Investimento immobiliare all'estero
Tutto dipende dalla Fed: gli strategist rimangono bullish per prossimi trimestri, tra i settori rimane alto l’appeal dello ‘stay-at-home’
Nonostante gli elevati ritorni dei mercati, l’economia globale non si è ancora completamente riaperta e più della metà (57%) degli strategist prevede che ci vorranno altri sei/nove mesi perché il processo di …
L’AC Milan rinnova la partnership con la piattaforma di trading ROinvesting
Prosegue il sodalizio tra la piattaforma di trading online ROInvesting e l’AC Milan. Il club rossonero ha annunciato il rinnovo della partnership commerciale che continuerà per la terza stagione sportiva …
Fed e il temuto avvio discussione sul tapering: ecco cosa successe a Treasury e S&P 500 nel 2013
Inizia oggi una due giorni di summit da parte del board della Federal Reserve e il momento è ideale per discutere su come si sono comportati  i tassi del Treasury …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    550
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    375 Post(s)
    Potenza rep
    22043606

    Investimento immobiliare all'estero

    Salve a tutti,

    Premetto che non sono un grande fan dell'investimento immobiliare, per vari motivi quali minore liquidita', menate con inquilini ecc..
    Tuttavia il grosso fattore che pur me ne fa interessare e' l'effetto leva, che unito ai tassi particolarmente bassi, potrebbe consentire discreti successi nel giro di una decina d'anni.

    Secondo punto, oltre a non essere fan dell'immobiliare, non sono nemmeno un fan dell'Italia. Purtroppo siamo un paese allo sfascio, manteniamo cialtroni al governo, abbiamo economia morente ecc ecc, ed un groviglio burocratico da vomito per cui pensare di investire delle cifre in sto paese mi lascia quantomeno titubante.

    Leggendo diverse fonti sul web, pare che ad esempio in USA molte persone che hanno accesso ai mutui riescano a costruire dei bei modelli di cash-flow e di conseguenza una situazione economica agiata nel corso degli anni.
    Ora mi rendo conto che gli USA potrebbero essere una destinazione alquanto complicata dove investire, ma che ne pensate di un investimento immobiliare all'estero in senso ampio?
    E' chiaro che ci si debba affidare ad intermediari e non e' la cosa piu' semplice del mondo, ma allo stesso tempo credo sia una pratica diffusa a livello mondiale quella di investire in immobili al di fuori della propria nazione.
    Certo, uno si sobbarca anche il rischio che l'eventuale peggioramento delle relazioni politiche vs la tale nazione possano avere gravi impatti sulle proprie finanze, cosa non trascurabile avendo un orizzonte lungo.

    Per concludere, mi farebbe piacere leggere qualche opinione a proposito ed eventuali esperienze reali, grazie mille.

  2. #2

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    17,965
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Se non sei residente del posto o non hai comunque una qualche attivita' commerciale gia' ben avviata la vedo dura comprare un immobile a leva.

  3. #3

    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    155
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    135 Post(s)
    Potenza rep
    3760934
    dopo aver elencato tutti i difetti dell'immobiliare ti ostini a voler comprare per investimento.
    vuoi gestire inquilini a distanza? auguri....

    le case si comprano per utilità, tipo abitarci o per andarci in vacanza stagionale.
    come investimento finanziario invece sono un assett pessimo

  4. #4

    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    198
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    175 Post(s)
    Potenza rep
    10909516
    È vero che ci sono una marea di posti dove è più facile fare soldi con l'immobiliare (penso che l'Italia sia uno dei peggiori attualmente).
    Ma è anche vero che nel momento in cui metti in mezzo agenzie ed intermediari vari per una cosa di questa portata qualunque tipo di vantaggio va a farsi benedire.
    Inoltre paesi con grandi speculazioni immobiliari spesso tendono ad avere tasse maggiorate per chi acquista da fuori, rendendo ancora meno fattibile la cosa.

    Se proprio sei interessato a farlo il mio consiglio è di andare qualche mese nel paese dove vuoi comprare. Quasi ogni nazione ha programmi che permettono agli stranieri di ottenere visti di lavoro temporanei.
    Ti fai un'esperienza fuori e prepari le cose dall'interno. Solo cosi può avere un senso.

    Ma non pensare che sia possibile rimanere in Italia, pagare un'agenzia e fare soldi. Semplicemente non esiste come possibilità (e le agenzie che dicono il contrario ti stanno fregando).

