j'accuse...! - Pagina 52
Le opportunità in Borsa: Caso Evergrande e stagione trimestrali
È da oggi disponibile il nuovo numero di ?Le opportunità in Borsa?, la quindicinale dedicata a consulenti finanziari ed esperti di Borsa. Torna il buonumore sulle principali borse internazionali, che …
Inflazione climatica: ecco quanto sarebbero schizzati in alto i prezzi considerando le emissioni di CO2
Se i prezzi al consumo negli ultimi 50 anni avessero incluso il costo delle nostre emissioni di CO2, avremmo dovuto assistere a un rialzo sui prezzi del 50%. La stima …
IG Italia presenta IG Trading Night con ospite speciale Mario Seminerio, l’evento dedicato alle strategie sui mercati azionari
IG Italia lancia l?evento digitale ?IG Trading Night? che si terrà il 16 novembre a partire dalle ore 17:30. L?obiettivo dell?evento, trasmesso in diretta streaming, sarà quello di approfondire le …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #511
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    101 Post(s)
    Quoted
    750 Post(s)
    Potenza rep
    36135046
    Citazione Originariamente Scritto da gabriban Visualizza Messaggio

    Ps: uno può’ anche sbagliare, ma se si è’ in buona fede e seri, la discussione dovrebbe essere serena. Comincerei con delle domande, ma non di rado è proprio partendo da quesiti che le posizioni si irrigidiscono.

    Pps: se uno è’ un conoscitore dell’artista, l’interlocutore dovrebbe capirlo subito, motivo per cui se va sulle difensive, sorge qualche dubbio
    Ti ringrazio perché, con le Tue precisazioni, mi dai modo di chiarire il mio punto di vista

    D'accordissimo con Te, l'assenza di buona fede si percepisce. E' che non darei adito a possibili degenerazioni della discussione. Puoi essere "convintissimo" del fatto di trovarti davanti a un falso (intendo tu, da conoscitore di un dato Artista), e (se del caso) puoi anche procedere in via autonoma a sporgere querela (informando comunque un Archivio, se c'è.... perché talvolta esiste pure questo problema ).
    Tuttavia io ho - come principio (provo a spiegarlo ) che ognuno debba (o possa, và ) fare il proprio "pezzettino", non so se è chiaro.
    Tu vedi e hai dubbi.
    Di norma per un Artista c'è un archivio preposto (non solo a incassare soldi per le autentiche ma anche) a controllare, vigilare, tutelare l'immagine, l'opera, il nome, il lavoro [....] di un Artista. E lascio volentieri a lui quel "pezzettino". Di base ragiono così. Poi - ripeto - anche l'assenza di riscontro (in positivo o in negativo) da parte di un Archivio a me dice molte "cose". Eventualmente posso prima chiedere infos a chi di dovere, e in seconda battuta (se mi sono percepito come collezionista preso per un bue, o comunque da collezionista inca....volato ) valutare se andare in Procura. Ma quanti lo fanno?
    Si espongono pure eh, in questo caso, e parecchio. Oltre (di norma) ciò che è disposto a fare un collezionista che "incappa" in un'opera su cui nutre dubbi.
    Invitavo a riflettere su questo, anche, con le mie considerazioni. Su cosa può comunque essere fatto, senza dover sporgere querele in prima persona. Altrimenti passa (anche) il concetto per cui è meglio evitare TUTTO, per non incorrere in eccessivi "sbattimenti"
    Il che non esclude certamente che se uno è convinto e si vuole prendere la briga di sporgere una querela, lo possa senz'altro fare


    Edit: letto - tornando al caso specifico - in particolare l'articolo Non sempre l’archivio e super partes segnalato da @Loryred , a firma della collega Gatti, sul quale (in un momento in cui non sarò "al volo") mi piacerebbe condividere un paio di riflessioni
    Ultima modifica di techne; 31-03-21 alle 09:04

  2. #512
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    101 Post(s)
    Quoted
    750 Post(s)
    Potenza rep
    36135046
    Citazione Originariamente Scritto da gabriban Visualizza Messaggio

    Non sono propriamente uno sprovveduto. 😉
    Questo l'ho capito , bello il confronto

