Ci pensate mai a quanto (non) sta rendendo il capitale immobilizzato nella casa? - Pagina 18
Crisi nera di Enel a Piazza Affari ed ENI mette freccia sorpasso come peso massimo del Ftse Mib. In agguato anche altri due titoli
Ennesima giornata difficile in Borsa per Enel. La maggiore utility italiana è precipitata oggi ai minimi a 5 anni e mezzo toccando un minimo intraday a 4,15 euro, con un calo giornaliero vicino al 4% per poi andare a chiudere a 4,17 euro (-3,51%). Da inizio anno ENEL segna un tonfo di quasi il 41
Mps: doppio alert aumento capitale-burden sharing, si lancia SOS anche agli hedge fund. Banco BPM: ‘Mai nel nostro radar’
Aumento di capitale Mps sempre più incerto, ora si apprende che l'operazione di ricapitalizzazione da 2,5 miliardi che dovrebbe salvare la banca pot
Febbre tassi BTP e spread: ma la Bce? L’Italia che spaventa, tra sogno mutualizzazione debito e incubo ristrutturazione
L?incubo spread BTP-Bund costringerà la Bce a tornare sui suoi passi e a sfornare uno strumento magari più convincente di quello che ha sfornato alla fine di luglio? E? la domanda che si pone Bloomberg, nell?analizzare la possibilità che la banca centrale europea lanci un nuovo bazooka WhateverItTakes per far rientrare il rischio di una
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #171

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    10,420
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    5536 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    tenendo conto che volendo investire i soldi che ci si è tenuti disponibili sul conto, vengano indirizzati su strumenti che permettano al max di rientrare delle spese del mutuo e del tasso d'interesse applicato dalla banca
    Praticamente non esistono, per i motivi detti prima. Questo in generale, non stiamo parlando del caso specifico che ottiene un mutuo per X motivi a tassi estremamente bassi o dello stesso caso specifico che ottiene un rendimento da conto deposito più alto del mercato. Stiamo parlando del fatto che non esiste che investendo in liquidità, si ottenga un tasso maggiore della stessa liquidità che si chiede a prestito.

  2. #172
    L'avatar di Il fachiro
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    1,316
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    874 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Sirswatch Visualizza Messaggio
    uno che compera la prima casa e parla di "investimento" pensi che sia in grado di andare più in là del mero valore commerciale ? Inoltre non può farci altro visto che la abita

    Qui mi sembra che la maggioranza degli interventi sia basata sull'acquisto della prima casa possibilmente "cash" per stare tranquilli e gingillarsi nell'incremento di valore che, grafici alla mano, è quasi solo un sogno. E lo chiamano "investimento"
    Beh sicuramente una casa indipendente è un "investimento" in qualità della vita. Nessun rompi******** sopra, sotto o di lato con le migliaia possibilità di rumori e rompimenti di ******** che ne derivano. Nessuno che ti batte il manico della scopa sul muro se a fine cena ti intrattieni a parlare con amici e ogni tanto scoppia una risata, nessuno che ti fa notare che quando scopi il vicino sente, nessuno che ti fa le pulci se vuoi prendere un cane e tenerlo in casa, nessuno che ti fa storie per l'orario a cui sbatti i tappeti o follie simili, nessuno che ti fa le pulci se lavi l'auto in vialetto, nessuno che ti viene a dire che disturbi facendo una doccia a tarda notte o di mattino prestissimo (successo a vari colleghi turnisti). Oltre ad avere la possibilità di gestirsi in autonomia un giardino, un orto, uno spazio con piscina, una zona barbecue e quant altro possa venire in mente, con il benessere di non avere a che fare con il prossimo.

