Mr. Brainwash - Pagina 2
Dividendi Piazza Affari: gli stacchi sul Ftse Mib di lunedì 21 giugno, maxi-cedola Telecom Italia risparmio e saldo ricco da Poste
Ultima tornata corposa di dividendi per Piazza Affari in questo 2021, in attesa di sapere se la Bce toglierà le restrizioni sulle cedole delle banche (decisione attesa il prossimo 23 …
Sentiment banche: classifica dei correntisti più soddisfatti, Intesa Sanpaolo e BPER al top
Intesa SanPaolo e Bper sono le banche che soddisfano al meglio i correntisti italiani. Così emerge dall?ultima indagine di FinanzaOnLine in collaborazione con T-Voice, società che si occupa di opinion …
Sentiment criptovalute: Monero e Dogecoin scalano classifica delle preferenze, poca fiducia nel Ripple
E’ stata l’ennesima settimana volatile per il bitcoin e le altre criptovalute. Dopo aver segnato il ritorno sopra i 40mila dollari grazie al tweet di Elon Musk sulla possibilità che …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    1314140
    Buongiorno,
    ritorno a scrivere dopo due o tre anni di silenzio, non che prima i miei interventi fossero interessanti quanto i vostri, anzi posso dire che da voi ho più appreso che insegnato e vi ringrazio molto.

    Essendo molto appassionato di street art mi sento di dire la mia su Brainwash.

    Come già detto da altri quoto il concetto per cui se ti piace una stampa, per poche centinaia di euro, prendila senza pensarci due volte.
    Dal punto di vista dell'investimento, sempre per ribadire i concetti già espressi, non la vedo come una cosa che possa darti chissà quale soddisfazione con una rivendita futura.

    Porrei però l'accento sul film di Brainwash, che ha portato la street art ad un pubblico molto molto ampio. Bene, secondo me proprio quel film può aiutarci a capire di più e a valutare meglio i nostri acquisti in ottica di investimento.

    In quel film si vede proprio la nascita di Brainwash, di un artista che programma una mostra e la mattina dell'apertura ancora non ha appeso le sue opere ai muri. Brainwash magari punta più sull'aspetto del marketing che su quello artistico, e la cosa è comune a vari artisti americani.

    Facciamo l'esempio di Obey che per un certo periodo ha prodotto e venduto edizioni limitate sul suo sito in maniera molto molto regolare. Adesso lui ha una produzione un pochino più centellinata. In passato con quel metodo è vero che proponeva tirature limitate, ma comunque se ne perdevi una bastava aspettare l'occasione successiva. Io stesso ne presi diverse senza problemi, in certi casi andavano sold out in pochi minuti, ma a volte restavano online anche due o tre giorni.

    In definitiva secondo me può essere interessante valutare per singolo artista l'importanza di una stampa. Per alcuni come Brainwash, Obey etc una stampa è da considerare come un multiplo qualsiasi, soprattutto quando prodotto con ricorrenza. In questi casi mantiene sempre la sua dignità, sono il primo io a acquistarli, ma difficilmente sarà da considerare un investimento.

    La differenza la si vede con altri artisti, prendo in esempio Invader, produce pochissime stampe, in serie limitate a poche decine di esemplari, e si vendono in partenza a 1000€ o cifre simili, allora lì si acquista anche una certa esclusività. Invader poi in maniera più blanda produce i suoi multipli che sono cartoline, adesivi, mappe, cataloghi, guide che arrivano a un pubblico più ampio, ma che comunque hanno una regolarità scostante, per cui si crea sempre un mercato di questi multipli che mi sento di dire che può quasi essere considerato un investimento. Un esempio è l'ultima mappa di Ravenna, prodotta in 1000 copie se non erro, venduta a 8€ e andata esaurita in 30 minuti. Dopo un'ora su ebay c'erano le prime vendite a circa 120€, poi adesso si prende anche per 50/60€. Ora qui è commercio spicciolo, non investimento, però insomma è un caso in cui ci sarebbe lo sfizio di una piccola soddisfazione economica ricavata da una piccola cifra.

    Io sono un po' accumulatore e sui multipli e sulle curiosità della street art ho quasi basato la mia collezione, magari aprirò un topic su questo dal momento che forse è l'unico argomento dove potrei scrivere qualcosa senza vergognarmi, perchè sul mondo dell'arte sto molti passi indietro rispetto a voi.

  2. #12
    L'avatar di gabriban
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    1,485
    Mentioned
    54 Post(s)
    Quoted
    466 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da carlocc Visualizza Messaggio
    Buongiorno,
    ritorno a scrivere dopo due o tre anni di silenzio, non che prima i miei interventi fossero interessanti quanto i vostri, anzi posso dire che da voi ho più appreso che insegnato e vi ringrazio molto.

    Essendo molto appassionato di street art mi sento di dire la mia su Brainwash.

    Come già detto da altri quoto il concetto per cui se ti piace una stampa, per poche centinaia di euro, prendila senza pensarci due volte.
    Dal punto di vista dell'investimento, sempre per ribadire i concetti già espressi, non la vedo come una cosa che possa darti chissà quale soddisfazione con una rivendita futura.

    Porrei però l'accento sul film di Brainwash, che ha portato la street art ad un pubblico molto molto ampio. Bene, secondo me proprio quel film può aiutarci a capire di più e a valutare meglio i nostri acquisti in ottica di investimento.

    In quel film si vede proprio la nascita di Brainwash, di un artista che programma una mostra e la mattina dell'apertura ancora non ha appeso le sue opere ai muri. Brainwash magari punta più sull'aspetto del marketing che su quello artistico, e la cosa è comune a vari artisti americani.