  3. #513
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    4,779
    Mentioned
    95 Post(s)
    Quoted
    1145 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da techne Visualizza Messaggio
    Grassetto: ma sai, se mi trovo a entrare in una Galleria, così come a passare davanti allo stand di una fiera, o a sfogliare un catalogo d'asta, e ad avere dubbi per un'opera in vendita, non faccio nulla di male a chiedere informazioni a tutti i soggetti che potenzialmente potrebbero saperne qualcosa.
    Per cosa mi possono querelare? Perché.... chiedo? Se mi domandano perché chiedo, anche in questo caso, la risposta è "perché mi sono imbattuto, nella tal occasione, nella tal fiera, nella tal asta, nella tal galleria.... nella tal opera, e prima di valutarne l'acquisto mi informo

    Se - poi - per questo motivo uno mi fa querela.... , voglio dire, può anche farlo. Lo può fare chiunque se oggi esco per strada, cammino normalmente, mi imbatto in un matto che chiama i carabinieri (vabbé, oggi come oggi esistono anche gli INFAMI da coronavirus , ma spero di rendere l'idea.... ) al fine di denunciarmi, occhei, che lo faccia. Poi libera io di controquerelarlo pure eh . Per dire.
    Se sono semplicemente uno spettatore, un potenziale acquirente, e mi limito a segnalare un'opera sulla quale DOMANDO chiarimenti, e per questo mi becco una querela.... vabbeh, libera anche io di controquerelare
    Non sono d’accordo.
    Innanzitutto per principio sono dell’avviso che devono essere evitate le querele anche perché non te lo ordina certamente il dottore di fare valutazioni sulla bontà di opere d’arte.
    Ho scritto in quel modo perché è possibile imbattersi con un archivio/fondazione che potrebbe in linea teorica essere d’accordo con quella casa d’aste o con quel gallerista e poiché il parere deriverebbe da una semplice visione dell’opera e non certamente da accertamenti tecnici il margine di errore anche da parte di un esperto conoscitore è da tenere in debito conto.
    Se becchi la persona sbagliata se ti va bene prendi un grande rimprovero poi se sanno che sei soggetto potenzialmente in grado di rompergli le uova nel paniere nell’immediato e nel futuro è molto probabile che ti querelino per neutralizzarti una volta per sempre. Avere in giro un esperto o pseudo tale avulso dal loro sistema non sempre può essere gradito.
    Tra l’altro non è un mistero che alcuni Artisti, archivi/fondazioni hanno stretti rapporti con specifiche gallerie ed anche con case d’asta con i quali concordano vendite.
    Cosa ne può sapere di queste dinamiche l’artepassion di turno ?
    Nulla.
    Ripeto se conosco molto bene un Artista in vita ed ho il suo benestare allora mi sbilancio e potrò avere solo un grazie da lui, morto lui se ho gli stessi rapporti con archivio/fondazione continuerò la mia opera meritoria se invece non ho alcun rapporto e temo di poter essere attaccato al posto di avere un grazie, beh agisco di conseguenza cioè tengo la cosa per me.

  4. #514

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    270
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    122 Post(s)
    Potenza rep
    12996945
    Citazione Originariamente Scritto da artepassion Visualizza Messaggio
    Non sono d’accordo.
    Innanzitutto per principio sono dell’avviso che devono essere evitate le querele anche perché non te lo ordina certamente il dottore di fare valutazioni sulla bontà di opere d’arte.
    Ho scritto in quel modo perché è possibile imbattersi con un archivio/fondazione che potrebbe in linea teorica essere d’accordo con quella casa d’aste o con quel gallerista e poiché il parere deriverebbe da una semplice visione dell’opera e non certamente da accertamenti tecnici il margine di errore anche da parte di un esperto conoscitore è da tenere in debito conto.
    Se becchi la persona sbagliata se ti va bene prendi un grande rimprovero poi se sanno che sei soggetto potenzialmente in grado di rompergli le uova nel paniere nell’immediato e nel futuro è molto probabile che ti querelino per neutralizzarti una volta per sempre. Avere in giro un esperto o pseudo tale avulso dal loro sistema non sempre può essere gradito.
    Tra l’altro non è un mistero che alcuni Artisti, archivi/fondazioni hanno stretti rapporti con specifiche gallerie ed anche con case d’asta con i quali concordano vendite.
    Cosa ne può sapere di queste dinamiche l’artepassion di turno ?
    Nulla.
    Ripeto se conosco molto bene un Artista in vita ed ho il suo benestare allora mi sbilancio e potrò avere solo un grazie da lui, morto lui se ho gli stessi rapporti con archivio/fondazione continuerò la mia opera meritoria se invece non ho alcun rapporto e temo di poter essere attaccato al posto di avere un grazie, beh agisco di conseguenza cioè tengo la cosa per me.
    Perfetto Artepassion...chi non è d'accordo è perchè non ha mai avuto a che fare con la suscetibilità di artisti, gallerie, c. asta ed archivi !
    Ultima modifica di leiris; 31-03-21 alle 11:49

