Mario Schifano VII - Pagina 201
Stellantis accelera sulla mobilità connessa ed elettrica: oltre 30 mld di investimenti entro il 2025
Stellantis accelera sulla mobilità connessa. Il gruppo guidato da Carlos Tavares punta nel giro di qualche anno a trasformare i suoi veicoli dalle attuali strutture elettroniche a una piattaforma software …
Effetto Fauci e mossa People’s Bank of China, rinnovata euforia Borse non fa i conti con cambio scenario che detterà la Fed
L’euforia torna ad avere la meglio sui mercati dopo una settimana sulle montagne russe in virtù dell’incertezza legata al reale impatto della nuova variante Omicron. Wall Street ieri ha visto …
Auto, l’accelerata dell’elettrico in Europa può tagliare 500mila posti di lavoro
Mezzo milione di posti di lavoro a rischio nel settore auto in Europa, nel caso la normativa e le autorità di Bruxelles dovessero imporre di puntare tutto e solo sull’elettrico …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #2001
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    5,431
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    2925 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Galak Visualizza Messaggio
    A me ,invece,sembrano considerazioni molto , ma mooolto semplici !…
    Ed ho tralasciato di citare
    svariate sentenze della magistratura italiana in merito a questa pacchiana questione di mera avidità … altro che risposte nel 3D!i galleristi poi…
    Io parlo da "neutra" ma non capisco con le tue considerazioni dove vuoi andare a parare, partendo dal presupposto che quanti scrivono qui, concordo con Brixia, sono dei veri appassionati e non speculatori, intrallazzati o simili. In primo luogo partirei dalla qualità delle opere, curriculum, provenienza incluse che credo costituisca la prima discriminante, poi occorre tenere conto della situazione dalla quale si è partiti, iperproduzione, opere dubbie, credo sia nell'interesse dei collezionisti che venga fatta pulizia per rendere il mercato più trasparente e consentire la giusta valorizzazione dell'artista.

    L'esistenza di un archivio riconosciuto credo vada proprio in questo senso, se poi uno alla luce delle informazioni messe a disposizione nei tanti 3D ancora si vuole accollare il rischio di acquistare opere dubbie lo fa a proprio rischio e nemmeno può lamentarsi, l'attenuante la concedo forse a chi ha un'opera in famiglia o ereditata priva di documentazione e può temere una bocciatura. La situazione può non piacere ma credo in questo caso valga proprio il detto di tzn "chi più spende meno spende".

    A mio giudizio terrei distinto Schifano dagli altri artisti della Scuola di Piazza del Popolo, non mi convince l'effetto traino perchè si è su livelli molto diversi ovvio scegliendo bene le opere.

Accedi