domanda da inesperto
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Descalzi a tutto campo: Eni non sarà preda M&A, dividendo può salire
Eni è diventata la compagnia più efficiente tra le grandi con riserve proprie che sono state scoperte e non comprate, con costi per i nuovi barili molto bassi, a meno …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Yubb
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    198
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    123 Post(s)
    Potenza rep
    2189168

    domanda da inesperto

    salve a tutti, è la prima volta che scrivo e parlo di quadri ed opere d'arte, per me al momento i cosidetti beni rigugio sono soltanto pietre preziose, non quadri, ne tantomeno mobili..

    mi è capitato per caso di venire a contatto con questo articolo I 20 quadri più costosi del mondo - Classifica 2019

    la mia domanda è come si fa a capire e come si stila il prezzo di un'opera... Ad esempio il quadro n.15 di questo articolo come diavolo fa a valere 80 milioni??? Cosa bisogna vedere per capire se un quadro è di valore?

    Premetto che non mi interessa entrare nel mercato ed imparare, ma vorrei capire come assegnano i prezzi ai quadri, perchè, okay la "bellezza del quadro" è soggettiva ciò che per me può essere bello per qualcun'altro può essere orribile, brutto e viceversa; okay, puoi basarti su quanto è vecchia un'opera.. Puoi basarti dall'autore e dal pittore dell'opera ma ad arrivare a valutare 80 milioni un quadro...

    Posso capire il n.12 "La strage degli innocenti"
    n.3 "Ritratto di Adele Bloch Bauer I"
    n.5 "Ballo al Moulin de la Galette"
    sono molto belli, sembra quasi una fotografia e per fare ciò ci vuole passione e competenza.

    Ma di nuovo, il numero 1. di Jackson Pollock perchè è così costoso, a me non esprime assolutamente niente quel quadro, non lo terrei nemmeno io casa, perchè costa 140milioni??


    Grazie dell'ascolto, per la pazienza, non è mia intenzione offendere o sminuire i quadri, ma seriamente non riesco a comprendere alcune cose.

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    247
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    136 Post(s)
    Potenza rep
    8674893
    "venduto da David Geffen a David Martinez nel 2006"

    David Geffen net worth 8 billion USD
    David Martinez net worth 2.4 billion USD

    Quando degli oggetti sono ambiti e ricercati da personaggi di questo tipo è normale che i prezzi vadano alle stelle

  3. #3
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    4,268
    Mentioned
    144 Post(s)
    Quoted
    1383 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Quello dell'Arte è un mondo FOLLE ..almeno da certi livelli in su..come ha ben scritto dadom se una certa opera piace a Mr. Million Dollar ..allora si scatena una guerra al rialzo tra i suoi pari ...è il mondo del lusso e della esclusività alla massima potenza.

  4. #4
    L'avatar di Orso1960
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    96
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    66 Post(s)
    Potenza rep
    384706
    Ciao, fai un errore di fondo. Non stai comprando il quadro da mettere in sala, magari coi colori coordinati al divano. Quindi non deve necessariamente piacerti in senso estetico.
    Stai acquistando un'opera d'arte, quindi stai acquistando una storia, la storia del pittore che l'ha dipinto, il fascino e l'innovazione che ha apportato, il fatto che sia apprezzato (o meno) sul mercato. E tante tantissime altre questioni che potrai comprendere solamente entrando nel mondo dell'arte e studiando i vari filoni.

  5. #5
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    5,112
    Mentioned
    217 Post(s)
    Quoted
    2289 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Yubb Visualizza Messaggio
    salve a tutti, è la prima volta che scrivo e parlo di quadri ed opere d'arte, per me al momento i cosidetti beni rigugio sono soltanto pietre preziose, non quadri, ne tantomeno mobili..

    mi è capitato per caso di venire a contatto con questo articolo I 20 quadri più costosi del mondo - Classifica 2019

    la mia domanda è come si fa a capire e come si stila il prezzo di un'opera... Ad esempio il quadro n.15 di questo articolo come diavolo fa a valere 80 milioni??? Cosa bisogna vedere per capire se un quadro è di valore?

    Premetto che non mi interessa entrare nel mercato ed imparare, ma vorrei capire come assegnano i prezzi ai quadri, perchè, okay la "bellezza del quadro" è soggettiva ciò che per me può essere bello per qualcun'altro può essere orribile, brutto e viceversa; okay, puoi basarti su quanto è vecchia un'opera.. Puoi basarti dall'autore e dal pittore dell'opera ma ad arrivare a valutare 80 milioni un quadro...

    Posso capire il n.12 "La strage degli innocenti"
    n.3 "Ritratto di Adele Bloch Bauer I"
    n.5 "Ballo al Moulin de la Galette"
    sono molto belli, sembra quasi una fotografia e per fare ciò ci vuole passione e competenza.

    Ma di nuovo, il numero 1. di Jackson Pollock perchè è così costoso, a me non esprime assolutamente niente quel quadro, non lo terrei nemmeno io casa, perchè costa 140milioni??


    Grazie dell'ascolto, per la pazienza, non è mia intenzione offendere o sminuire i quadri, ma seriamente non riesco a comprendere alcune cose.
    Consiglio spassionato, lascia stare prima che sia troppo tardi.
    E' una malattia incurabile.
    Si chiama artite.

