Fernandez Arman - Pagina 176
Apple, Microsoft e Tesla alla prova dei conti per tornare a ruggire a Wall Street. Ecco cosa si attende il mercato
L’earnings season americana è cominciata a circa metà gennaio con i colossi del comparto bancario come Jp Morgan, Citi Group e Wells Fargo. Questa settimana fari puntati su Apple, Microsoft …
Mercati, economia e vaccini: il grafico più incoraggiante del mondo viene da Israele
I dati in arrivo da Israele, il paese che più sta premendo sull’acceleratore per una vaccinazione capillare della popolazione, fanno ben sperare. La somministrazione del vaccino sta infatti scongiurando casi …
Italian Certificate Awards 2020: UniCredit vince il premio Emittente dell’Anno
Si è svolta il 20 gennaio, in modalità online, la cerimonia di premiazione dei migliori Certificati, Emittenti e Reti distributrici del 2020 per la quattordicesima edizione dell?Italian Certificate Awards (ICA). …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1751
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,493
    Mentioned
    209 Post(s)
    Quoted
    1423 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Aggiungo altra corrispondenza tra opera e titolo...


    Lo stile luigi XV si ispira alle forme naturalistiche, prediligendo le linee curve e le composizioni asimmetriche

    Rompendolo diventa perfettamente asimmetrico...

    Ps, sulle forme cito in OT a memoria (quindi sbagliando qualche parola) una frase di Kurt Vonnegut:
    "Aveva le gambe tozze come un mobile Luigi XV."

  2. #1752
    L'avatar di pa18
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    2,824
    Mentioned
    75 Post(s)
    Quoted
    369 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    1987

    INTERACTION


    Il titolo rimanda immediatamente a Josef Albers, di cui di seguito, tuttavia, potrebbe essere che Arman abbia tratto ispirazione dai reticoli di Dorazio? …, o forse no, ma a me fa piacere pensarlo

    Fernandez Arman-int.jpg


    INTERAZIONE DEL COLORE di Josef Albers, prefazione Bruno Munari

    […] Pubblicato per la prima volta nel 1963, Interazione del colore fu pensato da Josef Albers come un manuale di supporto didattico per artisti, docenti e studenti. Nelle sue pagine, attraverso esperimenti ed esempi pratici, viene illustrata la teoria del colore sviluppata dall’autore durante gli anni di insegnamento al Bauhaus. Lo scopo delle lezioni di Josef Albers è sviluppare l’occhio per il colore, quella sensibilità per la luce e le tonalità che il solo studio teorico dell’ottica e dei sistemi cromatici non può in alcun modo affinare.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Fernandez Arman-interaction.jpg  

  3. #1753
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,493
    Mentioned
    209 Post(s)
    Quoted
    1423 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Ricorda anche le opere di Anni Albers...
    Vedi messaggi #750-51 Arte Concettuale & Minimal art
    Ciao!!

    Fernandez Arman-c4ee02aeb56d620741510239741506e8.jpg

    Fernandez Arman-image.jpg

  4. #1754
    L'avatar di pa18
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    2,824
    Mentioned
    75 Post(s)
    Quoted
    369 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    ... grazie non la conoscevo ma quello che mi ha impressionato è Joseph Cornell per le sue Shadow Boxes a dimostrazione che in Arte è difficile inventare qualcosa, semmai si continua o si rimprende un sentiero già battuto da altri

  5. #1755
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    5,701
    Mentioned
    195 Post(s)
    Quoted
    1942 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da pa18 Visualizza Messaggio
    ... grazie non la conoscevo ma quello che mi ha impressionato è Joseph Cornell per le sue Shadow Boxes a dimostrazione che in Arte è difficile inventare qualcosa, semmai si continua o si rimprende un sentiero già battuto da altri
    Difficile, in effetti, dopo migliaia di anni di Arte non rifarsi, anche senza saperlo/ volerlo, a qualcuno che ci ha preceduto... ciao

  6. #1756
    L'avatar di pa18
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    2,824
    Mentioned
    75 Post(s)
    Quoted
    369 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Kiappo Visualizza Messaggio
    Difficile, in effetti, dopo migliaia di anni di Arte non rifarsi, anche senza saperlo/ volerlo, a qualcuno che ci ha preceduto... ciao
    Ciao

  7. #1757
    L'avatar di pa18
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    2,824
    Mentioned
    75 Post(s)
    Quoted
    369 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    1988

    GUADALCANAL


    Alla vigilia del 1989, anno in cui Arman raggiunge – secondo il mio modesto parere - il Suo massimo e lo dimostrerò, la mia scelta cade sull’opera GUADALCANAL , però, ancora una volta capire quale correlazione possa esistere tra un’accumulazione di martelli pneumatici e la parola “Guadalcanal”è impresa che può riuscire solo ad Arman.
    L’unica ipotesi, che la mia scarsa fantasia riesce a formulare, è che per costruire una pista aerea, forse, i giapponesi possono averli usati, ma, come pure molti altri attrezzi, quindi mi pare un’ipotesi abbastanza improbabile.
    In attesa delle vostre soluzioni, ripropongo un brano relativo alla famosa battaglia di Guadalcanal:


    Fernandez Arman-arman_acc_guadal_canal.jpeg

    […] La campagna di Guadalcanal, nota anche come battaglia di Guadalcanal, ebbe luogo tra il 7 agosto 1942 e il 9 febbraio 1943 nel teatro del Pacifico della seconda guerra mondiale tra gli Alleati sbarcati sull'isola di Guadalcanal, nelle Salomone meridionali, e l'Impero giapponese che all'inizio del luglio 1942 aveva cominciato a costruirvi sulla costa nord una pista aerea. Rappresenta la prima grande offensiva lanciata dagli Alleati contro il Giappone, che fino ad allora aveva mantenuto l'iniziativa
    bellica […].

  8. #1758
    L'avatar di Antipole
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    7,493
    Mentioned
    209 Post(s)
    Quoted
    1423 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Quindi alla fine della battaglia (martellamento rappresentato dal martello pneumatico) resta la quiete e delle carcasse inanimate...
    Ciao!!

    Ps, tra le ipotesi possibili questa mi sembra la migliore.

  9. #1759
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    6,482
    Mentioned
    294 Post(s)
    Quoted
    2962 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    concordo ha estremizzato il concetto di martellamento con truppe, navi, aerei per una isoletta sperduta nel Pacifico.

  10. #1760
    L'avatar di Kiappo
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    5,701
    Mentioned
    195 Post(s)
    Quoted
    1942 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Mah!.. Vai a capire.. forse non trovò il materiale per creare un'accumulazione di fucili, mitragliatrici e lanciafiamme.. forse... mah! P. S. Ma non esiste un'accumulazione di elmetti??

Accedi