"Sismabonus acquisto" redux - Pagina 14
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Societe Generale: sei nuovi certificati Cash Collect Plus+ su valute emergenti
Societe Generale, banca leader nel mercato degli strumenti quotati in Italia, porta su EuroTLX di Borsa Italiana sei nuovi certificati Cash Collect PLUS+ su valute emergenti. Grazie a questi nuovi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #131

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    398
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072
    Logico o no decide il venditore se lasciare le detrazioni perché sono sue, così come l'immobile.

  2. #132

    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    30
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    29 Post(s)
    Potenza rep
    1
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Logico o no decide il venditore se lasciare le detrazioni perché sono sue, così come l'immobile.
    In che senso sono sue? Quel che ho capito le detrazioni sono dell'acquirente (sismabonus acquisti).

    Nel caso di demolizione + ricostruzione il costruttore puà decidere se:
    a) usufruire del sismabonus (no 110%, ma 85% sempre sul massimale di 96k), ed in questo caso l'acquirente non ha diritto al sismabonus acquisti 110%
    b) usufruire, alternativamente al sismabonus, dell'ecobonus 65% (quindi smenandoci il 20%), ed in questo caso l'acquirente ha diritto alla fruizione del sismabonus acquisti 110%.

    Se è così (correggetemi se invece non è così, davvero non sono ferrato) mi pare giusto che il costruttore quel 20% perso lo recuperi, guadagnandoci qualcosa d'altro (oltre alla differenza tra i 105k che ottiene dal credito ceduto a fronte dei 96k di sconto).

  3. #133
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10,984
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    6951 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Logico o no decide il venditore se lasciare le detrazioni perché sono sue, così come l'immobile.
    No, le detrazioni sono dell'acquirente. Ripeto, non so per il 110 ma per le detrazioni normali è così. E' sempre stato così.

    L’Agenzia ha ricordato che “in caso di vendita dell’unità immobiliare sulla quale sono stati realizzati gli interventi la detrazione non utilizzata in tutto o in parte è trasferita per i rimanenti periodi di imposta, salvo diverso accordo delle parti, all’acquirente persona fisica dell’unità immobiliare”.

    Bonus ristrutturazione, cosa accade in caso di vendita dell’immobile?


    Semmai spetta all'acquirente decidere in fase di rogito se lasciarle o meno al precedente proprietario.

    In tutte le proposte di acquisto mie o di amici/familiari ho sempre fatto inserire la clausola in cui le detrazioni rimangono alla parte venditrice e verrà inserita postilla sul rogito.


    In totale se arrivati al rogito non si inserisce nulla le detrazioni passano all'acquirente. Se il venditore a quel punto si rifiuta di rogitare perchè convinto del contrario è liberissimo di pagare eventuali penali e/o perdita di caparre e mandare tutto a monte, assumendosene la responsabilità.


    Corretto quello che dice sc83, nel caso di sismabonus acquisto le detrazioni sono di esclusiva pertinenza dell'acquirente. Anche perchè se le vuole incassare il venditore non si tratta più di sismabonus acquisto.

    Sarebbe semplice sismabonus ma il sismabonus se non erro non è fattibile con partita iva ergo non può detrarlo l'impresa di costruzione.
    Ultima modifica di sand1975; 19-07-21 alle 23:28

  4. #134

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    398
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072
    Sismabonus è usufruibile sia da soggetti ires che irpef

  5. #135

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    398
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072
    Citazione Originariamente Scritto da sc83 Visualizza Messaggio
    In che senso sono sue? Quel che ho capito le detrazioni sono dell'acquirente (sismabonus acquisti).

    Nel caso di demolizione + ricostruzione il costruttore puà decidere se:
    a) usufruire del sismabonus (no 110%, ma 85% sempre sul massimale di 96k), ed in questo caso l'acquirente non ha diritto al sismabonus acquisti 110%
    b) usufruire, alternativamente al sismabonus, dell'ecobonus 65% (quindi smenandoci il 20%), ed in questo caso l'acquirente ha diritto alla fruizione del sismabonus acquisti 110%.

