Aste Christie's - Pagina 50
Ftse Mib ingabbiato in un lunghissimo ‘piattone’, verso storno prima di attaccare resistenza chiave
Piazza Affari nelle ultime settimane ha ribadito il suo magic moment  con saldo da in inizio anno arrivato a +28% circa, sovraperformando gli altri indici azionari europei. Performance che nell’ultimo periodo …
Rumor ostacoli su rete unica fa scivolare Telecom in Borsa
Seduta di vendite per il titolo Telecom Italia che scivola agli ultimi posti dell?indice Ftse Mib con un calo di quasi il 2% a 0,528 euro. Il titolo della maggiore …
Stoxx Europe 600: questa volta l’assalto ai top storici può riuscire, ma occhio a volatilità nel breve
Ci risiamo, per la quinta volta in circa 20 anni lo Stoxx Europe 600, l?indice europeo di riferimento che include nel paniere i 600 titoli più importanti europei, è tornato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #491
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27,799
    Mentioned
    153 Post(s)
    Quoted
    5749 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ma saranno dieci anni che ci propongono sempre la solita minestra
    quando potrebbero allargare il panorama degli artisti che abbiamo.

    Questa sudditanza con il soliti galleristi con il rolex sopra il polsino è stucchevole

  2. #492
    L'avatar di Adriano.Meis
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    2,469
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    646 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro Celli Visualizza Messaggio
    ma saranno dieci anni che ci propongono sempre la solita minestra
    quando potrebbero allargare il panorama degli artisti che abbiamo.

    Questa sudditanza con il soliti galleristi con il rolex sopra il polsino è stucchevole
    ...hai ragione al 100% !
    anche senza risalire fino agli anni 80, basta guardare i cataloghi di aste dei primi anni 2000...
    quali erano gli artisti “sicuri” di allora...
    mannaggia ! alla faccia della sicurezza

  3. #493
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    4,401
    Mentioned
    76 Post(s)
    Quoted
    970 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Se il cambiamento significa inserire in catalogo una Lai siamo proprio fritti.
    L’altro giorno il buon Vanoni su Orler TV ha sbottato parlando della Lai lasciando intendere la sua inconsistenza artistica a fronte dei prezzi di vendita attuali in asta che sono fuori da ogni logica.
    Esternazione che condivido appieno con buona pace del nostro amico forumista che la decanta.
    Saluti
    Ultima modifica di artepassion; 14-09-19 alle 22:36

  4. #494
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27,799
    Mentioned
    153 Post(s)
    Quoted
    5749 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    eddai Adrianoooooo

    non dirmi che a parte i gettonatissimi soliti quattro nomi
    'ste benedette case d'asta non riescano a tirare fuori qualche altro calibro da novanta.

    E ce ne sarebbero, suvvia. Ma forse sono tanto dipendenti dai poteri forti

    uno dei tanti?
    perché Enrico Castellani è uscito di queste importanti cataloghi?
    e perchè non ci entra un Fabro o un Anselmo

    la solita minestra riscaldata può far bene alla "sicurezza" ma il collezionismo deve progredire
    non rimanere arroccato, coraggio

  5. #495
    L'avatar di artepassion
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    4,401
    Mentioned
    76 Post(s)
    Quoted
    970 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Beh Fabro ed Anselmo nonostante la loro arte non sia facile sono nomi che hanno importante storia artistica internazionale e meriterebbero senz’altro la presenza nei cataloghi ma i fenomeni alla Lai proprio no.
    Il citato Castellani aveva ed ha grande storia internazionale e la sua arte è elegante, oggettivamente bella ed estremamente fruibile oltre che innovativa e pienamente riconoscibile, per questo è arrivato prima di altri al netto del sostegno ricevuto.

  6. #496
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,526
    Mentioned
    89 Post(s)
    Quoted
    3207 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Il punto centrale è che la casa d'asta è un intermediatore commerciale e NON un operatore culturale.
    Quindi bisogna partire dal presupposto che stanno lì per vendere.
    Se ci sono dei cataloghi ben fatti e anche degli approfondimenti culturali o inquadrature, o valorizzazioni o promozioni, rimangono sempre e comunque - giustamente - nell'ottica della finalizzazione alla vendita.

    Per questo la selezione delle opere per le Italian Salees è semplicemente corrispondente al meglio di quanto riescano a raccogliere e che possa essere vendibile in base all'appeal degli artisti e in base alle riserve che riescono a ottenere.

    @brix Castellani non è necessariamente "uscito" da questi cataloghi: siccome le quotazioni sono scese non è così facile trovare chi voglia affidare le opere a prezzi ribassati rispetto a quanto magari pagato 5 anni fa. Anselmo è uno che ha prodotto poco ed è difficile che qualcuno glielo porti da vendere, ma in qualche caso è successo ed è stato in qualche Italian Sale. Idem Fabro, di cui ricordo un gigante "Piede" che però andò invenduto.
    Lo stesso Paolini ad esempio ha avuto sorti alterne in queste grandi aste.

    Il punto è che certamente queste case d'asta porterbbero a Londra qualunque opera importante di questi artisti top, a patto di avere un prezzo di riserva contenuto per evitare il più possibile gli unsold. Soprattutto in fasi delicate come queste...

  7. #497
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,289
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    1339 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Ma scusate, cosa vi aspettate che le Major mettano in asta a Londra nell'Italian Sale se non i Big dell'arte italiana - tendenzialmente postwar - che costano molto e che hanno appeal internazionale?
    Concordo pienamente! Se dovessi scegliere 30 opere non andrei molto lontano dai nomi scelti!
    Non puoi far aste di fantasia con un numero così ristretto!
    Nell'asta milanese ci sarà sicuramente possibilità di sbizzarrirsi maggiormente!

  8. #498
    L'avatar di schiavo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    2,526
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    192 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    1) le major devono vendere.....e non possono permettersi troppi invenduti, meglio se non ce ne sono proprio.
    2) ci sono un sacco di ottimi artisti non ancora definitivamente acclamati dalla critica e Mercato quindi qui sorgono 2 problemi, a) mercato non solido e quindi rischio invenduto o sottoperformance del prezzo martelletto, b) pochi collezionisti o galleristi vogliono vendere a "poco" gli artisti che ritengono meritevoli di alti risultati (esempio : se uno crede nel Tizio artista perchè deve vendere col rischio di guadagnarci poco? se lo tengono e basta).
    a conferma di ciò se notate le aste + innovative a livello di nomi sono sempre le dispersioni ereditarie o di collezioni in genere....

  9. #499
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,289
    Mentioned
    43 Post(s)
    Quoted
    1339 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Per me ad oggi l'asta migliore è la Jeremy Lancaster Collection

    The Jeremy Lancaster Collection | Christie's
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Aste Christie's-2019_cks_18619_0003_002-ben_nicholson_1940-42-.jpg   Aste Christie's-2019_cks_18619_0035_000-nicolas_de_stael_nature_morte_au_fond_jaune-.jpg   Aste Christie's-2019_cks_18619_0015_000-sean_scully_red_painting-.jpg   Aste Christie's-2019_cks_18619_0037_000-william_scott_white_and_black_pot_on_white_table-.jpg  

  10. #500
    L'avatar di blackcity
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    3,431
    Mentioned
    77 Post(s)
    Quoted
    1470 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da dvdnavas Visualizza Messaggio
    Per me ad oggi l'asta migliore è la Jeremy Lancaster Collection
    La serale di Soth's non ti garba? (A me no e aspetto Bonhams...)

Accedi