George Grosz
Elezioni Usa e volatilità Wall Street: lo scenario che potrebbe portare a un novembre caotico
L?attenzione dei mercati nell’ultima settimana si è iniziata a spostare alle elezioni statunitensi. Il 3 novembre non è ancora alle porte, ma c’è chi come gli operatori in derivati che …
Posizioni nette corte: Saipem capolista degli short di Piazza Affari, subito dietro Maire e Bper
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 6 posizioni short aperte per una quota pari al …
Piazza Affari archivia una settimana buia: sul Ftse Mib agli inferi Unicredit, Bper ed ENI
Piazza Affari manda in archivio una settimana incolore e anche l?ultima seduta si conclude con segno meno. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un calo dell?1,09% a 19.524 punti in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,206
    Mentioned
    181 Post(s)
    Quoted
    6959 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    George Grosz

    Dopo esperienze cubiste e futuriste è fondatore nel '18 con Raoul Hausmann del dadaismo berlinese e più tardi è con Otto Dix e Rudolf Schlichter uno dei protagonisti della Nuova Oggettività.

    Attivissimo illustratore, fonda la rivista "Die Pleite" e collabora con l'editore Malik, con cui pubblica numerose cartelle di disegni satirici.

    Nel '33, poco prima dell'avvento di Hitler al potere, si trasferisce negli Stati Uniti, dove vivrà insegnando e continuando la sua attività di pittore e illustratore fino al ritorno a Berlino nel '58. L'anno dopo, l'ultimo della sua vita, viene nominato membro dell'Accademia di Belle Arti di Berlino.

    Muore in modo alquanto singolare: di notte, dopo una sbronza con amici, di ritorno a casa, invece della porta d'ingresso aprì quella della cantina. La rovinosa caduta per le scale gli sarà fatale.

    Il critico d'arte G. C. Argan dirà che Grosz è stato il primo a scoprire nell'autoritarismo politico, nell'avidità di potere, nella corsa alla ricchezza, i sintomi della nevrosi, di una pericolosa e mortale follia.

    Consiglio di leggere la sua autobiografia, personaggio davvero esplosivo
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate George Grosz-a3.jpg  
    Immagini Allegate Immagini Allegate George Grosz-a4.jpg 

  2. #2
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,206
    Mentioned
    181 Post(s)
    Quoted
    6959 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    " .... Grosz pensa che un impulso rivoluzionario muova il vero artista. Il vero artista lavora senza preoccuparsi del gusto e del consenso della sua epoca. Gli importa poco di essere d’accordo con i suoi contemporanei. Quello che gli importa è di essere d’accordo con se stesso. Obbedisce alla sua ispirazione individuale. Produce per l’avvenire. Lascia la sua opera al verdetto delle generazioni future. Sa che l’umanità cambierà. Si sente destinato a contribuire con la sua opera a questo cambiamento...."


    prima scrissi esplosivo,
    ecco la sua esplosione del 1917
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate George Grosz-a5.jpg  

  3. #3
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    6,286
    Mentioned
    181 Post(s)
    Quoted
    1183 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Su di lui è opportuno aggiungere un pensiero anche di de Micheli...
    Ciao!!

    “Il fatto è che Grosz aveva introdotto uno spirito d’implacabile denuncia di rabbia e di indignazione.
    Così all’interno della lezione cubista egli aveva fatto irrompere, con spregiudicata esperienza, il segno primitivo dell’epigrafia popolare dello scarabocchio e dell’iconografia scurrile studiata sui muri delle strade”.

    Questo stile contrassegnerà le opere di tutti i pittori che il gallerista Hartlaub definirà Nuova Oggettività, quando nel 1925, ne organizzò la mostra nella sua galleria.

    Funerali dell'anarchico Oskar Pianizza. 1917-18.

    George Grosz-akg150449.jpg

  4. #4
    L'avatar di Sirswatch
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    7,356
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    2447 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    taacc....
    George Grosz-george_grosz.jpg

  5. #5
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    6,286
    Mentioned
    181 Post(s)
    Quoted
    1183 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Ciao!!

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    718
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    291 Post(s)
    Potenza rep
    17893513
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    Dopo esperienze cubiste e futuriste è fondatore nel '18 con Raoul Hausmann del dadaismo berlinese e più tardi è con Otto Dix e Rudolf Schlichter uno dei protagonisti della Nuova Oggettività.

    Attivissimo illustratore, fonda la rivista "Die Pleite" e collabora con l'editore Malik, con cui pubblica numerose cartelle di disegni satirici.

    Nel '33, poco prima dell'avvento di Hitler al potere, si trasferisce negli Stati Uniti, dove vivrà insegnando e continuando la sua attività di pittore e illustratore fino al ritorno a Berlino nel '58. L'anno dopo, l'ultimo della sua vita, viene nominato membro dell'Accademia di Belle Arti di Berlino.

    Muore in modo alquanto singolare: di notte, dopo una sbronza con amici, di ritorno a casa, invece della porta d'ingresso aprì quella della cantina. La rovinosa caduta per le scale gli sarà fatale.

    Il critico d'arte G. C. Argan dirà che Grosz è stato il primo a scoprire nell'autoritarismo politico, nell'avidità di potere, nella corsa alla ricchezza, i sintomi della nevrosi, di una pericolosa e mortale follia.

    Consiglio di leggere la sua autobiografia, personaggio davvero esplosivo


  7. #7
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,206
    Mentioned
    181 Post(s)
    Quoted
    6959 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Sirswatch Visualizza Messaggio
    taacc....

    ti invidio
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate George Grosz-a4.jpg  

  8. #8

    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    110
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    44 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Pittore molto incisivo, capace di esprimere le follie del genere umano come la guerra.

Accedi