Vendita immobile frutto di sucessione - Pagina 2
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    1,169
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    88 Post(s)
    Potenza rep
    42487699
    Nulla di nuovo allora sull'atto notorio che deve produrre il venditore.

    Se non che nella stragrande maggioranza dei casi capitatami tutti i notai sono stati soddisfatti da dichiarazione sostitutiva di atto notorio in marca da bollo sottoscritta in Comune. Nell'unico caso in cui ciò non è stato sufficiente, la richiesta di atto pubblico con testimoni è in realtà provenuta dalla banca concedente il mutuo alla parte acquirente.

  2. #12

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    560 Post(s)
    Potenza rep
    36277779
    Citazione Originariamente Scritto da Camillo75 Visualizza Messaggio
    Non è proprio come avete scritto.

    Vero che la successione è diversa dalla donazione, essendo quest'ultima fonte di maggiori problemi.
    Tuttavia non possiamo dire che la successione sia equivalente ad una provenienza tra vivi. Difatti, c'è sempre il rischio che il venditore non sia l'erede vero o l'unico avente diritto sul bene in questione. Per tutelarsi in pieno, occorre potersi avvalere del principio dell'acquisto dall'erede apparente (534 CC), che richiede, oltre alla trascrizione dell'accettazione (espressa o tacita che sia) dell'eredità, anche la buona fede del compratore, che deve essere dimostrata. E si fa con un atto notorio (due testimoni che attestano una serie di fatti).

    Dunque, atto oneroso + trascrizione dell'atto oneroso (fin qui fa tutto il Notaio senza dovergli dire nulla) + trascrizione acquisto a causa di morte SULLO SPECIFICO BENE (non basta, secondo l'opinione più rigososa, aver trascritto l'accettazione d'eredità, anche se sulla stessa conservatoria, ma su altro bene) (e qui dipende dal Notaio da cui vai: c'è chi si accontenta della trascrizione e chi no) + atto notorio (e non tutti lo chiedono). Se hai tutto ciò e vai a discutere in Tribunale, dovresti vincere. Altrimenti, mancando qualcuno di questi elementi, dovresti perdere la causa (e quindi la proprietà del bene).

    Dovresti perché comunque ogni giudizio è un'incognita. Di qui anche la non equivalenza con un acquisto IV (inter vivos).

    Sulla espressa o tacita, dipende da quanti beni vi sono e su quante conservatorie sono dislocati. Se c'è un unico bene, conviene non fare nulla e attendere di vendere, e il Notaio farà la trascrizione della tacita (Euro 500/600, comprese imposte). Altrimenti conviene l'espressa, con la precisazione che se vai a fare la tacita da uno coscienzioso, che magari ti chiede 600 ma fa bene il lavoro, ti trascrive sulla stessa conservatoria allo stesso costo e, nell'ambito della stessa conservatoria, non dovrai più fare nulla. Esemplificando, ho 5 appartamenti a Roma. Vendo il primo ed il Notaio cura la trascrizione su tutti e 5. Pago 600. Quando venderò gli altri, nulla più pagherò.
    se pero' hai appartamenti in altre province... visto che sono altre conservatorie... dovrai pagare di nuovo...

  3. #13

    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    151
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    103 Post(s)
    Potenza rep
    8102042
    Sì, è vero. L'avevo scritto, forse in modo troppo succinto:
    "Sulla espressa o tacita, dipende da quanti beni vi sono e su quante conservatorie sono dislocati."

Accedi