Gli anni '80: il trionfo della pittura - Pagina 3
Il Ftse Mib mette nel mirino i 21.000 punti. Focus tecnico su Mediaset e CNH Industrial
Il Ftse Mib conferma oggi il rimbalzo avviato il 16 agosto. Rimane comunque a 21.000 punti il primo livello di test importante a livello di sentiment. Da questo punto di …
Mediaset: Vivendi si schiera contro il riassetto internazionale, i proxy advisor si dividono
Torna ad intensificarsi lo scontro tra il Biscione e Vivendi in vista dell?assemblea del 4 settembre che sarà chiamata ad approvare la fusione tra Mediaset Spagna e Mediaset Italia nella …
Argentina: per Fernandez è già in default, nuovo crollo della Borsa. Fmi atteso a Buenos Aires
Argentina sull’orlo del baratro. Ieri la Borsa di Buenos Aires ha lasciato sul parterre 10 punti percentuali, dopo che settimana scorsa è arrivata a segnare un tonfo del 38% in …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #21

    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    43
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1357755

    Transavanguardia

    Ciao a tutti,

    mi date un parere sugli artisti della Transavanguardia? Valore artistico a parte (a me piacciono molto, ma questi sono gusti personali), secondo voi conviene ancora comprarli in ottica di investimento?
    Sandro Chia, per esempio, mi sembra piuttosto in ombra ultimamente. Forse converrebbe farci un pensiero. A mio parere e' un artista di un certo spessore.
    Grazie per i vostri pareri.

  2. #22
    L'avatar di il_vintage
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    204
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    7149460
    Citazione Originariamente Scritto da Principiante75 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,

    mi date un parere sugli artisti della Transavanguardia? Valore artistico a parte (a me piacciono molto, ma questi sono gusti personali), secondo voi conviene ancora comprarli in ottica di investimento?
    Sandro Chia, per esempio, mi sembra piuttosto in ombra ultimamente. Forse converrebbe farci un pensiero. A mio parere e' un artista di un certo spessore.
    Grazie per i vostri pareri.
    gli unici 2 da tenere in considerazione seconde me sono Cucchi e Clemente...i viticoltori lasciali perdere

  3. #23
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,805
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Principiante75 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,

    mi date un parere sugli artisti della Transavanguardia? Valore artistico a parte (a me piacciono molto, ma questi sono gusti personali), secondo voi conviene ancora comprarli in ottica di investimento?
    Sandro Chia, per esempio, mi sembra piuttosto in ombra ultimamente. Forse converrebbe farci un pensiero. A mio parere e' un artista di un certo spessore.
    Grazie per i vostri pareri.
    Nella storia dell'arte del '900 la transavanguardia, grazie soprattutto all'iniziativa di Bonito Oliva, è uno dei pochi movimenti nati in italia, autonomi e riconosciuti a livello mondiale insieme a futurismo ed arte povera, (ovviamente non considerando altri movimenti come lo spazialismo, che è più una corrente di "derivazione", sebbene importantissima e riconosciuta universalmente).
    Personalmente l'esponente che preferisco è il torinese De Maria, ma a livello internazionale forse è Paladino quello maggiormente considerato e che ha risentito di meno della crisi economica.
    Sicuramente il movimento è internazionale e dunque le prospettive di recupero sono consistenti, anche in questo caso cmq il consiglio è quello di collezionarli se piacciono, anche perchè i prezzi non sono propriamente abbordabili quindi bisogna essere più che convinti!!!

    Ciao

  4. #24
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27,358
    Mentioned
    146 Post(s)
    Quoted
    5560 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Come non quotare l'intervento di Chiro?
    Dei vari Sandro Chia, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Nicola De Maria e Mimmo Paladino....... a mio modesto parere la grandezza di Nicola De Maria è inequivocabile
    Per il resto ...... deve proprio piacere il genere


    Aggiungo che se la vedi sotto il profilo dell'investimento e dei mercati internazionali, ci sono be più prospettive sull'arte povera, comunque.......
    Ultima modifica di Alessandro Celli; 21-12-10 alle 21:45

  5. #25
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    27,358
    Mentioned
    146 Post(s)
    Quoted
    5560 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Peraltro ti consiglio di leggere il passato post "Arte povera VS Transavanguardia" in cui si è ben approfondito l'argomento.

