Richieste di informazioni "one shot" su artisti poco noti, quotazioni e altro. - Pagina 172
Inflazione alta: Credit Suisse indica i settori migliori dove investire e tre azioni top pick
  L’inflazione è uno dei temi più dibattuti di questo momento dall’industria finanziaria, specie perché si teme possa rivelarsi più persistente e sostenuta del previsto. Anche in questo tipo di …
Elezioni presidente Repubblica prossimo scoglio del governo Draghi. A rischio futuro dell’Italia con fondi NGEU
Conclusa la parentesi delle elezioni amministrative, il prossimo appuntamento cruciale per la politica italiana, e soprattutto per la stabilità del governo Draghi, è l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica all’inizio …
Netflix regina dello streaming. Utili III trimestre meglio delle attese. E Squid Game si conferma gallina dalle uova d’oro
Netflix batte le stime sulla crescita dei nuovi abbonati nel terzo trimestre e annuncia di essere ancora più ottimista sui numeri del quarto trimestre, grazie al successo di Squid Game, …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1711

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    1,467
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    658 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da sa.p Visualizza Messaggio
    Salve, potreste aiutarmi a riconoscere queste firme?
    Premetto che ho fatto delle semplici domande,non tanto per scrivere,ma per riuscire a risponderti nella maniera più esaustiva possibile.
    Per quanto riguarda il secondo quadro da te postato,si tratta di un artista importante,ma questo forse già lo sai.
    Dalla scarsa qualità delle foto è difficile stabilire se opera originale o meno,del pittore,scrittore,poeta Christian Dotremont 1922-1979 "L'inventore di CoBrA".
    L'otto novembre 1948 a Parigi,fonda insieme a Jorn,Appel,Corneille,Constant e al poeta belga Noiret il movimento Cobra,a cui poco tempo dopo aderì Alechinsky.
    Dotremont fu organizzatore,teorico,commentatore e segretario di questo movimento,coordinatore di tutte le attività e di tutte le pubblicazioni del gruppo,di cui conia l'acronimo dalle iniziali delle città di provenienza degli artisti fondatori.
    Tornando al quadro in questione,sempre se originale e di provenienza certificata,trattasi di uno dei suoi famosi logogrammi,"Sono Poesie Vere da Guardare"con cui l 'artista propone di "Vedere" più che scrivere o leggere,una scrittura libera come un "Grido",nella quale combina l'immaginazione poetica a quella grafica.
    L'opera in questione dovrebbe essere un omaggio al collega scrittore James Hadley Chase,e al suo romanzo" Pas d'orchidées pour Miss Blandish ",un omaggio ad uno stile di scrittura unico,come appunto i suoi logogrammi:
    "Manoscritti di primo getto,il testo non prestabilito tracciato con un'estrema spontaneità",le lettere si agglomerano,si distendono,senza preoccupazione delle proporzioni,delle regolarità ordinarie,e dunque senza preoccupazione di leggibilità;in seguito a questa operazione il testo viene scritto nuovamente sotto il logogramma,in piccole lettere leggibili,calligrafiche(come in questo caso,guardando con attenzione l'opera,negli ultimi due logogrammi di destra è ben leggibile dal basso verso l'alto il nome Miss Blandish)si tratta di far entrare in un gioco il più possibile reciproco,molto più che nella creatività della scrittura abituale,l'immaginazione poetica,prosaica,verale e l'immaginazione grafica materiale"(non a caso artista adorato da Magdalo Mussio).
    Le sue opere su carta quotano più degli oli,con quotazioni in costante aumento:
    Top Price 74,862$ per l'inchiostro su carta applicata su tela venduto nel 2007 dalla casa d'aste Cornette de Saint Cyr di Parigi.
    In Italia è molto raro pur avendo partecipato su invito insieme al suo collega Alechinsky alla XXXVI Biennale di Venezia nel 1972(a questo proposito ti consiglio l'acquisto del catalogo https://www.dimanoinmano.it/it/cp891...lon-belge-1972 Biennale di Venezia,dove puoi trovare numerose opere similari pubblicate).
    Nel novembre 2014 da Farsetti,la china su carta applicata su tela "C'est Toi?Qui"del 1972 46x62cm,partendo da una stima bassa è stata aggiudicata a 13K,secondo me ancora troppo poco per un grande artista,stimato da tutti,un poeta visuale,scomparso prematuramente dopo aver lottato a lungo contro la tubercolosi,cofondatore di una delle più importanti avanguardie di respiro internazionale del secondo dopo guerra.
    Ultima modifica di tra-fuocoeferro; 04-09-18 alle 13:41

