Mutuo breve e togliersi subito il debito vs mutuo lungo approfittando dei tassi
Tol Expo 2022, chiusa la ventesima edizione: un successo per contenuti e partecipazione
Un successo, per i contenuti espressi e il pubblico presente all?evento. Si può riassumere così questa ventesima edizione della Trading Online Expo, organizzata da Borsa Italiana e tenutasi fisicamente a …
Dividendi Piazza Affari 2022: 19 big del Ftse Mib staccano la cedola lunedì 23 maggio, ecco i titoli più generosi
Sta per arrivare il dividend-day 2022 per Piazza Affari. Lunedì 23 maggio staccheranno la cedola molte delle big del listino milanese. Dopo il corposo antipasto del mese scorso, il più …
Tesla, pressing per lancio buyback in risposta a tonfo del titolo. Musk ha un’altra grana: arriva accusa di molestie a hostess di Space X
Il crollo del titolo Tesla in borsa inizia a pesare anche sui grandi investitori. Il miliardario Leo Koguan, il quale sostiene di essere il terzo maggiore azionista individuale di Tesla, …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    554
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    560 Post(s)
    Potenza rep
    20067264

    Mutuo breve e togliersi subito il debito vs mutuo lungo approfittando dei tassi

    Mi trovo nel seguente bivio

    premetto in arrivo un bambino che sarà l'unico

    Casa a
    20 anni di vita appena ristrutturata internamente e isolamento termico esterno fatto un paio di anni fa
    ultimo piano con bella terrazza panoramica ed esposizione su tre lati
    metri quadri 100
    Zona fuori città e dipendente da auto
    servizi essenziali presenti (scuole fino alle medie,poste banche e piccolo supermercato, grandi centri commerciali e attività ricreative a 5-7 km)
    No zona deliquenzale o con presenza di case popolari
    Rivendibilità:6 (causa assenza mezzi pubblici)
    Mutuo 15 anni
    Rata 17% reddito familiare (io e mia moglie abbiamo la stessa ral)

    Casa b
    30 anni di vita, niente lavori interni ed esterni
    piano intermedio
    metri quadri 80
    zona decentrata ma collegata con diversi mezzi
    Servizi presenti in grande quantità ,grandi centri commerciali nelle vicinanze,palestre,piscine e attività ricreative
    Rivendibilità 8 (causa vicinanza mezzi e molteplici servizi raggiungibili a piedi o a pochi minuti di auto)
    Costo maggiorato del 60% rispetto all'opzione A
    Mutuo 25 anni
    Rata 23% reddito familiare

    tempo per andare a lavoro per mia moglie lo stesso, per me l'opzione più economica comporta un 20 km al giorno in più che mi comportano da 10/15 minuti passati nel traffico per l'opzione b a 30/35 minuti per l'opzione a
    In termini economici spostarmi dall'opzione più economica mi comporta come stima una spesa di 80 euro mese in pi§ tra benzina manutenzione/ammortamento mezzo di trasposrto

    Previsione di rimanere nella stessa abitazione:10/15 anni...se dovesse essere di più ,passato quel periodo valuterò se cambiare casa o rimanere

    Considerando lo stesso anticipo e aumentando del 5% la rata dopo 15 anni mi ritroverei con l'opzione a dovrei avrei difficoltà a rivendere (tempo stimato un paio di anni) e l'opzione b dove dovrei ancora pagare il 30% di mutuo con una rata sostenibile ma molto più facilmente rivendibile (tempo stimato un anno)

    Cosa fare nel 2022 sfruttare le banche e i loro tassi per avere in patrimonio un asset di facile rivendita oppure sempre meglio togliersi prima il debito e vivere in un abitazione con spazi idonei per 3 persone

    ps premetto che in entrambi i casi sia io che mia moglie manteniamo liquidità investita di emergenza checoompensano un paio di anni non lavorativi e ci permettono di non dover nel caso svendere l'abitazione dopo un paio di mesi


    pps da escludere di aumentare l'anticipo alle banche per l'opzione b
    Ultima modifica di Cesare Giulio; 19-01-22 alle 10:47

  2. #2

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    191
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    126 Post(s)
    Potenza rep
    3581290
    Troppe variabili sul futuro, comprate la casa che vi piace di piu' e dove vi trovate meglio.
    Si tratta di prima casa per la famiglia.
    In base al vostro reddito, da quel che dici sono entrambe due cose possibili.

    A parte tutto, un bene facilmente rivendibile oggi non e' detto che lo sia tra 20 anni.

