EcoBonus al 110% fino al 2022 - Volume II - Pagina 174
Societe Generale propone un nuovo e innovativo BG Phoenix Memory Portfolio su paniere di azioni
Societe Generale conferma la sua leadership nell?innovazione di prodotto mettendo a punto un nuovo certificato ideato per la rete di Banca Generali: il BG Phoenix Memory Portfolio su Aegon e …
Per Digital360 balzo di utile e margini nel 1° semestre 2020, servizi digitali attutiscono stop a eventi in presenza
Margini in decisa crescita per DIGITAL360 nei primi sei mesi del 2020. La società quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, nonostante la lieve contrazione dei ricavi, ha visto …
Btp mettono nel mirino record 2019, elezioni ‘blindano’ governo fino a 2023. I titoli Recovery Fund su cui puntare
Il governo Conte bis è salvo: nessuno scossone, di conseguenza, neanche sui BTP, che sono soliti essere tra i primi asset che scontano eventuali terremoti politici. Il governo italiano riesce …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1731
    L'avatar di vivaslan
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1076 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Grazie a chi mi aiuta

  2. #1732
    L'avatar di salsipuede
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    5,876
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    1666 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    te lo propongo come dubbio: se lo trasformi in abitativo, non dovrai nel progetto sottostare a requisiti energetici minimi tali per cui poi potrebbe risultare arduo l'incremento di due classi? Prima di imbarcarti in lavori probabilmente più costosi di quelli successivi, verifica con un professionista... oppure non ho capito, e puoi trasformare in abitativo senza lavori?

  3. #1733
    L'avatar di teklast
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    785
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    197 Post(s)
    Potenza rep
    8194082
    Citazione Originariamente Scritto da salsipuede Visualizza Messaggio
    è ancora una bozza... per chi abbia già usufruito di detrazioni negli anni passati notare quanto segue:
    Sì l'ho visto anch'io ed infatti mi sto domandando 2 cose
    1) sono già passato da caldaia a gas a caldaia a pellet (sto usufruendo del bonus)... se passo a pdc devo tenere conto dei soldi già spesi?
    2) ho già fatto lavori di ristrutturazione tra i quali anche rinforzi antisismici (sto usufruendo del bonus)... per il massimale sismabonus devo tenerne conto?

  4. #1734
    L'avatar di vivaslan
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1076 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da salsipuede Visualizza Messaggio
    te lo propongo come dubbio: se lo trasformi in abitativo, non dovrai nel progetto sottostare a requisiti energetici minimi tali per cui poi potrebbe risultare arduo l'incremento di due classi? Prima di imbarcarti in lavori probabilmente più costosi di quelli successivi, verifica con un professionista... oppure non ho capito, e puoi trasformare in abitativo senza lavori?
    È una casa agricola in muratura.
    Si può trasformare con un minimo di lavori, pagando oneri di urbanizzazione al comune, in classe g

    Successivamente, però vorrei trasformarla in una villetta, quindi con impianti nuovi, pannelli, cappotto e modiche strutturali.

  5. #1735

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    167
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    163 Post(s)
    Potenza rep
    1131025
    Buongiorno a tutti, possiedo insieme alla moglie una villetta indipendente, composta da 2 subalterni "accatastati come civile abitazione" oltre ad box ed magazzino sotto la stessa villetta.

    Su un subalterno pago IMU come II casa (anche se è sempre la prima ma ok)

    un tecnico cui mi sono rivolto per avere il 110% mi dice che meglio così possiamo raddoppiare il bonus.
    vorrei fare cappotto, fotovoltaico, caldaie serramententi per il 110%
    sismico per il 110 % (e farci saltar dentro mettere la guaina sul tetto che ha delle perdite ed è in CA ma non si potrebbe in qunto rientrerebbe nel 50%, ma io soldi non ne ho liquidi e non posso indebitarmi)

    bonus mobili di 10.000 (frò un finanziamento)

    per tutto il resto si accolla tutto l'impresa,

    vorrei sapere da voi dove mi stanno fregando ? E come cedo il credito all'impresa? dev fare un atto notarile?