  2. #1712
    L'avatar di andiuorol
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    1,386
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    325 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da tra-fuocoeferro Visualizza Messaggio
    Premetto che ho fatto delle semplici domande,non tanto per scrivere,ma per riuscire a risponderti nella maniera più esaustiva possibile.
    Per quanto riguarda il secondo quadro da te postato,si tratta di un'artista importante,ma questo forse già lo sai.
    Dalla scarsa qualità delle foto è difficile stabilire se opera originale o meno,del pittore,scrittore,poeta Christian Dotremont 1922-1979 "L'inventore di CoBrA".
    L'otto novembre 1948 a Parigi,fonda insieme a Jorn,Appel,Corneille,Constant e al poeta belga Noiret il movimento Cobra,a cui poco tempo dopo aderì Alechinsky.
    Dotremont fu organizzatore,teorico,commentatore e segretario di questo movimento,coordinatore di tutte le attività e di tutte le pubblicazioni del gruppo,di cui conia l'acronimo dalle iniziali delle città di provenienza degli artisti fondatori.
    Tornando al quadro in questione,sempre se originale e di provenienza certificata,trattasi di uno dei suoi famosi logogrammi,"Sono Poesie Vere da Guardare"con cui l 'artista propone di "Vedere" più che scrivere o leggere,una scrittura libera come un "Grido",nella quale combina l'immaginazione poetica a quella grafica.
    L'opera in questione dovrebbe essere un omaggio al collega scrittore James Hadley Chase,e al suo romanzo" Pas d'orchidées pour Miss Blandish ",un omaggio ad uno stile di scrittura unico,come appunto i suoi logogrammi:
    "Manoscritti di primo getto,il testo non prestabilito tracciato con un'estrema spontaneità",le lettere si agglomerano,si distendono,senza preoccupazione delle proporzioni,delle regolarità ordinarie,e dunque senza preoccupazione di leggibilità;in seguito a questa operazione il testo viene scritto nuovamente sotto il logogramma,in piccole lettere leggibili,calligrafiche(come in questo caso,guardando con attenzione l'opera,negli ultimi due logogrammi di destra è ben leggibile dal basso verso l'alto il nome Miss Blandish)si tratta di far entrare in un gioco il più possibile reciproco,molto più che nella creatività della scrittura abitale,l'immaginazione poetica,prosaica,verale e l'immaginazione grafica materiale"(non a caso artista adorato da Magdalo Mussio).
    Le sue opere su carta quotano più degli oli,con quotazioni in costante aumento:
    Top Price 74,862$ per l'inchiostro su carta applicata su tela venduto nel 2007 dalla casa d'aste Cornette de Saint Cyr di Parigi.
    In Italia è molto raro pur avendo partecipato su invito insieme al suo collega Alechinsky alla XXXVI Biennale di Venezia nel 1972(a questo proposito ti consiglio l'acquisto del catalogo"Christian Dotremont Logogrammi"1772 Biennale di Venezia,dove puoi trovare numerose opere similari pubblicate).
    Nel novembre 2014 da Farsetti,la china su carta applicata su tela "C'est Toi?Qui"del 1972 46x62cm,partendo da una stima bassa è stata aggiudicata a 13K,secondo me ancora troppo poco per un grande artista,stimato da tutti,un poeta visuale,scomparso prematuramente dopo aver lottato a lungo contro la tubercolosi,cofondatore di una delle più importanti avanguardie di respiro internazionale del secondo dopo guerra.


