"Sismabonus acquisto" redux - Pagina 16
Mps-UniCredit: le trattative collassano, è ufficiale. Cronaca di un flop annunciato? Le richieste di Orcel ‘troppo punitive’
La conferma della rottura delle trattative tra il Mef, azionista di maggioranza di Mps con una partecipazione del 64% e UniCredit – rottura di cui si vociferava da ieri ma …
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #151
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    2,028
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    1584 Post(s)
    Potenza rep
    41524393
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Non è così, se impresa usa ecosisma su parti condominiali, i clienti non possono usufruire di sismabonus acquisti, ma solo del bonus su acquisto immobili ristrutturati
    No, ti sbagli.
    Impresa di costruzioni proprietaria di un immobile che riqualifica ha diritto a tutti i bonus previsti per i soggetti IRES e imprenditori.
    Infatti e' decaduta l'applicazione dei bonus agli immobili merce.
    Gli acquirenti di immobili riqualificati sismicamente hanno diritto al sismacquisti ed eventualmente a cederlo con sconto in fattura all'impresa esecutrice dei lavori.

    Quindi le due cose sono completamente distinte e cumulabili.
    Ultima modifica di er cash; 22-07-21 alle 14:23

  2. #152

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    400
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072
    Citazione Originariamente Scritto da er cash Visualizza Messaggio
    No, ti sbagli.
    Impresa di costruzioni proprietaria di un immobile che riqualifica ha diritto a tutti i bonus previsti per i soggetti IRES e imprenditori.
    Infatti e' decaduta l'applicazione dei bonus agli immobili merce.
    Gli acquirenti di immobili riqualificati sismicamente hanno diritto al sismacquisti ed eventualmente a cederlo con sconto in fattura all'impresa esecutrice dei lavori.

    Quindi le due cose sono completamente distinte e cumulabili.
    Secondo me lo stesso bonus (relativo a lavori sismici) non può essere utilizzato sia da venditore che acquirente.

    Non avrebbe altrimenti molto senso l'interpello 437 di giugno 2021, che afferma che per immobile ristrutturato c'è diritto a detrazione IRPEF (50% del 25% del prezzo con limite 96.000) anche se il costruttore ha usufruito di ecobonus e sismabonus (che in questo caso non sarebbe il 110%).
    Questo interpello è stato riportato dalla stampa come una grossa novità (e infatti lo è), perché prima non si riteneva fossero utilizzabili tutte queste detrazioni.

    Il tuo caso invece ritengo sarebbe di raddoppiare un bonus che non è consentito.

  3. #153

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    400
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072

  4. #154
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    2,028
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    1584 Post(s)
    Potenza rep
    41524393
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Secondo me lo stesso bonus (relativo a lavori sismici) non può essere utilizzato sia da venditore che acquirente.

    Non avrebbe altrimenti molto senso l'interpello 437 di giugno 2021, che afferma che per immobile ristrutturato c'è diritto a detrazione IRPEF (50% del 25% del prezzo con limite 96.000) anche se il costruttore ha usufruito di ecobonus e sismabonus (che in questo caso non sarebbe il 110%).
    Questo interpello è stato riportato dalla stampa come una grossa novità (e infatti lo è), perché prima non si riteneva fossero utilizzabili tutte queste detrazioni.

    Il tuo caso invece ritengo sarebbe di raddoppiare un bonus che non è consentito.
    Non e' ne lo stesso bonus ne lo stesso destinatario. Articoli di legge diversi, destinatari soggetti diversi... = cumulabilissimi.
    interpretazione AdE assolutamente erronea. Chi si adegua ovviamente fa una libera scelta.
    Chi non si adegua ha tantissimi argomenti contro interpretazioni restrittive di AdE.

  5. #155
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    2,028
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    1584 Post(s)
    Potenza rep
    41524393
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Questo conferma quanto detto da AdE in una risposta ad interpello...

  6. #156

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    30
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Anche quest'articolo conferma quanto avevo capito: se l'impresa beneficia dell'ecobonus per la sola riqualificazione energetica, allora l'acquirente può beneficiare del sismabonus acquisti.

    A breve incontrerò il costruttore e vi informerò sulla sua proposta.
    Intanto specifico che alla stipula del preliminare non si era parlato di sismabonus, ergo il prezzo di vendita fissato non ne tiene conto.
    Ripropongo la mia domanda: se non ci trovassimo d'accordo sulla sua "plusvalenza" per l'essere riuscito a produrre quanto necessario all'ottenimento del sismabonus, mi attacco o ho qualche mezzo per far valere quelle che, a questo punto, ritengo le mie ragioni?