  5. #515
    L'avatar di andiuorol
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    1,387
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    325 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da leiris Visualizza Messaggio
    Perfetto Artepassion...chi non è d'accordo è perchè non ha mai avuto a che fare con la suscetibilità di artisti, gallerie, c. asta ed archivi !
    Il mio è un caso troppo specifico e pertanto gli ultimi interventi mi trovano in disaccordo. Sarà perchè gli artisti che tratto hanno fondazioni che non autenticano più e quindi le collusioni più o meno esplicite tra i vari operatori non trovano terreno fertile.
    Resto pertanto fermo sui punti smarcati in precedenza. Se si è preparati su un determinato artista e si nutrono dubbi sulla autenticità di un opera, credo che sia sano chiedere delucidazioni. Ovvio che se entro a gamba tesa e faccio lo sbo**ne erigendomi a detentore del Verbo, tutti mi manderanno più o meno gentilmente a quel paese.
    Ma se chiedo e motivo anche i dubbi che nutro, non ci vedo tutti questi rischi.
    Ovvio, anche il dubbio deve essere motivato ed argomentato e poi ben venga che la galleria o la casa d’aste o il collezionista mi aiuti a risolverlo.

  6. #516

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    270
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    122 Post(s)
    Potenza rep
    12996945
    Ragazzi ma qui stiamo equivocando! Un conto è approfondire, studiare, prendere contatto con archivi ed istituzioni...attività doverose. Un altro è girare come un cani da tartufi alla ricerca di falsi!

  7. #517
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    101 Post(s)
    Quoted
    750 Post(s)
    Potenza rep
    36135046
    Citazione Originariamente Scritto da artepassion Visualizza Messaggio
    Non sono d’accordo.
    Innanzitutto per principio sono dell’avviso che devono essere evitate le querele anche perché non te lo ordina certamente il dottore di fare valutazioni sulla bontà di opere d’arte.
    Ho scritto in quel modo perché è possibile imbattersi con un archivio/fondazione che potrebbe in linea teorica essere d’accordo con quella casa d’aste o con quel gallerista e poiché il parere deriverebbe da una semplice visione dell’opera e non certamente da accertamenti tecnici il margine di errore anche da parte di un esperto conoscitore è da tenere in debito conto.
    Se becchi la persona sbagliata se ti va bene prendi un grande rimprovero poi se sanno che sei soggetto potenzialmente in grado di rompergli le uova nel paniere nell’immediato e nel futuro è molto probabile che ti querelino per neutralizzarti una volta per sempre. Avere in giro un esperto o pseudo tale avulso dal loro sistema non sempre può essere gradito.
    Tra l’altro non è un mistero che alcuni Artisti, archivi/fondazioni hanno stretti rapporti con specifiche gallerie ed anche con case d’asta con i quali concordano vendite.
    Cosa ne può sapere di queste dinamiche l’artepassion di turno ?
    Nulla.
    Ripeto se conosco molto bene un Artista in vita ed ho il suo benestare allora mi sbilancio e potrò avere solo un grazie da lui, morto lui se ho gli stessi rapporti con archivio/fondazione continuerò la mia opera meritoria se invece non ho alcun rapporto e temo di poter essere attaccato al posto di avere un grazie, beh agisco di conseguenza cioè tengo la cosa per me.
    Ribadisco un concetto: non stavo parlando di mettersi a sbraitare, magari nel corso di una fiera, o in Galleria, "sta roba è falsa!"

