Cesare Berlingeri - Pagina 7
Manager Goldman Sachs molla la banca dopo aver fatto milioni di sterline con l’Ethereum e altre criptovalute
Fa milioni di sterline scommettendo sulle criptovalute e in particolare sull'Ethereum e decide di mollare Goldman Sachs. Si chiama Aziz McMahon, e fino a poco fa è stato managing director …
Fase II del reflation trade: ecco perchè rame & co possono essere più performanti delle azioni nei prossimi mesi
Le commodity continueranno a brillare, giustificando un sovrappeso nel portafoglio a breve e medio termine come afferma Peter van der Welle, Strategist del team Multi Asset di Robeco che individua …
Mercati europei ripartono al rialzo. Enel ed Eni in una fase delicata dal punto di vista grafico
Piazza Affari e le Borse europee scambiano nell?ultima seduta della settimana in territorio positivo, dopo che ieri Wall Street è riuscita a rialzare la testa e scacciare via i ribassi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #61
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    2,044
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    621 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    si diciamo che fontana non era alla portata di tutti (perché non era facile da capire, negli anni cinquanta quando ancora si compravano i quadri antichi, per esempio, ..), e che costava già certamente per una ristretta nicchia di collezionismo, ma i grandi prezzi li fai con uno sponsor ...

  2. #62

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    9,122
    Mentioned
    146 Post(s)
    Quoted
    3340 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da arte povera Visualizza Messaggio
    si diciamo che fontana non era alla portata di tutti (perché non era facile da capire, negli anni cinquanta quando ancora si compravano i quadri antichi, per esempio, ..), e che costava già certamente per una ristretta nicchia di collezionismo, ma i grandi prezzi li fai con uno sponsor ...
    Io non so cosa tu voglia dimostrare e poco mi interessa. Fare certi accostamenti, anche solo a titolo esemplificativo, è esercizio talmente strampalato che faccio fatica a seguirlo anche solo per ipotesi.
    Di solito, a supporto del lavoro di un Artista di grande levatura c'è una grande capacità di pensiero, una visione intelligente che anticipa quelli che saranno i movimenti culturali del domani. Se qualcuno pensa che Fontana sia diventato Fontana solo perchè ha avuto grandi spinte da mercanti o fortuna o altro, quel qualcuno dimostra non solo di non aver capito Fontana ma nemmeno la Storia dell'Arte mondiale degli ultimi 60-70 anni. E la cosa, trattando la materia da appassionati, è grave.
    Il Signor Berlingeri è un onesto artista, non è assolutamente un genio, nè compreso nè incompreso, e per questo nella Storia dell'Arte italiana non avrà nessun posto di rilievo. Nella Storia dell'Arte mondiale non ne parliamo.
    Potrà piacere la sua idea di piegare le coperte, potrà colpire l'effetto del manufatto sul muro, ma non potrà mai inserirsi come caposcuola in qualcosa, nè aprire nuovi spazi mentali, nè portare un pensiero forte in giro per il mondo.
    La sua rimane un'arte normale e soprattutto la sua idea un'idea debole.
    Non è una questione di tifo: io amo gli Artisti che hanno qualcosa di importante da dire, non quelli che fanno qualcosa di strano solo per farsi riconoscere. Non tutte le cose strane hanno un senso. Anzi.

