Divisione di due appartamenti in comproprietà
Lunedì da incubo per Piazza Affari: -3,75% con banche e titoli oil in caduta libera
Incipit di ottava con il piede sbagliato per Piazza Affari. Sui mercati azionari globali si è abbattuta oggi un?ondata vera e propria di vendite dettata dall?acuirsi dei timori che l’aumento …
Rischio bolla per i tech o solo correzione? Dubbi sulla mega-crescita
La pandemia da coronavirus ha portato grandi vantaggi al gruppo FAANG (Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google) che quest'anno ha registrato un aumento di valore fino al 70%. L'isolamento e …
Deutsche Bank, HSBC e anche la numero uno Usa: scandalo riciclaggio da 2.000 mld $ scuote le grandi banche
Giornata campale per le banche con ribassi consistenti per tutte le big europee del settore. L'Euro Stoxx Banks segna addirittura oltre -6% oggi scivolando ai minimi da marzo. Da inizio …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    86 Post(s)
    Potenza rep
    8346399

    Divisione di due appartamenti in comproprietà

    Salve a tutti.

    Abito in un appartamento al PT e mio zio abita nell’appartamento sopra al 1°P
    I due appartamenti ben distinti (uno al PT e uno al 1°P) hanno invece un garage in comune, un giardino in comune, e due stanze di servizio (lavatrice, ripostiglio, bruciatore) comuni ma utilizzate singolarmente, ognuno la sua.
    Naturalmente io abito in un appartamento al 50% mio e al 50% di mio zio. E lui uguale.
    Quindi pago l’IMU sul 50% dell’appartamento di mio zio e lui paga il 50% sull’appartamento che abito io.
    E mi pare anche altre tasse.

    Quindi io vorrei dividere la proprietà (mio zio è meno d’accordo) vista la nostra eta’ (74 io e 84 lo zio) e non lasciare dispute ai figli, mogli, ecc…

    Prima domanda: i due proprietari (io e mio zio) possono singolarmente rifiutarsi di dividere la comproprietà?
    Alla morte mia o di mio zio cosa succede oltre alla successione?
    Gli eredi possono affittare l’appartamento a un estraneo (visto le parti comuni) oppure il
    superstite (io o mio zio) puo’ opporsi in quanto proprietario del 50%?
    Anche vendere il singolo appartamento rimasto sarà difficile per le parti comuni.

    Adesso vivere con parti comuni e’ facile in quanto abbiamo vissuto insieme dalla nascita, con estranei diventa difficile…
    Io e mio zio abbiamo vissuto felici in questa situazione ma adesso le condizioni stanno cambiando, anche fiscalmente…
    Qualche consiglio, suggerimento, idea?

    Grazie

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    3,450
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    766 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Ancora stai a chiederti se sia opportuno dividere?
    Leggo per di più della presenza di mogli e/o figli, che resterebbero con problemi grossi nella malaugurata ipotesi della dipartita improvvisa di uno di voi due.
    Con mio fratello avevamo una situazione molto simile, perfetto accordo, mai uno screzio, ma abbiamo pagato di buon grado un notaio per liberare i rispettivi figli da qualsiasi ipotesi di fastidio futuro.

  3. #3

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    1,734
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    973 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da cane1946 Visualizza Messaggio
    Gli eredi possono affittare l’appartamento a un estraneo (visto le parti comuni) oppure il
    superstite (io o mio zio) puo’ opporsi in quanto proprietario del 50%?
    Dando per sicuro al 100% che lo zio è una testa dura è non vorrà fare la divisione dal notaio prima di morire,
    la soluzione è un accordo bonario di gestione ordinaria delle cose comuni.
    In pratica indicete un'assemblea, il verbale controfirmato da entrambi sarà una specie di contratto in cui verrà disciplinato l'uso dei beni comuni, la designazione dei gestori, i loro poteri ed obblighi nei confronti dell'altro contitolare, la ripartizione delle spese ordinarie e straordinarie, la locazione a terzi, ecc.