    Ho detto un'altra cosa: che SE HO DUBBI, e chi ho davanti non me li chiarisce, nulla osta a che io chieda. Di norma o gli Artisti sono viventi, o c'è un soggetto che è preposto (o dovrebbe esserlo) a tutelarne un'immagine. E a DOMANDARE (esponendo se del caso i propri dubbi) non si rischia nulla. Meglio farlo per iscritto , così il contenuto resta lì, caso mai qualcuno "impazzisse"

    Dopo di che, il discorso che fai tu, lo colloco sul piano della opportunità. Tu ritieni che non valga la pena (stante la possibilità delle dinamiche che ben descrivi) farsi pigliare "in antipatia" da archivi, case d'asta& co. Ok. A livello GIURIDICO, a chiedere delucidazioni e ad esporre perplessità (nei dovuti modi) non vedo problemi. Se devo acquistare una macchina usata, se il concessionario che me la vende avesse "problemi" a farmela visionare accompagnata da un meccanico di fiducia, mi avrebbe già detto tutto. In questo mondo so bene che funziona diversamente. Ma è nella mente dei collezionisti, anche, che funziona diversamente. Ci sarebbe da domandarsi perché. In fin dei conti, son quelli coi soldi che vanno a comprare.

  8. #518
    L'avatar di techne
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    101 Post(s)
    Quoted
    750 Post(s)
    Potenza rep
    36135046
    Citazione Originariamente Scritto da leiris Visualizza Messaggio
    Ragazzi ma qui stiamo equivocando! Un conto è approfondire, studiare, prendere contatto con archivi ed istituzioni...attività doverose. Un altro è girare come un cani da tartufi alla ricerca di falsi!
    Infatti il grassetto lo stai dicendo solo tu.

  9. #519
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    4,779
    Mentioned
    95 Post(s)
    Quoted
    1145 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da andiuorol Visualizza Messaggio
    Il mio è un caso troppo specifico e pertanto gli ultimi interventi mi trovano in disaccordo. Sarà perchè gli artisti che tratto hanno fondazioni che non autenticano più e quindi le collusioni più o meno esplicite tra i vari operatori non trovano terreno fertile.
    Resto pertanto fermo sui punti smarcati in precedenza. Se si è preparati su un determinato artista e si nutrono dubbi sulla autenticità di un opera, credo che sia sano chiedere delucidazioni. Ovvio che se entro a gamba tesa e faccio lo sbo**ne erigendomi a detentore del Verbo, tutti mi manderanno più o meno gentilmente a quel paese.
    Ma se chiedo e motivo anche i dubbi che nutro, non ci vedo tutti questi rischi.
    Ovvio, anche il dubbio deve essere motivato ed argomentato e poi ben venga che la galleria o la casa d’aste o il collezionista mi aiuti a risolverlo.
    Per come la penso io le autentiche le dovrebbe rilasciare solo ed esclusivamente l’Artista in vita, ben altra cosa è un’archiviazione anche ad Artista defunto.
    Infine un’archiviazione con Artista in vita di fatto equivale ad un’autentica dell’Artista stesso.
    Ultima modifica di artepassion; 31-03-21 alle 13:47

  10. #520

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    270
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    122 Post(s)
    Potenza rep
    12996945
    Citazione Originariamente Scritto da techne Visualizza Messaggio
    Infatti il grassetto lo stai dicendo solo tu.
    Ah si? Quando scrivi:

    Anzitutto CHIEDERE. Più infos possibili al gallerista/venditore che sia (anno, prezzo, se è provvista di autentica etc). Fare magari due fotine, e poi segnalare alla fondazione/archivio di competenza (che quasi sempre hanno nell'oggetto sociale "la tutela" dell'artista). Del tipo "segnalo di aver visto la tal opera, il tal giorno, posta in vendita al tal prezzo presso la tal galleria. Per vostra conoscenza".

Accedi