  6. #6
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1,440
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    616 Post(s)
    Potenza rep
    26761868
    Citazione Originariamente Scritto da Scaffo1982 Visualizza Messaggio
    Ciao, fai un errore di fondo. Non stai comprando il quadro da mettere in sala, magari coi colori coordinati al divano. Quindi non deve necessariamente piacerti in senso estetico.
    Stai acquistando un'opera d'arte, quindi stai acquistando una storia, la storia del pittore che l'ha dipinto, il fascino e l'innovazione che ha apportato, il fatto che sia apprezzato (o meno) sul mercato. E tante tantissime altre questioni che potrai comprendere solamente entrando nel mondo dell'arte e studiando i vari filoni.
    @Scaffo1982 giustissimo e aggiungo per @Yubb che e' normale che tu ritenga corretto che nella lista ci siano sostanzialmente opere figurative mentre ti sia piu' difficile accettare un lavoro astratto come quello di Pollock, ma in realta' e' solo una questione di chiavi di interpretazione che potrebbero mancarti. Pollock e' uno dei maggiori eponenti dell'espressionismo astratto noto soprattutto per la tecnica usata (il dripping) per la creazione delle sue opere, opere che metteva a terra durante la fase di creazione. "Operando in questo modo si distaccò completamente dall'arte figurativa ed andò contro la tradizione di usare pennello e cavalletto, decidendo inoltre di non servirsi per il gesto artistico della sola mano; per dipingere usava tutto il suo corpo". Potra' sembrarti strano ma e' stato il primo. Poi anche in questo caso il periodo storico e' fondamentale: primitivismo e psicanalisi erano molto "alla moda" e sicuramente influenzarono la nascita del dripping e la neccessita' di operare con il corpo per creare l'opera.
    Ultima modifica di eelle25; 18-09-19 alle 17:27

  7. #7
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1,440
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    616 Post(s)
    Potenza rep
    26761868
    La maggiore difficolta' che vedo in chi si avvicina all'arte moderna e' proprio il radicale cambiamento del bagaglio necessario alla corretta interpretazione dell'opera che non ti permette - tranni rari casi - di poterti accontentare della lettura "superficiale" che puoi fare di un bel paesaggio o di una raffigurazione mariana d'altri tempi (tipo un fondo oro). @Yubb, ti faccio un esempio, nel 1915 Kazimir Malevič dipinse quest'opera e la poso nell'angolo bello della stanza in alto, nell'angolo, all'incrocio delle pareti - dove per tradizione stava l'Icona. Ma te lo faccio raccontare da un divulgatore piu' bravo di me Il Quadrato nero di Kazimir Malevič | Storia dell'Arte in Autostrada | Carlo Vanoni - YouTube.
    Creo' l'arte moderna e contemporanea.

    Ovviamente, poi, come in ogni mercato, ci sono le distorsioni e il fatto che l'arte sia diventato uno strumento per diversificare gli investimenti e parimenti uno status symbol vanno nello stesso senso. Se mi chiedi se ci sia una bolla speculativa a certi livelli la risposta e' sicuramente si, se mi chiedi se il Pollock da cui siamo partiti sia sopravvalutato, forse si' ma non cosi' tanto come pensi.
    Ultima modifica di eelle25; 18-09-19 alle 17:50

  8. #8
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27,627
    Mentioned
    149 Post(s)
    Quoted
    5669 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Ciao Yubb

    ti piace questo "oggetto" qui?
    metti il caso che non ti dica chi lo ha realizzato ma soltanto che in asta fu venduto per qualcosa come 21,6 milioni di euro.

    Lo appenderesti a parete (purtroppo non si può nemmeno incorniciare)?
    Ti piace?
    Immagini Allegate Immagini Allegate domanda da inesperto-a1c.jpeg 

  9. #9

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    8,090
    Mentioned
    81 Post(s)
    Quoted
    2640 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Di fronte ad un'equazione complessa, chi non sa niente di matematica sarà portato a definire tutti quei numeri, lettere e strani segni, uno scarabocchio senza senso. Studiando, un po' alla volta quello scarabocchio diventa leggibile, anzi addirittura incredibilmente intelligente! Chi l'avrebbe mai detto. Ecco...

  10. #10
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    3,609
    Mentioned
    110 Post(s)
    Quoted
    797 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    E dove non arrivano i libri ci pensa il tribunale...
    Ciao!! a tutti.

    Ps, messaggio sponsorizzato dal 3D auto d'epoca.

    Per la prima volta infatti nella storia vediamo attribuire la tutela del diritto d’autore ad un’auto.

    Secondo quanto ha deciso il Tribunale stesso la personalizzazione molto originale e unica delle forme, degli elementi estetici e delle linee ha fatto sì che fosse riconosciuta come un unicum nel suo genere.

    L'esemplare 3413 GT del 1962 battuto da RM Sotheby's ha superato i 48 milioni di dollari.

    Ferrari 250 GTO, la prima auto riconosciuta come opera d’Arte | Virgilio Motori

    domanda da inesperto-ferrari-250-gto.jpg

Accedi