Giosetta Fioroni - Pagina 4
Mercati di frontiera: chi sono e cosa hanno in più rispetto agli emergenti
La nuova sfida per gli investitori si chiama mercati di frontiera. Nuove aree geografiche, confinate fino a pochi anni fa alla periferia dei mercati globali e accessibili solo a operatori …
Corporate bond BBB, tassi mini e rischio alto. Se c’è recessione il declassamento a ‘junk’ non è lo scenario peggiore
Occhio al rischio insito nel boom di emissioni di  bond corporate ?investment grade? classificati con rating BBB. A lanciare l?allarme sono gli analisti di JP Morgan e Bank of America-Merrill Lynch …
Apple mai così bene dai tempi di Jobs, record in Borsa grazie a tregua dazi
E' tregua sui dazi tra Cina e Usa e i mercati hanno passato tutta la giornata di ieri assaporando la possibile intesa in arrivo da Washington. Mini-intesa poi puntualmente arrivata …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31
    L'avatar di AM-Art
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,609
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    761 Post(s)
    Potenza rep
    37579992
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Attirerò sicuramente l'ira di qualcuno, ma non sono molto convinto della grandezza di questa artista, che ritengo una figura di secondo piano della pop italiana su cui si sono accesi i riflettori grazie ad una "improvvisa" impennata delle quotazioni.
    A chi piace, benissimo. Ma sarei cauto sul discorso "investimento".
    In ogni caso @arte 2.0 le opere che il mercato premia maggiormente sono quelle anni 60 e inizi 70.
    Una rivalutazione delle opere successive andrebbe unicamente a traino delle opere storiche del periodo precedente. Almeno per come la vedo io.
    Ti seguo al 100%.

  2. #32
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    1,671
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    464 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Sicuramente non è una figura di spicco del gruppo, ma augurandole lunga vita, per il mercato è meglio gestire un'artista in vita che da morto, soprattutto per quanto detto sulle tre figure di spicco, (e la relativa difficoltà a capire quale opera conviene prendere e quale abbandonare), vero in parte ciò che dice "Biagio", ho visto in mostra opere della Fioroni anni novanta più interessanti delle sessanta, come accade per Lombardo non riuscendo a prezzi relativamente bassi a comprare gli anni sessanta, credo al Dorotheum sia andata venduta una molto bella, buttarsi sul ciclo della "stocastica", lo scrivevo qualche anno fa, ma sembra difficile trovarle, saranno le opere che a traino (v.di "Biagio") il mercato premierà nel futuro.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Giosetta Fioroni-fioroni.jpg  

Accedi