EcoBonus al 110% fino al 2022 - Volume III
Alert bolla immobiliare in Cina e Australia. Pechino teme contagio Wall Street e borse europee
La parola - e paura - bolla tornano ad assediare i mercati: dalla Cina arriva un chiaro alert sul rischio che bolle speculative si siano ormai formate su Wall Street …
Piazza Affari apre marzo euforica: oltre +4% Azimut e Poste, risk-on accende tutti i titoli del risparmio gestito
Incipit di settimana e del mese di marzo con il piede sull'acceleratore per Piazza Affari. Il Ftse Mib ha archiviato la seduta con un balzo dell'1,82% a quota 23.264 punti. …
Borgosesia: Girardi (presidente), “un mix di finanza e immobiliare, un unicum a Piazza Affari”
Il management di Borgosesia anticipa che nel prossimo biennio l'intenzione è quella di ampliare il raggio di azione delle attività
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,769
    Mentioned
    31 Post(s)
    Quoted
    1395 Post(s)
    Potenza rep
    32307369

    EcoBonus al 110% fino al 2022 - Volume III


  2. #2
    L'avatar di vivaslan
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    2,944
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1196 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Ecobonus 110 sconto in fattura e cessione del credito — idealista/news

    L'ecobonus 110 è al centro dell'attenzione. Il recente provvedimento dell'Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti sulla detrazione, spiegando anche come si svolgeranno i controlli fiscali.

    In particolare, l'articolo 7 del provvedimento dell'8 agosto 2020 recita:

    "7.1. Qualora sia accertata la mancata sussistenza, anche parziale, dei requisiti che danno diritto alla detrazione d'imposta, l'Agenzia delle Entrate provvede al recupero dell'importo corrispondente alla detrazione non spettante, maggiorato di interessi e sanzioni, nei confronti dei beneficiari della detrazione di cui al punto 1.1, ferma restando, in presenza di concorso nella violazione, anche la responsabilità in solido del fornitore che ha applicato lo sconto e dei cessionari per il pagamento dell'importo e dei relativi interessi.

    7.2. Fermo restando quanto previsto al punto 7.1, i fornitori e i cessionari rispondono solo per l'eventuale utilizzo del credito d'imposta in modo irregolare o in misura maggiore rispetto al credito d'imposta ricevuto".

    Con la circolare n.24/E, l'Agenzia delle Entrate ha poi chiarito:

    "Ai fini del controllo, si applicano, nei confronti dei soggetti che esercitano l'opzione, le attribuzioni e i poteri previsti dagli articoli 31 e seguenti del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, e successive modificazioni.

    I fornitori e i soggetti cessionari rispondono solo per l'eventuale utilizzo del credito d'imposta in modo irregolare o in misura maggiore rispetto al credito d'imposta ricevuto. Pertanto, se soggetto acquisisce un credito d'imposta, ma durante i controlli dell'Enea o dell'Agenzia delle Entrate viene rilevato che il contribuente non aveva diritto alla detrazione, il cessionario che ha acquistato il credito in buona fede non perde il diritto ad utilizzare il credito d'imposta.

    L'Agenzia delle Entrate nell'ambito dell'ordinaria attività di controllo procede, in base a criteri selettivi e tenendo anche conto della capacità operativa degli uffici, alla verifica documentale della sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione nei termini di cui all'articolo 43 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 e all'articolo 27, commi da 16 a 20, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2.

    Qualora sia accertata la mancata integrazione, anche parziale, dei requisiti che danno diritto alla detrazione d'imposta, l'Agenzia delle Entrate provvede al recupero dell'importo corrispondente alla detrazione non spettante nei confronti del soggetto che ha esercitato l'opzione, maggiorato degli interessi di cui all'articolo 20 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, e delle sanzioni di cui all'articolo 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471.

