Disdetta affitto 4 anni + 4 anni - Pagina 4
Questa è ora la città più costosa al mondo (‘grazie’ al Covid). Nessuna italiana tra le 10 città più care dove vivere
Cambiano le gerarchie tra le città più costose al mondo dove vivere e a balzare in testa a sorpresa è Tel Aviv, in Israele. E’ quanto emerge da un rapporto …
Violento crash Bitcoin a 42.000$, cosa è successo? Sabato nero per le cripto
Improvviso crollo del bitcoin che nel giro di un’ora oggi  ha ceduto quasi $ 10.000 toccando un minimo a circa di $ 42.000 prima di rimbalzare. Attualmente segna – 15% …
Outlook commodity: tre chiamate di Ing per il 2022 su petrolio, gas e alluminio
Le materie prime, in generale in questo 2021 si sono distinte in positivo registrando la migliore performance annuale degli ultimi vent’anni, trainate principalmente dal comparto energetico. Le politiche prudenti dell’OPEC+ …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    206
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    148 Post(s)
    Potenza rep
    7130017
    Citazione Originariamente Scritto da asimpleplan Visualizza Messaggio
    ciao lawyer, che tu sappia, quale atto , tramite avvocato , può effettuare il creditore per evitare che il debitore ( sfrattando) si possa spogliare dei suoi beni, ( al di la' della teoria giuridica) quali atti hai visto fare che sono più frequenti, con relativo successo.

    Un saluto
    Dipende.

    Se il debitore si spoglia dei propri beni è possibile ricorrere all'azione revocatoria (art. 2901 c.c.) entro 5 anni.
    Se il creditore ha fondato motivo di temere che il debitore possa con il suo comportamento auto-impoverirsi, può chiedere il sequestro conservativo dei beni.

  2. #32

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,572
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    814 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Lawyer2020 Visualizza Messaggio
    1200 euro, spese comprese, mi sembra abbastanza onesto.

    Molto spesso non sono le uniche spese che si affrontano.

    Una volta ottenuta la convalida dello sfratto, se il conduttore non rilascia spontaneamente l'immobile, si apre la fase dell'esecuzione per liberare concretamente l'immobile con l'ausilio dell'Ufficiale giudiziario.
    E Mi è andata anche di lusso.

    visto che contemporaneamente allo sfratto è arrivato il blocco a causa covid

    In pratica avrebbe potuto restare dentro indefinitivamente

    mi sono affrettato a cambiare le chiavi -che si era tenuto- per evitare che ritornasse in casa... dopo il rilascio spontaneo.

  3. #33
    L'avatar di asimpleplan
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    3,401
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    2870 Post(s)
    Potenza rep
    17987496
    Citazione Originariamente Scritto da Lawyer2020 Visualizza Messaggio
    Dipende.

    Se il debitore si spoglia dei propri beni è possibile ricorrere all'azione revocatoria (art. 2901 c.c.) entro 5 anni.
    Se il creditore ha fondato motivo di temere che il debitore possa con il suo comportamento auto-impoverirsi, può chiedere il sequestro conservativo dei beni.
    ciao Lawyer, ringraziandoti , nella tua esperienza, quali indizi o prove (genericamente) occorre portare per non vedersi rigettare un sequestro conservativo dal giudice; quando è maggioramente probabile che lo conceda?

    Un saluto

  4. #34
    L'avatar di Pred_01
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    20,691
    Mentioned
    32 Post(s)
    Quoted
    8423 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Lawyer2020 Visualizza Messaggio
    Se è nullatenente non conviene chiedere un decreto ingiuntivo. Pagherebbe l'imposta di registro.
    Ha senso richiedere il decreto ingiuntivo se le ricerche patrimoniali danno esito positivo, come è accaduto nel tuo caso.
    Infatti io, pur vantando un credito dell'ordine dei 12K (tra affitti non pagati, spese condominiali, spese legali che mi sono visto addebitare, e persino l'acqua perché era inclusa nella quota condominiale), decisi di non procedere, perché, in maniera casuale, ebbi modo di vedere un estratto conto del c/c postale dell'inquilina cui feci lo sfratto per morosità, e vidi che di fatto campava con qualcosa che gli veniva dato come assegno di disoccupazione, (ancora non c'era l'RdC), parlo di poche/pochissime centinaia di €, e ne dedussi che un giudice mai gli avrebbe imposto il pignoramento di parte di quei 4 soldi.

    Forse avrei potuto percorrere un'altra strada e cioè, visto che gli era venuto a mancare da poco il padre (che ancora oggi suppongo fosse la persona che gli finanziava il pagamento dell'affitto), il quale era proprietario dell'appartamento in cui viveva e quindi con la sua morte, per successione una quota è sicuramente passata a lei; a questo punto avrei potuto pensare di farci gravare un'ipoteca, ma intanto non sapevo/non so, se già ve ne fossero delle altre e magari prioritarie rispetto alla mia e, poi così facendo avrei forse ottenuto il risultato di complicargli (ulteriormente) la vita, ma da questo a pensare di recuperare qualcosa, direi francamente di no.

  5. #35

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    407
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    107 Post(s)
    Potenza rep
    8346401
    Grazie a tutti delle informazioni...

    Mi pare che il mio caso sta destando interesse perche' deve essere un caso che si ripete spesso...

  6. #36

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,572
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    814 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Lucernario Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti delle informazioni...

    Mi pare che il mio caso sta destando interesse perche' deve essere un caso che si ripete spesso...
    Siano in parecchi, io ad es vanto 1 credito simile a quello di PREDATOR...

    Ho fatto lo sfratto... e ora nn so se mi conviene agire... per il recupero visto che il tizio risulta nullatenente... MA io ho inserito come Garante 1 Parente... CHE PERO' e' gravemente malato... e con la sua morte si perderebbe la pensione su cui potrei rifarmi ... visto che nn ci sono immobili...

  7. #37

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    407
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    107 Post(s)
    Potenza rep
    8346401
    Citazione Originariamente Scritto da //_\\ Visualizza Messaggio
    ... per il recupero visto che il tizio risulta nullatenente....
    Non ho capito bene cosa significa "nullatenete"...
    E' chiaro che non ha immobili, ma neppure un lavoro o una pensione?
    Qualche soldo in banca? Oppure i soldi non si possono verificare?

  8. #38

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,572
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    814 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Lucernario Visualizza Messaggio
    Non ho capito bene cosa significa "nullatenete"...
    E' chiaro che non ha immobili, ma neppure un lavoro o una pensione?
    Qualche soldo in banca? Oppure i soldi non si possono verificare?
    Lo hanno licenziato.

    Mi ha ingannato presentandomi un unico di sui 40.000 euro... che però era dell'anno prima quando lavorava...

    Io comunque ho chiesto la garanzia di un parente pensionato.

    Peccato che si è scoperto che è gravemente malato...

    L'unica è la fideiussione bancaria che infatti hanno rifiutato

    e questo doveva mettermi in allarme per uno che diceva di guadagnare 40000 lordi ..

    Col permesso del giudice puoi fare tutte le verifiche patrimoniali che vuoi chiaramente a spese tue...

    E se risulta nullatenente te le piangi tu tali spese...

    In pratica non fai altro che aumentare il debito che già il tizio ha con te...

    Per questo molti rinunciano..

Accedi