Quanto può costare un quadro di Ottone Rosai? - Pagina 5
Crash Bitcoin a -90%, scenario da incubo sulla piattaforma Pyth. Che è successo? Il caso Solana e alcuni nervi scoperti del cripto universo
Bitcoin giù in picchiata fino a 5.402 dollari. E’ lo scenario surreale che si è presentato lunedì 20 settembre a causa di un errore sulla piattaforma Pyth, particolarmente usata per …
Elezioni Germania: una mini guida per capire settori e titoli che usciranno vincenti dalle urne
L'SPD è in testa ai sondaggi, i Verdi li seguono a ruota. Questa in sintesi la proiezione a pochissimi giorni dal voto tedesco. Una situazione che lascia presagire una forte …
Fed Day: verso un tapering dovish e slegato da svolta sui tassi. Ma ceo JP Morgan teme che piani Powell saranno presto stravolti
Jerome Powell e i suoi colleghi che fanno parte del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, sono chiamati a dirimere una matassa molto intricata facendo molta attenzione …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di Non Omnis Moriar
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    193
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    146 Post(s)
    Potenza rep
    16372992
    Citazione Originariamente Scritto da artebrixia Visualizza Messaggio
    No, ora dovrebbe occuparsene Giovanni Faccenda,
    che sta gestendo il catalogo generale.

    Se prendi contatti con gli Orler ti potranno dare un Suo contatto
    Dici bene, caro Brixia! L' unico soggetto autorizzato ufficialmente dagli eredi del Maestro Rosai a rilasciare autentiche, occuparsi dell'archivio, curare il catalogo generale (di prossima uscita per Editoriale Giorgio Mondadori), è il professor Giovanni Faccenda.
    Un bene, per l'artista, dopo qualche quadro recentemente ritirato prima di aste pubbliche.

  2. #42

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    822
    Mentioned
    60 Post(s)
    Quoted
    355 Post(s)
    Potenza rep
    25698785
    Terrei a precisare però, e parlo per esperienza personale, che le opere con autentica di Luigi Cavallo per le quali si voleva avere la pubblicazione sul Catalogo generale venivano automaticamente inserite senza necessità di ulteriori approfondimenti da parte di Faccenda (previo pagamento dell'importo previsto naturalmente).
    Quindi direi assoluta fiducia nel lavoro svolto in precedenza da parte del Professor Cavallo

  3. #43
    L'avatar di Non Omnis Moriar
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    193
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    146 Post(s)
    Potenza rep
    16372992
    Citazione Originariamente Scritto da menzio Visualizza Messaggio
    Terrei a precisare però, e parlo per esperienza personale, che le opere con autentica di Luigi Cavallo per le quali si voleva avere la pubblicazione sul Catalogo generale venivano automaticamente inserite senza necessità di ulteriori approfondimenti da parte di Faccenda (previo pagamento dell'importo previsto naturalmente).
    Quindi direi assoluta fiducia nel lavoro svolto in precedenza da parte del Professor Cavallo
    Sicuramente sì, caro Menzio. Non è e non sarà mai in discussione, almeno per il professor Faccenda, il lavoro precedentemente svolto da Luigi Cavallo. I due (Faccenda e Cavallo), com'è noto, sono fra l'altro legati da un rapporto di fraterna amicizia da oltre vent'anni.

