Ugo La Pietra
Cathie Wood stecca ancora, ARK compra azioni Robinhood prima del crollo e continua il 2021 disastroso del suo ETF di punta
Nuovo passo falso di Cathie Wood in un 2021 non certo roseo dopo i fasti del 2020. La sua ARK Investment Management ha ampliato le sue scommesse su Robinhood proprio …
Amazon cenerentola dei Faang nel 2021 e Bezos perde la scia di Musk tra i paperoni di Wall Street. Trimestrale confermerà il momento no?
Si avvicina il test conti per Amazon. Il 28 ottobre, dopo la campanella di chiusura, il colosso del cloud e dell’e-commerce diramerà i conti del trimestre tra luglio e settembre. …
Unicredit: cosa attendersi da conti 3° trimestre e stime analisti su dividendi futuri. Orcel dovrà parare mitraglia domande su MPS
Forte attesa per i conti di Unicredit, prima banca di Piazza Affari che si presenta al test dei conti del terzo trimestre 2021. Il cda si è riunito oggi con …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,411
    Mentioned
    199 Post(s)
    Quoted
    8027 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    Ugo La Pietra

    Ne avevo dato una anticipazione qui, nel dicembre scorso:
    Ettore Sordini

    Poi ci tornai ieri:
    un risveglio culturale

    A questo punto tanto vale aprire un theard dedicato.


    Ugo La Pietra ha sviluppato dal 1962 un'attività tendente alla chiarificazione e definizione del rapporto "individuo-ambiente".
    All'inizio di questo processo di lavoro ha realizzato strumenti di conoscenza (modelli di comprensione) tendenti a trasformare il tradizionale rapporto "opera-spettatore". Ha operato dentro e fuori le discipline dichiarandosi sempre "ricercatore nelle arti visive";
    artista anomalo e scomodo e quindi difficilmente classificabile.

    Per ciò mi piace

    Ugo La Pietra | Artista, designer, architetto e ricercatore nella grande area dei sistemi di comunicazione

    Lo inserisco con un ricordo accanto a Lucio Fontana e con un’opera a cui sono affezionato, visto che ho la fotografia del 1969, intitolata “boccata di ossigeno

    Spieghiamola, va


    Così descrive l'ordigno Ugo La Pietra: "Struttura tubolare in lamiera saldata, bombola di ossigeno, valvola e pistola. A ogni colpo di pistola (azione verso) corrisponde un forte getto di vento (azione contro)" (Ugo La Pietra, «Abitare la città», (Torino), Allemandi, 2011; pag. 86).
    L'immagine compare per la prima volta nel poster pubblicato in occasione della mostra di Ugo La Pietra a Roma, Galleria Mana, 31 maggio 1971.

    "Modello di comprensione: «Immersione». Le «immersioni» si presentano quale semplificazione di un rapporto tra l'individuo e l'ambiente dove la possibilità di rottura di un equilibrio acquisito avviene attraverso una scelta del fruitore che, per disvelare una nuova situazione, deve agire spazialmente collocandosi all'interno di contenitori. L'isolamento in questi ambienti induce una serie di operazioni sensoriali e simboliche che esplicitano, da un lato la crisi di disadattamento ambientale e dall'altro il potenziale di intervento della forma nella rottura di equilibri precostituiti. Le «immersioni» sono così invito ad un comportamento di uscita dalla realtà per ritrovare il rifugio di una sorta di «privacy» che è separazione e strumento di verifica delle possibilità di intervento attraverso elementi di rottura che spostino i termini codificati della tradizione. Si innesta una dinamica di rapporto nella quale il comportamento libero dell'individuo rende significante la potenzialità contenuta nell'intervento spaziale. I contenitori, mentre spingono ad un certo comportamento, definiscono uno spazio in cui l'individuo crede di ritrovare un ambiente decisionale autonomo: in realtà, l'aver scelto di inserirsi nell'involucro lo separa dall'interazione con l'ambiente circostante e lo rende oggetto di un'intenzione formale sulla quale non può agire. Ne deriva una crisi tra il voluto isolamento del fruitore dal contesto e l'aspirazione ad un inserimento disequilibrante nel sistema.