  5. #5

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    550
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    375 Post(s)
    Potenza rep
    22043606
    Non credo certo sia semplice, ma credevo non fosse una pratica così rara in fin dei conti.

    Se non erro l'utente @Nemor ha investito in Germania, sarebbe interessante un suo feedback.

  6. #6
    L'avatar di reganam
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    17,173
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    4913 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da OgniGiorno Visualizza Messaggio
    Non credo certo sia semplice, ma credevo non fosse una pratica così rara in fin dei conti.

    Se non erro l'utente @Nemor ha investito in Germania, sarebbe interessante un suo feedback.
    non è rara per quelli che comprano in contanti.
    prova a chiedere alla tua banca se ti fanno un mutuo su una casa all estero

  7. #7
    L'avatar di rampi
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    1,577
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    5124565
    Io mi sto informando sul mercato USA ma non per l'investimento fine a se stesso ma perchè mi vorrei creare una linea di credito per progetti futuri
    Oltre ai vari problemi c'è da considerare anche l'eventuale cambio

  8. #8

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    17,965
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da rampi Visualizza Messaggio
    Io mi sto informando sul mercato USA ma non per l'investimento fine a se stesso ma perchè mi vorrei creare una linea di credito per progetti futuri
    Oltre ai vari problemi c'è da considerare anche l'eventuale cambio
    Per costruirsi una buona credit history la via piu' semplice e' prendersi una qualsiasi carta di credito - US - e iniziare ad usarla, pagando sempre puntualmente.
    Ma non credo sia possibile farlo dall'Italia, perlomeno all'inizio.

  9. #9
    L'avatar di Sirswatch
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    8,147
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3131 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    A meno che si abbiamo titoli per un importo almeno doppio del loan che chiedi e se non hai un credit score perfetto e un aggancio in una banca usa, scordati di poter avere un prestito.
    Magari potresti aprire una immobiliare nel Dalaware o in Nevada (dove le tasse sono mooooolto basse e si tratta di paradisi fiscali - lo puoi fare anche per email, basta che hai il passaporto italico in regola e trovi decine di studi legali che fanno questo per poco), aprirti un conto alla Wells Fargo e buttarci sopra un po' di soldi. Poi con una carta di credito spendi e paghi sempre puntualmente
    Il mercato usa è molto complicato, se non sai muoverti le spese di gestione ti mangiano completamente l'affitto. Se non conosci il mercato USA però lascia perdere, rischi un bagno di sangue
    Te lo dice una che aveva un appartamento a NY e uno a Miami (ci sono miei thread di alcuni anni fà che adesso non ho voglia di cercare)

  10. #10

    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    270
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    181 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da OgniGiorno Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,

    Premetto che non sono un grande fan dell'investimento immobiliare, per vari motivi quali minore liquidita', menate con inquilini ecc..
    Tuttavia il grosso fattore che pur me ne fa interessare e' l'effetto leva, che unito ai tassi particolarmente bassi, potrebbe consentire discreti successi nel giro di una decina d'anni.

    Secondo punto, oltre a non essere fan dell'immobiliare, non sono nemmeno un fan dell'Italia. Purtroppo siamo un paese allo sfascio, manteniamo cialtroni al governo, abbiamo economia morente ecc ecc, ed un groviglio burocratico da vomito per cui pensare di investire delle cifre in sto paese mi lascia quantomeno titubante.

    Leggendo diverse fonti sul web, pare che ad esempio in USA molte persone che hanno accesso ai mutui riescano a costruire dei bei modelli di cash-flow e di conseguenza una situazione economica agiata nel corso degli anni.
    Ora mi rendo conto che gli USA potrebbero essere una destinazione alquanto complicata dove investire, ma che ne pensate di un investimento immobiliare all'estero in senso ampio?
    E' chiaro che ci si debba affidare ad intermediari e non e' la cosa piu' semplice del mondo, ma allo stesso tempo credo sia una pratica diffusa a livello mondiale quella di investire in immobili al di fuori della propria nazione.
    Certo, uno si sobbarca anche il rischio che l'eventuale peggioramento delle relazioni politiche vs la tale nazione possano avere gravi impatti sulle proprie finanze, cosa non trascurabile avendo un orizzonte lungo.

    Per concludere, mi farebbe piacere leggere qualche opinione a proposito ed eventuali esperienze reali, grazie mille.
    Comprati un etf Reit globale, e gestisci tutto anche dall isola di Pasqua.

Accedi