  3. #63
    L'avatar di dura-lex sed-lex
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    4,752
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da accipicchia Visualizza Messaggio
    Io non so cosa tu voglia dimostrare e poco mi interessa. Fare certi accostamenti, anche solo a titolo esemplificativo, è esercizio talmente strampalato che faccio fatica a seguirlo anche solo per ipotesi.
    Di solito, a supporto del lavoro di un Artista di grande levatura c'è una grande capacità di pensiero, una visione intelligente che anticipa quelli che saranno i movimenti culturali del domani. Se qualcuno pensa che Fontana sia diventato Fontana solo perchè ha avuto grandi spinte da mercanti o fortuna o altro, quel qualcuno dimostra non solo di non aver capito Fontana ma nemmeno la Storia dell'Arte mondiale degli ultimi 60-70 anni. E la cosa, trattando la materia da appassionati, è grave.
    Il Signor Berlingeri è un onesto artista, non è assolutamente un genio, nè compreso nè incompreso, e per questo nella Storia dell'Arte italiana non avrà nessun posto di rilievo. Nella Storia dell'Arte mondiale non ne parliamo.
    Potrà piacere la sua idea di piegare le coperte, potrà colpire l'effetto del manufatto sul muro, ma non potrà mai inserirsi come caposcuola in qualcosa, nè aprire nuovi spazi mentali, nè portare un pensiero forte in giro per il mondo.
    La sua rimane un'arte normale e soprattutto la sua idea un'idea debole.
    Non è una questione di tifo: io amo gli Artisti che hanno qualcosa di importante da dire, non quelli che fanno qualcosa di strano solo per farsi riconoscere. Non tutte le cose strane hanno un senso. Anzi.
    Per me ha meno senso la cattiveria pura che va oltre la vis polemica e che usi verso chi non ti suscita simpatia.
    Non voglio giustificare l'amico che ha 'osato' mettere il nome di Fontana in questo 3d, ma chiedo semplicemente (sempre che tu ne abbia voglia e soprattutto che ci sia una giustificazione onesta in quello che scrivi):
    - perché Berlingeri non potrà "mai inserirsi come caposcuola in qualcosa"?
    - perché non può "aprire nuovi spazi mentali né portare un pensiero forte in giro per il mondo"?
    - perché la sua è "un'idea debole"?
    - perché non avrebbe "qualcosa di importante da dire e invece fa solo qualcosa di strano solo per farsi conoscere"?
    Se tu argomentassi (magari con dovizia di spiegazioni), riusciremo anche noi (che stiamo sotto ai piedistalli del sapere che conta) a capire il senso di questo tuo sentenziare categorico che allo stato attuale appare solo una questione di antipatia, senza altri fondamenti.

  4. #64
    L'avatar di dura-lex sed-lex
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    4,752
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Forse i critici non l'hanno mai visto sotto questa luce o forse sì..
    io comunque dico la mia:
    la piegatura di Berlingeri potrebbe rappresentare lo stato umano in concomitanza all'evoluzione tecnologica dei nostri tempi: col web abbiamo tutto a disposizione e intanto non ci accorgiamo che siamo sempre più soli, chiudendoci sempre di più al cospetto del Mondo.

  5. #65

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    9,122
    Mentioned
    146 Post(s)
    Quoted
    3340 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da dura-lex sed-lex Visualizza Messaggio
    Forse i critici non l'hanno mai visto sotto questa luce o forse sì..
    io comunque dico la mia:
    la piegatura di Berlingeri potrebbe rappresentare lo stato umano in concomitanza all'evoluzione tecnologica dei nostri tempi: col web abbiamo tutto a disposizione e intanto non ci accorgiamo che siamo sempre più soli, chiudendoci sempre di più al cospetto del Mondo.
    Guarda: io ti rispondo e credo che le mie argomentazioni non saranno diverse dalle tue aspettative, perchè sicuramente hai già capito il mio punto di vista. Accetta le mie risposte, senza le tue solite interminabili polemiche, perchè in questo caso poi non risponderei più.

    Se questa fosse la motivazione sottostante il lavoro di Berlingeri, mi convinco sempre di più che si tratterebbe di un pensiero debole. Questo tipo di "ricerca" la potrebbe fare qualsiasi ragazzino di terza media in un temino ben fatto, senza comunque brillare per originalità. E' argomento detto e ridetto, saputo e risaputo, cotto e stracotto, mangiato e digerito.
    Mi pare che per segnare la cultura di un'epoca o di un Paese ci voglia decisamente di più.