    Ma proprio questa ambiguità, che è scontro tra l'aspirazione alla libertà e la limitazione che ogni scelta produce sulla libertà stessa, si presenta come presa di coscienza che la liberazione dai condizionamenti sociali e psicologici del contesto passa attraverso l'immersione personale in uno spazio che si offre come punto di riflessione critica e fantastica sul contesto stesso. In questo senso il percorso personale nei contenitori è una esperienza quanto mai efficace e dalla quale è possibile far scaturire una serie di considerazioni metodologiche ed operative che superano l'oggetto nella sua particolare specificità.
    I contenitori sono così rimando alle possibilità potenziali di immersioni urbane che divengono dinamici tentativi di rottura di equilibri indotti artificiosamente e possibilità di partecipazione alla creazione dell'ambiente urbano attraverso l'espressione conflittuale dei bisogni ed il recupero dei gradi di libertà ancora esistenti".
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ugo La Pietra-lapietrafontana1967-1050x700.jpg   Ugo La Pietra-domus-ugo-la-pietra1970_colpodivento.jpg  
    Immagini Allegate Immagini Allegate Ugo La Pietra-big_334328_9707_ugo-la-pietra_commutatore-per-oggi-basta.jpg Ugo La Pietra-ugo-la-pietra-triennale11236.jpg 

  2. #2
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,411
    Mentioned
    199 Post(s)
    Quoted
    8027 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    ed ecco,
    per arcange,
    un pò di suo lirismo
    (periodo del GRUPPO DEL CENOBIO, 1962-63)

    Ugo La Pietra | Artista, designer, architetto e ricercatore nella grande area dei sistemi di comunicazione

    forse può interessare,
    oppure Ugo sale e se ne torna via.
    Immagini Allegate Immagini Allegate Ugo La Pietra-1.jpg Ugo La Pietra-2.jpg Ugo La Pietra-3.jpg Ugo La Pietra-4.jpg 

  3. #3

    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    5,077
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    254 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Grazie Artebrixia

    Un Artista completo.
    Ho letto che dal 77 all'87 ha insegnato anche all'Istituto d'Arte di Monza. Un Istituto molto conosciuto, con la fama di non essere un Istituto facile, dove però, un vero Artista li si riconosce.

  4. #4
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,411
    Mentioned
    199 Post(s)
    Quoted
    8027 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da arcange Visualizza Messaggio
    Grazie Artebrixia

    Un Artista completo.
    Ho letto che dal 77 all'87 ha insegnato anche all'Istituto d'Arte di Monza. Un Istituto molto conosciuto, con la fama di non essere un Istituto facile, dove però, un vero Artista li si riconosce.
    Già,
    e senza fare nomi e cognomi di Artisti sulla bocca di tutti che a volte mi chiedo se abbiano mai aperto un libro, ma per leggerlo, intendo...


    Costui, alquanto scomodo e slegato al mercato, annovera questo pò pò di attività didattica:

    dal 1964 al 1974 come Assistente al Corso di Elementi di Composizione presso la Facoltà di Architettura di Milano; dal 1967 al 1969 come Assistente incaricato al Corso di Composizione presso la Facoltà di Architettura di Pescara; dal 1977 al 1987 come professore di ruolo "Design e Progettazione Ambientale" all' Istituto d'Arte di Monza;
    nel 1984 come professore a contratto "Design e Arredo Urbano", presso la Facoltà di Architettura di Palermo;
    nel 1985 come professore a contratto "Design e Arredo Urbano" presso la Facoltà di Architettura di Torino;
    nel 1986 come professore a contratto "Design e Arredo Urbano" presso la Facoltà di Architettura di Palermo;
    nel 1986/87 come professore a contratto "Disegno e Rilievo" presso la Facoltà di Architettura di Venezia;
    nel 1990/91 come professore a contratto "Progettazione Architettonica" presso la Facoltà di Architettura di Milano
    e come professore a contratto "Progettazione" presso l' ISIA di Faenza;
    nel 1995 come professore a contratto presso l' Istituto Europeo di Design di Milano;
    dal 1996 al 2000 come professore di "Scenografia", "Decorazione", "Design" all' Accademia di Belle Arti di Brera;
    dal 1998 al 2008 come professore a contratto al Politecnico di Milano
    dal 2000 al 2005 ha coordinato il Dipartimento "Progettazione Artistica per l’Impresa", da lui fondato, all’Accademia di Belle Arti di Brera.
    Nel 2009 come professore a contratto alla NABA di Milano