  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    468
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    215 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gianted Visualizza Messaggio
    Dando per sicuro al 100% che lo zio è una testa dura è non vorrà fare la divisione dal notaio prima di morire,
    la soluzione è un accordo bonario di gestione ordinaria delle cose comuni.
    In pratica indicete un'assemblea, il verbale controfirmato da entrambi sarà una specie di contratto in cui verrà disciplinato l'uso dei beni comuni, la designazione dei gestori, i loro poteri ed obblighi nei confronti dell'altro contitolare, la ripartizione delle spese ordinarie e straordinarie, la locazione a terzi, ecc.
    E' 1 suggerimento che lascia il tempo che trova.... come stanno le cose, in pratica si aprono PRATERIE STERMINATE DI LITI in caso uno dei 2 proprietari volesse vedere...


    Dividete il prima possibile... !!!

  5. #5
    L'avatar di Hand_of_Devil
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    503
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    250 Post(s)
    Potenza rep
    6705851
    Legalmente non so che dirti perchè non è il mio campo, umanamente ti consiglierei dei far presente ai suoi figli la questione facendogli capire che eventuali dispute future porteranno rogne e spese sia a loro fra di loro che fra loro e i tuoi figli con gioia solo degli avvocati.

    Un 84 enne è inamovibile ma le pressioni dei figli le sente.

    Altrimenti se vuoi giocare sporco puoi fargli arrivare all'orecchio da terzi che il tuo appartamento sta messo male e va rifatto l'intero impianto idrico.

  6. #6

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    3,450
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    766 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Tra l'altro, non so quale sia la rendita catastale di questi appartamenti, ma pagare ogni anno IMU sul 50% di ciascuno di essi è uno spreco che non ha alcuna giustificazione.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    468
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    215 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da claudia_b Visualizza Messaggio
    Tra l'altro, non so quale sia la rendita catastale di questi appartamenti, ma pagare ogni anno IMU sul 50% di ciascuno di essi è uno spreco che non ha alcuna giustificazione.
    io penso + allo strascico di problemi che si potrebbero venire a creare nel caso uno dei 2 volesse vendere e nn ci fosse accordo tra i prprietari e/o i futuri eredi... roba da incubo... !!!

    Ripeto il mio consiglio.... dividere le proprieta' il prima possibile... !!!

  8. #8

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    1,734
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    973 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Se uno di 84 anni non vuole mettere la firma non ci sono santi, morirà molto prima del termine della causa giudiziaria.
    Per quello è meglio un accordo bonario che disciplini la gestione ordinaria.
    Per la vendita il nipote si rassegni, il vegliardo dovrà prima crepare poi se la vedrà con gli eredi che saranno più ragionevoli.

  9. #9

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    86 Post(s)
    Potenza rep
    8346399
    Citazione Originariamente Scritto da Eminenz Visualizza Messaggio
    io penso + allo strascico di problemi che si potrebbero venire a creare nel caso uno dei 2 volesse vendere e nn ci fosse accordo tra i prprietari e/o i futuri eredi... roba da incubo... !!!

    Ripeto il mio consiglio.... dividere le proprieta' il prima possibile... !!!
    Si, la fine dei 2 appartamenti e di essere venduti dai rispettivi figli...

    Quindi per non creargli problemi futuri e malumori meglio dividere subito...

    Tra l'altro si creerebbero problemi tra cugini, biscugini, nipoti, ecc...
    Ultima modifica di cane1946; 08-07-20 alle 23:41

  10. #10

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    86 Post(s)
    Potenza rep
    8346399
    Citazione Originariamente Scritto da Hand_of_Devil Visualizza Messaggio
    Un 84 enne è inamovibile ma le pressioni dei figli le sente.
    Si, dai primi approcci alla questione lo zio sta subendo la pressione dei figli e dei loro familiari che non voglio avere troppe
    rogne in futuro...
    Forse grazie alle pressioni qualcosa piano piano si sta muovendo...

    Ieri e' venuto il geometra (incaricato da me di studiare un po' la situazione) che dovrebbe gestire la divisione e i figli dello zio facevano pressione piu' di me...

    Con lo zio viviamo vicini da sempre, da bambino in campagna proprio insieme, spero di risolvere tutto in accordo...
    Ultima modifica di cane1946; 08-07-20 alle 23:49

Accedi