    Inchino e bollino

  3. #1713
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    5,008
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    2627 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da sa.p Visualizza Messaggio
    Salve, potreste aiutarmi a riconoscere queste firme?
    Senza alcuna pretesa mi domando se l'ultimo possa essere Giacomo Soffiantino, esponente dell'espressionismo astratto, da quelllo che si intravede dalla firma e per le intersezioni di linee in forme complesse che compaiono in molti lavori... tutto da verificare!!!

  4. #1714
    L'avatar di claudioborghi
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,179
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    332 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da andiuorol Visualizza Messaggio


    Inchino e bollino
    Mi associo

  5. #1715

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Acquisto di domenica

    Buongiorno,
    ecco il mio acquisto domenicale.
    Preso più per la piacevolezza (anche se la compagna non apprezza molto) che per la firma. Vorrei comunque identificarlo. Qualcuno mi sa aiutare?
    Si aggira sui 20x20 e si legge "Cosmic space" 2/4 MX 1985
    Immagini Allegate Immagini Allegate Richieste di informazioni "one shot" su artisti poco noti, quotazioni e altro.-cosmic-space-1.jpg Richieste di informazioni "one shot" su artisti poco noti, quotazioni e altro.-cosmic-space-3.jpg Richieste di informazioni "one shot" su artisti poco noti, quotazioni e altro.-cosmic-space-4.jpg Richieste di informazioni "one shot" su artisti poco noti, quotazioni e altro.-cosmic-space-5.jpg 

  6. #1716

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    1,467
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    658 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da andiuorol Visualizza Messaggio


    Inchino e bollino
    Ringrazio andiuorol e claudioborghi per l'apprezzamento,dal professore ancora più gradito.

  7. #1717

    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    351
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    14 Post(s)
    Potenza rep
    18129375
    Caro amico, scusami innanzitutto per la scomparsa e le domande senza risposta ricevuta! Poi ti faccio i miei più sinceri complimenti. Devo ammettere che da parte mia non è stato molto facile, solo una ricerca sul titolo sottoscritto mi ha aiutato a riconoscere Dotremont, anche perché devo ammettere che non è una delle sue opere meglio riuscite! Purtroppo non reca nessun timbro, targa o etichetta per poterne accertare la sicura autenticità. Per le altre due opere sono in alto mare: devo dire che il collezionista che le possedeva era un coll. colto, filologico che amava lo stile "calligrafico", concettuale, alla Irma Blank (ho trovato un Cintoli capolavoro inedito)