  5. #5

    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    599
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    104 Post(s)
    Potenza rep
    25577083
    Da non dimenticare la sua partecipazione ad una storica mostra al MOMA (Italy New Domestic Landscape" ) con il rivoluzionario progetto della " Casa Telematica" ..siamo nel 1972.... visionario ed anticipatore.... grande personaggio davvero....

    Ugo La Pietra | Artista, designer, architetto e ricercatore nella grande area dei sistemi di comunicazione

  6. #6
    L'avatar di sanmicheli
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,570
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    313 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Nelle prossime aste di Autunno mi risulta che ci saranno opere interessanti di La Pietra

    Avete qualche notizia in più?

  7. #7
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,411
    Mentioned
    199 Post(s)
    Quoted
    8027 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Sarò tedioso
    ma proseguo nel mio approfondimento

    "Il Commutatore è un lavoro che ho realizzato nella seconda metà degli anni Sessanta dopo aver condiviso la ricerca portata avanti nello stesso periodo da gruppi di pittori segnici come La Lepre Lunare e Il Cenobio. In quegli anni sono approdato a tutta una serie di esperienze pittoriche che, come ha suggerito Dorfles, indicavano nel mio segno “randomico” un elemento in grado di rompere – o comunque di compromettere – le strutture organizzate del sistema.
    Ed è proprio nel tentativo di rompere gli schemi che è possibile rintracciare la base teorica di quel “sistema disequilibrante” di cui il Commutatore è sintesi.
    Si tratta di uno strumento in grado di consentire all’individuo di superare le definizioni acquisite e mettere in discussione le strutture consolidate e irrigidite dal sistema. L’invito a guardare la realtà da un’angolazione diversa – formulato appunto per mezzo del Commutatore – era il tentativo di indicare ad un’intera generazione – la mia – le possibilità alternative di decodificazione di un luogo, di un ambiente e, più in generale, dei caratteri di un sistema, nella speranza di far maturare un desiderio di cambiamento.

    Fotografie "differenti"
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ugo La Pietra-1.jpg   Ugo La Pietra-2.jpg  
    Immagini Allegate Immagini Allegate Ugo La Pietra-3.jpg Ugo La Pietra-4.jpg 

  8. #8
    L'avatar di Heimat
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    2,020
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    331 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Cit. "Ed è proprio nel tentativo di rompere gli schemi che è possibile rintracciare la base teorica di quel “sistema disequilibrante” di cui il Commutatore è sintesi."
    Bella sintesi di ciò che dovrebbe fare ogni artista: rompere gli schemi, andare oltre il già visto.

  9. #9
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,411
    Mentioned
    199 Post(s)
    Quoted
    8027 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Poi Vi prometto che la chiudo qui
    giuro, non stresso più

    Trovato il bozzetto originario del Commutatore
    e l'installazione.

    Terminata la ricerca.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Ugo La Pietra-ilcommutatore2.jpg   Ugo La Pietra-lapi_009_19_01.jpg  

  10. #10
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,411
    Mentioned
    199 Post(s)
    Quoted
    8027 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    ora vedrò di cambiare aria
    e vediamo se riusciamo a scovare qualcosa di nuovo
    Immagini Allegate Immagini Allegate Ugo La Pietra-11752451_861632657218594_9195789182818019836_n.jpg 

Accedi