    Come già fatto notare tutto ciò, affittando in condominio è impossibile, e affittare un'intera proprietà non è alla portata di molti, per cui ben venga l'acquisto che in questo caso per me è investimento in qualità della vita
    Ultima modifica di Il fachiro; 22-11-21 alle 18:31

  3. #173

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    8,395
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3322 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Il fachiro Visualizza Messaggio
    Beh sicuramente una casa indipendente è un "investimento" in qualità della vita. Nessun rompi******** sopra, sotto o di lato con le migliaia possibilità di rumori e rompimenti di ******** che ne derivano. Nessuno che ti batte il manico della scopa sul muro se a fine cena ti intrattieni a parlare con amici e ogni tanto scoppia una risata, nessuno che ti fa notare che quando scopi il vicino sente, nessuno che ti fa le pulci se vuoi prendere un cane e tenerlo in casa, nessuno che ti fa storie per l'orario a cui sbatti i tappeti o follie simili, nessuno che ti fa le pulci se lavi l'auto in vialetto. Oltre ad avere la possibilità di gestirsi in autonomia un giardino, un orto, uno spazio con piscina, una zona barbecue e quant altro possa venire in mente.

    Come già fatto notare tutto ciò, affittando in condominio è impossibile, e affittare un'intera proprietà non è alla portata di molti, per cui ben venga l'acquisto che in questo caso per me è investimento in qualità della vita
    questo l' ho scritto già nel primo mio post di questo thread !
    ma quello NON è INVESTIMENTO !!!! E' miglioramento della qualità della vita (io sto in una casa indipendete su una particella di 2000 mq...)
    Ma qui si continua a spacciare il mantra che la prima casa è un INVESTIMENTO e io faccio notare numeri alla mano che il miglior "investimento" è se si ha il cash fare un mutuo con il massimo importo finanziabile e mettere il cash in un rendimento superiore al tasso di interesse e ho fatto l'esempio dell'msci word index che ha fatto il 10% medio negli ultimi 20 anni. E qui mi si dice che "è rischioso" o che non c'è sicurezza che faccia lo stesso in futuro. Invece 4 mattoni c'è la sciurezza assoluta che aumentino sempre di valore.
    Faccio notare che ti può arrivare un "colored" e il tuo "investimento" ti prende una botta del 30% in giù e non recupererà mai e mi si dice che sono razzista o che preferisco un rom bianco.
    Oppure mi si dice che si sono "rifatti mezza casa" a spese dello stato, come se non sapessero che lo stato sono loro e che i soldi che hanno ricevuto li pagheranno il doppio in futuro in tasse e balzelli vari.

    Tempo perso.....

  4. #174
    L'avatar di Megatron
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    2,029
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1080 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Il fachiro Visualizza Messaggio
    Beh sicuramente una casa indipendente è un "investimento" in qualità della vita. Nessun rompi******** sopra, sotto o di lato con le migliaia possibilità di rumori e rompimenti di ******** che ne derivano. Nessuno che ti batte il manico della scopa sul muro se a fine cena ti intrattieni a parlare con amici e ogni tanto scoppia una risata, nessuno che ti fa notare che quando scopi il vicino sente, nessuno che ti fa le pulci se vuoi prendere un cane e tenerlo in casa, nessuno che ti fa storie per l'orario a cui sbatti i tappeti o follie simili, nessuno che ti fa le pulci se lavi l'auto in vialetto, nessuno che ti viene a dire che disturbi facendo una doccia a tarda notte o di mattino prestissimo (successo a vari colleghi turnisti). Oltre ad avere la possibilità di gestirsi in autonomia un giardino, un orto, uno spazio con piscina, una zona barbecue e quant altro possa venire in mente.

    Come già fatto notare tutto ciò, affittando in condominio è impossibile, e affittare un'intera proprietà non è alla portata di molti, per cui ben venga l'acquisto che in questo caso per me è investimento in qualità della vita
    non ci piove...