    Qui a piacenza una zona top degli anni 80 oggi e' la piu' svalutata e invendibile.
    Ultima modifica di IlPiacentino; 19-01-22 alle 10:47

  3. #3
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    554
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    560 Post(s)
    Potenza rep
    20067264
    Citazione Originariamente Scritto da IlPiacentino Visualizza Messaggio

    Qui a piacenza una zona top degli anni 80 oggi e' la piu' svalutata e invendibile.
    Che è il motivo per il quale mi dico meglio fare il mutuo più breve, se dovesse andare male svendo ma non sono legato alla banca e potrei chiedere altro mutuo (che otterei facilmente avendo uno storico come buon creditore)

  4. #4
    L'avatar di scrocky
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Messaggi
    543
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    536 Post(s)
    Potenza rep
    24821117
    Con questi tassi io sono un fan del mutuo lungo, principalmente per due ragioni:
    - il mutuo "breve" a 15 è comunque lungo, ti impatterà comunque tanto la vita
    - non riesco a mantenere lo stesso tasso di risparmio se non sono constretto a pagare la rata del mutuo, tendo a spendere parte del surplus in cacate

    Nel tuo caso tuttavia non farei un ragionamento finanziario ma privilegerei i mq

  5. #5
    L'avatar di 123abc
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    4,298
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    3399 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Cesare Giulio Visualizza Messaggio
    Mi trovo nel seguente bivio

    premetto in arrivo un bambino che sarÃ* l'unico

    Casa a
    20 anni di vita appena ristrutturata internamente e isolamento termico esterno fatto un paio di anni fa
    ultimo piano con bella terrazza panoramica ed esposizione su tre lati
    metri quadri 100
    Zona fuori cittÃ* e dipendente da auto
    servizi essenziali presenti (scuole fino alle medie,poste banche e piccolo supermercato, grandi centri commerciali e attivitÃ* ricreative a 5-7 km)
    No zona deliquenzale o con presenza di case popolari
    RivendibilitÃ*:6 (causa assenza mezzi pubblici)
    Mutuo 15 anni
    Rata 17% reddito familiare (io e mia moglie abbiamo la stessa ral)

    Casa b
    30 anni di vita, niente lavori interni ed esterni
    piano intermedio
    metri quadri 80
    zona decentrata ma collegata con diversi mezzi
    Servizi presenti in grande quantitÃ* ,grandi centri commerciali nelle vicinanze,palestre,piscine e attivitÃ* ricreative
    RivendibilitÃ* 8 (causa vicinanza mezzi e molteplici servizi raggiungibili a piedi o a pochi minuti di auto)
    Costo maggiorato del 60% rispetto all'opzione A
    Mutuo 25 anni
    Rata 23% reddito familiare

    tempo per andare a lavoro per mia moglie lo stesso, per me l'opzione più economica comporta un 20 km al giorno in più che mi comportano da 10/15 minuti passati nel traffico per l'opzione b a 30/35 minuti per l'opzione a
    In termini economici spostarmi dall'opzione più economica mi comporta come stima una spesa di 80 euro mese in pi§ tra benzina manutenzione/ammortamento mezzo di trasposrto

    Previsione di rimanere nella stessa abitazione:10/15 anni...se dovesse essere di più ,passato quel periodo valuterò se cambiare casa o rimanere

    Considerando lo stesso anticipo e aumentando del 5% la rata dopo 15 anni mi ritroverei con l'opzione a dovrei avrei difficoltÃ* a rivendere (tempo stimato un paio di anni) e l'opzione b dove dovrei ancora pagare il 30% di mutuo con una rata sostenibile ma molto più facilmente rivendibile (tempo stimato un anno)

    Cosa fare nel 2022 sfruttare le banche e i loro tassi per avere in patrimonio un asset di facile rivendita oppure sempre meglio togliersi prima il debito e vivere in un abitazione con spazi idonei per 3 persone

    ps premetto che in entrambi i casi sia io che mia moglie manteniamo liquiditÃ* investita di emergenza checoompensano un paio di anni non lavorativi e ci permettono di non dover nel caso svendere l'abitazione dopo un paio di mesi


    pps da escludere di aumentare l'anticipo alle banche per l'opzione b
    Alcune considerazioni sparse:
    - sei sicuro che la soluzione A abbia minor rivendibilità futura (un ultimo piano con bel terrazzo è un bene comunque sempre più raro di un piano intermedio con metratura media, inoltre è una casa più recente, certo da come la descrivi è maggiormente periferica, ma non è che l'opzione B sia in centro...);
    - oggi fare mutui più lunghi possibili mantenendo comunque un equilibrio finanziario complessivo; ovvero, se tu puoi permetterti un certo qual mutuo a 15 anni rimanendo sotto il 30% del reddito netto, allora fallo pure a 25 anni, se invece allungare la durata serve per un miglior sostenibilità significa che ti stai indebitando troppo...;
    - capitolo qualità della vita: con l'opzione A avresti più spazi, anche esterni e li sfrutteresti sicuramente di più e meglio e questo migliorerebbe la tua qualità di vita, dall'altra avresti più scomodità a raggiungere certi servizi e più tempo in commuting per il lavoro, questa è la vera scelta da fare e dipende anche dal vostro stile di vita;
    - capitolo prospettiva: siccome avete un pupo in arrivo IMHO non c'è nemmeno da discuterne, opzione A a mani basse; avere le attività ricreative a 5-7km se non ci sono grosse difficoltà di parcheggio equivale ad averle a 10/15 minuti a piedi/mezzi pubblici, quindi. Inoltre le utilizzerete molto meno di adesso nei primi tempi, almeno fino ai 3 anni del pargolo...

