Rustico e detrazioni
Guardiamo il grafico del rame per capire se la recessione è realmente vicina
Si complica la situazione economica globale con un?inflazione galoppante e con la stretta monetaria che si sta facendo più intensa da parte delle banche centrali, e ora gli investitori sono …
Trading: Amazon, Tesla e NIO in vetta alla classifica dei titoli più scambiati su eToro. Perdono appeal i farmaceutici
Gli investitori retail stanno abbandonando le società farmaceutiche, segnale di un sentiment che percepisce la pandemia come ormai alle spalle. Questo il quadro che emerge dall?ultima fotografia scattata da eToro …
L’inflazione fa tremare anche Apple, il rimedio sarà un iPhone 14 a prezzi stellari?
L’inflazione colpisce anche Apple. Il colosso di Cupertino deve affrontare costi crescenti per la logistica globale e l'aumento degli stipendi dei dipendenti, oltre alla possibilità che i consumatori rimandino la …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,065
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    734 Post(s)
    Potenza rep
    29386989

    Rustico e detrazioni

    In questo momento e con le detrazioni oggi vigenti, può avere senso economico, per un privato che debba acquistare la prima casa, valutare un rustico da ristrutturare?
    Intendo dire, poniamo che sul mercato vi siano:
    A - una casa finita e subito abitabile a 300k
    B - un rustico da 100k, che tramite una pesante ristrutturazione da 200k diventa, sotto tutti i punti di vista, paragonabile ad A (oppure, ma il concetto è lo stesso, un rustico da 150 che necessita altri 150 di spesa).
    Quanto si riesce, dei 200 spesi per la ristrutturazione, a recuperare fiscalmente, utilizzando tutti i bonus disponibili?
    Lasciamo stare le considerazioni sui gusti personali (mi piace la casa nuova, ecc.) ma vediamola solo dal punto di vista economico...

  2. #2

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    239
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    130 Post(s)
    Potenza rep
    5008665
    Citazione Originariamente Scritto da industry Visualizza Messaggio
    In questo momento e con le detrazioni oggi vigenti, può avere senso economico, per un privato che debba acquistare la prima casa, valutare un rustico da ristrutturare?
    Intendo dire, poniamo che sul mercato vi siano:
    A - una casa finita e subito abitabile a 300k
    B - un rustico da 100k, che tramite una pesante ristrutturazione da 200k diventa, sotto tutti i punti di vista, paragonabile ad A (oppure, ma il concetto è lo stesso, un rustico da 150 che necessita altri 150 di spesa).
    Quanto si riesce, dei 200 spesi per la ristrutturazione, a recuperare fiscalmente, utilizzando tutti i bonus disponibili?
    Lasciamo stare le considerazioni sui gusti personali (mi piace la casa nuova, ecc.) ma vediamola solo dal punto di vista economico...
    C- comprare un terreno edificabile e fari costruire la propria casa seguendo i lavori dall A alla Z e non comprare una casa finita a 300k che non sai neanche che materiali hanno usato

  3. #3
    L'avatar di Mauri512
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,088
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    976 Post(s)
    Potenza rep
    39106044
    Citazione Originariamente Scritto da industry Visualizza Messaggio
    In questo momento e con le detrazioni oggi vigenti, può avere senso economico, per un privato che debba acquistare la prima casa, valutare un rustico da ristrutturare?
    Intendo dire, poniamo che sul mercato vi siano:
    A - una casa finita e subito abitabile a 300k
    B - un rustico da 100k, che tramite una pesante ristrutturazione da 200k diventa, sotto tutti i punti di vista, paragonabile ad A (oppure, ma il concetto è lo stesso, un rustico da 150 che necessita altri 150 di spesa).
    Quanto si riesce, dei 200 spesi per la ristrutturazione, a recuperare fiscalmente, utilizzando tutti i bonus disponibili?
    Lasciamo stare le considerazioni sui gusti personali (mi piace la casa nuova, ecc.) ma vediamola solo dal punto di vista economico...
    se inizi adesso le valutazioni, dubito tu riesca ad accedere ad al bonus 110%...
    per gli altri bonus, valuta che le imprese sono super-impegnate e che ultimamente i materiali sono aumentati...

