Aste Pandolfini - Pagina 8
ETF sui bond, quanto tempo vengono tenuti in portafoglio dagli investitori?
Gli ETF Obbligazionari prendono sempre più piede in Europa. A fine giugno 2019 i replicanti legati al reddito fisso hanno raggiunto quota 901 miliardi di masse gestite, più del doppio …
Sugar tax e plastic tax fanno tremare due titoli a Piazza Affari
Prende forma la manovra di bilancio 2020 e gli investitori cominciano a focalizzare l?attenzione sull?impatto delle maggiori novità sui titoli di Piazza Affari. Alcune società saranno infatti direttamente interessate dalle …
Vontobel lancia sul mercato 4 Bonus Cap realizzati in collaborazione con i trader
Vontobel amplia la sua offerta di Bonus Cap su singoli titoli con 4 nuovi certificati disponibili da oggi sul SeDeX di Borsa Italiana. La nuova emissione arriva a pochi giorni …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #71

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    742
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    309 Post(s)
    Potenza rep
    18642016
    Citazione Originariamente Scritto da Loryred Visualizza Messaggio
    Ma quanto siete diventati schizzinosi! Ci sono opere di livello e nomi non così frequenti in aste nostrane.

    Dal 6 al 15 settembre la collezione e' in mostra a Parma. La vendita e' stata ripartita tra IVG per "parte locale" e Pandolfini per artisti di interesse internazionale.
    Si infatti, mi pare che il livello sia piuttosto alto, ma forse il problema è che qui sul forum si è tutti molto più concentrati sul contemporaneo per cui se parli di Favretto, Pasini o Ciardi molti non sanno nemmeno chi siano
    Come già sottolineato da altri ho la sensazione che le stime siano molto invitanti e saranno in molti casi lontane dalle aggiudicazioni

  2. #72
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,213
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    1315 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Loryred Visualizza Messaggio
    Ma quanto siete diventati schizzinosi! Ci sono opere di livello e nomi non così frequenti in aste nostrane.

    Dal 6 al 15 settembre la collezione e' in mostra a Parma. La vendita e' stata ripartita tra IVG per "parte locale" e Pandolfini per artisti di interesse internazionale.
    Che molto internazionale non é....
    Speriamo faccia bene per riportar qualche soldino in cassa. Facile metter basi basse quando non hai un proprietario dall'altra parte forse....

  3. #73
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    3,970
    Mentioned
    67 Post(s)
    Quoted
    2047 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da dvdnavas Visualizza Messaggio
    Che molto internazionale non é....
    Speriamo faccia bene per riportar qualche soldino in cassa. Facile metter basi basse quando non hai un proprietario dall'altra parte forse....
    Beh così e' stata motivata la ripartizione per la vendita delle opere e nomi interessanti internazionali ci sono! Per me alcuni pezzi davvero notevoli pur con una "criterio stilistico" poco definito.
    Se ben ricordo si tratta di opere d'arte recuperate e confiscate anche nelle abitazioni di parenti e affini, acquisti per proteggere parti del patrimonio dai creditori con risorse si sospettava sottratte all'azienda. Una pagina tristissima! Difficile in questi iter giudiziari lunghi e controversi aspettarsi l'accuratezza e valorizzazione di chi decide di mettere propri beni all'asta, spereranno facciano gara.

  4. #74
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,330
    Mentioned
    82 Post(s)
    Quoted
    3137 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da dvdnavas Visualizza Messaggio
    Ma prima di fare i complimenti vorrei capire come ci si "accaparra" la rivenienza di un fallimento cosi importante che ha coinvolto tante persone. Viene gestito da un liquidatore? Han fatto un bando?
    I meccanismi non li conosco, ma chiunque fosse riuscito a prendere in carico queste opere avrebbe messo a segno un gran bel colpo.
    In questo caso lo hanno assestato quelli di Pandolfini. In questo senso per me sono stati bravi.
    Probabilmente hanno saputo offrire condizioni migliori, immagino. Quindi più vantaggiose in termini di costi e conseguentemente ipoteticamente di maggiori recuperi. Ipotizzo...

    Non entro nel merito complessivo della vicenda, anche perché la vendita di queste opere è un po' come una goccia nell'oceano.

  5. #75
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    4,262
    Mentioned
    143 Post(s)
    Quoted
    1381 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Io mi ricordo di Calisto Tanzi che negava di avere la disponibilità delle opere in questione ..poi ritrovate non so dove...forse a casa di parenti, comunque una vicenda veramente assurda, da non crederci con decine di migliaia di piccoli risparmiatori rovinati...hai voglia a vendere quadri in Asta....

  6. #76
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    1,672
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    464 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Kiappo Visualizza Messaggio
    Io mi ricordo di Calisto Tanzi che negava di avere la disponibilità delle opere in questione ..poi ritrovate non so dove...forse a casa di parenti, comunque una vicenda veramente assurda, da non crederci con decine di migliaia di piccoli risparmiatori rovinati...hai voglia a vendere quadri in Asta....
    N.B. i risparmiatori li ha rovinati la banca e non Tanzi.

