Victor Vasarely - Pagina 41
Aut-aut del governo ai Benetton e l’incubo revoca torna a far tremare il titolo Atlantia
Torna a salire il livello di tensione tra governo e Atlantia e di pari passo aumenta lo spettro revoca con il titolo Atlantia che oggi soffre in Borsa con un …
Fmi conferma stime Pil Italia, ma ‘spazio fiscale limitato’. Alert Argentina, tornano a tremare detentori di bond
Il Fondo monetario internazionale ha confermato l'outlook sulla crescita del Pil italiano per il 2020 e il 2021. E' quanto emerge dalla G20 Surveillance Note: nel rapporto, l'Fmi ha ribadito …
Borsa Italiana e l’euforia contagiosa: ben otto titoli del Ftse Mib chiudono a livelli record
Non si ferma la corsa di Piazza Affari. L?indice Ftse Mib inanella l?ennesima seduta euforica che conferma il magic moment della Borsa Italiana in questo mese di febbraio. In chiusura …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #401
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    8,107
    Mentioned
    119 Post(s)
    Quoted
    3508 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Mi piace molto (anzi moltissimo!) il 50x50 di Denise Renè. 40,000 - 60,000 USD forse è una stima un po' spinta (30-50k sarebbe stata a mio parere più favorevole).

    L'altra opera è molto grande, ma al di là della misura sinceramente non mi fa impazzire.
    100.000 USD mi sembrerebbero meglio spesi per un 100x100 o anche 80x80 di qualità top, piuttosto che per un 200x200 così. Io la penso così...

  2. #402
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,615
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    1474 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Mi piace molto (anzi moltissimo!) il 50x50 di Denise Renè. 40,000 - 60,000 USD forse è una stima un po' spinta (30-50k sarebbe stata a mio parere più favorevole).

    L'altra opera è molto grande, ma al di là della misura sinceramente non mi fa impazzire.
    100.000 USD mi sembrerebbero meglio spesi per un 100x100 o anche 80x80 di qualità top, piuttosto che per un 200x200 così. Io la penso così...
    Anche a me il secondo non piace mi sembra anche un poco rovinato!

    Detto questo non può spaventare un 35 mila 55 mila eur di stima per un Vaserely del 70.


    Significa che il mercato è ancora debole, manca la spinta?

    Vediamo un po che fa! Ovviamente io tifo per CHEYT, ma sarò in asta per un'altra opera!

  3. #403
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,615
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    1474 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da dvdnavas Visualizza Messaggio
    Anche a me il secondo non piace mi sembra anche un poco rovinato!

    Detto questo non può spaventare un 35 mila 55 mila eur di stima per un Vaserely del 70.


    Significa che il mercato è ancora debole, manca la spinta?

    Vediamo un po che fa! Ovviamente io tifo per CHEYT, ma sarò in asta per un'altra opera!
    87.500 per Cheyt.

    Cosi si fá!

  4. #404
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    8,107
    Mentioned
    119 Post(s)
    Quoted
    3508 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Come si diceva: la qualità!

    Due opere, entrambe del periodo d'oro, dimostrano con tutta evidenza che "la dimensione non è tutto", ma la qualità si:
    - Cheyt 50x50 ha fatto 87.500 USD (inclusi diritti, + annessi e connessi)
    - Ilile III 200x200 ha fatto 112.500 USD (inclusi diritti, + annessi e connessi)

    Come avevo scritto nel post 401, meglio un quadro più piccolo ma più bello che un quadro gigante ma non magnifico...

    C'è poco da fare: la qualità, la qualità, la qualità.

    Victor Vasarely-screenshot_2019-09-27-contemporary-curated-sothebys.jpg

  5. #405
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    465
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    237 Post(s)
    Potenza rep
    7811313
    Entrambi mi sembrano bellissimi, certo il primo è più riconoscibile e personalmente avrei pagato anche di più del secondo (più grande). Pero anche il secondo mi piace, più delicato, più sottile, più etereo, non così sfacciato come il primo... Vabbè me li sarei comprati entrambi...