  4. #44

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    822
    Mentioned
    60 Post(s)
    Quoted
    355 Post(s)
    Potenza rep
    25698785
    Citazione Originariamente Scritto da Non Omnis Moriar Visualizza Messaggio
    Sicuramente sì, caro Menzio. Non è e non sarà mai in discussione, almeno per il professor Faccenda, il lavoro precedentemente svolto da Luigi Cavallo. I due (Faccenda e Cavallo), com'è noto, sono fra l'altro legati da un rapporto di fraterna amicizia da oltre vent'anni.
    Già. Mi domando però il motivo per cui a curare il catalogo generale sia stato Faccenda e non Cavallo che era l'unico riconosciuto per le autentiche di Rosai e che quindi sarebbe stato logico immaginare come riferimento per il catalogo generale. Forse, semplicemente e banalmente, non se la sentiva di intraprendere un'impresa così impegnativa considerando anche il fatto che credo non sia più giovanissimo

  5. #45
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,288
    Blog Entries
    17
    Mentioned
    162 Post(s)
    Quoted
    4514 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Posso sbagliare, ma sinceramente credo che l'archiviazione venga svolta come in precedenza, ossia sotto la supervisione di Luigi Cavallo, con l'aggiunta del ruolo curatoriale e sceintifico di Giovanni Faccenda.
    Ad ogni modo si tratta di persone tutte corrette dunque penso che contattando gli Orler si possano avere più informazioni su come procedere e magari entrare in contatto con Faccenda; alternativamente chi ha un contatto diretto con Cavallo può chiedere anche a lui perchè sicuramente la procedura è unificata ossia non ci sono due modo diversi di archiviazione.

  6. #46
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,243
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7934 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Gli eredi il mandato lo hanno affidato a Faccenda.

    per il restose lo contattate sarà Lui a dirvi di più

  7. #47

    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    2
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Non Omnis Moriar Visualizza Messaggio
    Dici bene, caro Brixia! L' unico soggetto autorizzato ufficialmente dagli eredi del Maestro Rosai a rilasciare autentiche, occuparsi dell'archivio, curare il catalogo generale (di prossima uscita per Editoriale Giorgio Mondadori), è il professor Giovanni Faccenda.
    Un bene, per l'artista, dopo qualche quadro recentemente ritirato prima di aste pubbliche.
    Sperando che sia utile, confermo quanto detto precedentemente. Anche a me risulta che le eredi abbiano affidato ufficialmente al prof. Faccenda l'incarico per l'esame delle opere e a curarne il Catalogo Generale. E mi risulta altrettanto attendibile la notizia dell'opera ritirata in una recente asta pubblica nonostante l'autentica del prof. Cavallo.
    Resta tuttavia l'enorme lavoro fatto negli anni dal professor Cavallo ed è un bene che ci sia qualcuno che possa continuare quanto fatto dai precedenti studiosi.

    Personalmente ho fatto esaminare e pubblicare una mia opera proprio da Faccenda. Ho attivato tutta la procedura scrivendo a rosai@catalogo-generale.it come indicato nei vari passaggi pubblicitari.

  8. #48
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,288
    Blog Entries
    17
    Mentioned
    162 Post(s)
    Quoted
    4514 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Premetto che non sono nè un appassionato di Rosai nè conosco con esattezza la situazione.
    Certamente la cosa da fare per archiviare l'opera è scrivere alla mail indicata da @Otto78 e seguire l'iter.
    Di sicuro non esistono problemi con l'Archivio e Faccenda è persona seria.
    Noi qui tendiamo a dare giudizi un po' frettolosi, ad esempio il fatto che un'opera autenticata da Cavallo sia stata ritirata da un'asta non vuol dire automaticamente che ci siano problemi... molto banalmente ci sono anche diversi altri motivi personali dietro queste decisioni, come ci sono anche casi di "autentiche" falsificate.
    Credo che sia in ogni caso naturale che gli Eredi Rosai e Faccenda tengano in buona considerazione il lavoro importante svolto per tanti anni da Cavallo.

  9. #49
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    32,243
    Mentioned
    198 Post(s)
    Quoted
    7934 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    bravo Biagio

  10. #50

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    22
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Gigio2012 Visualizza Messaggio
    Quanto può costare un quadro di Ottone Rosai?

    A presto

    Ottone Rosai - Wikipedia
    Buongiorno, io un Rosai da 50x40 l'ho pagato 16500 euro.

Accedi