    Citazione Originariamente Scritto da tra-fuocoeferro Visualizza Messaggio
    Premetto che ho fatto delle semplici domande,non tanto per scrivere,ma per riuscire a risponderti nella maniera più esaustiva possibile.
    Per quanto riguarda il secondo quadro da te postato,si tratta di un'artista importante,ma questo forse già lo sai.
    Dalla scarsa qualità delle foto è difficile stabilire se opera originale o meno,del pittore,scrittore,poeta Christian Dotremont 1922-1979 "L'inventore di CoBrA".
    L'otto novembre 1948 a Parigi,fonda insieme a Jorn,Appel,Corneille,Constant e al poeta belga Noiret il movimento Cobra,a cui poco tempo dopo aderì Alechinsky.
    Dotremont fu organizzatore,teorico,commentatore e segretario di questo movimento,coordinatore di tutte le attività e di tutte le pubblicazioni del gruppo,di cui conia l'acronimo dalle iniziali delle città di provenienza degli artisti fondatori.
    Tornando al quadro in questione,sempre se originale e di provenienza certificata,trattasi di uno dei suoi famosi logogrammi,"Sono Poesie Vere da Guardare"con cui l 'artista propone di "Vedere" più che scrivere o leggere,una scrittura libera come un "Grido",nella quale combina l'immaginazione poetica a quella grafica.
    L'opera in questione dovrebbe essere un omaggio al collega scrittore James Hadley Chase,e al suo romanzo" Pas d'orchidées pour Miss Blandish ",un omaggio ad uno stile di scrittura unico,come appunto i suoi logogrammi:
    "Manoscritti di primo getto,il testo non prestabilito tracciato con un'estrema spontaneità",le lettere si agglomerano,si distendono,senza preoccupazione delle proporzioni,delle regolarità ordinarie,e dunque senza preoccupazione di leggibilità;in seguito a questa operazione il testo viene scritto nuovamente sotto il logogramma,in piccole lettere leggibili,calligrafiche(come in questo caso,guardando con attenzione l'opera,negli ultimi due logogrammi di destra è ben leggibile dal basso verso l'alto il nome Miss Blandish)si tratta di far entrare in un gioco il più possibile reciproco,molto più che nella creatività della scrittura abitale,l'immaginazione poetica,prosaica,verale e l'immaginazione grafica materiale"(non a caso artista adorato da Magdalo Mussio).
    Le sue opere su carta quotano più degli oli,con quotazioni in costante aumento:
    Top Price 74,862$ per l'inchiostro su carta applicata su tela venduto nel 2007 dalla casa d'aste Cornette de Saint Cyr di Parigi.
    In Italia è molto raro pur avendo partecipato su invito insieme al suo collega Alechinsky alla XXXVI Biennale di Venezia nel 1972(a questo proposito ti consiglio l'acquisto del catalogo"Christian Dotremont Logogrammi"1772 Biennale di Venezia,dove puoi trovare numerose opere similari pubblicate).
    Nel novembre 2014 da Farsetti,la china su carta applicata su tela "C'est Toi?Qui"del 1972 46x62cm,partendo da una stima bassa è stata aggiudicata a 13K,secondo me ancora troppo poco per un grande artista,stimato da tutti,un poeta visuale,scomparso prematuramente dopo aver lottato a lungo contro la tubercolosi,cofondatore di una delle più importanti avanguardie di respiro internazionale del secondo dopo guerra.
    Ultima modifica di sa.p; 03-12-15 alle 09:03

  8. #1718

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    1,467
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    658 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da sa.p Visualizza Messaggio
    Caro amico, scusami innanzitutto per la scomparsa e le domande senza risposta ricevuta! Poi ti faccio i miei più sinceri complimenti. Devo ammettere che da parte mia non è stato molto facile, solo una ricerca sul titolo sottoscritto mi ha aiutato a riconoscere Dortemont, anche perché devo ammettere che non è una delle sue opere meglio riuscite! Purtroppo non reca nessun timbro, targa o etichetta per poterne accertare la sicura autenticità. Per le altre due opere sono in alto mare: devo dire che il collezionista che le possedeva era un coll. colto, filologico che amava lo stile "calligrafico", concettuale, alla Irma Blank (ho trovato un Cintoli capolavoro inedito)
    Ti ringrazio ,sei molto gentile

  9. #1719

    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    32
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6 Post(s)
    Potenza rep
    1717996
    Citazione Originariamente Scritto da claudioborghi Visualizza Messaggio
    Non sono tutti autori sconosciuti. Marrocco per esempio sta venendo ripreso da qualche galleria. Se vuoi "sgomberare" la cantina ti conviene mettere tutto in asta.
    Grazie Prof. Qualche consiglio su quale casa d'aste?

  10. #1720

    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    33
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    1374743

    Chi l'ha visto? Pittori (semi) sconosciuti o dimenticati

    Apro questo tread sperando non c'è ne sia uno uguale ma cercando non ho trovato nelle specifico dove si possa segnalare un artista magari anche di lungo corso che però sul web sembra non esistere
    Mi capita spesso di vedere anche in asta quadri offerti di artisti forse locali ma dove non si trova la minima traccia in rete
    Visto le parecchie persone appassionate ed informate che frequentano questo forum si potrebbe creare man mano una lista di nomi dove forse qualcuno potrà raccontare di aver conosciuto qualcosa in merito su questi artisti "fantasma"

Accedi