ennesima follia della ADE o pesce di novembre
Impasse sul Quirinale non scuote Btp e spread, investitori convinti che la strada è segnata e porta a un solo nome
Anche la quinta giornata di votazioni non partorisce un nuovo presidnete della Repubblica. La quinta votazione ha visto l'ennesima fumata nera con Elisabetta Casellati, candidata indicata dal centrodestra, che non …
Gli ETF per affrontare i mercati ribassisti e ovviare al peso monstre delle Big Tech su Nasdaq, S&P 500 e Msci World
Il ritorno prepotente della volatilità sui mercati pone gli investitori davanti a molti interrogativi. Restare posizionati nell’azionario? E se sì, come rimodellare il proprio portafoglio? Le turbolenze dei mercati, con …
TIM: separazione della rete vs offerta KKR? Barclays soppesa i due scenari. Titolo alle prese con supporto chiave a 0,40 euro
TIM si riporta sui minimi del 20 gennaio in area 0,405 euro con gli investitori frastornati dalla scenario di incertezza circa gli scenari futuri della maggiore tlc italiana. Sono lontani …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di porchetto
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    14,429
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1810 Post(s)
    Potenza rep
    42949689

    ennesima follia della ADE o pesce di novembre

    Ho parlato con la direttrice di banca che segue un mio cliente che sta commissionando un lavoro di superbonus.
    Lavoro piuttosto complesso, una demolizione con fedele ricostruzione di un fabbricato plurifamiliare, un condominio.
    la progettazione è partita a giugno e ora stiamo entrando nella fase esecutiva.
    Il cliente ha pagato le parcelle dei tecnici anticipando di tasca i soldi.

    Ora la direttrice mi ha comunicato che se iniziamo i lavori nel 2021 le fatture pagate nel 2021 senza che venga computato un sal non è più possibile cederle ma si possono solo portare in detrazione, a me sembra assurdo, il 25 novembre si cambiano le regole del gioco quando si sapeva che potevano essere imputato al super bonus fatture anche per studi di fattibilità (iniziati peraltro a giugno con normativa liquida sempre in divenire)

    anticipo di pesce d'aprile della direttrice di banca o follia dell'ADE?

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    513
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    357 Post(s)
    Potenza rep
    17121630
    Citazione Originariamente Scritto da porchetto Visualizza Messaggio
    Ho parlato con la direttrice di banca che segue un mio cliente che sta commissionando un lavoro di superbonus.
    Lavoro piuttosto complesso, una demolizione con fedele ricostruzione di un fabbricato plurifamiliare, un condominio.
    la progettazione è partita a giugno e ora stiamo entrando nella fase esecutiva.
    Il cliente ha pagato le parcelle dei tecnici anticipando di tasca i soldi.

    Ora la direttrice mi ha comunicato che se iniziamo i lavori nel 2021 le fatture pagate nel 2021 senza che venga computato un sal non è più possibile cederle ma si possono solo portare in detrazione, a me sembra assurdo, il 25 novembre si cambiano le regole del gioco quando si sapeva che potevano essere imputato al super bonus fatture anche per studi di fattibilità (iniziati peraltro a giugno con normativa liquida sempre in divenire)

    anticipo di pesce d'aprile della direttrice di banca o follia dell'ADE?
    Senza offesa per la direttrice di banca ma in materia fiscale consulterei un fiscalista o direttamente l'Ade. Prendere decisioni sulla base di un sentito dire non mi sembra il percorso più intelligente.

  3. #3
    L'avatar di porchetto
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    14,429
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1810 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da beowulf56 Visualizza Messaggio
    Senza offesa per la direttrice di banca ma in materia fiscale consulterei un fiscalista o direttamente l'Ade. Prendere decisioni sulla base di un sentito dire non mi sembra il percorso più intelligente.
    per alcune pratiche (quelle appoggiate alla posta per le cessioni) collaboro con un fiscalista che appone il visto di conformità, non so però se è più aggiornato della direttrice di banca, che non è un pupazzo che passa per strada o scrive capperate su internet; viene aggiornata continuamente con circolari sul punto, lei e la banca ci lavorano con questa cessione del credito.
    per parlare con l'ADE devi fare sacrifici agli dei degli inferi)

  4. #4

    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    858999
    Citazione Originariamente Scritto da porchetto Visualizza Messaggio
    Ho parlato con la direttrice di banca che segue un mio cliente che sta commissionando un lavoro di superbonus.
    Lavoro piuttosto complesso, una demolizione con fedele ricostruzione di un fabbricato plurifamiliare, un condominio.
    la progettazione è partita a giugno e ora stiamo entrando nella fase esecutiva.
    Il cliente ha pagato le parcelle dei tecnici anticipando di tasca i soldi.