    (segue)

  6. #66

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    9,122
    Mentioned
    146 Post(s)
    Quoted
    3340 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da dura-lex sed-lex Visualizza Messaggio
    Per me ha meno senso la cattiveria pura che va oltre la vis polemica e che usi verso chi non ti suscita simpatia.
    Non voglio giustificare l'amico che ha 'osato' mettere il nome di Fontana in questo 3d, ma chiedo semplicemente (sempre che tu ne abbia voglia e soprattutto che ci sia una giustificazione onesta in quello che scrivi):
    - perché Berlingeri non potrà "mai inserirsi come caposcuola in qualcosa"?
    - perché non può "aprire nuovi spazi mentali né portare un pensiero forte in giro per il mondo"?
    - perché la sua è "un'idea debole"?
    - perché non avrebbe "qualcosa di importante da dire e invece fa solo qualcosa di strano solo per farsi conoscere"?
    Se tu argomentassi (magari con dovizia di spiegazioni), riusciremo anche noi (che stiamo sotto ai piedistalli del sapere che conta) a capire il senso di questo tuo sentenziare categorico che allo stato attuale appare solo una questione di antipatia, senza altri fondamenti.
    La seconda parte della risposta è questa:
    io ho argomentato, magari con argomenti che non ti piacciono, ma ho spiegato credo a sufficienza. Quanto meno la mia posizione è chiara.
    Come ti ho già detto molte altre volte, quella che tu ti ostini a considerare una posizione "dal piedistallo" (ho ben capito da un pezzo che ti dà fastidio) in realtà è solo una formula di praticità: trovo inutile (l'ho già detto spesso) infarcire ogni discorso con una serie stucchevole di "secondo me", "questo è il mio parere", "scusate ma io la vedo così", "imho" e altre formulette simili del tutto inutili. Se sono io a scrivere è più che evidente che esprimo il mio parere, è logico che è il mio pensiero, è ovvio che esprimo un mio convincimento. Mio. Non di altri, mi sembra di un'evidenza lampante. Credo che al di là di ogni ipocrisia, tutti possano facilmente convenire che parlo per me, non per altri, non per verità assolute. Se poi ogni pretesto deve essere buono per attacchi personali, io in quel caso preferisco lasciare il campo libero. Non mi importa fare polemiche. Scrivo quello che penso e leggo le posizioni degli altri, tutto qui. Non voglio imporre nulla, ma se sono convinto di una cosa la scrivo. Anche se a qualcuno non piace. Chi non è d'accordo lo scriverà col giusto garbo, anche lui ovviamente parlando per sè. Chi si scandalizza o si arrabbia mi fa sorridere.
    Spero di essere stato chiaro per tutti e per te in modo particolare, visti i toni aspri che spesso mi riservi.
    Ciao!