  5. #175
    L'avatar di Megatron
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    2,029
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    1080 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Sirswatch Visualizza Messaggio
    questo l' ho scritto già nel primo mio post di questo thread !
    ma quello NON è INVESTIMENTO !!!! E' miglioramento della qualità della vita (io sto in una casa indipendete su una particella di 2000 mq...)
    Ma qui si continua a spacciare il mantra che la prima casa è un INVESTIMENTO e io faccio notare numeri alla mano che il miglior "investimento" è se si ha il cash fare un mutuo con il massimo importo finanziabile e mettere il cash in un rendimento superiore al tasso di interesse e ho fatto l'esempio dell'msci word index che ha fatto il 10% medio negli ultimi 20 anni. E qui mi si dice che "è rischioso" o che non c'è sicurezza che faccia lo stesso in futuro. Invece 4 mattoni c'è la sciurezza assoluta che aumentino sempre di valore.
    Faccio notare che ti può arrivare un "colored" e il tuo "investimento" ti prende una botta del 30% in giù e non recupererà mai e mi si dice che sono razzista o che preferisco un rom bianco.
    Oppure mi si dice che si sono "rifatti mezza casa" a spese dello stato, come se non sapessero che lo stato sono loro e che i soldi che hanno ricevuto li pagheranno il doppio in futuro in tasse e balzelli vari.

    Tempo perso.....
    tutto giusto...il problema è che le tasse e i balzelli alla fine li pagano anche quelli che stanno in affitto

    quindi il mantra del "stare in affitto tutta la vita" è comunque una stron*ata colossale...

    e poi qui si fanno discussioni surreali...uno che arriva ad avere 300-400k euro cash probabilmente la casa di proprietà ce l'ha già da un pezzo

  6. #176
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    24,279
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    10988 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Sirswatch Visualizza Messaggio
    questo l' ho scritto già nel primo mio post di questo thread !
    ma quello NON è INVESTIMENTO !!!! E' miglioramento della qualità della vita (io sto in una casa indipendete su una particella di 2000 mq...)
    Ma qui si continua a spacciare il mantra che la prima casa è un INVESTIMENTO e io faccio notare numeri alla mano che il miglior "investimento" è se si ha il cash fare un mutuo con il massimo importo finanziabile e mettere il cash in un rendimento superiore al tasso di interesse e ho fatto l'esempio dell'msci word index che ha fatto il 10% medio negli ultimi 20 anni. E qui mi si dice che "è rischioso" o che non c'è sicurezza che faccia lo stesso in futuro. Invece 4 mattoni c'è la sciurezza assoluta che aumentino sempre di valore.
    Faccio notare che ti può arrivare un "colored" e il tuo "investimento" ti prende una botta del 30% in giù e non recupererà mai e mi si dice che sono razzista o che preferisco un rom bianco.
    Oppure mi si dice che si sono "rifatti mezza casa" a spese dello stato, come se non sapessero che lo stato sono loro e che i soldi che hanno ricevuto li pagheranno il doppio in futuro in tasse e balzelli vari.

    Tempo perso.....
    Credo che questo succeda perché la CASA è considerato il bene durevole per eccellenza, e "nell'immaginario collettivo" (me compreso), questo fa scattare la considerazione che i soldi spesi in affitto, sono "soldi buttati"; se a questo si aggiunge il fatto che "un tetto sulla testa" comunque ci serve, stiamo a posto!!

    Insomma, è un po ciò che avviene nella mia testa quando si tratta di dover fare qualche piccolo lavoro manutentivo in casa, tipo banali lavoretti di idraulica; io preferisco provarci sempre da me a fare la riparazione, se nel farlo mi accorgo di avere bisogno di un particolare attrezzo, non ho remore ad acquistarlo di buona qualità perché (ed è qui il collegamento con il ragionamento casa), l'attrezzo a lavoro finito se ritengo di non averne più bisogno in seguito, posso sempre provare a rivenderlo recuperandoci qualche soldo; se, viceversa, avessi chiamato l'idraulico, i soldi della sua prestazione sarebbero "soldi persi" (cioè ignoro totalmente il fatto che la sua prestazione ha un costo ed è giusto retribuirla).

    (poi non vi dico sui lavori su macchine elettriche/impianto elettrico : non ci penso manco lontanamente a rivolgermi all'elettricista : sarà che il rischio è il mio mestiere !!! )

  7. #177
    L'avatar di Reta
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    1,507
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    812 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    La prima casa non è un investimento.

    La casa è un bisogno primario, un punto di sicurezza mentale e fisica, un modo per garantire benessere.

    Chi è ricco la casa se la compra cash, non sta a fare giochini di arbitraggio con il mutuo... per chi vuole farlo il guadagno esiste ma anche un rischio di fondo.

