Alighiero Boetti II - Pagina 40
Effetto COVID-19: spread vola a 180 punti base, record da agosto. Ma i fan dei BTP resistono
L’avversione al rischio scatenata a livello globale dai timori per il diffondersi del coronavirus e della malattia relativa COVID-19 penalizza la carta italiana, con il risultato che lo spread BTP-Bund …
Goldman Sachs quota una nuova gamma di Cash Collect con barriera al 35%
Goldman Sachs lancia sul SeDex di Borsa Italiana una nuova gamma di Cash Collect Barriera 35% con scadenza a 36 mesi e premi fissi trimestrali non condizionati all?andamento dei due …
Mercati in profondo rosso, cali di oltre il 4%. Ftse Mib al test pericoloso dei 22.000 punti
Continua l'ondata di vendita sui mercati. Da Wall Street a Tokyo fino a Francoforte e Milano, le Borse rischiano di archiviare la peggiore settimana dai tempi della crisi finanziaria, sui …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #391
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    28,689
    Mentioned
    165 Post(s)
    Quoted
    6162 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Buona sera ai boettiani.
    è proprio vero che i collezionisti fanno il mercato senza minimamente considerare la storia.
    Notavo che al Ponte, una bella matita la "Potenza di due" da cm 48x66 è stata ceduta per soli 15 mila euro, mentre un collage "Segno e disegno - Rosso Gilera" del 1989 è stata ceduta per 50 mila.

    Credo sia innegabile che il 1970 fu fondamentale per lui, credo

    “Cimento dell’armonia e dell’invenzione” e “Millenovecentosettanta” sono le sue opere più innovative e di sicuro più presenti in tutte le mostre personali o collettive che, in ambito europeo, definiscono la nascita dell’arte concettuale.
    E sempre nel 1970 realizzò una nuova pratica: su semplici foglietti di bloc-notes, cominciò a scrivere con le virgole, sistema che svilupperà dal ’72 in poi nei lavori a biro.
    Non a caso al Museum of Modern Art di Manhattan acquistarono molte opere di questi anni 70.

    Vengo al 1989, con quel collage.
    Vi ricordo che “Rosso Gilera” era del 1967 mentre “Segno e Disegno” del 1978, poi il resto dei collage riprende altri cicli spesso sempre anni settanta.

    Una idea di collage che per conto mio per il 1989 era vecchia (inutile farvi nomi dia artisti che hanno cavalcato queste cose ben prima).

    Il resto di questo anno era la delega dei ricami e delle biro!
    1989, se pensiamo che da Toselli inaugurò “Cieli ad Alta Quota”, Aerei su carta da disegno, realizzati a matita e acquarello da Guido Fuga e accompagnò la mostra con un’ampia rassegna con opere risalenti agli anni settanta.

    Vabbè, questa la mia inutile opinione su un mercato che della storia se ne sbatte altamente le balle.
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alighiero Boetti II-boetti-1989.png Alighiero Boetti II-boetti-1970.png 

  2. #392
    L'avatar di franzberlin
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    1,150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    39 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Grande Ale
    Ieri ho fatto una domanda su “Rosso Gilera” e posto l’attenzione sulle 4 aggiudicazioni, perché speravo che i Boettiani (gli altri ) tirassero fuori le considerazioni che hai fatto tu.
    Evidentemente, come spesso accade, conta di più il botto in asta.

  3. #393

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    422
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    144 Post(s)
    Potenza rep
    14695052
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    Buona sera ai boettiani.
    è proprio vero che i collezionisti fanno il mercato senza minimamente considerare la storia.
    Notavo che al Ponte, una bella matita la "Potenza di due" da cm 48x66 è stata ceduta per soli 15 mila euro, mentre un collage "Segno e disegno - Rosso Gilera" del 1989 è stata ceduta per 50 mila.