    Se è così (correggetemi se invece non è così, davvero non sono ferrato) mi pare giusto che il costruttore quel 20% perso lo recuperi, guadagnandoci qualcosa d'altro (oltre alla differenza tra i 105k che ottiene dal credito ceduto a fronte dei 96k di sconto).
    Primo punto come già detto bisogna distinguere, all'interno della DR, tra nuova costruzione e ristrutturazione.
    Secondo punto, ecobonus (che tra l'altro in base al tipo di Intervento può essere 50% o 65%) non è alternativo al sismabonus , il costruttore può usufruire di entrambi in caso di ristrutturazione

  6. #136
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10,984
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    6951 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Sismabonus è usufruibile sia da soggetti ires che irpef
    La cessione del diritto al superbonus 110%, consentita dal decreto Rilancio, compete alle persone fisiche e a enti specifici e non lucrativi, con l’esclusione in quasi tutti i casi dei soggetti esercenti attività di impresa, anche e soprattutto in forma societaria, per via della diversa natura dell’imposta che colpisce i loro redditi. Fa eccezione il bonus facciate che si colloca come valida alternativa alle ipotesi in cui la proprietà, l’utilizzazione o l’esercizio di altro diritto reale su un bene immobile sia in capo a una persona giuridica. In questi casi le interpretazioni dell’Agenzia delle Entrate salvano la cessione del credito.

    https://www.ipsoa.it/documents/fisco...a-chance-bonus


    Io ero rimasto a questo,

    se non erro possono usare la detrazione le aziende che usano l'immobile per propri scopi, ad esempio non so un'attività commerciale, credo.

    Ma farlo detrarre all'impresa che poi rivenderà l'immobile mi sembra attività meramente speculativa.
    Anche perchè se così fosse NESSUNA IMPRESA COSTRUTTRICE opterebbe per far avere il sismabonus acquisto all'acquirente, no?
    Ultima modifica di sand1975; 20-07-21 alle 00:09

  7. #137
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10,984
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    6951 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Sì, vedi interpello 437 di giugno 2021, su immobile ristrutturato c'è diritto a detrazione IRPEF (50% del 25% del prezzo con limite 96.000) anche se il costruttore ha usufruito di ecobonus e sismabonus (che in questo caso non sarebbe il 110%).

    50% del costo di costruzione del garage ho dei dubbi che sia cumulabile, dovrebbe essere uscito un interpello al riguardo che però non ricordo
    Quindi se fosse tutto vero e se l’impresa come hai scritto sopra può avere diritto al 110% faccio esempio:

    Palazzina piccola che pago 100k, con 400k io impresa la ristrutturo e ci faccio 4 appartamentini con 4 box.

    Mi prendo circa 105k di detrazione sismabonus e poi la vendo a mia moglie/figlio/testa di legno a 150k + 30k di box la quale detrae 19 circa + 15 di box, magari anche questa con cessione del credito (non so). Tutto x4

    Morale, pantalone, lo stato mi avrebbe “ritornato” sotto forma di detrazione piu di quanto io impresa abbia speso per l’acquisto e la ristrutturazione degli appartamenti ma ci ho pure guadagnato ancora prima di rivenderli?

    In pratica non solo mi ha regalato quattro appartamenti ristrutturati a nuovo (o nuovi in caso di demolizione/ricostruzione) ma mi ha lasciato anche i soldi per comprare la successiva palazzina per un’altra “operazione”.

    Una sorta di reddito di cittadinanza per i palazzinari?

