in fiera -



    Bacci, Avvenimento, 1955, 98 x 139,8 - opera venduta in fiera –



    Impertinente il giusto quest’opera di Pietro De Lasco proposta da Gruppo Petit Prince



    Bella l’esposizione di Spin-Off by Spirale Milano

    Artaki



    Kounellis



    Calzolari



    Adami



    Fabio Civitelli con le tavole di Tex proposte da Ca’ di Fra’



    Esposizione monografica di Andy Warhol proposta da Verosa



    Auto. A testimoniare la difficoltà di riempire la fiera di Arte!



    Le puntate precedenti:

    Arte Padova 2017 piccolo report
    Arte Padova 2016 piccolo report
    Arte Padova 2014 piccolo report
    Arte Padova 2013 piccolo report

  3. #3
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    6,331
    Mentioned
    181 Post(s)
    Quoted
    1193 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Ciao!!

    Ps, ovviamente intervengo esclusivamente perché sono state postate le auto.

  4. #4
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,033
    Mentioned
    54 Post(s)
    Quoted
    871 Post(s)
    Potenza rep
    36624277
    Beh certo è che se la prima impressione è stata opere piccole o brutte di nomi noti mi chiedo perché ci siano visitatori... comunque grazie per il report!

  5. #5
    L'avatar di markov
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    324
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da eelle25 Visualizza Messaggio
    Beh certo è che se la prima impressione è stata opere piccole o brutte di nomi noti mi chiedo perché ci siano visitatori... comunque grazie per il report!
    Mi sono fatto anch'io questa domanda e ho fatto qualche ipotesi:

    perché non si paga l'ingresso, il tempo è cattivo e non si ha di meglio da fare;
    perché le opere, di buoni artisti, piccole o che ritengo brutte sono interessanti per tanti.

  6. #6
    L'avatar di smw85
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,891
    Mentioned
    60 Post(s)
    Quoted
    789 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    E' una fiera che frequento da diversi anni e devo smentire chi dice che ci siano opere brutte. Come anche ad Artefiera c'è un pò di tutto, difatti c'è Tornabuoni, Tonelli ed altri nomi importanti cosi come gallerie medie e piccole. Diciamo che rispecchia di più il piccolo medio collezionismo difatti tutti gli anni che ci vado trovo sempre abbastanza traffico nonostante Padova sia "provincia" nel mercato dell'arte. Ci sono stato anche quest'anno ed è in linea con gli anni scorsi, c'erano tante gallerie, tanta gente e opere belle, medie e brutte come in tutte le fiere con un target medio.

  7. #7
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,221
    Mentioned
    181 Post(s)
    Quoted
    6970 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    grazie markov per l'attento e ordinato reportage.

    bollino strameritato

  8. #8
    L'avatar di markov
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    324
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da smw85 Visualizza Messaggio
    E' una fiera che frequento da diversi anni e devo smentire chi dice che ci siano opere brutte. Come anche ad Artefiera c'è un pò di tutto, difatti c'è Tornabuoni, Tonelli ed altri nomi importanti cosi come gallerie medie e piccole. Diciamo che rispecchia di più il piccolo medio collezionismo difatti tutti gli anni che ci vado trovo sempre abbastanza traffico nonostante Padova sia "provincia" nel mercato dell'arte. Ci sono stato anche quest'anno ed è in linea con gli anni scorsi, c'erano tante gallerie, tanta gente e opere belle, medie e brutte come in tutte le fiere con un target medio.
    C'erano opere belle. La presenza di queste opere l'ho documentata con le foto. Ad esempio il Magnelli e i due Casorati sono opere da museo!

    C'era la presenza cospicua di opere commerciali composta in buona parte da artisti di buon nome a basso prezzo. Queste opere per costare poco o sono piccole o sono brutte. E' un'offerta che può incontrare la domanda del piccolo/medio collezionista che si sente rassicurato dal nome.

    Tutto come in tutte le fiere.

    Ma, per la fiera di Padova, sono dell'avviso che il livello generale dell'esposizione si stia abbassando negli anni progressivamente.

  9. #9
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    6,202
    Mentioned
    282 Post(s)
    Quoted
    2857 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    grazie markov

  10. #10
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    9,037
    Blog Entries
    15
    Mentioned
    135 Post(s)
    Quoted
    3942 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Grazie mille @markov, ottimo reportage!

    Il sistema non mi consente di bollinarti, ma ti mando un bollino virtuale meritatissimo!

Accedi