    Credo sia innegabile che il 1970 fu fondamentale per lui, credo

    “Cimento dell’armonia e dell’invenzione” e “Millenovecentosettanta” sono le sue opere più innovative e di sicuro più presenti in tutte le mostre personali o collettive che, in ambito europeo, definiscono la nascita dell’arte concettuale.
    E sempre nel 1970 realizzò una nuova pratica: su semplici foglietti di bloc-notes, cominciò a scrivere con le virgole, sistema che svilupperà dal ’72 in poi nei lavori a biro.
    Non a caso al Museum of Modern Art di Manhattan acquistarono molte opere di questi anni 70.

    Vengo al 1989, con quel collage.
    Vi ricordo che “Rosso Gilera” era del 1967 mentre “Segno e Disegno” del 1978, poi il resto dei collage riprende altri cicli spesso sempre anni settanta.

    Una idea di collage che per conto mio per il 1989 era vecchia (inutile farvi nomi dia artisti che hanno cavalcato queste cose ben prima).

    Il resto di questo anno era la delega dei ricami e delle biro!
    1989, se pensiamo che da Toselli inaugurò “Cieli ad Alta Quota”, Aerei su carta da disegno, realizzati a matita e acquarello da Guido Fuga e accompagnò la mostra con un’ampia rassegna con opere risalenti agli anni settanta.

    Vabbè, questa la mia inutile opinione su un mercato che della storia se ne sbatte altamente le balle.
    In tutta sincerità mi sorprende che ancora ci si sorprenda per queste cose.
    È chiaro che i collezionisti o chi per essi che hanno fatto gara sui Boetti avevano lo scopo precipuo di arredare casa, non la sala di un museo. È indubbio che quel collage, seppur 'povero' di significati artistici e storici, sia decisamente più accattivante da un punto di vista estetico (alla luce di quello che oggi è il gusto dominante) rispetto all'altra opera. In modo particolare per Boetti, questo aspetto è lampante: poco importa che opere abbiano i musei, l'importante è avere un'opera 'piacevole e ricoscibile' (questo ha fatto la fortuna dei suoi ricami e delle sue mappe).
    Ci vorrà ancora molto tempo e non è detto che accada prima che su Boetti predominino altri parametri di valutazione rispetto a quelli esposti ed ad oggi consolidati.

  4. #394
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    28,689
    Mentioned
    165 Post(s)
    Quoted
    6162 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da toni77 Visualizza Messaggio
    I decisamente più accattivante da un punto di vista estetico
    mah
    peccato che alla fine degli anni 80 quei collage li avevano cavalcati in ogni minestrone
    tutti i concettuali da una paccata di anni

  5. #395
    L'avatar di blackcity
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    3,694
    Mentioned
    91 Post(s)
    Quoted
    1642 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Biagioooooo... devi dirci qualcosa di oggi pomeriggio in quel di Londra?

  6. #396
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1,720
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    727 Post(s)
    Potenza rep
    33423764
    beh 50k sterline... mica pizza e fichi e penso siano da aggiungere i diritti

  7. #397
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    28,689
    Mentioned
    165 Post(s)
    Quoted
    6162 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da blackcity Visualizza Messaggio
    Biagioooooo... devi dirci qualcosa di oggi pomeriggio in quel di Londra?
    Citazione Originariamente Scritto da eelle25 Visualizza Messaggio
    beh 50k sterline... mica pizza e fichi e penso siano da aggiungere i diritti

    ???? cioè
    a quale asta vi riferite voialtri globalizzati?

  8. #398
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1,720
    Mentioned
    47 Post(s)
    Quoted
    727 Post(s)
    Potenza rep
    33423764
    Phillips Londra

  9. #399
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    28,689
    Mentioned
    165 Post(s)
    Quoted
    6162 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ah

    vado a vedere. Grassieeee

  10. #400
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    28,689
    Mentioned
    165 Post(s)
    Quoted
    6162 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    mi travesto da Biagio
    e vi posto questa:

    Alighiero Boetti - Segno e disegno | Phillips

    ah ah ah - ringrazio elle and black

Accedi