  6. #1736
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6,554
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    4098 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da vivaslan Visualizza Messaggio
    È una casa agricola in muratura.
    Si può trasformare con un minimo di lavori, pagando oneri di urbanizzazione al comune, in classe g

    Successivamente, però vorrei trasformarla in una villetta, quindi con impianti nuovi, pannelli, cappotto e modiche strutturali.
    Come già detto da altri verifica con un tecnico perché non basta pagare gli oneri ma devi ottenere l’agibilità e potresti essere obbligato a rispettare costosi requisiti prima di poterla poi ristrutturare una seconda volta.

  7. #1737

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da darpao Visualizza Messaggio
    Ok trovato. È comunque una bozza ma non credo sia soggetta a variazioni questa parte



    A questo punto non riesco a capire se delle unità immobiliari che sono funzionalmente indipendenti ma che non hanno accesso autonomo (ce l'hanno sul cortile comune) non rientrano o sono da considerarsi condominio orizzontale.

    Anche se più lo rileggo e più al solito restano dubbi.
    Io la leggo così:
    basta che non ci sia un portone di ingresso in comune come i palazzi dei condomini.. un doppio ingresso in pratica..

    Perché l'accesso deve essere chiuso da cancello o portone, ma lo stesso accesso può avvenire da strada, cortile (anche in comune) o giardino indipendente
    Io abito in bifamiliare indipendente all'interno di un complesso di case/supercondominio/residence (chiamatelo come vi pare)... dove tutto è chiuso da cancello carrabile comune....si entra in viale comune....poi dal viale comune si diramano i vari vialetti PRIVATi a cui si accede alle abitazioni (alcune unifamiliari....altre bifamiliari). Nel mio caso specifico ho il vialetto che entra su giardino mio privato (che sfocia ovviamente su viale comune). Il abito al PT della bifamiliare quindi ho accesso diretto. IL mio vicino invece percorre una scalinata lato abitazione sua... a me pare di rientrare nei requisiti...voi che dite? non mi è chiaro la storia del cancello o portone sinceramente! perchè dovrei essere obbligato ad avere un cancellino? il mio giardino pvt si divide dal viale comune in modo netto con un muretto perimetrale alto 50cm circa... non basta per dividere la mia proprietà pvt dal rtesto comune? O per essere sicuro devo fare montare un cancelletto?!?

  8. #1738

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Io la leggo così:

    1. chiuso da cancello
    oppure
    2. portone d’ingresso che consenta l’accesso dalla strada
    oppure
    3. da cortile
    oppure
    4. da giardino di proprietà esclusiva;

  9. #1739

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Alexm Visualizza Messaggio
    Un' antenna in comune ( nel caso anche parabola)..potrebbe addirittura incidere e magari andare ad inficiare il requisito di "funzionalmente indipendente" necessariamente richiesto..?
    Io..ad esempio mi troverei in una situazione analoga ovvero una villetta a schiera (senza condominio) con ingresso...impianti e relativi contatori indipendenti ...ma avente in comune soltanto l'impianto satellitare...o meglio..la sola parabola...il cui segnale poi entra in ognuna delle abitazioni distintamente.
    Anche io ho antenna comune ma a mio avviso non deve essere calcolato, perchè un impianto tv non è obbligatorio averlo in una costruzione...mi sembra una cosa "facoltativa" anche se tutti in pratica ce l'hanno. E se davvero dovesse essere il problema? stacco i cavi e "regalo" l'antenna al mio vicino....e mi faccio installare un mio palo e una mia antenna privata successivamente

  10. #1740
    L'avatar di Alexm
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,436
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    602 Post(s)
    Potenza rep
    25773035
    Citazione Originariamente Scritto da itajackass Visualizza Messaggio
    Anche io ho antenna comune ma a mio avviso non deve essere calcolato, perchè un impianto tv non è obbligatorio averlo in una costruzione...mi sembra una cosa "facoltativa" anche se tutti in pratica ce l'hanno. E se davvero dovesse essere il problema? stacco i cavi e "regalo" l'antenna al mio vicino....e mi faccio installare un mio palo e una mia antenna privata successivamente
    Esatto...è esattamente quello che ho pensato anch'io. Peraltro l'alimentazione dell' amplificatore dell' antenna fanno riferimento ad un contatore ad hoc...intestato ad un vicino di casa ( con cui poi dividiamo le spese). L'impianto televisivo non mi pare possa influire sull effettiva " indipendenza" della singola abitazione..si potrebbe benissimo non avere alcuna tv in casa

Accedi