Trasparenza & Considerazioni su case d'aste - Pagina 37
I trend più caldi tra gli ETF: meno Wall Street e più azioni Europa, corsa ai settoriali sulle banche
Ad aprile rallentano un po’ flussi sugli ETF dopo che il primo trimestre era stato il migliore di sempre e nell’arco di 12 mesi (da aprile 2020 a marzo 2021) …
Boom inflazione Usa, balzo dato core a record da anni ’80. Tassi BTP sfondano l’1% e superano rendimenti Grecia
Boom inflazione Usa, ben oltre le attese, che già spaventavano: nel mese di aprile l'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti è schizzato del 4,2% su base annua, ben …
Sell in May and go away? Dipende da dove investi. Ecco come orientarsi e tre consigli di UBS per quest’anno
I mercati azionari sono nel pieno di un lungo rally partito dalle ceneri del violento sell-off di marzo 2020. Dopo essere sceso del 34% in soli 24 giorni – il …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #361
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    9,466
    Mentioned
    121 Post(s)
    Quoted
    1850 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da tra-fuocoeferro Visualizza Messaggio
    Beh!, perché dovrei dirlo, un giorno potrebbe anche esserlo.
    fai bene a non dirlo dopo aver suscitato tutto sto clamore dovrebbe essere un Picasso per lo meno...


  2. #362

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    2,844
    Mentioned
    107 Post(s)
    Quoted
    1197 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Traferroefuoco ti capisco, la mia era semplice insignificante curiosità

  3. #363
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    9,466
    Mentioned
    121 Post(s)
    Quoted
    1850 Post(s)
    Potenza rep
    42949682

  4. #364
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    31,643
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7629 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    È cominciata una nuova stagione del mercato dell'arte, e ci apprestiamo ad assistere a un'altra sequela di aste multimilionarie che lasceranno sbalordito e stordito chi è poco avvezzo ai meccanismi di questo mondo. Le aste sono, da secoli, un modo teatrale per vendere opere d'arte. Ma negli ultimi due o tre anni, per le aste di arte contemporanea più importanti organizzate da Sotheby's e da Christie's (e i complessi accordi finanziari che le accompagnano), sono diventate una forma di spettacolo

    A Londra e a New York, i battitori sollecitano offerte per opere d'arte che a tutti gli effetti sono già state vendute. Dopo una raffica di inesistenti offerte "civetta", spesso si arriva a un'offerta corrispondente al prezzo (non divulgato) della garanzia, da parte di una terza parte non identificata (che ha garantito la vendita in cambio di una fetta di tutto quello che arriva oltre quella cifra) o da parte della casa d'aste stessa, di solito attraverso un dipendente che fa l'offerta via telefono.

    A gennaio, al Forum economico mondiale di Davos, in Svizzera, l'economista americano Nouriel Roubini, che è anche collezionista, ha gettato un sasso nello stagno dichiarando al Financial Times che il mercato dell'arte dovrebbe essere maggiormente regolamentato, perché sono sempre più frequenti i casi di compravendite viziate da informazioni riservate, riciclaggio di denaro sporco, manipolazione dei prezzi ed evasione fiscale.

    Il tema è stato ripreso il 3 settembre alla Art Business Conference 2015 di Londra. Robert Hiscox, anche lui collezionista di primo piano, ha detto a oltre trecento delegati che il mercato dell'arte è come il far west.

    Per il momento, la maggior parte delle persone coinvolte nel mercato dell'arte non sembra particolarmente turbata da questa mancanza di trasparenza. «L'opacità è un'attrattiva», ha detto in un'intervista Suzanne Gyorgy, responsabile globale per la finanza e la consulenza nel mercato dell'arte alla Citi Private Bank. «Si diventa parte del gioco, con regole note solo agli iniziati.


    Lo dico oggi io umile povero diavolo considerato antisistema?
    Ma no, lo scrivevano nel 2015 qui:
    © The New York Times 2015
    Fonte:
    Quello che nasconde il mercato dell'arte - la Repubblica.it
    Immagini Allegate Immagini Allegate Trasparenza & Considerazioni su case d'aste-h2.jpg 

  5. #365
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    2,355
    Mentioned
    59 Post(s)
    Quoted
    1007 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Ahahah 🤣 beh ho letto un bel testo della Madesani sulle gallerie milanesi di inizio secolo... pensa che si lamentavano già allora delle stesse cose...

Accedi