    Facciamo l'esempio di Obey che per un certo periodo ha prodotto e venduto edizioni limitate sul suo sito in maniera molto molto regolare. Adesso lui ha una produzione un pochino più centellinata. In passato con quel metodo è vero che proponeva tirature limitate, ma comunque se ne perdevi una bastava aspettare l'occasione successiva. Io stesso ne presi diverse senza problemi, in certi casi andavano sold out in pochi minuti, ma a volte restavano online anche due o tre giorni.

    In definitiva secondo me può essere interessante valutare per singolo artista l'importanza di una stampa. Per alcuni come Brainwash, Obey etc una stampa è da considerare come un multiplo qualsiasi, soprattutto quando prodotto con ricorrenza. In questi casi mantiene sempre la sua dignità, sono il primo io a acquistarli, ma difficilmente sarà da considerare un investimento.

    La differenza la si vede con altri artisti, prendo in esempio Invader, produce pochissime stampe, in serie limitate a poche decine di esemplari, e si vendono in partenza a 1000€ o cifre simili, allora lì si acquista anche una certa esclusività. Invader poi in maniera più blanda produce i suoi multipli che sono cartoline, adesivi, mappe, cataloghi, guide che arrivano a un pubblico più ampio, ma che comunque hanno una regolarità scostante, per cui si crea sempre un mercato di questi multipli che mi sento di dire che può quasi essere considerato un investimento. Un esempio è l'ultima mappa di Ravenna, prodotta in 1000 copie se non erro, venduta a 8€ e andata esaurita in 30 minuti. Dopo un'ora su ebay c'erano le prime vendite a circa 120€, poi adesso si prende anche per 50/60€. Ora qui è commercio spicciolo, non investimento, però insomma è un caso in cui ci sarebbe lo sfizio di una piccola soddisfazione economica ricavata da una piccola cifra.

    Io sono un po' accumulatore e sui multipli e sulle curiosità della street art ho quasi basato la mia collezione, magari aprirò un topic su questo dal momento che forse è l'unico argomento dove potrei scrivere qualcosa senza vergognarmi, perchè sul mondo dell'arte sto molti passi indietro rispetto a voi.
    Ciao Carlocc,

    Invader effettivamente é un grande.

    Non da dimenticare forse é Kaws (l'ho visto crescere negli anni, di certo anche grazie a Perrottin che lo tratta).

    Brainwash però, in tutta onestà, non mi hai convinto.

    Anche se ce ne sono tanti, considero molto più interessanti i multipli di Obey.

  3. #13

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    161
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    1314140
    Citazione Originariamente Scritto da gabriban Visualizza Messaggio
    Ciao Carlocc,

    Invader effettivamente é un grande.

    Non da dimenticare forse é Kaws (l'ho visto crescere negli anni, di certo anche grazie a Perrottin che lo tratta).

    Brainwash però, in tutta onestà, non mi hai convinto.

    Anche se ce ne sono tanti, considero molto più interessanti i multipli di Obey.


    Quotissimo

  4. #14

    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Mr. Brainwash rimase folgorato dall'operato di Banksy e iniziò proprio ad appassionarsi a quest'ultimo quasi ad emularlo.a questo proposito suggerisco il film "Exit Through the Gift Shop". Ritengo che le sue siano buone trovate, nel senso che possono far leva sui giovani, ma non possano avere quotazioni interessanti. Va detto che i multipli hanno un valore di mercato accessibile, dai 500 euro fino a superare talora i 2000-2500 euro. Ecco che avere pezzi unici sarebbe tutta un'altra cosa.

    Io son abbastanza incuriosito da pezzi riconducibili al filone "streetart"..avete mai sentito Kennyrandom (italiano))

  5. #15

    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    185
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    108 Post(s)
    Potenza rep
    1709530
    Sto valutando la possibilità di acquistare un'opera unica di Brainwash presso la Galleria Deodato di Milano.
    Prezzo circa 10k.
    Mi date un'opinione su
    Artista
    Prezzo
    Galleria

    Grazie a tutti

  6. #16
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    9,501
    Mentioned
    123 Post(s)
    Quoted
    1869 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    E molto cara dai una occhiata alle aste ciao

  7. #17

    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    185
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    108 Post(s)
    Potenza rep
    1709530
    Ok Grazie, allora riformulo... Un Consiglio sui migliori siti di aste online?

  8. #18
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    9,501
    Mentioned
    123 Post(s)
    Quoted
    1869 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Rispolvero questo vecchio thread.
    Ultimamente e’ cresciuto molto.
    E ruffianò certo ma a me piace

  9. #19
    L'avatar di Cris70
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    4,833
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    801 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da arte2011 Visualizza Messaggio
    Rispolvero questo vecchio thread.
    Ultimamente e’ cresciuto molto.
    E ruffianò certo ma a me piace
    Confermo.
    Anni fa quando ero concentrato sulla Street Art avevo comprato una sua bomboletta e con piacere ho scoperto che potrei rivenderla quadruplicando la cifra.
    Peccato non averci creduto ma avevo virato su altri sigh

  10. #20
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    9,501
    Mentioned
    123 Post(s)
    Quoted
    1869 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Crescerà ancora. Sono curioso di vedere il risultato della baloon girl ad Hong Kong

    La cosa che mi ha fatto sempre pensare e’ perché lui possa utilizzare nelle sue opere le icone di banksy senza che questo intervenga. Qualunque altro artista non potrebbe. 😎
    Ultima modifica di arte2011; 15-05-21 alle 07:23

Accedi