Scultura - Sculture - Scultori
Alta tensione governo per legge di bilancio, da Ue lettera a Roma. E così tassi 10 anni tornano all’1%
Legge di bilancio 2020 pomo della discordia: la tensione all’interno del governo M5S-PD è tale che tutti questi botta e risposta stanno rendendo sempre più difficile capire chi faccia parte …
Webinar Trading & Investimenti: le migliori strategie sui certificati d’investimento
Dopo un inizio di ottobre poco fortunato per gli indici internazionali, a causa di alcuni indicatori macro negativi, torna la serenità sul mercato. Tutti gli indici europei infatti sono tornati …
Unicredit cavalca i rumor in vista del piano: titolo +28% dai minimi e analisti vedono spazio per ulteriore rally
Banche in evidenza a Piazza Affari con Unicredit che si erge a migliore della classe dopo la prima ora di contrattazioni. Il titolo segna un balzo di oltre il 2,5% …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di investart
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    14,992
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    656 Post(s)
    Potenza rep
    42949686

    Scultura - Sculture - Scultori

    Apro una nuova e spero interessante sezione del FOL con un thread specificatamente dedicato all'investimento in Sculture.

    Apro quindi questo thread parlando di uno dei miei sculturi preferiti, BRUNO GIORGI ( http://it.wikipedia.org/wiki/Bruno_Giorgi_(scultore) ).

    Di cui la città di Brasilia è piena di suoi Lavori e del quale è ancora possibile valutare alcune sculture "pezzo unico" ( perchè tirate fino a 7 esemplari ) come investimento dato l'ottimo rapporto qualità/prezzo ed in considerazione del valore reale dell'Artista ancora sottovalutatissimo dal Mercato.
    Immagini Allegate Immagini Allegate Scultura - Sculture - Scultori-129_2920-os-candangos.jpg 

  2. #2

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    5,046
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    592 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da investart Visualizza Messaggio
    Apro una nuova e spero interessante sezione del FOL con un thread specificatamente dedicato all'investimento in Sculture.

    Apro quindi questo thread parlando di uno dei miei sculturi preferiti, BRUNO GIORGI ( http://it.wikipedia.org/wiki/Bruno_Giorgi_(scultore) ).

    Di cui la città di Brasilia è piena di suoi Lavori e del quale è ancora possibile valutare alcune sculture "pezzo unico" ( perchè tirate fino a 7 esemplari ) come investimento dato l'ottimo rapporto qualità/prezzo ed in considerazione del valore reale dell'Artista ancora sottovalutatissimo dal Mercato.
    Questo è il link corretto perchè ti è saltata la parentesi chiusa:
    Bruno Giorgi Scultore

  3. #3
    L'avatar di rothko
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    5,999
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    53 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    vuoi mettere con questi due qui:



    lavoratoriiiiii.....
    Immagini Allegate Immagini Allegate Scultura - Sculture - Scultori-lavoratori.jpg 

  4. #4
    L'avatar di Cris70
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    3,791
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    252 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Rabarama

    Sfrutto questo nuovo argomento per lanciare una provocazione.
    Rabarama: sculture artistiche o solo vil mercato
    Ne abbiamo parlato in momenti diversi ma non mi risulta che abbiamo mai approfondito l'argomento distinguendo l'opera/idea (piacevole o meno) dai canali di distribuzione (TM, Vecchiato).
    Personalmente, avendo già dato per volontà della mia signora, non nascondo che l'oggetto è intrigante e arreda bene ma che vi siano reali valori artistici ho ancora qualche serio dubbio
    Ma non sarà che poi fra qualche anno, soprattutto con la ripresa del figurativo già in atto, dato il soggetto umano riproposto con ossessione stile Kusama, ci ritroviamo Rabarama nell'olimpo degli scultori italiani

  5. #5
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,805
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Cris70 Visualizza Messaggio
    Sfrutto questo nuovo argomento per lanciare una provocazione.
    Rabarama: sculture artistiche o solo vil mercato
    Ne abbiamo parlato in momenti diversi ma non mi risulta che abbiamo mai approfondito l'argomento distinguendo l'opera/idea (piacevole o meno) dai canali di distribuzione (TM, Vecchiato).
    Personalmente, avendo già dato per volontà della mia signora, non nascondo che l'oggetto è intrigante e arreda bene ma che vi siano reali valori artistici ho ancora qualche serio dubbio
    Ma non sarà che poi fra qualche anno, soprattutto con la ripresa del figurativo già in atto, dato il soggetto umano riproposto con ossessione stile Kusama, ci ritroviamo Rabarama nell'olimpo degli scultori italiani
    ma guarda, a parte conoscere la storia dell'arte, capire i movimenti, gli artisti, cosa conta e cosa non conta, io devo dire una cosa, non so se la condividono anche gli altri partecipanti del forum: dopo un po' (in realtà ci vanno anni ed anni di frequentazione di questo mondo) ti si forma una specie di istinto che ti porta a direzionarti in maniera mediamente corretta verso quello che conta e quello che non conta...ovviamente questo non vuol dire che uno riesca ad identificare tutto quello che conta, ma semplicemente che, all'interno dei propri gusti personali, uno dovrebbe riuscire a distinguere con un certo grado di attendibilità le cose che possono avere un valore/significato anche in una maniera più instintiva. Secondo me dopo aver visto mostre, musei, collezioni, aste, gallerie e, perchè no, ci metto anche le televendite, la scelta diventa a volte più istintiva e teoricamente, dovrebbe essere anche più corretta...
    Non me ne volere Cris (prometto che la prossima volta che ci vediamo ti offro non un caffè ma una caraffa intera!!!) ma Rabarama ad istinto è puro mercato!! Può appagare l'occhio, verissimo, ma è e rimane frutto di un'operazione commerciale secondo il mio punto di vista.
    Mediamente ho notato che chi ha una formazione in materia dopo un po' certe cose le rifugge in maniera abbastanza istintiva...poi non vuol dire che questo sia corretto in assoluto, ci mancherebbe, nessuno di noi ha la sfera di cristallo, e magari tra 10 anni Rabarama prenderà il posto di Burri e Fontana nel museo del '900 (ovviamente sto scherzando!), ma ho notato che mediamente chi ha un monimo di formazione in materia alcuni artisti li rifugge in maniera istintiva...tutto qui...!!!