  7. #77

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    282
    Mentioned
    27 Post(s)
    Quoted
    165 Post(s)
    Potenza rep
    12458201
    Citazione Originariamente Scritto da arte povera Visualizza Messaggio
    N.B. i risparmiatori li ha rovinati la banca e non Tanzi.
    Ma sei sicuro??? Se un operatore vende azioni o obbligazioni Telecom possiamo dire che presumibilmente può dormire sonni tranquilli perché fino a questo punto si tratta di un’azienda solida ben posizionata all’interno del suo mercato di riferimento, ma se il suo ad ruba e la società fallisce siamo sicuri che sia colpa della banca??? E poi se i tassi sono allo zero percento e qualcuno ti offre il 5% una domanda te la dovresti fare o no???

  8. #78
    L'avatar di Adriano.Meis
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    2,451
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    637 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da dvdnavas Visualizza Messaggio
    Ma prima di fare i complimenti vorrei capire come ci si "accaparra" la rivenienza di un fallimento cosi importante che ha coinvolto tante persone. Viene gestito da un liquidatore? Han fatto un bando?
    Citazione Originariamente Scritto da dvdnavas Visualizza Messaggio
    Che molto internazionale non é....
    Speriamo faccia bene per riportar qualche soldino in cassa. Facile metter basi basse quando non hai un proprietario dall'altra parte forse....
    Si, quandi c'è un fallimento, è sempre nominato un curatore fallimentare che si occupa della liquidazione dei beni,
    e c’è anche un giudice che decide sulle questioni giuridiche, nelle quali esiste un contrasto di interessi (dubito che la scelta casa d’aste rientri tra queste)
    Dubito anche che sia obbligo per legge del curatore fare un vero e proprio bando pubblico (sufficiente, dopo la valutazione del giudice, la pubblicazione, sui comuni mezzi di informazione, della ricerca di un intermediario venditore)
    la sostanza della questione sta nelle capacità del curatore di trattare le condizioni migliori nell’interesse dei creditori,
    ma la sua azione incontra un limite che è nei fatti, prima ancora che nella legge, ed è comune a tutti i fallimenti,
    cioè il curatore deve vendere tutto e subito, non ha alternative, come invece ha un qualsiasi proprietario, perlomeno nelle tempistiche e nella scelta di quali opere affidare e quali no,
    peraltro, nel caso specifico, le opere da vendere non mi paiono di interesse davvero “internazionale” di alto livello (tranne forse alcune singole)
    tutti questi fatti spiegano il perché si sia arrivati a questo tipo di asta, in una collocazione come può essere Pandolfini
    Ultima modifica di Adriano.Meis; 07-09-19 alle 19:23

  9. #79
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    1,672
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    464 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Giuseppeart Visualizza Messaggio
    Ma sei sicuro??? Se un operatore vende azioni o obbligazioni Telecom possiamo dire che presumibilmente può dormire sonni tranquilli perché fino a questo punto si tratta di un’azienda solida ben posizionata all’interno del suo mercato di riferimento, ma se il suo ad ruba e la società fallisce siamo sicuri che sia colpa della banca??? E poi se i tassi sono allo zero percento e qualcuno ti offre il 5% una domanda te la dovresti fare o no???
    si sono sicuro perché le banche erano a conoscenza delle difficoltà della azienda e che i titoli erano spazzatura e che sono stati cartolarizzati agli ignari clienti (la banca possedeva gli stessi titoli che sono stati consigliati e girati). In sintesi la banca con cui lavorava e che aveva i titoli delle aziende di Tanzi ha girato gli stessi pur sapendo delle difficoltà, non mi pare un'operazione corretta!!.
    N.B. non parliamo delle telecom e dello schifo che ne ha fatto Tronchetti Provera.... insomma meglio non addentrarsi..

  10. #80

    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    899
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    495 Post(s)
    Potenza rep
    10840306
    Citazione Originariamente Scritto da arte povera Visualizza Messaggio
    si sono sicuro perché le banche erano a conoscenza delle difficoltà della azienda e che i titoli erano spazzatura e che sono stati cartolarizzati agli ignari clienti (la banca possedeva gli stessi titoli che sono stati consigliati e girati). In sintesi la banca con cui lavorava e che aveva i titoli delle aziende di Tanzi ha girato gli stessi pur sapendo delle difficoltà, non mi pare un'operazione corretta!!.
    N.B. non parliamo delle telecom e dello schifo che ne ha fatto Tronchetti Provera.... insomma meglio non addentrarsi..
    Su questo @arte povera ha ragione, le banche hanno svuotato i loro impegni trasferendoli agli ignari clienti, come hanno fatto con altre aziende tipo Giacomelli.

Accedi