Emergente in troppe aste = poco interesse dei possessori
Unicredit e le altre, i titoli da monitorare oggi a Piazza Affari. Impostazione grafica rialzista per il Ftse Mib
Conto alla rovescia ormai iniziato per la fine del 2019 e Piazza Affari nelle ultime sedute sembra aver ritrovato la via dei rialzi, con l’ultima importante sponda arrivata venerdì dai …
Banca IMI lancia sul mercato 22 nuovi Cash Collect Protetto su azioni italiane ed europee
Si amplia ulteriormente la gamma degli strumenti di investimento emessi da Banca IMI, grazie a 22 nuovi Cash Collect Protetto che, a partire da oggi 9 dicembre, sono quotati sul …
Mes, Gualtieri attacca ‘campagna terroristica’ Salvini-Borghi: scoppia caso Nutella. Il tweet di Cottarelli su spread
Il ministro: "Alla fine abbiamo saldato il conto del Papeete, una manovra che è riuscita nel miracolo. Non era facile fare una manovra con quella eredità".
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    426
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    218 Post(s)
    Potenza rep
    7811313

    Emergente in troppe aste = poco interesse dei possessori

    Lancio una domanda un poco provocativa che mi sta ronzando in testa da qualche giorno...

    Ma se un artista emergente, o un poco noto, è presente in molte aste secondo voi non può significare che chi lo ha comprato poi se ne è pentito?

    DISCLAIMER: la mia domanda non è valida per i consacrati, o almeno non tutti

  2. #2

    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    970
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    407 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    1) I galleristi alle spalle stanno cercando di svuotare i loro magazzini perché disperati dal fatto nessuno compra le sue opere.
    2) I collezionisti si son resi conto di aver comprato ciofeche.
    3) L'artista stesso non ha gallerie e butta il primario in asta.

  3. #3
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    4,535
    Mentioned
    162 Post(s)
    Quoted
    1482 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Mah..potrebbe essere, a meno che non sia lo stesso " emergente " a proporsi in più Aste..proprio per cercare di emergere ...io, invece, immersione rapida!

  4. #4

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    8,244
    Mentioned
    91 Post(s)
    Quoted
    2726 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Jumpfree Visualizza Messaggio
    Lancio una domanda un poco provocativa che mi sta ronzando in testa da qualche giorno...

    Ma se un artista emergente, o un poco noto, è presente in molte aste secondo voi non può significare che chi lo ha comprato poi se ne è pentito?

    DISCLAIMER: la mia domanda non è valida per i consacrati, o almeno non tutti
    Non credo. Di solito significa che chi lo gestisce ha fretta di monetizzare, perchè in questi casi non sono mai i possesori, ma lo stesso mercante a metterlo in tutte le aste minori per cercare di far uscire dal suo magazzino più pezzi possibile. Di norma questo è un mercato della miseria, fatto di passaggi scarsi di opere che valgono già poco, destinato a spegnersi in un breve lasso di tempo. Diverso è il caso per artisti già noti e consolidati, comprati negli anni o nei decenni, a prezzi più bassi e che ora valgono di più. Allora sì alcuni possessori mettono i pezzi in asta per realizzare una plusvalenza. Se l'artista è davvero importante si realizza così una positiva rotazione di collezionisti verso livelli più alti.

  5. #5
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    4,028
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    873 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Inizialmente va considerato il prezzo di carico rispetto a quello d'asta.
    Se il secondo superiore al primo più che pentimento può essere remunerazione.

    Se uguale o inferiore:
    In caso di singolo committente (galleria, dealer ecc) può liberarsi del magazzino perché non tratta più l'artista in questione o per "altre situazioni contingenti".

    Se i committenti sono svariati non è certo un bel segnale per il futuro dell'emergente.
    Sempre a mio parere.
    Ciao!! a tutti.
    Ultima modifica di Antipole; 22-11-19 alle 14:08

  6. #6
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    5,297
    Mentioned
    226 Post(s)
    Quoted
    2381 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Una casa d'asta seria un artista emergente, senza mercato alle spalle, non lo prende.

Accedi