    PS. Io però come scritto al punto A allungherei il mutuo a 25 anni investendo i risparmi derivanti dalla minor rata mensile, considera che un mutuo può anche essere "smontato" facilmente se disponi della liquidità necessaria per rimborsare la quota capitale rimanente...
    Ultima modifica di 123abc; 19-01-22 alle 12:06

  6. #6
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    554
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    560 Post(s)
    Potenza rep
    20067264
    Citazione Originariamente Scritto da 123abc Visualizza Messaggio
    Alcune considerazioni sparse:
    - sei sicuro che la soluzione A abbia minor rivendibilità futura (un ultimo piano con bel terrazzo è un bene comunque sempre più raro di un piano intermedio con metratura media, inoltre è una casa più recente, certo da come la descrivi è maggiormente periferica, ma non è che l'opzione B sia in centro...);
    - oggi fare mutui più lunghi possibili mantenendo comunque un equilibrio finanziario complessivo; ovvero, se tu puoi permetterti un certo qual mutuo a 15 anni rimanendo sotto il 30% del reddito netto, allora fallo pure a 25 anni, se invece allungare la durata serve per un miglior sostenibilità significa che ti stai indebitando troppo...;
    - capitolo qualità della vita: con l'opzione A avresti più spazi, anche esterni e li sfrutteresti sicuramente di più e meglio e questo migliorerebbe la tua qualità di vita, dall'altra avresti più scomodità a raggiungere certi servizi e più tempo in commuting per il lavoro, questa è la vera scelta da fare e dipende anche dal vostro stile di vita;
    - capitolo prospettiva: siccome avete un pupo in arrivo IMHO non c'è nemmeno da discuterne, opzione A a mani basse; avere le attività ricreative a 5-7km se non ci sono grosse difficoltà di parcheggio equivale ad averle a 10/15 minuti a piedi/mezzi pubblici, quindi. Inoltre le utilizzerete molto meno di adesso nei primi tempi, almeno fino ai 3 anni del pargolo...

    PS. Io però come scritto al punto A allungherei il mutuo a 25 anni investendo i risparmi derivanti dalla minor rata mensile...
    Grazie per le opinioni l rivendibilità si basa sui tempi medi di vendita che ho osservato nelle due zone nell'ultimo anno.

    Ovviamente possono cambiare fra 15 anni e l'ultimo anno è stato particolare però penso che oramai ci saranno due mercati uno pre ed un altro post covid

  7. #7
    L'avatar di 123abc
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    4,298
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    3399 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da Cesare Giulio Visualizza Messaggio
    Grazie per le opinioni l rivendibilità si basa sui tempi medi di vendita che ho osservato nelle due zone nell'ultimo anno.

    Ovviamente possono cambiare fra 15 anni e l'ultimo anno è stato particolare però penso che oramai ci saranno due mercati uno pre ed un altro post covid
    Di quale città si tratta? Io ricordo che tu eri su Roma, giusto? Se stiamo parlando della capitale io non mi farei grandi problemi sulla rivendibilità futura, magari con uno sconto maggiore comunque riuscireste a rivendere se ne aveste necessità...inoltre se per qualche motivo i prezzi nella prossima decade continuassero a scendere l'opzione A è quella che oggi ti espone meno visto che il prezzo di questa è sensibilmente più basso, quindi potremmo dire che anche dal punto di vista economico-finanziario è quella meno rischiosa e impegnativa.

  8. #8
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    554
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    560 Post(s)
    Potenza rep
    20067264
    Citazione Originariamente Scritto da 123abc Visualizza Messaggio
    Di quale città si tratta? Io ricordo che tu eri su Roma, giusto? Se stiamo parlando della capitale io non mi farei grandi problemi sulla rivendibilità futura, magari con uno sconto maggiore comunque riuscireste a rivendere se ne aveste necessità...inoltre se per qualche motivo i prezzi nella prossima decade continuassero a scendere l'opzione A è quella che oggi ti espone meno visto che il prezzo di questa è sensibilmente più basso, quindi potremmo dire che anche dal punto di vista economico-finanziario è quella meno rischiosa e impegnativa.
    Si Roma, ti ho scritto in privato le due zone

  9. #9

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    24,295
    Mentioned
    67 Post(s)
    Quoted
    8543 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Secondo il mio modesto parere devi andare nella casa dove pensi di star meglio e lasciare da parte il discorso rivendibilità visto che devi andarci a vivere.

    A nulla ti servirà un ottima rivendibilità se poi non ci starai bene.

    A leggere la soluzione migliore appare la A ma sarebbe da capire (rivendibilità a parte che secondo me non deve essere determinante) quanto per voi è fondamentale avere ottimi collegamenti e servizi vicini.

  10. #10

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    81
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    93 Post(s)
    Potenza rep
    2
    Ovviamente casa B senza pensarci neanche un istante, la casa A è il classico trappolone che sembra Roma ma in realtà è funzionalmente distantissima dalla città e peserà pure molto sulla vita sociale vostra e del nascituro

Accedi