Fernandez Arman - Pagina 134
Fca sbanda dopo warning di Volkswagen e downgrade DB su Psa
Dietrofront a Piazza Affari per Fca che arranca in fondo al listino con un calo di oltre il 2%. Pesa il warning lanciato questa mattina da Volkswagen che ha tagliato …
Morgan Stanley ci ripensa e cambia giudizio azionario globale a ‘neutral’. Ecco perchè
Morgan Stanley si è decisa così a cambiare il suo giudizio, dopo aver ricevuto non poche telefonate da parte di clienti indispettiti.
Gli ‘Animal Spirits’ dietro l’autunno euforico, ma rialzo mercati sostenibile solo a una condizione
Record su record per Wall Street. Ultimo in ordine di tempo è stato il Dow Jones che venerdì ha varcato per la prima volta il muro dei 28.000 punti. Wall …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1331
    L'avatar di pa18
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    2,095
    Mentioned
    63 Post(s)
    Quoted
    116 Post(s)
    Potenza rep
    42800191
    @Biagio.tv

    Mi rendo conto che non leggi e perseveri nella tua opera di convincer anche se con i “saggi monumentali" che scrivi ogni volta dura che qualcuno ti legga.

    Comunque la colpa della situazione in cui versa Arman è della moglie, lo dimostra l’elenco di cui sopra!


    p.s. poi ti devo ancora spiegare la seconda parte del giochino … ma lo farò quando leggerai quello che scrivo

  2. #1332
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,553
    Mentioned
    91 Post(s)
    Quoted
    3225 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Quello che ha scritto @andiuorol è un ragionamento con spunti e che in gran parte condivido.
    Partiamo dal presupposto che al mondo ci sono centinaia di migliaia di artisti e che il mercato americano - come è normale che sia - segue principalmente gli artisti "locali", come succede in tutto il mondo.
    Aggiungiamo inoltre che, a parte una certa e diffusa ignoranza, i movimenti e gli artisti provenienti dal nostro continente hanno raramente avuto una certa visibilità in USA. Quindi ci sta che molti americani non conoscano il Nouveau Realisme o Arman o César.
    Oltretutto sono artisti poco trattati, o addirittura spariti dalle mostre.
    Ma magari non consocono nemmeno Christo che abita a NY da 60 anni.

    La differenza però rispetto a Griffa è che in ogni caso Arman ha un peso storico internazionale differente, ed è stato da sempre trattato da gallerie Top, oltre ad essere certamente anche nelle collezioni dei più importanti musei americani.

    Quindi nel caso di Arman io vedo una base molto diversa e di maggior spessore su cui dei galleristi possano fare un lavoro di valorizzazione dell'artista, e potenzialmente mi verrebbe anche da pensare a gallerie più "strong" rispetto a Kaplam. So benissimo che siamo nel campo delle ipotesi, per questo parlo semplicemente di potenzialità. Però, almeno sulla carta, Arman potrebbe ambire a nomi di maggiore spicco.
    Che poi vi possano volere tempi lunghi, su questo torno ad essere d'accordo con @andiuorol. Magari non decenni, ma 5-10 anni li vedrei ipoteticamente una base necessaria.

    PS. @pa18 mi spiace vederla nuovamente in modo diverso, ma non vedo alcun legame tra McEnroe e tutti gli altri Vip con una possibilità di diffondere la notorietà di Arman. Non è successo in 10 anni e non succederà domani. Inoltre i Vip fanno il giro di mille corti, mille mostre e mille artisti e la sola promozione che fanno è l'autopromozione.

  3. #1333
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,553
    Mentioned
    91 Post(s)
    Quoted
    3225 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Si ma @pa18 prima di fare il giochino, ti manca di rispondere a questa domanda, che è centrale per arrivre a dei punti fermi su questo confronto:
    "Come mai Jeff Koons e Damien Hirst: artisti VIVENTI e STAR (zero problemi quindi di Eredi o Archivi), con continue mostre OVUNQUE in tutti i musei top al mondo, e trattari da "Galleristi/Mercanti con i controc****", come GAGOSIAN (il numero 1 al mondo), a un certo punto SONO CROLLATI?"