    fai tu

  4. #4

    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1,065
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    734 Post(s)
    Potenza rep
    29386989
    Citazione Originariamente Scritto da plutino Visualizza Messaggio
    C- comprare un terreno edificabile e fari costruire la propria casa seguendo i lavori dall A alla Z e non comprare una casa finita a 300k che non sai neanche che materiali hanno usato
    Temo che non sia una soluzione ideale, nè per il portafoglio nè per l'ambiente. Inoltre le case nuove non mi piacciono.
    Sono più propenso comprare usato / da ristrutturare.
    Per questo mi chiedevo, date le condizioni iniziali, quale fosse la convenienza a comprare un rustico e sfruttare i bonus attualmente esistenti

  5. #5

    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    103
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    80 Post(s)
    Potenza rep
    858995
    Citazione Originariamente Scritto da industry Visualizza Messaggio
    In questo momento e con le detrazioni oggi vigenti, può avere senso economico, per un privato che debba acquistare la prima casa, valutare un rustico da ristrutturare?
    Intendo dire, poniamo che sul mercato vi siano:
    A - una casa finita e subito abitabile a 300k
    B - un rustico da 100k, che tramite una pesante ristrutturazione da 200k diventa, sotto tutti i punti di vista, paragonabile ad A (oppure, ma il concetto è lo stesso, un rustico da 150 che necessita altri 150 di spesa).
    Quanto si riesce, dei 200 spesi per la ristrutturazione, a recuperare fiscalmente, utilizzando tutti i bonus disponibili?
    Lasciamo stare le considerazioni sui gusti personali (mi piace la casa nuova, ecc.) ma vediamola solo dal punto di vista economico...
    Buongiorno, effettivamente è una domanda che mi sono posto. Partendo dal presupposto che non so se una ristrutturazione pesante porti comunque all'efficienza a livello sismico ed energetico d'una casa nuova i fattori da tenere in considerazione a mio parere è sempre il costo al m2 del nuovo e del vecchio+ristrutturazione.
    Mi stavo informando pure io per comprare, logicamente parlando con le detrazioni anche solo del 60/70 legate ad un sismabonus sì è molto avvantaggiati il problema è usufruirne in tempi brevi e trovare l'azienda che te lo faccia. A mio modo di vedere una ristrutturazione ha un livello di complessità maggiore rispetto al nuovo per fare le cose fatte bene e sinceramente coi lavori fatti alla bene e meglio ed i materiali low cost non saprei. Io credo che mi muoverò comprando una casa da ristrutturare(ho un immobile di famiglia attualmente affittato col contratto in scadenza ad ottobre 2023 da poter comprare) poi nel 2023 punto a ristrutturare per andarci a vivere come prima casa (ho 26 anni quindi non ho fretta).

  6. #6

    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    17,505
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    7133 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    i rustici ristrutturati sono molto belli, il problema sono i costi nascosti, dovuti alle "sorprese" in corso d'opera, trovarsi a +50% dal preventivo non è così raro. e visti i costi attuali di edilizia, significa trovarsi nella cacca

  7. #7

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    344
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    233 Post(s)
    Potenza rep
    10939368
    la domanda dell utente era su 200k ipotetici quali e quanti incentivi ci sono.
    la risposta e'...non si puo' valutare cosi a spanne.
    diciamo che il bonus 50 da una certa sicurezza di importi ovvero un lavoro di 96k lo paghi dopo cessione circa 60k ma.....il mercato essendo drogato in questo momento si "mangia" l incentivo per cui il differenziale dei 36k sparisce con l aumento dei prezzi.

    la ristrutturazione cmq ha senso per i rustici in zone ad alto valore aggiunto dove non si puo costruire altro.

    tipico esempio: il poggio toscano

    in ogni caso come hanno detto altri utenti il preventivo per essere sostenibile dovrebbe essere molto inferiore rispetto alla liquidita disponibile perche gli extra costi sono sempre in agguato e ci sono SEMPRE

Accedi