    Ora la direttrice mi ha comunicato che se iniziamo i lavori nel 2021 le fatture pagate nel 2021 senza che venga computato un sal non è più possibile cederle ma si possono solo portare in detrazione, a me sembra assurdo, il 25 novembre si cambiano le regole del gioco quando si sapeva che potevano essere imputato al super bonus fatture anche per studi di fattibilità (iniziati peraltro a giugno con normativa liquida sempre in divenire)

    anticipo di pesce d'aprile della direttrice di banca o follia dell'ADE?
    Non si tratta di un cambiamento in corsa, come nel caso del DL antifrodi, ma di una vexata quaestio nota da tempo e assurta alle cronache gia' lo scorso anno.
    Quanto riferito dalla direttrice e' la posizione di pensiero dominante, ma ci sono studi legislativi che sostengono invece il contrario. Posso darti qualche riferimento, se ti interssa... resta il fatto comunque che l'ADE non ha mai chiarito in maniera definitiva la questione, quindi prevale la prudenza da parte degli operatori professionali

  5. #5
    L'avatar di porchetto
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    14,429
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1810 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da jos611 Visualizza Messaggio
    Non si tratta di un cambiamento in corsa, come nel caso del DL antifrodi, ma di una vexata quaestio nota da tempo e assurta alle cronache gia' lo scorso anno.
    Quanto riferito dalla direttrice e' la posizione di pensiero dominante, ma ci sono studi legislativi che sostengono invece il contrario. Posso darti qualche riferimento, se ti interssa... resta il fatto comunque che l'ADE non ha mai chiarito in maniera definitiva la questione, quindi prevale la prudenza da parte degli operatori professionali
    ti ringrazio per qualunque aiuto tu mi possa fornire
    non so se puoi postare qui direttamente oppure se mi puoi mandare un MP (non so se ho la casella libera - ma penso che posso ricevere ancora qualche messaggio)

    grazie di cuore

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2016
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    21 Post(s)
    Potenza rep
    858999
    Citazione Originariamente Scritto da porchetto Visualizza Messaggio
    ti ringrazio per qualunque aiuto tu mi possa fornire
    non so se puoi postare qui direttamente oppure se mi puoi mandare un MP (non so se ho la casella libera - ma penso che posso ricevere ancora qualche messaggio)

    grazie di cuore
    Qui trovi un'opinione diversa.
    SAL per Superbonus con spese sostenute in due anni diversi | Bollettino di Legislazione Tecnica

    ...opinione autorevole e oltretutto ben motivata; ma non fa legge

  7. #7
    L'avatar di porchetto
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    14,429
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1810 Post(s)
    Potenza rep
    42949689

  8. #8

  9. #9
    L'avatar di porchetto
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    14,429
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1810 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    è una vergonia
    dobbiamo far ripartire l'economia, ma dopo il sal dobbiamo fermare le imprese perchè altrimenti se fatturano e le fatture trascinano all'anno successivo non si può cedere il credito
    questi sono matti

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    870
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    240 Post(s)
    Potenza rep
    10592887
    l'indicazione viene da un'agenzia delle entrate veneta in risposta a un interpello, ed è corretto per quanto riguarda il 30%, poco condivisibile per quanto riguarda la mancata possibilità di cedere l'anno dopo, anche perchè secondo quanto indicato dalla stessa ade sul sito :

    "La detrazione è riconosciuta nella misura del 110%, da ripartire tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo, per la spesa sostenuta dal 1° luglio 2020 fino al 30 giugno 2022, e in 4 quote annuali di pari importo per la parte di spesa effettuata nell’anno 2022.


    "i soggetti che:

    negli anni 2020, 2021 e 2022 sostengono spese per gli interventi ammessi al Superbonus

    possono optare, in luogo dell’utilizzo diretto della detrazione spettante, alternativamente

    1.per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, di importo massimo non superiore al corrispettivo stesso, anticipato dal fornitore....
    2.per la cessione di un credito d'imposta corrispondente alla detrazione spettante, ad altri soggetti, ivi inclusi istituti di credito e altri intermediari finanziari, con facoltà di successive cessioni.
    ecc"



    non mi pare lasci spazio a fraintendimenti

    il credito d'imposta lo maturo solo dopo le asseverazione/visto (alla fine o a sal) e solo da quel momento lo posso portare in detrazione o in alternativa cederlo (quindi se inizio i lavori senza sal/cessione nel 2020 e li finisco nel 2022 è nel 2022 che ho maturato il credito per pagamenti nel periodo 2020..2022 )
    la cessione/sconto in fattura sono previsti come alternativa alla detrazione, quindi segue lo stesso iter: maturo il credito da portare in detrazione solo dopo asseverazione (alla fine oppure ad ogni sal - non più di due da almeno 30% ) e siccome la cessione è un'alternativa alla detrazione lo posso cedere

    ovvio che se si vuole cedere nel 2021 quanto pagato nel 2021 (quindi entro marzo 2022) bisogna arrivare almeno a quanto previsto per la prima asseverazione/sal (ovvero 30%) senza la quale non si avrebbe diritto al credito d'imposta->detrazione->cessione

    ma nulla dovrebbe vietare di arrivarci l'anno dopo e cederlo nel 2022, dato che in quel caso è nel 2022 che ottengo il credito d'imposta->detrazione = cessione , come indicato nel primo link

    stessa cosa per gli step successivi, se arrivo ad agosto al 30% e non sono sicuro di arrivare al 60% entro fine anno non è che fermo i lavori/pagamenti fino a gennaio....
    Ultima modifica di dulca; 28-11-21 alle 05:12

Accedi