  4. #1334
    L'avatar di mmt
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    5,193
    Mentioned
    226 Post(s)
    Quoted
    2330 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Jeff Koons, Damien Hirst come mai sono crollati?
    Perché una volta esaurita la spinta dei galleristi, non più supportati dai compratori finali, non avendo un valore artistico, sono rimasti nel mare a bordo di una zattera.

  5. #1335
    L'avatar di Marione_
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    2,244
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    952 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da andiuorol Visualizza Messaggio
    Molto sommessamente, penso che il grosso “problema” di Arman stia nel fatto che è francese. Il doppio passaporto conta poco. Non è born in the USA. Lo conoscono in pochi. La massa non sa neppure chi sia.
    Visto il mio interesse per la pop art, mi trovo più a parlare e a trattare con collezionisti e dealer americani. Quando dico che in collezione ho warhol, lichtenstein, haring, rauschenberg...... tutti rispondo “ oh, ok!”. Quando gli dico (e lo faccio spesso) “I also look for Arman’s works”, quello che mi rispondono è un bel “WHO!?”.
    Gli addetti ai lavori e i collezionisti di medio livello non sanno nulla di Arman. Non è stato mai sostenuto negli USA e hai voglia a cominciare ora..... ci vorranno anni se non decenni di “marketing” costante e ben fatto prima che il mercato più ricco e potente se ne accorga.
    L’esempio di Griffa mi pare illuminante. Kaplan ha fatto e sta facendo un lavoro ottimo, ma ha solo scalfito la superficie. Dopo anni di mostre, articoli, recensioni dei critici, esposizioni museali.... il buon Griffa - agli occhi del collezionista medio americano- è ancora un gigantesco “WHO!?”
    Ciao @andy,
    non posso certo mettere in dubbio quanto riferisci... non ha senso in generale per alcuno; e in particolare ti stimo troppo!!!

    Semplicemente non sono d’accordo sia quello il problema: Arman si è trasferito in USA proprio per divenire conosciuto anche li, e così è stato!
    Ha esposto in tante importanti gallerie americane..con Sidney Janis, Ileana Sonnabend, ecc... fino alla mostra alla Marlborought di Nw poco prima della sua scomparsa.
    E nel corso degli anni ha frequentato tanti suoi colleghi della POP americana tra cui Jasper Jones e Andy Worhol, che ha dedicato ritratti a lui e Corice (che tu stesso ci hai postato vedendoli nel tuo recente viaggio )

    Arman è esposto in una marea di musei anche americani a partire dal Moma !
    Ad es. proprio perché conosciuto era stato incluso nella mostra del 2014 inerente Zero al Guggenheim : scelto perché noto e faceva parte di un esteso network di artisti, pur non facendo parte direttamente del gruppo zero...

    Ecc... non mi dilungo.

    Ma con Griffa e Kaplan proprio non c’entra nulla! Altro livello di notorietà nel mondo dell’arte mondiale ed in particolare in quello USA per 50 anni e più (lo è ancora dopo la sua morte)

    Poi magari alcuni collezionisti sono focalizzati sulla pop in senso stretto... niente di male! Ma credo che in USA chi un po’ approfondisce lo conosca...

    Il “problema “ è valorizzare ma non credo far conoscere... forse far conoscere meglio, quello sì, come per tutti gli artisti vulcanici e geniali il loro lavoro è una miniera di spunti! E mostre e storici dell’arte giovani che indaghino con nuovi “strumenti “ questo lavoro sarebbero fondamentali per approfondire la lettura di questo geniale artista

    Un saluto!!!

    Ps: interessante l’articololo proposto Da @pa!
    Ultima modifica di Marione_; 05-05-19 alle 16:57

  6. #1336
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,553
    Mentioned
    91 Post(s)
    Quoted
    3225 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da mmt Visualizza Messaggio
    Jeff Koons, Damien Hirst come mai sono crollati?
    Perché una volta esaurita la spinta dei galleristi, non più supportati dai compratori finali, non avendo un valore artistico, sono rimasti nel mare a bordo di una zattera.
    Non ci posso credere: SIAMO QUASI D'ACCORDO...
    Tranne la parte "non avendo un valore artistico" che è evidentemente una tua personale opinione, che tantissimi nel mondo (me incluso) non condividono.
    E tra l'altro parliamo di "zattere" che valgono in ogni caso introiti annui plurimilionari, quindi i "compratori finali" continuano ad abbondare.