  6. #26
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,805
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da artebrixia Visualizza Messaggio
    Come non quotare l'intervento di Chiro?
    Dei vari Sandro Chia, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Nicola De Maria e Mimmo Paladino....... a mio modesto parere la grandezza di Nicola De Maria è inequivocabile
    Per il resto ...... deve proprio piacere il genere


    Aggiungo che se la vedi sotto il profilo dell'investimento e dei mercati internazionali, ci sono be più prospettive sull'arte povera, comunque.......
    Bravissimo Brixia, nn c'e paragone, l'importanza dell'arte povera può essere per molti versi equiparata a quella del futurismo, la transavanguardia e' parecchi scalini sotto. Tutti gli artisti poveristi hanno partecipato in massa e più volte a documenta (vedi 3D relativo) e la loro poetica e' di portata ben superiore a quella della transavanguardia, anche sotto il punto di vista concettuale e filosofico. Alcune cose dei poveristi possono essere comprate a prezzi ancora simili a quelli della transavanguardia, ma il potenziale di apprezzamento e' infinitamente superiore...ovvio che Nn sono artisti Che si apprezzano subito, ci vanno anni per capirli append Ed apprezzarli, una Volta Che ti sintonizzi sul loro linguaggio, si puo' dire che hai imparato qualcosa sul serio...

  7. #27
    L'avatar di rothko
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    5,995
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    andrei piano coi superlativi
    il futurismo era tutt'altro ed ha lasciato tracce per decenni
    al contrario dell'arte povera
    che non è al livello di altri movimenti dello stesso periodo
    poi bisogna inserire soprattutto quelli veramente sopra tutti gli altri
    morris in prima fila
    e non per essere esterofili, ma perchè le cose veramente nuove
    ovvero le azioni povere
    sono durate lo spazio di un mattino
    per lasciare spazio al rituale del mondo dell'arte

  8. #28
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,805
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da rothko Visualizza Messaggio
    andrei piano coi superlativi
    il futurismo era tutt'altro ed ha lasciato tracce per decenni
    al contrario dell'arte povera
    che non è al livello di altri movimenti dello stesso periodo
    poi bisogna inserire soprattutto quelli veramente sopra tutti gli altri
    morris in prima fila
    e non per essere esterofili, ma perchè le cose veramente nuove
    ovvero le azioni povere
    sono durate lo spazio di un mattino
    per lasciare spazio al rituale del mondo dell'arte
    Beh, se ti riferisci a cose tipo i cavalli di kounellis allora anche meno, bastava l'idea... Ma dobbiamo arrivare a concepire Che, inevitabilmente e sotto un Certo punto Di vista per fortuna, l'arte e' anche mercato... Se no nn potremmo goderne tutti quanti. Poi secondo me la critica al consumismo dell'arte povera e' e rimarrà per sempre una pietra miliare...

  9. #29
    L'avatar di Danielsun
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    22,508
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    756 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Come investimento i transavanguardisti sono in netto trend ribassista
    L'attenzione è molto scemata anche perchè in molti casi continuano a produrre quadri di livello inferiore a quelli degli anni 80
    Se proprio devi comprarne uno prendi un Germanà verificato dal nuovo archivio e storico
    spendi poco ed avrai la stessa qualità

  10. #30
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,805
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Tra l'altro la critica dei poveristi ha una valenza ben diversa da quella del nouveau realisme in quanto molto più raffinata e meno violenta e soprattutto effettuata con strumenti e linguaggi delicatissimi, in totale antitesi alle logiche consumistiche emerse negli anni 60... Per questo, ribadisco, per me pareggia il futurismo, il problema e' che l'appagamento visivo, ovviamente, nn e' il medesimo

Accedi