  6. #406
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,615
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    1474 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Jumpfree Visualizza Messaggio
    Entrambi mi sembrano bellissimi, certo il primo è più riconoscibile e personalmente avrei pagato anche di più del secondo (più grande). Pero anche il secondo mi piace, più delicato, più sottile, più etereo, non così sfacciato come il primo... Vabbè me li sarei comprati entrambi...
    Riguardo al primo ti riporto qui quello che scrisse Vasarely circa questa struttura. Ciao

    Cheyt-M

    "In a 1972 letter to then-Guggenheim director Thomas M. Messer, Vasarely asserted that Cheyt-M (1970), was “a fundamental canvas” of this series and described it as consisting of “a cellular structure which sustains six equilateral triangles, which gives us three identical lozenges, and finally a hexagon forming a cube called ‘Kepler’.”¹ These various geometries emerge from a series of axonometric cubes that fill the picture plane and have distorted curved lines and diagonals that generate visual instability and the illusion of depth and volume. In varying the size of the cubes that fill the surface and in contrasting various colors, Vasarely created a swelling at the center that assumes the form of a sphere; however, it is not clear if that form is emerging from the picture plane, is contained within it, or is pushed back beyond the surface. Such optical games, which physically affect the viewer, even in some cases causing the sensation of vertigo, form the core of Vasarely’s oeuvre."

  7. #407
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    465
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    237 Post(s)
    Potenza rep
    7811313
    Citazione Originariamente Scritto da dvdnavas Visualizza Messaggio
    Riguardo al primo ti riporto qui quello che scrisse Vasarely circa questa struttura. Ciao

    Cheyt-M

    "In a 1972 letter to then-Guggenheim director Thomas M. Messer, Vasarely asserted that Cheyt-M (1970), was “a fundamental canvas” of this series and described it as consisting of “a cellular structure which sustains six equilateral triangles, which gives us three identical lozenges, and finally a hexagon forming a cube called ‘Kepler’.”¹ These various geometries emerge from a series of axonometric cubes that fill the picture plane and have distorted curved lines and diagonals that generate visual instability and the illusion of depth and volume. In varying the size of the cubes that fill the surface and in contrasting various colors, Vasarely created a swelling at the center that assumes the form of a sphere; however, it is not clear if that form is emerging from the picture plane, is contained within it, or is pushed back beyond the surface. Such optical games, which physically affect the viewer, even in some cases causing the sensation of vertigo, form the core of Vasarely’s oeuvre."
    E sì, il primo è Vassarelly allo stato puro... È il tipico quadro che funziona sia su piccole dimensioni che su grandi, e perfino giganti come quelle del suo museo in Provenza (che ho avuto il piacere di visitare in diverse occasioni)

  8. #408
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,615
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    1474 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Jumpfree Visualizza Messaggio
    E sì, il primo è Vassarelly allo stato puro... È il tipico quadro che funziona sia su piccole dimensioni che su grandi, e perfino giganti come quelle del suo museo in Provenza (che ho avuto il piacere di visitare in diverse occasioni)
    Tieni presente che mettendolo in forma romboidale raggiunge uno spazio sufficiente!

  9. #409
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    465
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    237 Post(s)
    Potenza rep
    7811313
    e sì...

    Comunque sono nuovo qui su FOL però molto contento di aver scoperto questi 3d su artisti "geo" che mi piacciono molto

  10. #410
    L'avatar di dvdnavas
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    4,615
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    1474 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Jumpfree Visualizza Messaggio
    e sì...

    Comunque sono nuovo qui su FOL però molto contento di aver scoperto questi 3d su artisti "geo" che mi piacciono molto
    Segui i post di @artepassion allora! Ciao e benvenuto!

Accedi