    Non so voi che ne pensate...

  6. #6
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27,629
    Mentioned
    149 Post(s)
    Quoted
    5670 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Cosa ne penso, io?
    Che ha ragione Cris70 a dire che arreda bene ....
    Del resto la Signora Paola Epifani, classe 1969, non ha fatto un gran chè prima di conoscere Vecchiato (pace all'anima Sua, eh?)
    Infatti l'anno della svolta fu proprio il 1995, quando iniziò la collaborazione con la galleria .... ma prima solo poche tracce significative.

    Il mercato ben sappiamo che non è spinto dalla grandezza dell'autore, e non va dove porta il cuore, ma dove invece riesce a portarci il mercante ...
    Sta di fatto che la scultura in Italia non ha mai avuto significativi apprezzamenti da parte del mercato e il caso Rabarama mi sa tanto di eccezione forzata.
    Trovo in Rabarama, Faccincani e Nunziante una sola grandissima forza, il marketing....
    Poi i risultati sono quelli che sono, link internazionale:
    Rabarama*- Biography
    Comunque sia è una bellissima donna
    Ultima modifica di Alessandro Celli; 02-04-11 alle 16:48

  7. #7
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27,629
    Mentioned
    149 Post(s)
    Quoted
    5670 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Vogliamo parlare un po’ della scultura del nostro novecento, quella che come ho già ribadito è stata sempre messa al secondo posto rispetto alla pittura?

    Quante volte nelle aste ricercate i nomi degli artisti e quando vi compare che la tecnica non è un olio, un acquerello ma una scultura, saltate all’artista successivo?

    Però quando visitiamo qualche museo nazionale non riusciamo a togliere gli occhi, almeno per il sottoscritto è così, dalle composizioni intense di suggestioni in un vero virtuosismo del marmo, che era Adolfo Wildt.
    E poi ci siamo dimenticati in tanti di Libero Andreotti (no, non quello che pensate voi, eh?), Roberto Melli, Romano Romanelli, Alfredo Biagini…..

    Ci viene più facile rammentare Arturo Martini, che lavorava con ogni tipo di materiale, dalla creta al legno, alla pietra, al bronzo.
    Imprevedibile invece la scultura di Marino Marini, con i suoi Cavalli e Cavaliere, presenti ogni dove New York, Museo d'arte moderna; Milano, Collezione Jucker; Rotterdam, Museo Boymans; Dusseldorf Kunstmuseum, che bellezza…..

    Un tecnico eccezionale era Francesco Messina, ma un po’ noioso.

    Grande lirismo nelle opere invece di Giacomo Manzù, chi non ricorda il ciclo dei cardinali?
    Da vedere la porta laterale in bronzo della basilica di San Pietro a Roma (porta della Morte, 1962)

    Infine anche nella scultura arrivò l’astrattismo, a volte altalenante, con Marcello Mascherini, Pericle Fazzini, Luigi Broggini.

    Non ho potuto citare Alberto Giacometti, perchè seppur nato a Borgonovo in Val Bregaglia, nella Svizzera italiana, la Svizzera lo ritiene suo (come da dizionario storico)

    Ma credo che il vero inizio dell’astrattismo nella scultura lo dobbiamo ancora a lui, nel 1930, Lucio Fontana.... sempre lui, eh?
    Ultima modifica di Alessandro Celli; 02-04-11 alle 17:11

  8. #8
    L'avatar di astrattissimo
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    1,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    29706200
    Mancano i Cascella e i Basaldella
    Come si può dimeticare dei mostri del genere ? Tiratina d'orecchi al buon Arterixia

  9. #9
    L'avatar di claudioborghi
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,172
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    319 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    E somaini! Leoncillo, Mastroianni... Pure Crippa scolpiva eccome!

    Ma il Maestro vero, giustamente citato da Artebrixia, fu Adolfo Wildt...

  10. #10

    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    1,256
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    63 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Attualmente anche se ormai un po' costosetto, ma non per i valori che avrà in futuro, mi sentirei di consigliare Pablo Atchugarry...... fantastico scultore, la sinuosità e l'armonia e la delicatezza che riesce a far emergere dalle sue opere.....pura poesia.

Accedi