  8. #138

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    398
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    La cessione del diritto al superbonus 110%, consentita dal decreto Rilancio, compete alle persone fisiche e a enti specifici e non lucrativi, con l’esclusione in quasi tutti i casi dei soggetti esercenti attività di impresa, anche e soprattutto in forma societaria, per via della diversa natura dell’imposta che colpisce i loro redditi. Fa eccezione il bonus facciate che si colloca come valida alternativa alle ipotesi in cui la proprietà, l’utilizzazione o l’esercizio di altro diritto reale su un bene immobile sia in capo a una persona giuridica. In questi casi le interpretazioni dell’Agenzia delle Entrate salvano la cessione del credito.

    https://www.ipsoa.it/documents/fisco...a-chance-bonus


    Io ero rimasto a questo,

    se non erro possono usare la detrazione le aziende che usano l'immobile per propri scopi, ad esempio non so un'attività commerciale, credo.

    Ma farlo detrarre all'impresa che poi rivenderà l'immobile mi sembra attività meramente speculativa.
    Anche perchè se così fosse NESSUNA IMPRESA COSTRUTTRICE opterebbe per far avere il sismabonus acquisto all'acquirente, no?
    Ripeto, Sismabonus è usufruibile sia da soggetti ires che irpef.
    Voi fate confusione tra sismabonus ordinario, super sismabonus (110%), sismabonus acquisti: sono 3 bonus differenti con normative differenti

  9. #139

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    398
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    234 Post(s)
    Potenza rep
    3746072
    Citazione Originariamente Scritto da sand1975 Visualizza Messaggio
    Quindi se fosse tutto vero e se l’impresa come hai scritto sopra può avere diritto al 110% faccio esempio:

    Palazzina piccola che pago 100k, con 400k io impresa la ristrutturo e ci faccio 4 appartamentini con 4 box.

    Mi prendo circa 105k di detrazione sismabonus e poi la vendo a mia moglie/figlio/testa di legno a 150k + 30k di box la quale detrae 19 circa + 15 di box, magari anche questa con cessione del credito (non so). Tutto x4

    Morale, pantalone, lo stato mi avrebbe “ritornato” sotto forma di detrazione piu di quanto io impresa abbia speso per l’acquisto e la ristrutturazione degli appartamenti ma ci ho pure guadagnato ancora prima di rivenderli?

    In pratica non solo mi ha regalato quattro appartamenti ristrutturati a nuovo (o nuovi in caso di demolizione/ricostruzione) ma mi ha lasciato anche i soldi per comprare la successiva palazzina per un’altra “operazione”.

    Una sorta di reddito di cittadinanza per i palazzinari?
    Non ho mai detto che l'impresa può avere diritto al 110%, ho detto che può avere diritto a sismabonus ed ecobonus che sono un'altra cosa.
    E personalmente lo ritengo anche giusto, perchè lo scopo della normativa è nobile ed è quello di rendere più sicuri gli edifici (comporta anche meno spese future per lo stato in caso di terremoti) e diminuire il consumo di energia. Non fa distinzioni invece come fai tu che se i soldi vengono dati ai cittadini, il bonus è giusto, se invece vengono dati agli imprenditori i bonus sono il male.

  10. #140
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10,984
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    6951 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da enricomm Visualizza Messaggio
    Non ho mai detto che l'impresa può avere diritto al 110%, ho detto che può avere diritto a sismabonus ed ecobonus che sono un'altra cosa.
    E personalmente lo ritengo anche giusto, perchè lo scopo della normativa è nobile ed è quello di rendere più sicuri gli edifici (comporta anche meno spese future per lo stato in caso di terremoti) e diminuire il consumo di energia. Non fa distinzioni invece come fai tu che se i soldi vengono dati ai cittadini, il bonus è giusto, se invece vengono dati agli imprenditori i bonus sono il male.
    Non è che sono il male è che come si è visto cercano di approfittarsene prendendosi un bonus (110) a cui non hanno diritto caricandolo sul prezzo d’acquisto.
    Ma del resto ci sono abusi anche sul rdc quindi non è che il cittadino sia meglio.

    Per questo continuo a pensare che 110% in un paese di intrallazzoni e arraffoni è troppo e apre a illeciti.

    Spero venga sostituito tutto con il 75 semplificato.

Accedi