Alberto Burri
Telecom risorge in Borsa con +40% in un mese, rebus rete unica a snodo decisivo. Ma occhio a mosse Vivendi e nodo governance per 2021
Il mese di novembre ha visto la riscossa di molti titoli a Piazza Affari. Tra i migliori in assoluto spicca il nome di Telecom Italia, che sta confermando anche in …
Creval pronta alla battaglia, Opa Credit Agricole Italia ‘opportunistica’. E il fondo attivista UK Petrus passa già all’azione
No, il prezzo che Credit Agricole Italia ha offerto a Creval non è giusto. Non lo pensano i vertici della società target dell'Opa, non lo pensano i suoi azionisti, non …
Mercati cauti nel giorno del Black Friday. Prime prese di beneficio su Eni ed Enel
Piazza Affari scambia in lieve rialzo nell’ultima seduta della settimana, che si prospetta con volumi ridotti per via delle festività negli Stati Uniti. Dopo lo stop di ieri per il giorno …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,564
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7098 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    Alberto Burri

    In tema di progressisti e i passatisti (ringrazio Gino Gost per lo spunto felice), tanto vale aprire un post su Alberto Burri, con una breve visita alla Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri - Città di Castello, Perugia.
    (vivamente consigliata)


    L’apparizione dei “sacchi”, all’inizio degli anni Cinquanta, suscitò un enorme scandalo.
    Si trattava di una novità assoluta e sconvolgente, e altrettanto sconcerto destarono le serie successive, dai legni alle plastiche, benché la critica più avveduta non avesse mancato di segnalarne l’avvincente bellezza.

    Maurizio Calvesi scrisse:
    "Nei vastissimi locali degli ex seccatoi del tabacco che a Città di Castello, luogo di nascita di Burri, ospitano i grandi cicli e può cogliersi a pieno l’ampiezza del loro respiro spaziale, erede di una tradizione italiana che va da Giotto a Piero della Francesca e al Rinascimento.
    Debbo confessare che quando visitai per la prima volta gli ex seccatoi ebbi l’impressione di trovarmi di fronte a una sorta di Cappella Sistina del XX secolo, tale è la loro “monumentalità”, una monumentalità prodigiosamente rinnovata nel più ardito e affrancato dei linguaggi contemporanei."
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alberto Burri-burri.jpg Alberto Burri-ex-seccatoi-tabacco.jpg Alberto Burri-sala-c.jpg Alberto Burri-sala-iii.jpg 

  2. #2
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,564
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7098 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    si prosegue il giro...
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alberto Burri-sala-iu.jpg Alberto Burri-sala-m.jpg Alberto Burri-sala-re.jpg Alberto Burri-sala-uy.jpg 

  3. #3
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,564
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7098 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    ... e si conclude
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alberto Burri-sala-x.jpg Alberto Burri-sala-xxd.jpg 

  4. #4

    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,093
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    143 Post(s)
    Potenza rep
    20633223
    non dimenticare i 'gobbi', 10 anni prima di castellani e bonalumi

  5. #5
    L'avatar di DiegoS
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    2,393
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    215 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    museo eccezionale, oltre per le opere contenute anche per la suggestione che trasmette la stessa struttura che le accoglie (ex essiccatoi del tabacco)
    da qualche parte sul forum qualcuno (forse sempre tu Ale?) aveva riportato un video di Daverio in cui mostra delle mini opere di Burri
    tra l'altro ne esiste una su ebay
    ALBERTO BURRI Bozzetto Ceramica 6,5x11 ca | eBay
    pezzo delizioso, bozzetto della maiolica gigante posta all'ingresso dell'altrettanto eccezionale museo delle ceramiche di Faenza

  6. #6
    L'avatar di DiegoS
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    2,393
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    215 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da zauberberg Visualizza Messaggio
    non dimenticare i 'gobbi', 10 anni prima di castellani e bonalumi
    bravissimo!

  7. #7
    L'avatar di Cris70
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    4,506
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    621 Post(s)
    Potenza rep
    0
    grazie Aessandro per avermi ricordato quella splendida visione
    Peccato che dopo la visita, qualsiasi altra opera di Burri uno veda non è all'altezza

  8. #8
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,564
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7098 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da DiegoS Visualizza Messaggio
    museo eccezionale, oltre per le opere contenute anche per la suggestione che trasmette la stessa struttura che le accoglie (ex essiccatoi del tabacco)
    da qualche parte sul forum qualcuno (forse sempre tu Ale?) aveva riportato un video di Daverio in cui mostra delle mini opere di Burri
    tra l'altro ne esiste una su ebay
    ALBERTO BURRI Bozzetto Ceramica 6,5x11 ca | eBay
    pezzo delizioso, bozzetto della maiolica gigante posta all'ingresso dell'altrettanto eccezionale museo delle ceramiche di Faenza
    Yes,
    conosco quel collezionista (il nick non è il suo vero nome)
    Personaggio eccentrico e attento
    Ha pure un capolavoro di Burri : ALBERTO BURRI 1981 vinavil su cellotex 104x74 | eBay

  9. #9
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,564
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7098 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Ringrazio Zauberberg
    e riparo chiedendo scusa per la dimenticanza:

    Un ruolo particolare ha all’interno della ricerca di Burri la serie dei “Gobbi”. Realizzati intorno al 1950, mostrano l’urgenza dell’artista di portare l’opera al di fuori dalla tela o dai limiti della scultura per ambire a un libero dispiegarsi nello spazio.

    Ricordiamo che in quegli stessi anni Lucio Fontana stravolgeva l’idea stessa di opera d’arte presentando presso la Galleria del Naviglio di Milano l’opera ambientale “Ambiente spaziale a luce nera di Wood”, lavoro che aveva un inedito un respiro spaziale. Burri, inserendo pezzi di legno e di ferro dietro la tela, creava sporgenze che, nella loro tensione aggettante, invadevano lo spazio dello spettatore. Lo stesso tipo di estensione dell’opera nello spazio è ottenuta con gli angoli delle slabbrature e delle fenditure che percorrono i suoi “Ferri”: “I 'Ferri' condividono con i 'Gobbi' il desiderio di uscire dal quadro” (Marco Di Capua-Lea Mattarella, op. cit.).
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alberto Burri-d4508541r.jpg Alberto Burri-e_2043_03.jpg Alberto Burri-artwork_images_118542_435566_alberto-burri.jpg 

  10. #10
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    30,564
    Mentioned
    186 Post(s)
    Quoted
    7098 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    avevo letto un interessante aneddoto, su Burri.
    Intorno al '47 Toti Scialoja era considerato il guru della cultura romana e Burri fece di tutto perché un amico lo conducesse nel proprio studio nei pressi di Porta Pinciana per averne un parere.
    Aveva appena iniziato le ricerche a tempera ispirate a Kandinsky, interpretandole con una sua peculiare originalità.
    Il maestro Scialoja le osservò in silenzio, compiaciuto, e se ne andò.
    Disse però all’amico comune: “Burri che ha imboccato la strada giusta e deve continuare così”.
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alberto Burri-111.jpg 
    Ultima modifica di Alessandro Celli; 25-08-13 alle 20:32

Accedi