    @er cash, il tuo suggerimento di dire che posso tenermi il bonus e cederlo in autonomia in pratica lo ritieni attuabile, essendo il prezzo di vendita indicato nel preliminare? Intendo: l'impresa venditrice può dirmi che o accetto le sue condizioni (che ripeto, ancora non conosco, potrebbero starmi bene perché ritengo accettabile, anzi corretto, che una plusvalenza equa la ottenga) o non se ne fa nulla? Se ha già prodotto la documentazione e la fornisce ad altri acquirenti che accettano le condizioni proposte, può non dare accesso alla stessa documentazione, che mi consentirebbe di ottenere e cedere il credito, a me?

  7. #157
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10,986
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    6954 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Alchè mi viene in mente una cosa.

    Qualora il venditore si mangi il sisma bonus 80/85 e poi faccia lo sconto in fattura (mangiandoselo o dandolo correttamente all’acquirente) in caso di successivo controllo lo stato potrebbe chiedere indietro il bonus all’acquirente perché illegittimamente percepito?

    Il rischio è quello di pagare una casa poco meno del suo valore reale ma poi vedersi chiedere 105k indietro dallo stato che da per scontato che lo sconto sia andato a vantaggio dell’acquirente.

  8. #158
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10,986
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    6954 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da sc83 Visualizza Messaggio
    Anche quest'articolo conferma quanto avevo capito: se l'impresa beneficia dell'ecobonus per la sola riqualificazione energetica, allora l'acquirente può beneficiare del sismabonus acquisti.

    A breve incontrerò il costruttore e vi informerò sulla sua proposta.
    Intanto specifico che alla stipula del preliminare non si era parlato di sismabonus, ergo il prezzo di vendita fissato non ne tiene conto.
    Ripropongo la mia domanda: se non ci trovassimo d'accordo sulla sua "plusvalenza" per l'essere riuscito a produrre quanto necessario all'ottenimento del sismabonus, mi attacco o ho qualche mezzo per far valere quelle che, a questo punto, ritengo le mie ragioni?

    @er cash, il tuo suggerimento di dire che posso tenermi il bonus e cederlo in autonomia in pratica lo ritieni attuabile, essendo il prezzo di vendita indicato nel preliminare? Intendo: l'impresa venditrice può dirmi che o accetto le sue condizioni (che ripeto, ancora non conosco, potrebbero starmi bene perché ritengo accettabile, anzi corretto, che una plusvalenza equa la ottenga) o non se ne fa nulla? Se ha già prodotto la documentazione e la fornisce ad altri acquirenti che accettano le condizioni proposte, può non dare accesso alla stessa documentazione, che mi consentirebbe di ottenere e cedere il credito, a me?
    Se il prezzo è stabilito è tuo diritto comprare a quel prezzo. Se il venditore non vuole più venderti quella casa a quel prezzo se ovviamente tu non lo vuoi cambiare se ne assume le responsabilità di legge (penali e danni)

    Imho hai tu il coltello dalla parte del manico. Si accontenti lui di avere una detrazione in cui non sperava e tu il tuo sisma bonus o altro compromesso a tuo vantaggio.

    Ps do per scontato che tu abbia fatto proposta di acquisto accettata e/o preliminare e non sia un accordo verbale.
    Ultima modifica di sand1975; 22-07-21 alle 20:47

  9. #159
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10,986
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    6954 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Insomma mi dite veramente che su una singola unità immobiliare lo stato spende fino a 135k di detrazione per il costruttore e 105k di detrazione a “beneficio dell’acquirente” oltre al 50% del prezzo del box?

    Magari su un trilo vale venduto a 200k?

    Se è vera questa cosa si prospetta un buco abissale…

  10. #160

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    30
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Se il prezzo è stabilito è tuo diritto comprare a quel prezzo. Se il venditore non vuole più venderti quella casa a quel prezzo se ovviamente tu non lo vuoi cambiare se ne assume le responsabilità di legge (penali e danni)

    Imho hai tu il coltello dalla parte del manico. Si accontenti lui di avere una detrazione in cui non sperava e tu il tuo sisma bonus o altro compromesso a tuo vantaggio.
    Il punto è: senza il suo "benestare" avrei modo di accedere in maniera indipendente al sismabonus?
    Riguardo i rischi: ci sono polizze che per 2-3k euro assicurano il capitale del bonus (al netto, ovviamente, della eventuale sanzione, su cui rivalersi al più nei confronti del tecnico asseverante). Non mi sono ancora informato dettagliatamente, ma semmai prendessi cifre importanti 3k li investirei per dormire sereno

Accedi