  8. #178
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    24,279
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    10988 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Io da "piccolo", quando sentivo i "grandi" parlare di casa, spesso sentivo frasi come : "questa casa è stata un vero affare; se oggi la rivendessi mi darebbero XXX milioni .... " ed io in cuor mio pensavo : Sì ti daranno pure tutti sti soldi, ma poi se devi ricomprarti la stessa identica casa, dovrai quantomeno metter mano agli stessi soldi (se non di più) che hai appena preso; quindi il guadagno "'ndò stà?"

  9. #179
    L'avatar di mirkosalva
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    17,004
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    9530 Post(s)
    Potenza rep
    42524483
    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    Credo che questo succeda perché la CASA è considerato il bene durevole per eccellenza, e "nell'immaginario collettivo" (me compreso), questo fa scattare la considerazione che i soldi spesi in affitto, sono "soldi buttati"; se a questo si aggiunge il fatto che "un tetto sulla testa" comunque ci serve, stiamo a posto!!

    Insomma, è un po ciò che avviene nella mia testa quando si tratta di dover fare qualche piccolo lavoro manutentivo in casa, tipo banali lavoretti di idraulica; io preferisco provarci sempre da me a fare la riparazione, se nel farlo mi accorgo di avere bisogno di un particolare attrezzo, non ho remore ad acquistarlo di buona qualità perché (ed è qui il collegamento con il ragionamento casa), l'attrezzo a lavoro finito se ritengo di non averne più bisogno in seguito, posso sempre provare a rivenderlo recuperandoci qualche soldo; se, viceversa, avessi chiamato l'idraulico, i soldi della sua prestazione sarebbero "soldi persi" (cioè ignoro totalmente il fatto che la sua prestazione ha un costo ed è giusto retribuirla).
    Non ho capito cosa intendi? Puoi spiegare meglio grazie.
    Certo che i soldi dell'affitto sono buttati e pure io per quel che posso faccio da me, battiscopa messo tutto io, troncatrice comprata su Amazon, lavoro d'oro, tiè, tiè all'artigiano arraffone e spesso incapace, e disorganizzato!
    Pure i mobili Ikea montati tutti da solo eccetto la cucina che era oltre le mie possibilità.

    Citazione Originariamente Scritto da Pred_01 Visualizza Messaggio
    Io da "piccolo", quando sentivo i "grandi" parlare di casa, spesso sentivo frasi come : "questa casa è stata un vero affare; se oggi la rivendessi mi darebbero XXX milioni .... " ed io in cuor mio pensavo : Sì ti daranno pure tutti sti soldi, ma poi se devi ricomprarti la stessa identica casa, dovrai quantomeno metter mano agli stessi soldi (se non di più) che hai appena preso; quindi il guadagno "'ndò stà?"
    Beh piano. Tizio e Caio partono con gli stessi soldi nel 1970. Tizio prende casa in centro a Milano, Caio in periferia e tiene i soldi che gli avanzano da parte, ma non è un piccolo Buffett come i tanti che troverai qui sul FOL, quindi non riesce a farli rendere bene.
    Da vecchio Tizio ha una casa in centro a Milano che vale un botto di quattrini, Caio ha una casa in periferia che vale di più di quando comprò ma comunque non tanto come quella di Tizio, e i soldi che aveva messo da parte valgono bne poco.

    Adesso che hanno 80 anni chi è il più ricco dei due?

  10. #180
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    24,279
    Mentioned
    49 Post(s)
    Quoted
    10988 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da mirkosalva Visualizza Messaggio
    Adesso che hanno 80 anni chi è il più ricco dei due?
    Io dico che.finché avranno bisogno di un tetto sopra la testa, il maggior valore di quello che vive in centro è virtuale.
    Che poi, avendo casa in centro di una grande città, avrà senz'altro migliori opportunità al momento della vendita sono d'accordo.
    Chi sicuramente beneficerà della scelta fatta nell'aver acquistato in centro, saranno gli eredi il giorno che saranno loro a dover vendere perché hanno già casa in cui vivere.

Accedi