George Maciunas e Fluxus - Pagina 4
Mes Fondo salva-stati, da Camera ok a risoluzione governo. Infuria #stopMes, ma Borghi smentisce Salvini
Continua a infuriare su Twitter l'hashtag #stopMes, nel giorno in cui la Camera dà l'ok alla risoluzione della maggioranza. Il testo è stato approvato a Montecitorio con 291 voti a …
Maxi-piano green dell’UE, ecco i titoli ‘verdi’ di Piazza Affari che esultano
Nel giorno in cui la rivista Time annuncia che l’attivista climatica Greta Thunberg è il personaggio dell’anno per il 2019, l’UE dettaglia quella che nei prossimi anni sarà una vera …
Aspettando la ‘prima’ di Lagarde alla Bce: la carta greca fa di nuovo meglio dei BTP
Alla vigilia della prima di Christine Lagarde come presidente della Bce, indicazioni sulla carta italiana sono arrivate dall’asta dei Bot a un anno, che ha messo in evidenza rendimenti ancora …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    68
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    858999
    È proprio così caro Andrea. John Cage, in una lezione intitolata “Musica sperimentale” del 1957 disse:

    “Non esistono cose come lo spazio vuoto o il tempo vuoto. C’è sempre qualcosa da vedere, qualcosa da udire. Anzi, per quanto ci possiamo sforzare di creare un silenzio non ci riusciremmo mai. (....) sino alla fine dei miei giorni ci saranno suoni e seguiteranno anche dopo la morte. Non c’è nulla da temere riguardo il futuro della musica. Però puoi arrivare a questa mancanza di timori soltanto se al bivio, nel punto in cui comprendi che i suoni ci sono che tu lo voglia o no, svolti nella direzione dei suoni che non intendi ascoltare. È una svolta psicologica, e all’inizio sembra una rinuncia a tutto quanto appartiene all’umanità, per un musicista la rinuncia alla musica. Questa svolta psicologica ti porta al mondo della natura, in cui vedi, gradualmente o d’un tratto, che l’umanità e la natura non sono separate, ma coabitano in questo mondo, e capisci che non hai perso nulla quando hai rinunciato a tutto. Anzi, hai guadagnato tutto.”

    MITICO CAGE che parte da Duchamp, dallo zen, da Eric Satie e dalle tele bianche di Robert Rauschenberg, intersecando esperimenti dadaisti, riflessioni sull’ascolto, prese in giro e scherzi.

    “Fluxus fu molto influenzato dalle idee di Cage sulla sperimentazione, che prevedeva l’inizio di azioni senza sapere a quale risultato avrebbero eventualmente portato dando molta più importanza al processo di creazione che al prodotto finale.”

    Marco

  2. #32

    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    68
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    858999

  3. #33
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    4,047
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da cosinonva Visualizza Messaggio

    Molto.
    Aggiungo, riprendendo i messaggi precedenti, un estratto del pensiero di Cage sul compito dell'artista e la sua poetica,
    - Il nulla in mezzo è il luogo in cui senza alcun motivo ogni cosa concreta che ci prendiamo la briga di fare smuove il fango in modo che non si trova più sul fondo come pensavamo.-
    Questo accade quando lo spiritto dell'arte, da esigenza personale, si riversa alla società.
    Chiudo con il ricordo d'infanzia di una delle figlie di Berio su Cage.
    "Non avevo idea della sua importanza e considerazione. Per me era quel signore che andava a funghi con mio padre."

    Ps, lei ricorda, io no. Era Cristina o Marina?

  4. #34

    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    68
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    858999

    Cool

    Francamente non conosco il rapporto tra le figlie di Berio e Cage.

    Come dicevo in altri post, Fluxus e Maciunas sono legati a doppio file con Cage.

    Basta vedere qua ......

    George Maciunas. Diagram of Historical Development of Fluxus and Other 4 Dimentional, Aural, Optic, Olfactory, Epithelial and Tactile Art Forms (Incomplete). 1973 | MoMA


  5. #35
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    28,077
    Mentioned
    154 Post(s)
    Quoted
    5873 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    facciamo un passo indietro?
    manco traduco:

    Breton, Eluard, Aragon et Hilsum portant barbe et moustache, Aragon tenant le numéro 3 de la revue Dada
    Immagini Allegate Immagini Allegate George Maciunas e Fluxus-1a.jpg 

  6. #36
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    4,047
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    E uno di fianco (in Svizzera).