  7. #67
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    2,044
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    621 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da accipicchia Visualizza Messaggio
    Io non so cosa tu voglia dimostrare e poco mi interessa. Fare certi accostamenti, anche solo a titolo esemplificativo, è esercizio talmente strampalato che faccio fatica a seguirlo anche solo per ipotesi.
    Di solito, a supporto del lavoro di un Artista di grande levatura c'è una grande capacità di pensiero, una visione intelligente che anticipa quelli che saranno i movimenti culturali del domani. Se qualcuno pensa che Fontana sia diventato Fontana solo perchè ha avuto grandi spinte da mercanti o fortuna o altro, quel qualcuno dimostra non solo di non aver capito Fontana ma nemmeno la Storia dell'Arte mondiale degli ultimi 60-70 anni. E la cosa, trattando la materia da appassionati, è grave.
    Il Signor Berlingeri è un onesto artista, non è assolutamente un genio, nè compreso nè incompreso, e per questo nella Storia dell'Arte italiana non avrà nessun posto di rilievo. Nella Storia dell'Arte mondiale non ne parliamo.
    Potrà piacere la sua idea di piegare le coperte, potrà colpire l'effetto del manufatto sul muro, ma non potrà mai inserirsi come caposcuola in qualcosa, nè aprire nuovi spazi mentali, nè portare un pensiero forte in giro per il mondo.
    La sua rimane un'arte normale e soprattutto la sua idea un'idea debole.
    Non è una questione di tifo: io amo gli Artisti che hanno qualcosa di importante da dire, non quelli che fanno qualcosa di strano solo per farsi riconoscere. Non tutte le cose strane hanno un senso. Anzi.
    io non vorrei far confusione, non ho mai pensato che fontana non fosse geniale, però oggi apprezzato (dalla massa) non per la Sua genialità ma per il Suo mercato come ogni cosa del resto .... quello che Tu dici di Berlingeri, è probabile che lo dicevano 50 anni fa e passa di Fontana, poi come ho avuto modo di scrivere se hai letto, cosa succederà a Berlingeri non lo so, certamente l'idea di piegare le tele è un idea geniale, come banale poteva sembrare ai più nei tempi passati tagliare le tele ..... non volevo dire o fare accostamenti a puro titolo esemplificativo, ma dire se volevi capirmi, che un grande può rimanere un grande nella storia dell'arte, ma non lo conosce nessuno, perché non ha mercato ..... comunque avevo anche scritto perché non postate gli artisti che ritenete grandi o degni di nota con le foto delle opere, solamente per capirci che gusti abbiamo ed altro .....
    Ultima modifica di arte povera; 11-05-15 alle 21:10

  8. #68

    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    9,122
    Mentioned
    146 Post(s)
    Quoted
    3340 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da arte povera Visualizza Messaggio
    io non vorrei far confusione, non ho mai pensato che fontana non fosse geniale, però oggi apprezzato (dalla massa) non per la Sua genialità ma per il Suo mercato come ogni cosa del resto .... quello che Tu dici di Berlingeri, è probabile che lo dicevano 50 anni fa e passa di Fontana, poi come ho avuto modo di scrivere se hai letto, cosa succederà a Berlingeri non lo so, certamente l'idea di piegare le tele è un idea geniale, come banale poteva sembrare ai più nei tempi passati tagliare le tele ..... non volevo dire o fare accostamenti a puro titolo esemplificativo, ma dire se volevi capirmi, che un grande può rimanere un grande nella storia dell'arte, ma non lo conosce nessuno, perché non ha mercato ..... comunque avevo anche scritto perché non postate gli artisti che ritenete grandi o degni di nota con le foto delle opere, solamente per capirci che gusti abbiamo ed altro .....
    Ti prego lascia stare Fontana che proprio non si può leggere l'accostamento neppure alla lontana. Fontana era un grande e i suoi buchi e i suoi tagli hanno creato uno spartiacque nella Storia: prima di Fontana e dopo Fontana. Se ti sembra poco o frutto di abili mercanti o addebitabile alla buona sorte ... (mi vengono i brividi dalla rabbia!)
    Per tutto il resto, termini come "geniale" e "un grande" se riferiti a Berlingeri mi sembrano spropositi. Comunque vedi tu...
    Faccio solo osservare che sui libri di Storia (quelli veri, non i cataloghi) non compare, nelle gallerie importanti non c'è, all'estero mai visto, nelle aste maggiori zero. Si vende solo al pubblico televisivo e alle aste di campagna. Tutto ciò sarà un caso? Una grave svista dei collezionisti che contano? Una dimenticanza dei Musei? Una sfortuna cosmica? Se ti fa piacere pensarlo...
    Per me nessuna ingiustizia. Merita un posto di terza o quarta fila e quello ha.
    Il suo lavoro a me non dice niente. Se mi sbaglio pazienza.