    Ma il punto che volevo far risaltare è che QUALUNQUE ARTISTA può crollare, anche gli artisti Top trattati dalle gallerie Top, anche i viventi e senza problemi di Eredi, banalmente quando i compratori finali smettono di comperarli.
    Quindi sostanzialmente per svariati motivi, spesso imponderabili e diluiti nel tempo, i compratori possono diminuire e le quotazioni scendere.

  7. #1337
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,553
    Mentioned
    91 Post(s)
    Quoted
    3225 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    @marione credo che il senso del post di @andiuorol una lettura odierna della popolarità di Arman, ossia a 15 anni dalla scomparsa.
    E' chiaro che ci sono i musei e gli addetti ai lavori che sanno benissimo chi è Arman, ma il grande pubblico odierno lo conosce poco.

    E' un po' come se noi ci mettessimo a parlare del presentatore "Corrado", che è una figura che conoscono tutti. Si direbbe. Ma se vai a chiederlo a uno di 25 anni magari non ha idea di chi sia. Ma probabilmente conosce Totò perchè viene riproposto periodicamente in TV.

    Quindi un po' il fatto è questo: la memoria collettiva è breve. Se un artista non lo si vede per 15 anni un po' si dimentica di lui anche chi lo conosceva, e certamente le nuove generazioni non possono conoscerlo, se non al limite in superficie.

  8. #1338
    L'avatar di pa18
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    2,095
    Mentioned
    63 Post(s)
    Quoted
    116 Post(s)
    Potenza rep
    42800191
    @Biagio.tv

    No, non meriti il termine inglese di convincer meriti quello italianizzato di convincitore e, forse, anche un po’ in mala fede!

    Infatti, mi spieghi come puoi far finta di non aver letto questi tre nomi:


    1) Agnes Gund, the president emerita of the Museum of Modern Art …. senza commento!

    2) Geoffrey Holder (purtroppo morto nel 2014) è stato un attore, coreografo, regista teatrale, cantante, ballerino e pittore trinidadiano.

    3) Mary Jane Marcasiano _ Involvement in the Arts: Marcasiano has designed costumes for DanceBrazil, the New York City Ballet, RythMEK at Jacob’s Pillow, Cleo Parker Robinson Dance,[4] Michael Thomas Lab and for the short film “ Até Quando“. In 2009 Marcasiano collaborated with renowned artist Eric Fischl on costumes for his suite of sculptures titled “ Ten Breaths “[7] which was exhibited in Germany, Paris and New York. Marcasiano designed the costumes for the 2010/2011 world tour of Grammy award-winning singer Angelique Kidjo and was costume designer for the PBS Special "Angelique Kidjo and Friends: Spirit Rising".…

    Insomma, ogni nome ha una storia che trovi su wikipedia e tu mi dici chi sono? Non che io li conoscessi tutti, ma aprendo wiki sono rimasto basito, quindi basterebbe informarsi prima di scrivere.

    Tuttavia, basterebbe solo il primo per far scattare sull’attenti Gagosian e quelli come lui.


    Conclusione, con simili frequentazioni la situzione in cui versa Arman è della moglie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  9. #1339
    L'avatar di Marione_
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    2,244
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    952 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    E infatti qualche anno fa con quell’aggancio si parlava di retrospettiva al Moma!! Poi nulla di fatto...

    Ma in futuro chissà...

    Ragazzi , vi saluto tutti!!

    Forza Arman e forza Fol!

  10. #1340
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,553
    Mentioned
    91 Post(s)
    Quoted
    3225 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da pa18 Visualizza Messaggio
    @Biagio.tv

    No, non meriti il termine inglese di convincer meriti quello italianizzato di convincitore e, forse, anche un po’ in mala fede!

    Infatti, mi spieghi come puoi far finta di non aver letto questi tre nomi:


    1) Agnes Gund, the president emerita of the Museum of Modern Art …. senza commento!