    Il recupero dell'importo della detrazione non spettante è effettuato nei confronti del soggetto beneficiario fermo restando, in presenza di concorso nella violazione, oltre all'applicazione dell'articolo 9, comma 1 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, anche la responsabilità in solido del fornitore che ha applicato lo sconto e dei cessionari per il pagamento dell'importo di cui al comma 5 e dei relativi interessi".

  3. #3
    L'avatar di ricpast
    Data Registrazione
    Aug 2003
    Messaggi
    37,908
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1942 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Qualcuno ha già avuto modo di contattare qualche banca per sentire più o meno quanto scontano?

    Giorni fa leggevo che c'era chi ipotizzava che un 110 di credito per i 5 anni te lo pagano 85.....mi pare pochino eh....

  4. #4
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,769
    Mentioned
    31 Post(s)
    Quoted
    1395 Post(s)
    Potenza rep
    32307369
    Citazione Originariamente Scritto da ricpast Visualizza Messaggio
    Qualcuno ha già avuto modo di contattare qualche banca per sentire più o meno quanto scontano?

    Giorni fa leggevo che c'era chi ipotizzava che un 110 di credito per i 5 anni te lo pagano 85.....mi pare pochino eh....
    https://www.unicredit.it/content/dam...tive/MI393.pdf

  5. #5

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    114
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    65 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da er cash Visualizza Messaggio
    Quindi la banca lo compra al 102 dai condomini?

  6. #6
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,769
    Mentioned
    31 Post(s)
    Quoted
    1395 Post(s)
    Potenza rep
    32307369
    Citazione Originariamente Scritto da pantellaro1 Visualizza Messaggio
    Quindi la banca lo compra al 102 dai condomini?
    dipende su cosa si calcola il 110.
    Tra le spese detraibili ci sono le asseverazioni, se le asseverazioni le fa la banca queste possono avere costo X che si aggiunge ai costi dell'intervento. Ad esempio
    costo intervento 100k, detrazione 110k attualizzazione 102k (
    costo intervento con asserverazione 110k detrazione 121 attualizzazione 112k
    Se pero il tetto di spesa detraibile e' 100k il costo per il condominio sara 110-102 = 8k quindi non a costo zero che sicuramente la banca finanziera a un tasso adeguato alla valutazione del merito creditizio.

  7. #7
    L'avatar di mauromatiaszarat
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    2,498
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    655 Post(s)
    Potenza rep
    23914199
    Voglio fare un un'esempio pratico
    Devo installare una finestra velux in casa, chiamo l'installatore mi fa la fattura, pago la finestra con bonifico parlante. Ho diritto al 50% di detrazione x efficientamento energetico. Come faccio ad avere il mio 50%indietro subito o quasi ?

  8. #8

    Data Registrazione
    Feb 2020
    Messaggi
    282
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    226 Post(s)
    Potenza rep
    3889019
    Non me ne intendo molto ma se non sbaglio un taeg del 3,26% corrisponde ad un erogato del 100% ovvero il cliente non paga nulla. UniCredit con un taeg sotto il 3% lascia una quota di credito al cliente????

  9. #9
    L'avatar di er cash
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    1,769
    Mentioned
    31 Post(s)
    Quoted
    1395 Post(s)
    Potenza rep
    32307369
    Citazione Originariamente Scritto da clash4 Visualizza Messaggio
    Non me ne intendo molto ma se non sbaglio un taeg del 3,26% corrisponde ad un erogato del 100% ovvero il cliente non paga nulla. UniCredit con un taeg sotto il 3% lascia una quota di credito al cliente????
    Vedremo, manca un esempio concreto con tutti i costi e in alcune fattispecie i costi potrebbero superare i massimali detraibili...

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    187
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    102 Post(s)
    Potenza rep
    5008664
    Se la proposta di unicredit non contiene clausole nascoste e se anche le altre banche faranno proposte simili direi che x il 110 non saranno necessarie piattaforme di compravendita crediti

Accedi