  9. #69
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    2,044
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    621 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da accipicchia Visualizza Messaggio
    Ti prego lascia stare Fontana che proprio non si può leggere l'accostamento neppure alla lontana. Fontana era un grande e i suoi buchi e i suoi tagli hanno creato uno spartiacque nella Storia: prima di Fontana e dopo Fontana. Se ti sembra poco o frutto di abili mercanti o addebitabile alla buona sorte ... (mi vengono i brividi dalla rabbia!)
    Per tutto il resto, termini come "geniale" e "un grande" se riferiti a Berlingeri mi sembrano spropositi. Comunque vedi tu...
    Faccio solo osservare che sui libri di Storia (quelli veri, non i cataloghi) non compare, nelle gallerie importanti non c'è, all'estero mai visto, nelle aste maggiori zero. Si vende solo al pubblico televisivo e alle aste di campagna. Tutto ciò sarà un caso? Una grave svista dei collezionisti che contano? Una dimenticanza dei Musei? Una sfortuna cosmica? Se ti fa piacere pensarlo...
    Per me nessuna ingiustizia. Merita un posto di terza o quarta fila e quello ha.
    Il suo lavoro a me non dice niente. Se mi sbaglio pazienza.
    per esempio noi parliamo tanto di fontana che stimo ed apprezzo e che mi piacerebbe avere, ma poco di burri, perché forse burri e meno diffuso nel mercato di fontana, ma pensate sia meno geniale??? .... poi a proposito di fontana avevo sentito che negli anni cinquanta prima di scoprire i buchi e tagli disegnava personaggi, e varie, forse incazzato verso la fine degli anni cinquanta scopre i buchi ed i tagli (questo mi sono chiesto tante volte, cioè i tagli e prima ancora i buchi sono nati in fontana in un momento di rabbia e sconforto interno ..... non cambierebbe la sua storia assolutamente, ma la curiosità a come si arriva a certe evoluzioni e cioè ai buchi e poi i tagli, mi rimane, ...)

  10. #70
    L'avatar di arte povera
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    2,044
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    621 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da accipicchia Visualizza Messaggio
    Ti prego lascia stare Fontana che proprio non si può leggere l'accostamento neppure alla lontana. Fontana era un grande e i suoi buchi e i suoi tagli hanno creato uno spartiacque nella Storia: prima di Fontana e dopo Fontana. Se ti sembra poco o frutto di abili mercanti o addebitabile alla buona sorte ... (mi vengono i brividi dalla rabbia!)
    Per tutto il resto, termini come "geniale" e "un grande" se riferiti a Berlingeri mi sembrano spropositi. Comunque vedi tu...
    Faccio solo osservare che sui libri di Storia (quelli veri, non i cataloghi) non compare, nelle gallerie importanti non c'è, all'estero mai visto, nelle aste maggiori zero. Si vende solo al pubblico televisivo e alle aste di campagna. Tutto ciò sarà un caso? Una grave svista dei collezionisti che contano? Una dimenticanza dei Musei? Una sfortuna cosmica? Se ti fa piacere pensarlo...
    Per me nessuna ingiustizia. Merita un posto di terza o quarta fila e quello ha.
    Il suo lavoro a me non dice niente. Se mi sbaglio pazienza.
    sii chiaro, ci sono opere che si vedono di berlingeri specie in una galleria di padova che mi fanno rabbrividire, ma ci sono piegature che sono dei capolavori,, ma questa problematica è identica a tutti i nostri artisti che si sono rivolti ad un certo mercato ed in giro si vedono porcherie .... come schifano, ci sono schifano da far alzare i capelli, ma quelli chi ce li ha e non ha necessità a venderli li tiene a casa, poi in giro vedi cose che non hanno fatto certamente grande schifano, ma così per tanti dei nostri grandi .... su berlingeri che non ho niente, mi sembra tra i pittori dei nostri ultimi tempi abbia espresso un'idea nuova, il discorso storia, musei, mercato, questa non sono in grado di esprimere niente, ma solo che nelle opere giuste potrebbe essere preso in giusta considerazione ....

Accedi