    Cabaret Voltaire - Wikipedia

    George Maciunas e Fluxus-dadaists-300x183.jpg[HR][/HR ]

  7. #37
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    4,047
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Primi "passi" del Dadaglobe.


    George Maciunas e Fluxus-download.jpeg

  8. #38
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    4,047
    Mentioned
    127 Post(s)
    Quoted
    875 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    All'inizio del febbraio 1916, il poeta e scrittore Hugo Ball fonda a Zurigo il Cabaret Voltaire, luogo di aggregazione di giovani artisti in fuga dagli orrori della prima Guerra Mondiale.
    Il locale, "la cui intenzione è di ricordare, al di là della guerra e della madrepatria, i pochi indipendenti che vivono per altri ideali", è una fucina di emozioni folli dove vengono proposti spettacoli dissacranti e provocatori di danza, musica, pittura e reading.
    Tratto da Hugo Ball. Cabaret Voltaire.

    Marcel Janco. Cabaret Voltaire.

    Marcel Janco - Wikipedia

    George Maciunas e Fluxus-janco_-_il_cabaret_voltaire.jpg

  9. #39

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    4,366
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    675 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Dico la mia anche perchè amo il modo di fare arte secondo i canoni fluxus. Maciunas ha coniato il termine fluxus ma questo modo di fare arte è sempre esistito e sempre esiterà. Inoltre Maciunas con la sua idea tarda di associarne idee socio-politiche al movimento non fece altro che allontanare tanti artisti che avrebbero potuto sviluppare questi "flussi" artistici anzichè dividerli e, in contrapposizione con la libertà di chi la pratica, volerne dare una valenza settoriale socio-politica .
    Chi fa arte Fluxus associa più discipline artistiche nella più completa libertà.Questo è stato e sarà sempre il punto di partenza della fluxus ossia associare nella libertà espressiva più discipline artistiche come la scultura, pittura, poesia, performace (con l'accento sulla o), musica , teatro, video ecc. Ci sono artisti bravi e altri meno bravi a farla e ad averla fatta ma se entriamo nell'ottica originaria fluxus non essendoci un programma, un abbozzo ben definito e dove invece tutto è in divenire, quello che realmente conta è lo svolgimento dell'atto artistico più che il risultato e quindi chiunque può cimentarsi in opere fluxus tanto da non essere (almeno inizialmente) incanalate in circuiti commerciali. L'opera fluxus non è nell'oggetto artistico finale, ma nella realizzazione totale.Per entrare nell'ottica fluxus occorrerebbe assistere al momento manuale, al momento in cui l'opera viene creata e che, ripeto, non è solo pittura, musica ecc ma è l'insieme.Il prodotto finale, quando rimane, va tenuto ben distinto dal risultato dell'azione fluxus. Chi oggi trova un'opera dichiarata fluxus compera l'oggetto, il risultato, il prodotto di una azione fluxus e non il "flusso ", motivo vero per cui è nata quella forma d'arte. Ma ormai tutta l'arte è questo, relagata ad oggetto d'investimento dove il significato spesso viene distorto nel nome di un futuro rialzo del prezzo di compravendita e non del valore artistico dell'opera che addirittura è avulsa dalla volontà creativa del suo autore prendendo vita propria nelle aste o nelle televendite con significati più attinenti al campo della persuasione .

  10. #40

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    4,366
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    675 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Un opera fluxus abbastanza recente(1965) -rispetto ai primordi-la possiamo vedere gratuitamente su YouTube digitando Yoko Ono cute piece.Vittima e carnefice qui fanno da padroni.Orribile invece è il recente video di Yoko in cui starnazza unitamente ad un sassofonista.Non tutte le opere riescono bene😂questa è una lampante dimostrazione.Altra opera fluxus interessante è quella di Beuys che cerca di spiegare L arte ad una lepre morta(1965).Attualissima direi😂😂😂

Accedi