    2) Geoffrey Holder (purtroppo morto nel 2014) è stato un attore, coreografo, regista teatrale, cantante, ballerino e pittore trinidadiano.

    3) Mary Jane Marcasiano _ Involvement in the Arts: Marcasiano has designed costumes for DanceBrazil, the New York City Ballet, RythMEK at Jacob’s Pillow, Cleo Parker Robinson Dance,[4] Michael Thomas Lab and for the short film “ Até Quando“. In 2009 Marcasiano collaborated with renowned artist Eric Fischl on costumes for his suite of sculptures titled “ Ten Breaths “[7] which was exhibited in Germany, Paris and New York. Marcasiano designed the costumes for the 2010/2011 world tour of Grammy award-winning singer Angelique Kidjo and was costume designer for the PBS Special "Angelique Kidjo and Friends: Spirit Rising".…

    Insomma, ogni nome ha una storia che trovi su wikipedia e tu mi dici chi sono? Non che io li conoscessi tutti, ma aprendo wiki sono rimasto basito, quindi basterebbe informarsi prima di scrivere.

    Tuttavia, basterebbe solo il primo per far scattare sull’attenti Gagosian e quelli come lui.


    Conclusione, con simili frequentazioni la situzione in cui versa Arman è della moglie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Caro @pa18, come ho già fatto in precedenza, ti chiedo PRIMA DI TUTTO RISPETTO. Ci si confronta, ma CON RISPETTO.
    Io non mi permetterei di dire che tu scrivi con mala fede, quindi ti chiedo (e pretendo) tu faccia altrettanto.

    Forse non hai capito (ma mi chiedo davvero come) che anche io auspico un rilancio di Arman. TI E' CHIARO?
    Sono suo collezionista anche io, quindi evidentemente se riparte non può che farmi piacere. Ma guardo le cose in modo realistico e senza sogni o illusioni.

    Dal punto di vista sostanziale, purtroppo siamo e resteremo distanti anni luce.
    Tu hai una tua lecita visione, che io non condivido, perchè trovo del tutto semplicistica ma soprattutto che NON PORTA A NULLA.
    Mi pare che tu sia intento a crogiolarti in un passato che non c'è più e pensi che delle frequentazioni possano cambiare qualcosa.
    Mio caro @pa, se quelle frequentazioni non hanno cambiato nulla, va preso come un dato di fatto. Non come una speranza di qualcosa.

    Tu dici che "Tuttavia, basterebbe solo il primo per far scattare sull’attenti Gagosian e quelli come lui.". Ma nulla è scattato. Quindi di che parliamo?

    Forse non ti è chiaro che le persone che citi sono quelle che frequentano TUTTO IL MONDO DELL'ARTE. Le persone che indichi, e decine o centinaia di altri direttori di musei, galleristi e influencer, vanno probabimente a 200 cene ogni anno. Non è che perchè sono stati a cena da Arman o da Corice questo abbia dei risvolti successivi. Infatti basta guardare alla realtà: QUESTI RISVOLTI NON CI SONO STATI.

    Perdonami ma quello che mi pare ti manchi è la semplice osservazione della realtà. Ti aspetti cose che non sono successe perchè banalmente: NON SONO SUCCESSE. Come ad Arman a centinaia di altri artisti.

    Io vedo nella discesa dei prezzi di Arman tutta una serie di elementi decisamente articolati, ma quello che mi interessa è una analisi a partire dal presente verso avanti, non verso indietro. Ma basandomi su quello che oggi è la situazione, non su illusioni (tantomeno basate su cene di 10 anni fa, ma anche del mese scorso...)

    Vuoi dare tutta la colpa alla moglie? Dai tutta la colpa alla moglie. Liberissimo.

    Ma se ritieni che tutta la responsabilità sia della moglie, allora ti sei implicitamente messo nella situazione in cui quella che vedi come la tua acerrima nemica è la tua unica salvezza.
    E mettersi nelle mani di una persona che si ritiene causa del male, è una scelta veramente perversa: le dai contro e devi confidare in lei.
    Non una bella situazione.

Accedi